MT Milano-Limbiate

I tram, urbani ed interurbani

Moderators: Hallenius, teo

Re: MT Milano-Limbiate

Postby luca » Fri 01 September 2017; 19:06

Andmart wrote: l'importante però è che adesso non saltino fuori schiere di "orecchi fini" a cui danno fastidio i PL sotto le finestre.... :roll: :roll:

Di sicuro i cagaca**i ci saranno, ma tanto per quei pochi treni che passeranno...
Viva il trasporto pubblico moderno!
Fiero utente abituale del TPL 8--)
Dalle Gran Comforto al Gran Sconforto...
User avatar
luca
 
Posts: 7805
Joined: Wed 01 June 2011; 7:45
Location: Milano (Greco) 43,81,87,728,S7,S8,S9,S11,R a volte Maccagno S30

Re: MT Milano-Limbiate

Postby Andmart » Sun 03 September 2017; 1:43

Oggi sono nuovamente passato in zona ed ho dato un'occhiata ai lavori fatti. Ed ho giudicato col mio metro, forse troppo severo... vedete voi!


L'ESERCIZIO

La linea è stata divisa in quattro sezioni di blocco:

a) Zona ROSSA da Comasina a Cormano;
b) Zona GIALLA da Cormano a Cassina Amata;
c) Zona VERDE da Cassina Amata a Varedo;
d) Zona BLU da Varedo a Limbiate O.

All'inizio di ciascuna zona è posto un pannello col colore della stessa: qui vediamo quello posto in partenza dal capolinea di Limbiate Ospedale:
Image

Nei raddoppi i pannelli sono due: uno che avvisa la fine della zona del colore precedente e quello di inizio della nuova zona. Al raddoppio di Varedo, guardando in direzione Limbiate abbiamo la fine della zona verde e l'inizio di quella blu:
Image

Lato Milano invece finisce la zona blu ed inizia quella verde.
Image

Qui, quindi, dovranno scambiarsi i macchinisti dei due convogli che s'incrociano come da nuovo Regolamento d'Esercizio. Segnali analoghi sono presenti negli altri raddoppi.
La cosa divertente è che ATM ha optato per lo scambio dei macchinisti e non per quello dei CT (come invece si fa sul Renon): il risultato forse sarà un allungamento delle soste per incrocio e quindi dei tempi di percorrenza. :roll: :roll:

---

LA SEGNALETICA.

Cormano, Paderno e Varedo hanno installato i vari segnali di preavviso e specchi come da codice. Particolare menzione è fatta per questo tipo di segnale che preavvisa quando svoltando a sinistra o destra per prendere una via laterale, si attraversa la tranvia. Detto segnale è stato giustamente posizionato in prossimità delle strade pubbliche mentre è giustamente omesso per i mille passi carrai. :wink:

Image

Varedo, invece, ha un po'... diciamo "reinterpretato" la segnaletica dei PL. Infatti da codice della strada un PL senza barriere è segnalato con:
a) segnale triangolare con locomotiva stilizzata posto a 150m dal PL.
c) tabelle distanziometriche con fasce rosse inclinate poste rispettivamente a 150m, 100m e 50m dal PL.
d) croce di S.Andrea in corrispondenza del PL.

Ci sono poi alcune eccezioni: se non ci sono i 150m, si omettono le tabelle distanziometriche e si mette solo il pericolo con sotto indicata la distanza reale oppure il preavviso di svolta indicato sopra. Se lo spazio poi è pochissimo ed i treni vanno piano, si può omettere anche la croce e lasciare solo il pericolo. In ogni caso il pericolo NON va ripetuto sopra ogni tabella e non va messo in corrispondenza del PL se c'è già la croce.

Varedo al PL su Via Montegrappa ha messo, invece delle tabelle questi pannelli microscopici, poco leggibili, che includono sia la tabella distanziometrica che il pericolo, ogni volta... Non so a quale codice della strada appartengono, ma non di certo al nostro:

Image

Notate anche che è piazzato bellamente nella sagoma del binario di raddoppio di Limbiate, che quindi diventa inutilizzabile.

Però dall'altro lato sono riusciti a fare ancora meglio: li hanno messi in modo da ostruire completamente la visibilità lato strada di una delle due lanterne del SOA lampeggianti ad intermittenza. :wall: Sembra una ca**ata ma so per certo che questa è una cosa per la quale l'USTIF giustamente ti rompe le scatole in sede di collaudo:

Image

Nel caso delle inserzioni con strade locali hanno messo lo stop ed il pericolo e lasciato la vecchia croce. E' una segnalazione ridondante e sbagliata: in questi casi o scegli di mettere solo il pericolo oppure ci lasci la croce e sotto ci metti lo stop, sullo stesso palo. Pericolo e croce posizionati nelle immediate adiacenze del binario, pure su pali diversi tanto per ingombrare di più e ridurre la visibilità sulla tranvia (che poi è la cosa più importante perché è quella che ti permette di scorgere il tram in arrivo), NON sono in nessuna norma italiana.
Image

