Svizzera

Trasporto ferroviario

Moderators: Hallenius, teo

Re: Svizzera

Postby Viersieben » Fri 24 July 2020; 21:23

L'ultracentenaria ferrovia Le Locle - Les Brenets, vittima della LDis, sarà chiusa entro il 2025 e sostituita da torpedoni elettrici circolanti in parte sullo stesso tracciato (malgrado ciò l'operazione sarà finanziata dal fondo per l'infrastruttura ferroviaria):

NOUVELLES PERSPECTIVES POUR LA LIGNE LE LOCLE – LES BRENETS

24.07.2020
​L'Office fédéral des transports, le Canton de Neuchâtel et les communes privilégient une nouvelle liaison par bus électrique entre la gare du Locle et le village des Brenets. L'infrastructure ferroviaire actuelle sera en partie adaptée pour créer une voie bus en site propre. Une mise en service en 2025 est visée.

Actuellement, la ligne ferroviaire à voie métrique construite en 1890 et longue de quatre kilomètres relie le haut du village des Brenets à la ville du Locle. L'état de l'infrastructure et du matériel roulant nécessite maintenant d'importants investissements. La mise en conformité avec la loi sur les handicapés est également nécessaire.

Au vu des enjeux, le Canton en collaboration avec l'Office fédéral des transports (OFT) et transN, a lancé fin 2019 l'étude de plusieurs scénarii allant du prolongement de la voie normale CFF à la substitution par bus électrique permettant de desservir directement le centre et le bas du village des Brenets avec une possibilité d'extension, à terme, vers Villers-le-Lac.

Une nouvelle desserte via un bus électrique – à la cadence demi-heure - entre la gare du Locle et le village des Brenets a ainsi été choisie pour la suite des travaux. Les conditions hivernales et de trafic pouvant être difficiles, il a été décidé de réutiliser en partie la plateforme ferroviaire. Une voie en site propre pour les bus sera ainsi créée en particulier dans le tunnel de la Combe-Monterban pour rejoindre ensuite la route cantonale au Bas des Frêtes. Le reste du tracé ferroviaire fera l'objet d'une évaluation quant à ses potentiels en matière de renaturation, respectivement pour la mobilité douce.

L'étude préliminaire va être lancée dans le courant de cet automne afin de permettre une mise en service rapide, soit à l'horizon 2025. Ces investissements seront financés par le fonds fédéral pour les infrastructures ferroviaires (FIF).

Afin de maintenir la desserte ferroviaire jusqu'au début des travaux, transN assurera un entretien à minima des installations ferroviaires. Des tronçons de rails seront remplacés cet été et les rochers montrant des signes d'instabilité purgés.

Après plusieurs mois de travaux d'évaluation et de conviction, le Canton, la Confédération et les communes s'accordent ainsi sur un projet de bus électrique innovant et performant qui permettra de renforcer la desserte en transports publics de la nouvelle commune du Locle et du village des Brenets.

https://www.ne.ch/medias/Pages/20200724 ... enets.aspx

(Per fortuna che ci ho fatto un viaggio in extremis e all'insaputa di quanto sopra poco meno di un mese fa, visto che non si sa quando si potrà tornare a viaggiare liberamente...)
User avatar
Viersieben
 
Posts: 4143
Joined: Mon 14 September 2009; 20:39

Re: Svizzera

Postby luca » Sat 25 July 2020; 18:06

Qual è il motivo della chiusura?
https://lucaspublictransport.altervista.org/

Che uomo straordinario, quello che ha scritto l'orario
Poco ma sicuro, conosce il futuro molto di più
Di tanti profeti di un tempo che fu
(G.Rodari)
User avatar
luca
 
Posts: 9545
Joined: Wed 01 June 2011; 7:45
Location: Milano (Greco)/Wiesbaden, Hessen

Re: Svizzera

Postby Viersieben » Sat 25 July 2020; 19:44

"L'état de l'infrastructure et du matériel roulant nécessite maintenant d'importants investissements. La mise en conformité avec la loi sur les handicapés est également nécessaire."

Lo stato dell'infrastruttura e del materiale rotabile che necessiterebbe importanti investimenti, così come la messa in conformità con la legge sui disabili.

