Verbano - Traghetti, Motonavi (2018)

Un ramo poco conosciuto dei trasporti lombardi

Re: Verbano - Traghetti, Motonavi (2018)

Postby Viersieben » Mon 31 January 2022; 23:24

Il Consiglio federale propone di respingere la mozione Storni che chiede di disdire la Convenzione internazionale: https://www.parlament.ch/it/ratsbetrieb ... d=20214355

La mozione, sottoscritta dalla intera deputazione al Consiglio nazionale, riprende in sostanza le tesi dell'ERS-LVM: https://locarnese.ch/news/2021-11-18-na ... ne-ers-lvm

Anche il PPD cittadino (il partito di Doris Leuthard) starnazza contro i "battelli italiani assai vetusti e alimentati a diesel" (diesel che se non altro dà certe garanzie): https://www.liberatv.ch/news/politica-e ... -grottesca

Mah...
User avatar
Viersieben
 
Posts: 4125
Joined: Mon 14 September 2009; 20:39

Re: Verbano - Traghetti, Motonavi (2018)

Postby davide2007 » Wed 16 March 2022; 20:50

Novità dal lago Maggiore!

Pubblicati i nuovi orari da Aprile a Ottobre. Sinceramente mi aspettavo che gli aliscafi tornassero in servizio e invece no. A questo punto credo che la loro vita si stia avvicinando al termine. E' 3 anni che non si muovo da Arona e credo che non faccia molto bene nemmeno ai motori. Al massimo daranno un bel po' di pezzi di ricambio per gli aliscafi lariani!

https://www.navigazionelaghi.it/doc/pdf ... a_2022.pdf
https://www.navigazionelaghi.it/doc/pdf ... o_2022.pdf
https://www.navigazionelaghi.it/doc/pdf ... a_2022.pdf
https://www.navigazionelaghi.it/doc/pdf ... o_2022.pdf
Image
CIAO!
davide2007
 
Posts: 519
Joined: Tue 25 August 2020; 17:31

Re: Verbano - Traghetti, Motonavi (2018)

Postby AresDusk » Fri 18 March 2022; 10:54

Orario molto triste, in effetti...si conferma un servizio vocato massimamente alle "navette" brevi, con corse di medio-lungo raggio scarse e mal organizzate.
Per tenere i due aliscafi fermi per sempre ad arrugginire ad Arona tanto varrebbe spostarli sul Lario...
Peccato, perché il Maggiore presenta comunque un buon turismo e itinerari lacustri potenzialmente interessanti, aldilà delle splendide isole Borromee.

Trovo anche discutibile il non riportare nemmeno un accenno agli orari dell'alto lago, visto che comunque NLM ci mette i battelli...mah!

Speriamo almeno in qualche crociera speciale sul "Piemonte"...
Marcello Baldrati
Webmaster "Autobus" - "Lariana"
User avatar
AresDusk
 
Posts: 1577
Joined: Thu 19 July 2007; 16:17
Location: Como

Re: Verbano - Traghetti, Motonavi (2018)

Postby Viersieben » Sat 16 April 2022; 23:18

Image
Torino in arrivo a Locarno su una corsa non identificata.

Image
Airone in arrivo con la corsa 116 da Magadino.

Image
Cicogna sulla 908 dalle Isole di Brissago.

Image
Verbania e la poco (mai?) usata Milano.

Image
Capriolo sulla corsa 308 tra le Isole e Ascona.

Image
La Verbania sulla 203.

Image
Capriolo in arrivo ad Ascona con la corsa 311.
User avatar
Viersieben
 
Posts: 4125
Joined: Mon 14 September 2009; 20:39

Re: Verbano - Traghetti, Motonavi (2018)

Postby jacopo » Sun 17 April 2022; 18:57

Interessante vedere la Milano a Locarno, ma è una nave del Consorzio, oppure è di supporto in caso di necessità?
Image
User avatar
jacopo
 
Posts: 3975
Joined: Wed 02 April 2008; 18:58
Location: Lago di Como - Lario

Re: Verbano - Traghetti, Motonavi (2018)

Postby Viersieben » Sun 17 April 2022; 21:05

C'è da qualche parte una lista dei natanti del consorzio?