-----

I PASSAGGI A LIVELLO

Oltre a quello di Via Montegrappa a Limbiate, ATM ha installato altri 3 SOA (Segnali Ottici-Acustici):

-su Via Monte Generoso a Limbiate;
-su Via Fiume a Limbiate
-su Via Cesare Beccaria a Paderno;

Personalmente penso che quelli di Via Montegrappa e di via Cesare Beccaria fossero realmente necessari (e magari ci si poteva pensare anche prima). Quello di via Montegeneroso, volendo, un senso potrebbe anche averlo. Quello su via Cesare Beccaria appare del tutto assurdo poiché ci sono diverse strade simili per traffico e con intersezioni analoghe per visibilità che non sono dotate di questo dispositivo. :roll:

Ma andiamo a vedere come è stato messo. Questa è la visibilità che si ha venendo da est:
Image

Da ovest è un pelo meglio, ma non troppo:
Image

Per metterli così, meglio non metterli. NON si vedono!!! :wall: :wall:

Io li avrei messi angolati per migliorarne la visibilità lato strada, magari mettendo la croce di s.Andrea per verticale come ammesso da codice e fatto altrove per non interferire troppo nelle sagome stradali e tranviarie:
Image
Inoltre il codice ammette anche di fare croci più piccole o di sovrapporre le lanterne in verticale se proprio non c'è spazio. :roll:

Faccio inoltre presente che, anche se non l'ho fotografato, il problema della visibilità ZERO si ripercuote anche sul SOA di via Cesare Beccaria a Paderno provenendo da Nord sulla Comasina e non è certo un incrocio poco trafficato quello. :wall: :wall:

------

IL BINARIO

Ecco come si presenta a Limbiate il binario:

Image

Quelle sbarre metalliche tra le traverse servono ad impedire che il binario si apra perché le traverse sono talmente marce che non garantiscono lo scartamento. La stessa situazione si ha in alcuni punti a Cormano. In tre mesi di fermo non si poteva fare un rinnovo più serio dell'armamento e sbarazzarci di queste cose, abbastanza imbarazzanti? :roll: :roll:

Ma andiamo a vedere dove ATM è intervenuta e come l'ha fatto: in quasi nessun punto si sono sostituite le rotaie. La maggior parte degli interventi è consistita nel cambio delle traverse più marce, ma si è fatto puntualmente segnando la singola traversa marcia da sostituire e senza dare omogeneità di tratta:
Image
Questo fatto preclude alla possibilità di apportare migliorie come il passaggio all'attacco indiretto.

Inoltre non si è eseguito un rinnovo della massicciata, che è quella di prima, fortemente inquinata dal terriccio e sono state cambiate solo le traverse più danneggiate, senza intervenire su quelle semi danneggiate...
Image

Questa scelta, unita a quella di utilizzare traverse non impregnate (dalla vita media bassissima, specie in una massicciata piena di terra) portano ad avere seri limiti sulla durata del tutto: tra 2 o 3 anni potremmo essere nuovamente da capo. :wall: :wall:

Viene quindi da chiedersi il problema maggiore della Limbiate era davvero mettere tutti quei cartelli o dare una sistemata come Dio comanda al binario? E soprattutto: conciata e rappezzata così, quando può durare? :roll: :roll:

A voi la risposta... ::) ::)
Andmart
 
Posts: 239
Joined: Tue 28 August 2007; 3:21

Re: MT Milano-Limbiate

Postby Cristian1989 » Sun 03 September 2017; 11:38

Mi sembra di aver notato rotaie nuove solo nel sottopasso della Rho-Monza, probabilmente causato dai cantieri della stessa.
Chi vive moderno sale sul bus (Notturno Bus, 2007)
Cristian1989
 
Posts: 10281
Joined: Sun 30 April 2006; 14:54

Re: MT Milano-Limbiate

Postby S-Bahn » Sun 03 September 2017; 11:56

Rapporto dettagliato e bellissimo. USTIF potrebbe fare a meno di uscire, basta leggere qui. :wink:

Di positivo c'è che si è prestato attenzione al tram e che i comuni si sono accorti di avere una linea da gestire (stendendo un velo pietoso sugli uffici tecnici di Varedo).