Il materiale rotabile viaggiatori consta ad oggi, a quanto mi risulta, di due elettromotrici di costruzione Reggiane (esteticamente molto gradevoli, peccato solo per i finestrini a vasistas) e di una vettura pilota (non in uso).

BDe 4/4 3 a Le Locle il 30 giugno scorso:

Image

Cartina: https://s.geo.admin.ch/8ab274448c

Da notare che sul sito del comune (fusionando con Le Locle) di Les Brenets si vagheggia ancora di una conversione allo scartamento normale (progetto del 2014): https://www.lesbrenets.ch/index.php?id=35792
User avatar
Viersieben
 
Posts: 4143
Joined: Mon 14 September 2009; 20:39

Re: Svizzera

Postby luca » Sat 25 July 2020; 21:44

Ma quindi si tratta di una sospensione temporanea o il gioco non vale la candela?
https://lucaspublictransport.altervista.org/

Che uomo straordinario, quello che ha scritto l'orario
Poco ma sicuro, conosce il futuro molto di più
Di tanti profeti di un tempo che fu
(G.Rodari)
User avatar
luca
 
Posts: 9545
Joined: Wed 01 June 2011; 7:45
Location: Milano (Greco)/Wiesbaden, Hessen

Re: Svizzera

Postby Viersieben » Sat 25 July 2020; 22:08

Smantellamento definitivo, con trasformazione da ferroviaria in stradale della galleria più lunga (cf. cartina al link del Cantone).
User avatar
Viersieben
 
Posts: 4143
Joined: Mon 14 September 2009; 20:39

Re: Svizzera

Postby Viersieben » Mon 05 April 2021; 11:53

Per l’ultima volta sui binari: addio, CU I!

A inizio aprile 2021 viaggiano ancora nelle ore di punta da Basilea a Zurigo, poi le carrozze unificate (CU I), con 60 anni di storia alle spalle, si fermeranno per sempre. Molto probabilmente.

--> https://news.sbb.ch/it/articolo/103928/ ... addio-cu-i
User avatar
Viersieben
 
Posts: 4143
Joined: Mon 14 September 2009; 20:39

Re: Svizzera

Postby Viersieben » Wed 23 June 2021; 13:35

Cooperazione nel traffico ferroviario a lunga distanza: il Consiglio federale non intende abbandonare questo modello

Berna, 23.06.2021 - L'attuale ordinamento di mercato del trasporto pubblico di viaggiatori è efficace e va mantenuto. È questa la conclusione di un rapporto adottato dal Consiglio federale durante la sua seduta del 23 giugno 2021. Il traffico ferroviario a lunga distanza va gestito anche in futuro mediante una concessione unitaria delle FFS, che secondo il Governo garantisce alla Svizzera trasporti efficaci e innovativi in questo settore. Nel traffico viaggiatori internazionale il Consiglio federale continua a puntare sul modello di cooperazione esistente, in quello regionale sulle assegnazioni dirette.

In vista del rinnovo della concessione per il traffico ferroviario a lunga distanza il Parlamento aveva incaricato il Consiglio federale di presentare un rapporto che illustri il futuro ordinamento del mercato nel traffico viaggiatori regolare e professionale. Nel rapporto, ora pubblicato, si è tenuto conto, tra le altre cose, delle esperienze raccolte con l'ultima assegnazione della suddetta concessione. Nel 2019, grazie all'intermediazione della Confederazione tra le FFS e la BLS è stato possibile evitare un'onerosa controversia legale e giungere a un accordo di cooperazione: le FFS hanno ottenuto una concessione unitaria, nell'ambito della quale BLS e SOB gestiscono singole linee.

Il Consiglio federale ha deciso di continuare ad applicare questo modello. In vista del rinnovo della concessione nel 2029, punta nuovamente a un'assegnazione diretta dell'intera rete alle FFS, che saranno tuttavia tenute ad affidare la gestione di alcune linee ad altre imprese di trasporto interessate. Il Governo è convinto che anche in futuro questo modello garantirà in Svizzera trasporti a lunga percorrenza efficaci, innovativi e coordinati con il resto del traffico.

