Minitalia, Swissminiatur e altri parchi

Collezionismo cartaceo e modellini in scala

Moderators: Hallenius, teo

Re: Minitalia, Swissminiatur e altri parchi

Postby neno » Thu 11 October 2012; 2:46

friedrichstrasse wrote:Risultato: grande delusione! La ferrovia praticamente non è attiva, visto che su tutta la "mini-penisola" era in servizio solo un trenino composto da una E.444 e due carrozze. Considerata l'estensione del parco, e le soste effettuate dal treno, praticamente è come se non ci fosse.
Chiedo: ma che senso ha avere ricostruito la rete ferroviaria, aver fatto costruire dei modelli, e avere fatto campagne pubblicitare rivolte agli appassionati di modellismo ferroviario, se poi non funziona quasi nulla? :bash:

normalmente vanno molti più treni, credo che sei stato sfortunato a beccare il giorno "no"

friedrichstrasse wrote:raggiungibile solo in automobile.

z301 a pochi metri dall'ingresso ;)

friedrichstrasse wrote:il biglietto della Minitalia costa il doppio di quello della Swissminiatur...

però a differenza del parco svizzero è offerto anche il parco divertimenti, con spettacoli, fattoria didattica, acquario, rettilario...

andare solo per le ferrovie non ne vale la pena ma per una gita familiare al parco divertimenti è ottimo
User avatar
neno
 
Posts: 588
Joined: Tue 27 March 2007; 1:01
Location: Milano - Pescara

Re: Minitalia, Swissminiatur e altri parchi

Postby Viersieben » Sat 11 May 2019; 18:47

Swissminiatur:
- in costruzione nel 1958: https://www.lanostrastoria.ch/medias/93532
- nel 1959 (anno dell'inaugurazione): https://www.lanostrastoria.ch/medias/93531
- nel 1963: https://www.lanostrastoria.ch/medias/93533
User avatar
Viersieben
 
Posts: 4197
Joined: Mon 14 September 2009; 20:39

Re: Minitalia, Swissminiatur e altri parchi

Postby Viersieben » Sun 06 September 2020; 21:11

ATTUALITÀ06.09.2020 - 16:13 | LETTO 2'869

Il Cisalpino è tornato a circolare (ma in miniatura)

È lungo poco più di sei metri e pesa 47,3 chili: è il modellino che da oggi viaggia sui binari della Swissminiatur

di Patrick Stopper
Giornalista

MELIDE - L'ETR 470 della società Cisalpino: chi non se lo ricorda? In un modo o nell'altro, tutti ne abbiamo sentito parlare. O siamo saliti a bordo, vivendo probabilmente uno dei molti disagi che si sono verificati tra Milano e Zurigo.

Nonostante i guasti, il Cisalpino è stato protagonista della storia della tratta ferroviaria attraverso le Alpi. E ora fa bella mostra di sé alla Swissminiatur di Melide.

Dopo 996 ore di lavoro, oggi il tecnico dei treni Renato Bernasconi ha infatti posato sui binari il modellino dell'ETR 470 della Cisalpino: in scala 1:25, realizzato in lega d'ottone spessa un millimetro, con una lunghezza complessiva di 6,34 metri e un peso totale di 47,3 chilogrammi, attraversa tutto il parto.

https://www.tio.ch/ticino/attualita/145 ... ura-melide
User avatar
Viersieben
 
Posts: 4197
Joined: Mon 14 September 2009; 20:39

Re: Minitalia, Swissminiatur e altri parchi

Postby Viersieben » Wed 07 June 2023; 22:11

Lavori di riparazione alla Swissminiatur, danneggiata dalla grandine qualche giorno fa: https://www.rsi.ch/play/tv/il-quotidian ... o:16306198
User avatar
Viersieben
 
Posts: 4197
Joined: Mon 14 September 2009; 20:39

Re: Minitalia, Swissminiatur e altri parchi

Postby Viersieben » Tue 09 April 2024; 22:48

Qualche immagine attuale della Swissminiatur:

Image
Cisalpino sulla tratta alpina.

Image
Nella Svizzera centrale.

Image
Glacier Express e Ferrovia della Jungfrau; il treno della LSE che si vede in basso era fermo. In generale l'esercizio ferroviario non era particolarmente vivace: mancavano ad esempio il TEE e il Treno Gottardo.

Image
Il traghetto Tellsprung e la motonave Rigi.

Image
L'ABDe 6/6 31 in transito sul ponte sull'Isorno (che è anche l'unico ponte ferroviario a essere esposto come monumento con cartello e numero; altri si rifanno a manufatti reali, ad esempio l'Achereggbrücke, ma non sono identificati quali monumenti, mi pare). Il 6/6 viaggia peraltro a spola, facendo quindi un viaggio spingendo la rimorchiata, in maniera ben poco realistica. Si sarebbe potuto fare a meno di quest'ultima e, con quella lamiera, costruire un ben più caratteristico 8/8, magari nella bella versione di origine con i vetri interi. Ad ogni buon conto sembra essere l'iniziativa più rutilante di questo per il resto fiacchissimo giubileo.

Image
La Re 460 041 "Fatti non parole" con un merci.

Image
Una Re 4/4 in arrivo a Blausee-Mitholz con un merci minimo.

Image
Il campanile di Intragna, il più alto del Ticino, inaugurato insieme alla Centovallina.
User avatar
Viersieben
 
Posts: 4197
Joined: Mon 14 September 2009; 20:39

Re: Minitalia, Swissminiatur e altri parchi

Postby Viersieben » Tue 09 April 2024; 23:04

Image
In corsa verso Intragna.

Image
In arrivo a Verscio (fortunatamente le stazioni sono state riprodotte nello stato precedente le sciagurate colate di beton e di ringhiere per l'adeguamento alle esigenze della Legge federale sull'eliminazione degli svantaggi nei confronti dei disabili). Il bagagliaio, in questo caso, è lato Locarno, mentre in realtà il treno sta marciando verso Intragna.

Image
L'autogrill di Würenlos.

Image
L'Ae 610 486 (?) in corsa su una delle linee di pianura; sullo sfondo il Palazzo federale.

Image
Di nuovo il treno cosiddetto storico (motivo, d'altronde, della visita). La luce è probabilmente migliore al mattino.

Image
In corsa a marcia indietro (la Bm 4/4 del porto di Basilea era pure lei ferma).

Image
Il capolinea lato Verscio. Si nota chiaramente come la nuova tratta ferroviaria sia stata posata, in buona parte, su una strada.

Image
Capolinea lato Intragna.

Image
La stazione di Intragna (che sarà, al vero, demolita; se poi arriverà il cadenzamento semiorario si vedrà ulteriormente: anche certi binari di incrocio erano stati allungati per permettere le triple trazioni, poi mai viste...).
User avatar
Viersieben
 
Posts: 4197
Joined: Mon 14 September 2009; 20:39

Previous

Return to Modellismo

Who is online

Users browsing this forum: No registered users and 3 guests