Trasporti a Milano

Oggi è mar 20 febbraio 2018; 15:17

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 34 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3  Prossimo
Autore Messaggio
MessaggioInviato: lun 01 gennaio 2018; 0:21 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mer 18 gennaio 2017; 16:22
Messaggi: 247
Località: Valvarrone-Lago di Como
Buon anno a tutti! :D

Ecco il nuovo thread del servizio rapido per il nuovo anno!
Mi sarebbe piaciuto aprire un thread "triennale", visto che alla fine di ogni anno il thread del servizio rapido non contiene mai troppe pagine. In questo modo invece si sarebbero accumulate piu pagine, pur rimanendo nel tema del titolo dell'argomento.
Tuttavia, essendo nuovo e non conoscendo bene le regole del forum, al fine di non combinare cavolate, ho deciso di aprire un thread "classico" cioe' un thread che durera' solamente un anno.
Chiedo agli amministratori: e' possibile fare come ho pensato io (per esempio in questo caso: Lario - Servizio Rapido (2018-19-20)), o e' meglio non farlo per non creare confusione?

Ringrazio anticipatamente per la risposta :wink:

Auguro ancora un buon anno nuovo a tutti! :D

:ciao:

_________________
I PIROSCAFI SUL LARIO ERANO DUE E DUE DEVONO TORNARE! PER UN 2018 CON PATRIA E CONCORDIA IN SERVIZIO CONTEMPORANEAMENTE!


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: ven 05 gennaio 2018; 16:33 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mer 18 gennaio 2017; 16:22
Messaggi: 247
Località: Valvarrone-Lago di Como
Da qualche giorno in servizio il Valli al posto del Voloire, che era rientrato prima di natale. Catamarano fermo a Bellagio per le festivita'.
A Dervio operai sempre al lavoro sul Gerani e le sue ali, non manca molto al suo rientro in servizio!!!! :D

:ciao:

_________________
I PIROSCAFI SUL LARIO ERANO DUE E DUE DEVONO TORNARE! PER UN 2018 CON PATRIA E CONCORDIA IN SERVIZIO CONTEMPORANEAMENTE!


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: lun 08 gennaio 2018; 14:29 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: gio 19 luglio 2007; 16:17
Messaggi: 1381
Località: Como
Ciao a tutti,
ritornato da un paio di giorni il Voloire, come cat credo sia ripartito il buon Città di Como, rimasto a riposo a Tremezzo per le vacanze natalizie.
Corse di capodanno effettuate dal Tivano.

Una piccola nota, la forte riduzione dell'orario rapido nelle vacanze natalizie avrebbe avuto un senso 20 anni fa, quando il turismo era pressochè inesistente in questa stagione (in un paio di annate - sicuramente nel 1997-1998 - le tre tabelle aliscafo erano state coperte con tre aliscafi piccoli, tenendo almeno a riposo gli RHS150); ma con il turismo attuale è assurdo sopprimere proprio quelle poche corse che potrebbero caricare qualcuno; un bel regalo agli autoservizi costieri di ASF...

_________________
Marcello Baldrati
Webmaster "Autobus" - "Lariana"


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: lun 08 gennaio 2018; 14:47 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: gio 06 luglio 2006; 22:47
Messaggi: 49941
Località: Monza
A parte il regalo agli autoservizi, che sono anche loro TPL, questo è autolesionismo della navigazione.

_________________
Rispetto per tutti, paura di nessuno - Dejan Stanković
A scuola di treno: http://www.miol.it/stagniweb/


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: lun 08 gennaio 2018; 19:02 
Non connesso

Iscritto il: lun 01 novembre 2010; 0:16
Messaggi: 51
In particolare non capisco il motivo della soppressione
della corsa aliscafo delle 14:20 da Como lasciando un buco di quasi 5 ore per/da il centro lago. Tra l'altro questa corsa dovrebbe essere effettuata con lo stesso aliscafo delle corse SR110/113.
:ciao:


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: lun 08 gennaio 2018; 23:18 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: lun 14 settembre 2009; 20:39
Messaggi: 3549
AresDusk ha scritto:
con il turismo attuale