Cooperazioni nel traffico internazionale, assegnazioni dirette in quello regionale

Nel traffico ferroviario transfrontalierio le FFS offrono collegamenti in cooperazione con imprese partner estere. Il Consiglio federale ritiene che anche questo modello abbia dato buoni frutti, consentendo l'unione delle forze e un'efficiente semplificazione e armonizzazione di soluzioni tecniche e organizzative, e si aspetta che le FFS estendano le proprie cooperazioni e consolidino la propria posizione sul mercato internazionale.

Nel traffico ferroviario regionale il Governo vuole che le concessioni continuino a essere assegnate alle imprese di trasporto mediante conferimenti diretti e non mediante bandi di gara, che rimarranno possibili nel settore delle autolinee regionali.

Il Consiglio federale ha redatto il rapporto in adempimento del postulato 14.3259 (Regazzi).

Indirizzo cui rivolgere domande

Ufficio federale dei trasporti, Informazione, tel. 058 462 36 43, presse@bav.admin.ch

Documenti
Rapporto del Consiglio federale (in tedesco) (PDF, 1 MB)
Rapporto del Consiglio federale (in francese) (PDF, 928 kB)

https://www.admin.ch/gov/it/pagina-iniz ... 84118.html
User avatar
Viersieben
 
Posts: 4143
Joined: Mon 14 September 2009; 20:39

Re: Svizzera

Postby Viersieben » Tue 05 April 2022; 17:25

Carta giornaliera della Posta (fino al primo maggio, utilizzabile fino al 25 maggio)
Viaggiare liberamente in tutta la Svizzera per una giornata intera

In esclusiva alla Posta e solo fino al 01 maggio 2022: la carta giornaliera!

Con la carta giornaliera a prezzo ridotto potete viaggiare in lungo e in largo per il Paese per un’intera giornata e scoprire le regioni più belle con il treno, l’Autopostale, il battello, il tram e il bus.

Viaggiare in 2ª classe a soli 55 franchi

La carta giornaliera a prezzo ridotto per la 2ª classe costa solo 55 franchi – con o senza metà-prezzo.

Condizioni: la carta giornaliera a tariffa ridotta

è valida per una persona e per un giorno nel periodo di validità, fino alle ore 5.00 del giorno successivo.
può essere utilizzata senza metà-prezzo.
permette di viaggiare liberamente sulle tratte di validità dell’AG (tutte le linee delle FFS e della maggior parte delle altre ferrovie nonché autopostale, battello, tram e autobus in numerose città svizzere). Per avere un quadro dettagliato consultate ffs.ch/cartagiornaliera.
non comprende supplementi e prenotazioni obbligatori.
il giorno del viaggio deve essere obliterata prima di salire a bordo per la prima volta.
consente ai clienti del metà-prezzo di acquistare un cambio di classe giornaliero nonché un cambio di classe per un determinato percorso a tariffa ridotta. I clienti senza metà-prezzo possono acquistare un cambio di classe per un determinato percorso a prezzo intero. Tutti i cambi di classe sono disponibili sullo smartphone, online, presso la maggior parte dei distributori di biglietti o presso i punti vendita serviti.
offre ai clienti del metà-prezzo viaggi a tariffa agevolata con numerose ferrovie di montagna e con le rispettive coincidenze. I clienti senza metà-prezzo possono acquistare biglietti di congiunzione a prezzo intero.
deve essere utilizzata entro il 25 maggio 2022, non può essere né rimborsata né scambiata.
consente di acquistare prestazioni per il tempo libero scontate per la maggior parte delle offerte combinate RailAway. Importante: acquistate queste prestazioni per il tempo libero (ad es. ingresso negli zoo, nei musei ecc.) prima della partenza allo sportello ferroviario oppure online al sito ffs.ch/tempolibero.
i bambini sono considerati come adulti. Consiglio risparmio: la carta giornaliera ragazzo può essere acquistata al costo di 19 franchi.
per le bici e i cani è necessario un titolo di trasporto a parte.
25 franchi di sconto sul metà-prezzo.