È curioso come nel 2019 portasse il logo della SNLL: https://commons.wikimedia.org/wiki/File ... 290919.jpg mentre nel 2020 fosse tornata sotto le insegne della GNL: https://commons.wikimedia.org/wiki/File ... 261120.jpg
In questa foto in navigazione del 2021 non è univocamente riconoscibile: https://www.archivio-tipress.ch/item/it/1/394501 (in una mia foto del 3.5.21, non pubblicabile perché mossa, c'è il logo SNLL, in mezzo alla plancia).
User avatar
Viersieben
 
Posts: 4125
Joined: Mon 14 September 2009; 20:39

Re: Verbano - Traghetti, Motonavi (2018)

Postby davide2007 » Sun 17 April 2022; 23:28

Belle foto, ma che tristezza vedere la Verbania vuota! Per fortuna le altre corse mi parevano decisamente più cariche.
Image
CIAO!
davide2007
 
Posts: 519
Joined: Tue 25 August 2020; 17:31

Re: Verbano - Traghetti, Motonavi (2018)

Postby Viersieben » Mon 18 April 2022; 11:22

Così vuota non mi sembra...
User avatar
Viersieben
 
Posts: 4125
Joined: Mon 14 September 2009; 20:39

Re: Verbano - Traghetti, Motonavi (2018)

Postby Viersieben » Sun 24 April 2022; 20:48

Venezia sulla corsa 230 (in discreto anticipo!):

Image
User avatar
Viersieben
 
Posts: 4125
Joined: Mon 14 September 2009; 20:39

Re: Verbano - Traghetti, Motonavi (2018)

Postby davide2007 » Tue 26 April 2022; 16:23

Viersieben wrote:Così vuota non mi sembra...

Ops ho visto male :? , i salvagenti coprivano i passeggeri. Ora che l'ho ingrandita si vede.
Image
CIAO!
davide2007
 
Posts: 519
Joined: Tue 25 August 2020; 17:31

Re: Verbano - Traghetti, Motonavi (2018)

Postby Franc 03 » Sat 21 May 2022; 13:36

Alla luce della sempre più precaria situazione della flotta rapida lariana e, dato che per l'ennesimo anno di fila sul Verbano, di aliscafi, neanche l'ombra, lancio una proposta/provocazione.
Giardini e Fermi stanno marcendo ad Arona inutilizzati; perchè non trasferirli sul lago di Como come fatto con il Byron?
Sono molto vecchi ormai, ma se non vengono utilizzati, tanto vale...
L'intera operazione di trasporto del Byron non era costata uno sproposito; penso che una mossa del genere un suo senso ce l'avrebbe, a patto che, una volta sul Lario, vengano sistemati subito per bene e possano in breve tempo prendere servizio.
Chiaro è che sarebbe molto meglio pensare ad un serio servizio sul lago Maggiore per i weekend primaverili/estivi/autunnali e non solo, ma vederli così mette solo tristezza.

Che ne pensate?
Concordia salute della Patria!
User avatar
Franc 03
 
Posts: 404
Joined: Wed 18 January 2017; 16:22
Location: Valvarrone-Lago di Como

Re: Verbano - Traghetti, Motonavi (2018)

Postby JJ 990 » Sat 21 May 2022; 16:36

Ciao a tutti!

Purtroppo il problema con Fermi e Giardini è che sono veramente troppo vecchi. Già con il Lord Byron si era al limite con l’età, il trasferimento andava probabilmente fatto già una decina di anni fa. Mi auguro poi che alla NLM stiano comunque continuando ad effettuare la manutenzione su Fermi e Giardini, per mantenerli quantomeno in uno stato decente, perché se in caso contrario li considerano già in disarmo più il tempo passa più sarà difficile metterli eventualmente di nuovo in servizio.

Se poi a ciò aggiungiamo il fatto che anche il Byron, nonostante abbia molti meno kilometri sulle spalle degli aliscafi lariani e degli altri del Verbano, si è portato con se sul Lario un sacco di problemi (l’assetto, il bagno in meno…) e che avere troppi mezzi in flotta che effettivamente verrebbero utilizzati poco (le tabelle rapide sarebbero comunque solo 3) vorrebbe dire molti più costi di manutenzione e molti più problemi di gestione non so quanto effettivamente convenga trasferire anche Fermi e Giardini sul Lario.

