Linee Italia-Svizzera

Trenitalia, Trenord, TILO

Moderators: Hallenius, teo

Linee Italia-Svizzera

Postby clabre » Sun 08 October 2006; 12:17

Adesso che è stata costituita la Tilo, che opera con l'offerta attuale, come si potrebbe implementare le sue linee in modo tale da raggiungere appieno il suo obiettivo, e cioè facilitare le relazioni tra Ticino e Lombardia?

Non ci vedreste bene un prolungamento della S3(Bellinzona-Luino) fino a Laveno, così da rendere possibile anche l'interscambio con LeNord?

La S2(Locarno-Bellinzona) potrebbe essere resa passante ed attestarsi a Grono o Cama (sempre se quella linea è ancora in esercizio o attivabile, a proposito chiedo informazioni)

Pensavo poi a un prolungamento della S1(Airolo/Biasca-Chiasso) fino almeno ad AlbateCamerlata. Per rendere facile l'interscambio anche con LeNord qui ci vorrebbe l'unificazione delle due stazioni di ComoCamerlataFNM e AlbateCamerlataRFI

Poi pensavo, ovviamente nel Duemilaemai, quando sarà realizzata l'Arcisate-Stabio, a una S4 Lugano-Varese(Gallarate-Malpensa)

Ovviamente sempre nel Duemilaemai si potrebbe fare una una S5 Varese-CamerlataAlbate. Il problema qua è Mendrisio: è una stazione importante che sarebbe tagliata fuori da questa linea, facendone diminuire l'utenza. Si potrebbe eventualmente fare inversione in questa stazione in tempi piuttosto rapidi?

Cosa ne pensate?
clabre
 
Posts: 447
Joined: Thu 06 July 2006; 10:54

Postby fra74 » Sun 08 October 2006; 12:24

Per la S1 è già previsto l'attestamento ad Albate-Camerlata, i FLIRT sono stati acquistati anche per questo ;)
User avatar
fra74
Forum Admin
 
Posts: 25241
Joined: Wed 05 July 2006; 21:15

Postby Coccodrillo » Sun 08 October 2006; 12:40

La S1 secondo alcuni avrebbe potuto avere un percorso del tipo Como FS - Albate Camerlata - Como Lago Nord.

La S2 secondo alcuni progetti avrebbe potuto effettivamente raggiungere Cama, ma la linea andrebbe ricostruita quasi ex-novo, ora è una malandata linea a scartamento metrico.

La S3 ora non raggiunge Bellinzona, ma solo Cadenazzo, per via del collo di bottiglia di Bellinzona, così dicono. Se ne riparlerà con la linea di accesso sud al San Gottardo (uscita tunnel Ceneri-attraversamento Piano di Magadino in viadotto-galleria di Bellinzona di 8500 m - viadotto - galleria della Riviera 7500 , - entrata tunnel del Gottardo) per togliere i merci da Bellinzona, e magari con un raddoppio della Cadenazzo-Luino-Laveno (che a questo punto dovrebbe essere in galleria).

La S4 esisterà, o, meglio, esisterà la possibilità di andare da Locarno a Lugano senza inversione, e pensano già a treni Locarno-Lugano-Varese ogni ora, che a questo punto io chiamerei S4.

A Mendrisio si potrebbero organizzare gli orari in modo da garantire coincidenze per fare Como-Varese, ma per una linea diretta, dovrà pagare l'Italia.

Sto comunque scrivendo qualche riga a proposito della rete Ticino-Como-Varese, e sui possibili treni a lunga percorrenza attraverso il Gottardo di Base e di valico.
für Güter die Bahn ~ pour vos marchandises le rail ~ chi dice merci dice ferrovia
Coccodrillo
Forum Admin
 
Posts: 13619
Joined: Sat 29 April 2006; 16:36
Location: Gandegg+Testa 2 (vorrei...)

Postby S-Bahn » Sun 08 October 2006; 16:39

Oltre a tutto quello che avete detto, e di cui a portata di mano si vede solo la S1 ad Albate, bisogna dire che i rapporti transfrontalieri non si risolvono solo con le linee S e con il regionale di TiLo a Chiasso, perchè sono collegamenti lenti che vanno bene in ambito locale, ma non tra Milano (e la bassa Brianza) e la Svizzera.
Con o senza TiLo ci vuole un IR, o un Semidretto, con cadenza oraria che faccia Milano, Monza, Seregno, Como (Chiasso) Lugano, Bellinzona.
Senca inventarci nulla già oggi (la cosa è stata detta e ridetta, anzi più volte inutilmente chiesta in sede istituzionale) è sufficiente assegnare la fermata almeno a Monza, se non anche a Seregno, a tutti gli IC, e non a 1 ogni 3, visto che i 2/3 degli IC saltano inspegabilmente, anche se hanno la stessa traccia di quelli che fermano, le stazioni di Monza e Seregno.