Acquistando una carta giornaliera a prezzo ridotto ricevete un buono di 25 franchi che potrete riscuotere presso ogni punto vendita servito dei trasporti pubblici per acquistare un metà-prezzo scontato da 185 a 160 oppure per l’acquisto di un metà-prezzo Giovani a 95 franchi anziché 120 franchi tra il 04 aprile 2022 fino al 25 maggio 2022. L’offerta è valida solo per nuovi clienti residenti in Svizzera o in una regione estera di confine.

https://shop.post.ch/shop/it/viaggi-tem ... e/p/694773

2a cl. 1 giorno Fr. 55
1a cl. 1 giorno Fr. 79
2a cl. 2 giorni Fr. 94
1a cl. 2 giorni Fr. 134
User avatar
Viersieben
 
Posts: 4143
Joined: Mon 14 September 2009; 20:39

Re: Svizzera

Postby Viersieben » Tue 16 August 2022; 21:14

La carta giornaliera speciale: via libera per un giorno intero
Con la carta giornaliera speciale viaggiate per un giorno intero in tutto il Paese e scoprite le località più belle in treno, autopostale, battello, tram e autobus.

Condizioni: la carta giornaliera speciale Coop, Coop City, Interdiscount e coop.ch
Offerta valida dal 15.8.2022 al 11.9.2022. Solo fino a esaurimento delle scorte. Utilizzabile fino al 2.10.2022.

-è disponibile per la 2a classe
- non richiede un abbonamento metà-prezzo.
- è valida solo per un giorno e per una sola persona.
- permette di viaggiare liberamente nell’area di validità dell’AG (tutte le tratte delle FFS, della maggior parte delle ferrovie private nonché sulla rete di AutoPostale, dei battelli, tram e autobus di molte città svizzere). Troverete una panoramica dettagliata al sito ffs.ch/cartagiornaliera.
- è valida dal lunedì alla domenica nonché nei giorni festivi generali senza alcun limite di tempo. Supplementi e prenotazioni non sono inclusi nella carta giornaliera speciale.
- consente ai clienti del metà-prezzo di acquistare un cambio di classe giornaliero nonché un cambio di classe per un determinato percorso a tariffa agevolata. I clienti senza metà-prezzo possono acquistare un cambio di classe per un determinato percorso a prezzo intero. Si prega di considerare l’offerta speciale in questo opuscolo.
- consente ai clienti del metà-prezzo di acquistare biglietti di congiunzione a tariffa agevolata per un viaggio al di fuori del raggio di validità dell’AG. I clienti senza metà-prezzo possono acquistare biglietti di congiunzione a prezzo intero.
- deve essere utilizzata entro e non oltre il 2.10.2022, nessun rimborso, nessuno scambio.
- può essere combinata con la carta Junior e con la carta Bimbi accompagnati.
- vi consente di acquistare prestazioni per il tempo libero a tariffa ridotta della maggior parte delle offerte combinate RailAway. Importante:Importante: acquistate queste prestazioni per il tempo libero (ad es. ingresso a zoo, musei, ecc.) prima della partenza allo sportello ferroviario oppure online al sito ffs.ch/tempolibero.

https://www.coop.ch/it/promozioni/carta ... ciale.html
User avatar
Viersieben
 
Posts: 4143
Joined: Mon 14 September 2009; 20:39

Re: Svizzera

Postby serie1928 » Tue 16 August 2022; 23:19

Ho visto che ora esiste la funzione “EasyRide”: che tu sappia, 4/7, esiste un price cap?
Abbiamo tutti fretta, e mai siamo puntuali!
User avatar
serie1928
 
Posts: 11344
Joined: Thu 25 January 2007; 13:56
Location: Milano Provincia

Re: Svizzera

Postby Viersieben » Thu 18 August 2022; 19:07

Non sono pratico, però:

EasyRide somma di volta in volta le corse effettuate in un’intera giornata fino al termine del servizio alle 5 del mattino, in modo da creare il biglietto più conveniente per voi.
Per i viaggi con EasyRide si ottiene così il seguente importo massimo giornaliero:

