Nizza

Moderators: Hallenius, teo

Re: Nizza

Postby trambvs » Tue 03 January 2023; 10:41

trambvs
 
Posts: 16513
Joined: Tue 10 April 2007; 14:53

Re: Nizza

Postby frattale029 » Tue 03 January 2023; 14:14

insomma questi continuano a bagnarci il naso.

leggo oggi che sono stati stanziati 50mln per interventi vari a milano... semafori, armamento etc

ne approfitteranno per abbozzare un asservimento anche parziale? scommetto di no
frattale029
 
Posts: 55
Joined: Wed 21 October 2020; 13:46

Re: Nizza

Postby trambvs » Tue 03 January 2023; 16:14

apparentemente non se ne fa menzione (dell'asservimento)
e dubito possa andare diversamente visto il disinteresse dell'assessora...
spero di sbagliarmi, ma ho smesso di crederci

tornando in tema Nizza, per abitanti e contesto (si partiva da zero) si può confrontare con Firenze
verò è che in Francia segue molte altre città che hanno visto il ritorno in grande stile del tram
mentre qui da noi, Palermo e (in futuro?) Bologna a parte, non mi sembra di vedere lo stesso entusiasmo, anzi...
come scrivevo qualche post fa, a Genova hanno per l'ennesima volta rinunciato al ribasso
e in altre città è stato investito molto denaro pubblico in metropolitane leggere (in tutti i sensi)
abbastanza disarmante l'immobilismo di altre città che invece hanno mantenuto parte della loro rete storica (Milano, Torino, Napoli)
qualcosa pare si stia smuovendo a Roma, ma si tratta di centri urbani ben più grandi per abitanti/utenti/dimensioni
trambvs
 
Posts: 16513
Joined: Tue 10 April 2007; 14:53

Re: Nizza

Postby S-Bahn » Tue 03 January 2023; 19:14

IN realtà a Milano l'investimento per aggiornare gli impianti su alcune linee, come per esempio il 4, sono già stati fatti.
La mentalità gretta e stupida ha preso piede a Milano ipedisce però di attivare gli impianti.
Insomma, non c'è alcune intenzione di fare funzionare i tram.
La speranza non è la convinzione che qualcosa andrà bene, ma la certezza che quella cosa ha un senso,
indipendentemente da come finirà

Václav Havel
User avatar
S-Bahn
 
Posts: 52784
Joined: Thu 06 July 2006; 22:47
Location: Monza

Re: Nizza

Postby LUCATRAMIL » Wed 04 January 2023; 10:26

Sapete che ho visto che il Sindaco nizzardo, estrosi (nomen, omen) ha pure un negozio dove vende sé stesso, nella via dietro il grande Liceo?
Magari potremmo comprarlo per Milano.

Dunque gli articoli dicono che le linee saranno pronte nel 2026, quindi in tre anni. hanno già dimostrato di farcela con T1 e T2
Quanto tempo è previsto per circa 1km del 24? e per il 7?

Rispetto a GE Nizza è molto più pianeggiante. certo città come PR, PC, VR ecc, potrebbero facilmente attivare tranvie.
Va riconosciuto a FI di crederci (sembra imminente la costruzione della T3)

Nelle ultime settimane a MI sono stati approvati investimenti, ma da noi il problema, oltre quello, è dei tempi di attuazione che sono inaccettabili. Vediamo se con la nuova legge appalti qualcosa cambierà.
Spremm
Intanto, in campo tranviario...Alé la France ! Parbleu!

.... A Nizza leggo che c'è casino sul Pont Napoléon.... Se non fa casino, Bonaparte non è contento.
In Tram we trust.
"L'attesa della pizza é essa stessa una pizza" (Lucatramil, 2013)
Comprate europeo!
LUCATRAMIL
 
Posts: 4025
Joined: Wed 02 August 2006; 13:40
Location: MILANO

Re: Nizza

Postby trambvs » Wed 04 January 2023; 10:45

LUCATRAMIL wrote:Rispetto a GE Nizza è molto più pianeggiante

sul 'molto' avrei qualche dubbio...
verso oriente non ci sono sostanzialmente possibilità di espansione
a occidente il confine dovrebbe coincidere con corso del Var, la cui valle non sembra destinata a grandi costruzioni residenziali
lato mare, per questioni urbanistiche e paesaggistiche dubito ci saranno ampliamenti stile Montecarlo
a monte si è sviluppata sulle due vallate, analogamente a Genova

in realtà il capoluogo ligure è notevolmente più grande
prima del declino degli ultimi decenni aveva il doppio degli abitanti, mentre Nizza è costante da parecchi lustri
l'estensione comunale inoltre è almeno il triplo (anche per la fusione con altri comuni nel 1926)
con una densità (attuale) dimezzata rispetto alla città francese
in passato inoltre era una città decisamente industriale e mantiene un importante sistema portuale
in sostanza tagliando gli estremi (municipi ponente e levante) i due centri potrebbero essere quasi assimilabili (waterfront a parte)
trambvs
 
Posts: 16513
Joined: Tue 10 April 2007; 14:53

Previous

Return to Trasporti urbani all'estero

Who is online

Users browsing this forum: No registered users and 1 guest

cron