L'IR potrebbe inserirsi, anzi dovrà per forza inserirsi, tra due CIS quando gli IC saranno eliminati. A questo punto potrebbero benissimo essere Flirt di TiLo, magari in composzione multipla un po' pesante.
User avatar
S-Bahn
 
Posts: 52502
Joined: Thu 06 July 2006; 22:47
Location: Monza

Postby AB » Sun 08 October 2006; 21:43

La stazione unica di Como Sud (Albate-Camerlat + Como Nord Camerlata) è un argomento così vecchio che ormai non ci crede più nessuno. Sarebbe un' infrastruttura ovvia, anche relativamente facile da realizzare: creerebbe la possibilità di realizzare un interscambio tra Le Nord e Rfi e riorganizzare totalmente un servizio suburbano sia per Como Lago che per Como San Giovanni/Chiasso.
Il collegamento Como-Varese(Malpensa) via CH coprirebbe una richiesta di utenza certa; c'è il problema dell'inversione di marcia a Mendrisio superabile con una bretella da Balerna a Stabio: di questo però non se ne è mai parlato e l'intero progetto e visto solo come secondario rispetto alla Lugano-Varese.
AB
 
Posts: 81
Joined: Thu 17 August 2006; 22:08

Postby brianzolo » Sun 08 October 2006; 21:53

ma qualche anno fa se non ricordo male si parlava anche di una stazione internazionale unica como-chiasso, che fine ha fatto?
User avatar
brianzolo
 
Posts: 20823
Joined: Wed 30 August 2006; 8:04

Postby AB » Sun 08 October 2006; 22:07

Si, si parlava della stazione Internazionale Como/Chiasso che nella pratica sarebbe stata poco dopo (verso sud) dell'attuale Chiasso. Sarebbe stata interessante perchè avrebbe consentito di utillizzare la Monteolimpino 2 anche per il traffico passeggeri di lunga percorrenza (IC/EC/Cisalpino). A Como tutti si opposero al progetto pensando di essere tagliati fuori dalle linee internazionali. In realtà sarebbe stata una buona opportunità se Como, riordinando tutte le linee afferenti sulla città (attualmente Tilo; Nord; RFI da Lecco), avesse prolungato le stesse a Chiasso creando un servizio Suburbano dalla frequenza di 10/15 min.
Occasione persa anche perchè aperto Gottardo 2 e Monte Ceneri le linee internazionali andranno comunque in Monteolimpino2 tagliando fuori definitivamente Como.
AB
 
Posts: 81
Joined: Thu 17 August 2006; 22:08

Postby brianzolo » Sun 08 October 2006; 22:11

sottoscrivo al 100% le tue osservazioni
User avatar
brianzolo
 
Posts: 20823
Joined: Wed 30 August 2006; 8:04

Postby S-Bahn » Sun 08 October 2006; 23:09

La stazione unica Como-Chiasso sarebbe stata poco comoda per Chiasso e sarebbe stata disastrosa per Como. Per fortuna non se ne è fatto nulla, anche perchè la situazione internazionale sta nel frattempo evolvendo.

In che modo?
Da una parte con gli accordi bilaterali la Svizzera entra di fatto, si intende limitatamente ad alcune questioni di circolazione di merci e soprattutto persone, nell'area Shengen, e dall'altra finalmente si diffondono in ferrovia le macchine bicorrente.
Cade assolutamente la necessità di fermare gli internazionali (gli IC, ma potenzialmente anche eventuali IR) a Chiasso che perde doppiamente la sua importanza di stazione di frontiera e di cambio di trazione.