Devo comunque ammettere che mi dispiace molto che il servizio rapido sul Verbano venga abbandonato. Ciò fa riflettere perché anche i mezzi gardesani e lariani non sono eterni, e ho paura che se non arriveranno nuovi natanti si rischierà di fare la stessa fine anche sugli altri laghi.
JJ 990
 
Posts: 346
Joined: Sun 11 August 2019; 12:45
Location: Provincia di Milano

Re: Verbano - Traghetti, Motonavi (2018)

Postby davide2007 » Sun 22 May 2022; 15:23

Ipotizzando che il servizio rapido sul Verbano sia ormai tramontato definitivamente, penso che: da un lato i 2 aliscafi sarebbero utili per eliminare, almeno in inverno, i catamarani, primo fra tutti il Cd Lecco. A tal punto, come già detto molte volte qui sul forum, i 2 cat rimanenti verrebbero trasformati in stile Freccia del Garda.

Dall'altra parte penso che siano mezzi oggettivamente troppo vecchi. Al massimo il Fermi, il Freccia dei Giardini compie ben 42 anni!

Secondo me si deve pensare di più a una soluzione per il medio-lungo periodo. Quindi nuovi mezzi, ma qui viene fuori il problema del progetto...

Penso che la navigazione sappia bene il problema ma cerchi di evitarlo perché non trova una soluzione.
Image
CIAO!
davide2007
 
Posts: 519
Joined: Tue 25 August 2020; 17:31

Re: Verbano - Traghetti, Motonavi (2018)

Postby AresDusk » Mon 23 May 2022; 10:13

Soluzioni in realtà ce ne sarebbero; ci sono ancora cantieri che costruiscono aliscafi, anche in Italia.
Consideriamo che i PT20 erano aliscafi marittimi "importati" poi sui laghi, e anche il progetto RHS70 nasceva misto marittimo/lacustre (i bellissimi Red Funnel).
Soltanto gli RHS150 sono stati progettati espressamente per i laghi.

Si può valutare se valga o meno la pena di mantenere un servizio così dispendioso, in termini di costi di vita dei mezzi e di costi di esercizio (personale, consumi).

Paradossalmente però sul Lario, con la chiusura della Statale Regina, il servizio rapido ha trovato nuovo "appeal" presso studenti e pendolari, tanto da rendere necessario il mantenimento della terza tabella anche dopo la riapertura della strada.

Manca soltanto il coraggio, da parte di NaviComo e di Navilaghi, di richiedere fondi per nuovi aliscafi; continuando peraltro a "sprecare" risorse su mezzi anziani (RHS150) o apertamente insoddisfacenti (cat)...

Concordo con JJJ90, il trasferimento del Byron è avvenuto con almeno 10 anni di ritardo, malgrado quanto più volte sollecitato da noi appassionati.
Quanto a Fermi e Giardini, potrebbero essere un palliativo per qualche anno, ma non risolverebbero strutturalmente il problema; inoltre, porterebbero ad un'ulteriore dispersione di risorse (quando hai troppi mezzi per un servizio, finisci per continuare a rappezzare per tenerli tutti più o meno funzionanti, anziché sistemarli bene).

Da ultimo, vedo nell'attuale "moda" dell'ibrido / elettrico, quasi certamente incompatibile con le esigenze di leggerezza di un aliscafo, un'ombra non trascurabile sul futuro di questi mezzi...
Marcello Baldrati
Webmaster "Autobus" - "Lariana"
User avatar
AresDusk
 
Posts: 1577
Joined: Thu 19 July 2007; 16:17
Location: Como

Re: Verbano - Traghetti, Motonavi (2018)

Postby S-Bahn » Tue 24 May 2022; 19:46

Eppure, la tecnologia dell'aliscafo è ormai ben collaudata e consolidata.
Negli ultimi anni è addirittura passata ai velocissimi scafi a vela, inizialmente nella Coppa America, nella forma ben più complicata da costruire e gestire dei foil.
Inoltre l'efficienza in termini di consumi mi sembra più che palese avendo solo l'ala immersa. La quintessenza della planata applicata a scafi di media dimensione.

Non capisco come possano essere così dipendiosi, considerando anche il bilanciamento di elevate velocità con consumi che suppongo contenuti, in relazione alla stessa.
La speranza non è la convinzione che qualcosa andrà bene, ma la certezza che quella cosa ha un senso,
indipendentemente da come finirà

Václav Havel
User avatar
S-Bahn
 
Posts: 52616
Joined: Thu 06 July 2006; 22:47
Location: Monza

PreviousNext

Return to Navigazione lacustre

Who is online

Users browsing this forum: No registered users and 7 guests