Ora, fra una settimana dovrebbe ricominciare l'esercizio.
Rimane il problema che a fronte di tanto trambusto le corse saranno ridicolarmente poche, senza festivi, ecc...
Rispetto per tutti, paura di nessuno - Dejan Stanković
A scuola di treno: http://www.miol.it/stagniweb/
User avatar
S-Bahn
 
Posts: 50196
Joined: Thu 06 July 2006; 22:47
Location: Monza

Re: MT Milano-Limbiate

Postby serie1928 » Sun 03 September 2017; 12:56

Comunque mi sembra positivo il fatto che vengano istallati i SOA. È chiaro che si pensa di far viaggiare i treni ad almeno 70 km/h.... :divano:
A che ca..o servono i SOA impossibili da vedere per gli automobilisti?
Cosa prevede il CdS (art.44 del Regolamento)
3. Nei passaggi a livello sprovvisti di barriere o semibarriere devono essere collocati, a cura e spese dell'esercente la ferrovia, senza onere per l'eventuale occupazione della sede stradale, i seguenti segnali:
a) CROCE DI S. ANDREA se la visibilità verso la ferrovia è sufficiente lungo tutto il percorso di approccio;
b) CROCE DI S. ANDREA e segnale FERMARSI E DARE PRECEDENZA posti sullo stesso sostegno, se la visibilità è sufficiente solo da breve distanza dal binario;
c) CROCE DI S. ANDREA e dispositivo luminoso a due luci rosse lampeggianti alternativamente nonché dispositivo di segnalazione acustica se la visibilità è insufficiente; il dispositivo luminoso è posto preferibilmente sullo stesso sostegno del segnale.

Nella foto di Andmart che caso abbiamo? Il caso "C" si direbbe, e quindi metti il SOA, che serve appunto per comunicare a distanza sufficiente, in maniera tale renderlo utile quanto il caso "b" ove basterebbe lo "STOP + croce di Sant'Andrea"?
Si vede dalla foto che la visibilità è insufficiente solo se tram e auto sono autorizzati viaggiare ben oltre i 50km/h (la visibilità sufficiente è funzione anche della velocitã dei veicoli). È così vero?
Abbiamo tutti fretta, e mai siamo puntuali!
User avatar
serie1928
 
Posts: 10186
Joined: Thu 25 January 2007; 13:56
Location: Milano Provincia

Re: MT Milano-Limbiate

Postby Andmart » Mon 04 September 2017; 10:00

@Serie1928: hai ragione. Quel SOA lì è inutile e posizionato così è ancora più inutile. Mi auguro che in sede di collaudo USTIF proponga i necessari aggiustamenti per aumentare la visibilità di questi apparati... Del resto basta poco.

@S-Bahn: oltre al problema delle poche corse (è vergognoso avere un tram che funziona solo in punta!!) è che, per come sono stati fatti i lavori all'infrastruttura, non si va molto avanti. Tra 2-3 anni siamo nuovamente da capo, specie per la tratta Varedo-Limbiate... E dire che sarebbe quella che dovrebbe campare almeno 20 anni, visto che pure il famoso progettone (sempre in alto mare) si fermerebbe a Varedo. E' stata persa un'importante occasione di rinnovare seriamente questa linea in questi 3 mesi di fermo. :twisted: :twisted: :twisted: :wall: :wall:
Andmart
 
Posts: 239
Joined: Tue 28 August 2007; 3:21

Re: MT Milano-Limbiate

Postby S-Bahn » Mon 04 September 2017; 10:26

^^
La penso esattamente allo stesso modo
Rispetto per tutti, paura di nessuno - Dejan Stanković
A scuola di treno: http://www.miol.it/stagniweb/
User avatar
S-Bahn
 
Posts: 50196
Joined: Thu 06 July 2006; 22:47
Location: Monza

Re: MT Milano-Limbiate

Postby serie1928 » Mon 04 September 2017; 10:37

Andmart wrote:@Serie1928: hai ragione. Quel SOA lì è inutile e posizionato così è ancora più inutile. Mi auguro che in sede di collaudo USTIF proponga i necessari aggiustamenti per aumentare la visibilità di questi apparati... Del resto basta poco.

Francamente spererei che Ustif in fase di collaudo si accorga che non servono, visibili o invisibili che siano, e dica di smontarli e basta.
Ad ogni modo, se proprio non se vuole fare a meno, le luci andrebbero montate sull'angolo dopo il PL (nulla vieta di farlo in caso di difficoltà locali), visibili, le une o le altre, dalle due direzioni di provenienza delle vetture, mentre la croce di S.Andrea messa in verticale può stare lì, opportunamente ruotata per essere vista ma senza intralciare il tram
Abbiamo tutti fretta, e mai siamo puntuali!
User avatar
serie1928
 
Posts: 10186
Joined: Thu 25 January 2007; 13:56
Location: Milano Provincia

Re: MT Milano-Limbiate

Postby Andmart » Mon 04 September 2017; 11:15

serie1928 wrote:Francamente spererei che Ustif in fase di collaudo si accorga che non servono, visibili o invisibili che siano, e dica di smontarli e basta.