Per viaggi in tutto il raggio di validità dell’AG* in Svizzera.
Con metà-prezzo: carta giornaliera per il metà-prezzo al costo di 75 CHF per i viaggi in 2ª classe e 127 CHF per i viaggi in 1ª classe.
Senza metà-prezzo: nessun limite massimo, vengono addebitati i biglietti a prezzo intero.

https://www.sbb.ch/it/aiuto-e-contatto/ ... ml#anchor1
* https://www.sbb.ch/content/dam/internet ... wnload.pdf (5.5 MB)

Quindi esiste, ma solo se si è titolari di un abbonamento metà-prezzo (e comunque è una "bella cifra"; a titolo personale preferisco - a parte il problema della connessione dati: non credo che l'applicazione funzioni e registri anche quando disconnessa - comprare l'abbonamento generale, anche se non lo sfrutto appieno, e farmi salassare in un colpo solo).
User avatar
Viersieben
 
Posts: 4143
Joined: Mon 14 September 2009; 20:39

Re: Svizzera

Postby serie1928 » Fri 19 August 2022; 11:23

Grazie, è l’informazione che cercavo.
E grazie per la segnalazione del giornaliero COOP, capita a fagiolo. Rispetto al giornaliero normale risparmio 48Fr, nella migliore delle ipotesi, e, forse la cosa più importante, sono svincolato dalla scelta del giorno esatto, il che mi permette di trovare l’albergo migliore e all’ultimo momento.

Concordo sulla scelta di acquistare lo AG una volta e via. Se poi ti svincola dal possedere un’auto propria, si ripaga a prescindere dall’uso. È fiscalmente detraibile? Oppure considerata la bassa tassazione in svizzera non è previsto?

Ad ogni modo EasyRide ha una sua comodità, certo che senza “Price cap” rischi di svenarti se non fai bene i conti. Potevano prendere come limite superiore il giornaliero alla peggiore condizione acquistabile +10%, ma forse hanno anche valutato che è difficile spendere quella cifra in un solo giorno anche senza.
Abbiamo tutti fretta, e mai siamo puntuali!
User avatar
serie1928
 
Posts: 11344
Joined: Thu 25 January 2007; 13:56
Location: Milano Provincia

Re: Svizzera

Postby Viersieben » Fri 19 August 2022; 14:44

È detraibile ma limitatamente al tragitto casa-lavoro: quando abitavo a qualche chilometro dal luogo di lavoro, mi detraevano l'equivalente di un Arcobaleno 2 zone di seconda classe, da quando mi sono trasferito a poche centinaia di metri dal luogo di lavoro non detraggono più nulla (si sono però bevuti i costi della bicicletta, anche se le disposizioni (art. 3) sembrano dire altro: https://m3.ti.ch/CAN/RLeggi/public/inde ... /atto/7609 ).

Continuo a dire che è una politica miope, in quanto incita al pendolarismo a più o meno lunga distanza (che andrebbe disincentivato, dati i problemi di traffico e inquinamento), ma nessuno sembra condividere...
User avatar
Viersieben
 
Posts: 4143
Joined: Mon 14 September 2009; 20:39

Re: Svizzera

Postby serie1928 » Fri 19 August 2022; 18:15

Incide troppo sulle libertà individuali di dove voler vivere e dove lavorare, mentre è
giusto che i costi sostenuti per poter lavorare siano detraibili. Detto così mi pare chiaro che trovi poco consenso.
Personalmente non lo ritengo un incentivo al pendolarismo, nemmeno in Svizzera, lo sono di più ed in maniera preponderante altri fattori come la qualità della vita ed il suo costo generale.
Abbiamo tutti fretta, e mai siamo puntuali!
User avatar
serie1928
 
Posts: 11344
Joined: Thu 25 January 2007; 13:56
Location: Milano Provincia

Re: Svizzera

Postby Viersieben » Mon 23 January 2023; 16:05

Carta giornaliera Coop a CHF 49.00 (in vendita dal 23.1. al 19.2., utilizzabile fino al 19.3.): https://www.coop.ch/it/casa-animali/big ... /p/9900773
User avatar
Viersieben
 
Posts: 4143
Joined: Mon 14 September 2009; 20:39

Previous

Return to Trasporto ferroviario

Who is online

Users browsing this forum: No registered users and 2 guests