Trasporti durante emergenza COVID-19

Tutto il resto, comprese le altre aziende delle province di Milano e Monza

Moderators: Hallenius, teo

Trasporti durante emergenza COVID-19

Postby sr » Wed 18 March 2020; 13:03

Leggendo notizie sui giornali mi sembra di poter dire che la "rimodulazione del servizio" abbassando le frequenze dei mezzi sia stato un autogol clamoroso. Dal momento che c'è ancora molta gente che si deve muovere per lavoro non risparmierei sulla pelle della gente.
A meno di dire che si ferma il TPL e quelli che devono muoversi lo facciano col mezzo privato.
Disen che lur ciàpen urdin de nissöen
E fann tütt quel che g'hann dì in televisun ...
User avatar
sr
 
Posts: 171
Joined: Tue 18 July 2006; 14:32
Location: milano

Re: Metropolitana di Milano - discussione generica

Postby S-Bahn » Wed 18 March 2020; 14:11

In ambito metropolitano vanno ridotte all'indispensabile le cause di spostamento, non ridotta la capienza dei mezzi.
E' solo la mentalità che vede nel TPL uno spreco, o se va bene un male necessario, che innesca questa corsa precipitosa a taglire che non ha nemmeno ragioni econimiche visto che la maggior parte sono costi fissi e non comprimibili nel breve.
La speranza non è la convinzione che qualcosa andrà bene, ma la certezza che quella cosa ha un senso,
indipendentemente da come finirà

Václav Havel
User avatar
S-Bahn
 
Posts: 52109
Joined: Thu 06 July 2006; 22:47
Location: Monza

Re: Metropolitana di Milano - discussione generica

Postby serie1928 » Wed 18 March 2020; 16:33

Fin quando i mezzi circolano la gente si sente libera di usarli, e anche quando sono pieni. La frequenza, e di conseguenza la riduzione del servizio, non hanno alcun pregio nei fenomeni affollamento di questi giorni, è solo l'indisciplina della gente che non vuole rinunciare al treno che gli arriva davanti. Ci fosse anche un treno ogni 5 minuti, tutti salirebbero sul primo, e basta!
Alla fine dovranno bloccare i tornelli. L'errore sta nel non averlo fatto da subito.
Abbiamo tutti fretta, e mai siamo puntuali!
User avatar
serie1928
 
Posts: 11038
Joined: Thu 25 January 2007; 13:56
Location: Milano Provincia

Re: Metropolitana di Milano - discussione generica

Postby S-Bahn » Wed 18 March 2020; 17:01

Se vogliamo restare senza lavoratori che fanno le pulize, che fanno il pane e che vanno negli ospedali, allora blocchiamo la metropolitana.
E' unanime il giudizio (compreso di comune e ATM promotori del taglio) che è stato un autogoal ridurre le frequenze.
In pariticolare anche se l'utenza residua è meno di quella di una domenica d'agosto la sua distribuzione non è la stessa e non basta fare il servizio festivo.

Poi non ho ancora ricevuto spiegazione del perché sarebbe pericoloso per i macchinisti chiusi in cabina.
La speranza non è la convinzione che qualcosa andrà bene, ma la certezza che quella cosa ha un senso,
indipendentemente da come finirà

Václav Havel
User avatar
S-Bahn
 
Posts: 52109
Joined: Thu 06 July 2006; 22:47
Location: Monza

Re: Metropolitana di Milano - discussione generica

Postby serie1928 » Wed 18 March 2020; 18:39

^^ Solito ragionamento funzionale al TPL come "ammortizzatore sociale". Sono balle! Ogni lavoratore ha proprie capacità di locomozione autonoma senza dover per forza contare suí mezzi pubblici. Costa di più? Pazienza!
Gli altri possono benissimo stare in vacanza dando preferenza a quelli a "portata di piedi", o dotati di mezzo privato, dal luogo di lavoro.
Poi ci sono ovviamente le eccezioni come la mia colf. Ma sono io a lasciarla a casa perchè lavorando da casa non voglio nessuno tra le balotas ed anche perchè dovendo prendere i mezzi, affollati o meno (per inciso mi ha confermato che la sua corsa era "affollata" anche prima della riduzione più recente) non vorrei una trasmissione del virus per contatti troppo ravvicinati.
Abbiamo tutti fretta, e mai siamo puntuali!
User avatar
serie1928
 
Posts: 11038
Joined: Thu 25 January 2007; 13:56
Location: Milano Provincia

Re: Metropolitana di Milano - discussione generica

Postby Trullo » Wed 18 March 2020; 19:33

Per la colf, che anch'io sto lasciando a casa, oltre all'ovvia incompatibilità col telelavoro, la paura di essere contagiati è reciproca