La prova che dei turisti germanici hanno fatto un giro sul Lario nelle vacanze di Natale: https://www.drehscheibe-online.de/foren ... 06,8420029 :D


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: mar 09 gennaio 2018; 14:30 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: gio 19 luglio 2007; 16:17
Messaggi: 1381
Località: Como
gioval655 ha scritto:
In particolare non capisco il motivo della soppressione della corsa aliscafo delle 14:20 da Como lasciando un buco di quasi 5 ore per/da il centro lago. Tra l'altro questa corsa dovrebbe essere effettuata con lo stesso aliscafo delle corse SR110/113.


Esatto; siamo all'assurdo nell'assurdo. Anche perchè, di contro, si tiene invece la corsa delle 17.10 che sostanzialmente è rivolta a pendolari e studenti - immagino numerosissimi, in queste due settimane - e rientra praticamente a vuoto dal centrolago. Bah...

_________________
Marcello Baldrati
Webmaster "Autobus" - "Lariana"


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: mar 09 gennaio 2018; 14:45 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mer 18 gennaio 2017; 16:22
Messaggi: 247
Località: Valvarrone-Lago di Como
Viersieben ha scritto:
La prova che dei turisti germanici hanno fatto un giro sul Lario nelle vacanze di Natale: https://www.drehscheibe-online.de/foren ... 06,8420029 :D


Acciderboli che bel giro!

AresDusk ha scritto:
gioval655 ha scritto:
In particolare non capisco il motivo della soppressione della corsa aliscafo delle 14:20 da Como lasciando un buco di quasi 5 ore per/da il centro lago. Tra l'altro questa corsa dovrebbe essere effettuata con lo stesso aliscafo delle corse SR110/113.


Esatto; siamo all'assurdo nell'assurdo. Anche perchè, di contro, si tiene invece la corsa delle 17.10 che sostanzialmente è rivolta a pendolari e studenti - immagino numerosissimi, in queste due settimane - e rientra praticamente a vuoto dal centrolago. Bah...


Secondo me l'orario invernale va COMPLETAMENTE RIFATTO (e non è l'unico purtroppo).

Oggi, invece, curiosando sul sito NLC, ho trovato questo avviso, riferito al servizio NAVIBUS (mi ricorda il Lemano):

http://www.navigazionelaghi.it/ita/c_avvisi1.asp?ID=436

Dovrebbe essere il servizio "Aliscafo più Autobus", giusto? Qualcuno ne sa di più?
Comunque, invece di integrarsi con gli altri mezzi di trasporto (non solo l'autobus ma anche il treno), qui si tagliano i ponti... :roll:.

:ciao:

_________________
I PIROSCAFI SUL LARIO ERANO DUE E DUE DEVONO TORNARE! PER UN 2018 CON PATRIA E CONCORDIA IN SERVIZIO CONTEMPORANEAMENTE!


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: mer 10 gennaio 2018; 14:17 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mer 18 gennaio 2017; 16:22
Messaggi: 247
Località: Valvarrone-Lago di Como
http://www.navigazionelaghi.it/ita/c_ta ... zioni6.asp

Qualcosa di più sul servizio NAVIBUS.

_________________
I PIROSCAFI SUL LARIO ERANO DUE E DUE DEVONO TORNARE! PER UN 2018 CON PATRIA E CONCORDIA IN SERVIZIO CONTEMPORANEAMENTE!


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: gio 11 gennaio 2018; 14:54 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: gio 19 luglio 2007; 16:17
Messaggi: 1381
Località: Como
L'assurdità completa è che un servizio di trasporto pubblico locale rapido e con costi di esercizio così elevati (mi riferisco ad aliscafi e catamarani) rimanga completamente avulso da qualsiasi logica di integrazione con la mobilità del territorio. Ci sarebbero tutte le condizioni per riempire il servizio rapido in tutte le stagioni, le strade lariane (ad eccezione della SS36) sono lente e sovraccariche, i servizi su gomma spesso sovraffollati, alcuni pontili hanno posizioni assolutamente stragetiche, pensiamo al pontile 1 di Como situato sullo stesso piazzale della stazione autolinee e della stazione ferroviaria Como Lago, piuttosto che al pontile di Argegno con interscambio diretto per i servizi destinati alla Val d'Intelvi...