Dunque a Chiasso fermeranno solo R ed S, cosa assolutamente adeguata all'effettivo traffico di passeggeri. Ecco dunque che gli svizzeri, sia per il previsto maggiore scambio di frontalieri di breve raggio, sia per "andare a prendere" gli IC a Como, prolungano verso sud la S1. Ma poichè Como è impiccata di binari e di accessibilità, ecco che il naturale capolinea della S1 è Albate. In questo modo con 2 S1 e un R ogni ora, eventualmente integrato da una navetta o dalle corse della Como-Lecco, si può in aggiunta a quanto detto e quasi gratis avere un servizio suburbano (o se vogliamo chiamiamolo metropolitano) a frequenza 15' su Como.
A qualcuno dispiacerà perchè il servizio su Como e tra Como e la Svizzera raddoppia (e sotto certi aspetti quadruplica) a parità di infrastruttura e senza spendere cifre colossali spostando stazioni, scavando e colando cemento, ma sistemando con pochi interventi Albate e la sua accessibilità stradale, cosa che è comunque ora di fare, se siamo in un paese civile.

Che poi gli internazionali taglieranno o meno fuori Como, dipende da quale logica prevale in ferrovia. Da una parte abbiamol a logica, rampante ma sempre più perdente, di chi pensa solo a collegamenti veloci punto punto, messi fuori gioco dai volo Low Cost, e dall'altra la logica di chi pensa che il successo della ferrovia sta in un servizio più capillare al territorio (fermando in un numero selezionato di nodi) ed integrato nei vari livelli di gerarchia.
Last edited by S-Bahn on Sun 08 October 2006; 23:17, edited 1 time in total.
User avatar
S-Bahn
 
Posts: 52502
Joined: Thu 06 July 2006; 22:47
Location: Monza

Postby brianzolo » Sun 08 October 2006; 23:14

mi piace sbahn perchè è sempre molto diplomatico..e non da mai risposte evasive :lol:
User avatar
brianzolo
 
Posts: 20823
Joined: Wed 30 August 2006; 8:04

Postby paco_74 » Tue 10 October 2006; 17:59

avevo letto da qualche parte che c'era un progetto di prolungare tutti i regionali della linea Genova Ventimiglia fino a Nizza
User avatar
paco_74
 
Posts: 2538
Joined: Thu 11 May 2006; 11:29
Location: Milano - Lodi TIBB, (ex 13 e 20) 90, 91 e 92

Postby S-Bahn » Tue 10 October 2006; 18:10

Così serviranno almeno a qualcosa, visto che sul ponente ligure hanno tolto le stazioni...
User avatar
S-Bahn
 
Posts: 52502
Joined: Thu 06 July 2006; 22:47
Location: Monza

Postby clabre » Wed 11 October 2006; 18:48

Una volta integrate le stazioni RFI e FNM ad Albate/Camerlata, non ci vedreste bene un Milano-Bellinzona che però parte da Cadorna, viaggia sui binari FNM fino a Camerlata per poi passare su RFI fino a Chiasso, dunque si SBB?
Potrebbe essere un RegioExpress Cadorna-Bovisa-Saronno-Lomazzo-Fino-Camerlata-ComoS.G.-Chiasso-Mendrisio-Lugano-Bellinzona con frequenza oraria tale da sostituire i RegioExpress sulla MiCadorna-ComoLago che adesso ci sono solamente in orario di punta.
clabre
 
Posts: 447
Joined: Thu 06 July 2006; 10:54

Postby AB » Wed 11 October 2006; 21:27

Certo clabre: creata la stazione di Como Sud si apronno molteplici alternative: es. RegioExpress Cadorna-Llugano-Bellinzona; oppure deviare su Como Lago i Lecco-Como e magari gli Asso-Como; oppure treni S da Camnago per Como Lago etc etc etc...
Da/per Como Sud potrebbero convergere 6/8 treni ora per senso di marcia creando un servizio per Como/Chiasso e per Como Lago dalla frequenza di 15'.
La consizione imprescindibile è la Stazione Unica
AB
 
Posts: 81
Joined: Thu 17 August 2006; 22:08

Postby S-Bahn » Wed 11 October 2006; 21:45

Dove, come e quando? Se stazione unica vuol dire dismissione di Como Lago portando utte le Nord a S. Giovanni, direi che è una disgrazia.
Se vuol dire fermata coordinata dei treni dove le due linee si incontrano, allora sì.
User avatar
S-Bahn
 
Posts: 52502
Joined: Thu 06 July 2006; 22:47
Location: Monza

Next

Return to Treni regionali e suburbani

Who is online

Users browsing this forum: No registered users and 19 guests

cron