Questo è pressoché impossibile perché nessuno direbbe di togliere un apparato che offre, anche solo in linea teorica, qualche sicurezza in più una volta che c'è anche se non obbligatorio.
Però è assai probabile ed auspicabile che facciano qualcosa per renderlo più visibile, qui e negli altri casi.
Poi, personalmente, se fossi USTIF una prescrizione di fare un lavoro SERIO di rinnovo dell'armamento tra Varedo e Limbiate entro SEI MESI la darei.

Mi hanno riferito che ATM avrebbe detto a Granelli che "non serve intervenire più seriamente perché tanto deve durare solo 3 anni". Io penso che lo scopo ed il senso con cui vada letta la frase sia "dobbiamo farla durare solo 3 anni". :wall: :wall:
Andmart
 
Posts: 239
Joined: Tue 28 August 2007; 3:21

Re: MT Milano-Limbiate

Postby serie1928 » Mon 04 September 2017; 12:09

Andmart wrote:Questo è pressoché impossibile perché nessuno direbbe di togliere un apparato che offre, anche solo in linea teorica, qualche sicurezza in più una volta che c'è anche se non obbligatorio.

E questo è un problema di mentalità, come se le cose ridondanti ed inutili non diventino addirittura controproducenti. Se la visibilità c'è, ed è un qualcosa che DEVE essere motivato oggettivamente, non vanno messi segnali supplementari "perchè qualcosa in più non fa mai male". Le cose vanno fatte per come servono, ne di più ne di meno.

Ad esempio: metti caso che una situazione analoga non viene segnalata nel medesimo modo. Capita un incidente e qualcuno fa notare che una situazione analoga (la nostra) è stata risolta diversamente. Chi ha scelto di non farla uguale, dovrà giustificarsi oltre modo, e rischia di non poterlo fare adeguatamente.
E' un precedente che poi può generare istanze di omologazione anche in altre situazioni analoghe: perchè lì sì e qui no? E si entra in un loop di decisioni discrezionali che con la sicurezza non hanno nulla a che fare.
Il codice della strada (e le norme tecniche in generale), vanno applicate secondo dettato, non "un tanto al kilo. E' un etto in più, lascio?"

Quindi: se la visibilità c'è, allora i SOA vanno tolti. Se la visibilità non c'è, per qualsiasi motivo, vanno lasciati.
Abbiamo tutti fretta, e mai siamo puntuali!
User avatar
serie1928
 
Posts: 10186
Joined: Thu 25 January 2007; 13:56
Location: Milano Provincia

Re: MT Milano-Limbiate

Postby Andmart » Mon 04 September 2017; 12:21

Io condivido il tuo pensiero. Però siamo in pochi... :wall: :wall: :wall:
Andmart
 
Posts: 239
Joined: Tue 28 August 2007; 3:21

Re: MT Milano-Limbiate

Postby S-Bahn » Mon 04 September 2017; 13:47

Uniformità ed essenzialità. I colpi di fantasia sono controproducenti in questo ambito.
Certo, se il criterio è quello di pararsi il culo allora non ci meravigliamo.
Rispetto per tutti, paura di nessuno - Dejan Stanković
A scuola di treno: http://www.miol.it/stagniweb/
User avatar
S-Bahn
 
Posts: 50196
Joined: Thu 06 July 2006; 22:47
Location: Monza

Re: MT Milano-Limbiate

Postby luca » Mon 04 September 2017; 14:24

La linea la stanno sistemando come si deve, peccato che verrà percorsa da una manciata di treni :wall:
Viva il trasporto pubblico moderno!
Fiero utente abituale del TPL 8--)
Dalle Gran Comforto al Gran Sconforto...
User avatar
luca
 
Posts: 7805
Joined: Wed 01 June 2011; 7:45
Location: Milano (Greco) 43,81,87,728,S7,S8,S9,S11,R a volte Maccagno S30

Re: MT Milano-Limbiate

Postby Andmart » Mon 04 September 2017; 14:53

luca wrote:La linea la stanno sistemando come si deve,


Veramente abbiamo detto il contrario
Andmart
 
Posts: 239
Joined: Tue 28 August 2007; 3:21

Re: MT Milano-Limbiate

Postby luca » Mon 04 September 2017; 15:54

No mi sono espresso male
Intendevo dire che ci stanno spendendo dei soldi, che sarebbero giustificabili da un utilizzo corretto dell'infrastruttura, cosa che non avverrà
Viva il trasporto pubblico moderno!
Fiero utente abituale del TPL 8--)
Dalle Gran Comforto al Gran Sconforto...
User avatar
luca
 
Posts: 7805
Joined: Wed 01 June 2011; 7:45
Location: Milano (Greco) 43,81,87,728,S7,S8,S9,S11,R a volte Maccagno S30

PreviousNext

Return to Tram

Who is online

Users browsing this forum: Baidu [Spider] and 10 guests

cron