Invece: orari fermi dagli anni '80 salvo qualche decurtazione, zero integrazione con qualsiasi altro vettore. Come trasformare una potenziale "gallina dalle uova d'oro" in un servizio in perdita...

Così diventa "logico" non voler investire in mezzi nuovi, che a queste condizioni vengono saturati soltanto in estate, e nemmeno su tutte le corse.
Altra cosa sarebbe se il servizio aliscafo diventasse la punta di diamante del sistema dei trasporti lariano, integrandosi con i servizi ferroviari da Milano (almeno per la linea FNM), le autolinee urbane e dalla Brianza (piazza Matteotti, il nodo già esiste), le autolinee per la Val d'Intelvi, la Val Cavargna e la Valsolda, i servizi montani dell'Alto Lario...e perchè no, anche qualche autolinea della sponda lecchese. Ci si dimentica sempre che sulla direttrice Como-centrolago-Colico l'aliscafo è in assoluto il mezzo di trasporto più veloce, a volte con vantaggi significativi anche sul mezzo privato.

Invece, in un'epoca in cui tutto è di fretta e tutti vanno di corsa, la vera "alta velocità lariana" viene lasciata a vivacchiare stupidamente in perdita, solo per la pigrizia di non modificare qualche turno uomo...

_________________
Marcello Baldrati
Webmaster "Autobus" - "Lariana"


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: gio 11 gennaio 2018; 22:16 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: sab 09 ottobre 2010; 23:31
Messaggi: 1253
Località: Mandello del Lario
Sottoscrivo ogni parola Marcello, lo diciamo da anni del resto.

_________________
Ricordo con affetto il "Freccia delle Gardenie"...
Alessandro


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: gio 11 gennaio 2018; 23:21 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: gio 06 luglio 2006; 22:47
Messaggi: 49941
Località: Monza
^^
Chiunque con un minimo di buon senso e di visione del TPL (ma nemmeno poi molta) sottoscriverebbe al 100%

_________________
Rispetto per tutti, paura di nessuno - Dejan Stanković
A scuola di treno: http://www.miol.it/stagniweb/


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: ven 12 gennaio 2018; 14:40 
Non connesso

Iscritto il: dom 16 settembre 2007; 3:13
Messaggi: 482
Quoto anch'io al 100%.
Da rimarcare, ad onor del vero, che il lago d'Iseo, invece, è integrato col tpl: con l'Ivol annuale si possono usare anche i battelli del Sebino (i battelli, non saprei gli aliscafi, messo che ve ne siano).
Se solo si riuscisse ad uscire dalla logica delle parrocchie e capire che siamo tutti nella stessa barca, anzi... battello, e ci fosse collaborazione tra lo Stato (Navilaghi) e la Regione (Naviseo), della quale peraltro quest'ultima è parte integrante, si potrebbe finalmente arrivare all'integrazione totale.


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: ven 12 gennaio 2018; 14:45 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: gio 06 luglio 2006; 22:47
Messaggi: 49941
Località: Monza
Quello che andrebbe fatto è passare il lago di Como dalla gestione governativa a quella regionale, ed ecco che abbiamo anche l'integrazione tariffaria

_________________
Rispetto per tutti, paura di nessuno - Dejan Stanković
A scuola di treno: http://www.miol.it/stagniweb/


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: ven 12 gennaio 2018; 21:56 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: sab 09 ottobre 2010; 23:31
Messaggi: 1253
Località: Mandello del Lario
Non sono mai stato un sostenitore del passaggio di Navicomo alla Regione, ma da un paio di anni a questa parte ho cambiato idea.

_________________
Ricordo con affetto il "Freccia delle Gardenie"...
Alessandro


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 34 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
POWERED_BY
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010