Per l'altro tema mi sembra evidente che ci sono persone che lavorano in servizi che non si possono chiudere e queste persone si devono spostare in sicurezza


E poi (scusate) continuate a romprere il cazzo per le passeggiate fino all'isteria di chiudere i parchi (così chi non si ammalerà di coronavirus si ammalerà di malattie cardiocircolatorie o psichiatriche) e ammettete che i mezzi pubblici viaggino in quelle condizioni
"Il comunismo ha sbagliato, ma non era sbagliato.“ (Rossana Rossanda)
User avatar
Trullo
 
Posts: 26679
Joined: Tue 30 October 2007; 10:40
Location: Paderno Dugnano

Re: Metropolitana di Milano - discussione generica

Postby serie1928 » Wed 18 March 2020; 19:38

No, non ammetto che viaggino in quelle condizioni, ma non per questo devono aumentare le corse: si bloccano i tornelli e si contingentano gli accessi ai mezzi di superfici, se la gente non è in grado di autoregolarsi.
Non ci sono abbastanza mezzi pubblici per tutti? Pazienza, trovino altre soluzioni!
Abbiamo tutti fretta, e mai siamo puntuali!
User avatar
serie1928
 
Posts: 11038
Joined: Thu 25 January 2007; 13:56
Location: Milano Provincia

Re: Metropolitana di Milano - discussione generica

Postby Trullo » Wed 18 March 2020; 20:34

OK il contingentamento, ma dall'altra parte ci deve essere un'offerta dignitosa, che abbia una fascia oraria appropriata e frequenze adeguate. Se farmacisti, cassiere, benzinai, camionisti e tabaccai (elenco esemplificativo, non esaustivo) possono lavorare (ovviamente in sicurezza) devono farlo anche macchinisti e tranvieri


Edit. Quale può essere l'affollamento normale, quando non ci sono epidemie? 4 persone al metro quadro? Beme, si riducano le frequenze in base all'affluenza, garantendo una persona per metro quadro. Va da sè che se le persone che prendono i mezzi sono un quarto del normale, la frequenza deve essere quella normale....
"Il comunismo ha sbagliato, ma non era sbagliato.“ (Rossana Rossanda)
User avatar
Trullo
 
Posts: 26679
Joined: Tue 30 October 2007; 10:40
Location: Paderno Dugnano

Re: Metropolitana di Milano - discussione generica

Postby serie1928 » Wed 18 March 2020; 21:00

Ma una offerta dignitosa per chi? Ma che usino i mezzi privati per muoversi!
Non esiste alcuno dei motivi per i quali esiste il servizio pubblico che in questa situazione abbia una che si voglia validità.

Se la distanza tra le persone deve essere di 1,5, ci può essere 1 persona ogni 2,25m^2, siamo quindi ad 1:9. Ma come ci sono sovraffollamenti in situazione normale, quindi ben oltre i 4 pax/m^2, così possono capitare anche adesso, e la ragione ė da ricercare solo e soltanto nei comportamenti compulsivi delle persone. Comportamenti compulsivi che non hanno alcuna giustificazione: nessuno viene licenziato perché arriva in ritardo al lavoro per aver dovuto aspettare anche un’ora per salire sul treno.

Macchinisti ed autisti non hanno alcuna giustificazione per non lavorare: sui mezzi di superficie ci sono ampie zone di rispetto, compreso il blocco della porta anteriore, mentre in metro l’isolamento è totale.

Bisogna anche considerare anche la riduzione dei mezzi disponibili: se vengono fatte le sanificazioni come si deve, significa tenere i mezzi in circolazione per turni ridotti e un minor numero di tabelle disponibili.
Abbiamo tutti fretta, e mai siamo puntuali!
User avatar
serie1928
 
Posts: 11038
Joined: Thu 25 January 2007; 13:56
Location: Milano Provincia

Re: Metropolitana di Milano - discussione generica

Postby dedorex » Thu 19 March 2020; 9:38

serie1928 wrote:Ma una offerta dignitosa per chi? Ma che usino i mezzi privati per muoversi!

Un po’ come “non hanno pane? Mangino brioche...”. Là non è finita particolarmente bene, qua speriamo meglio
User avatar
dedorex
 
Posts: 4002
Joined: Thu 06 July 2006; 17:12

Re: Metropolitana di Milano - discussione generica

Postby ing » Thu 19 March 2020; 10:12

S-Bahn wrote:E' solo la mentalità che vede nel TPL uno spreco, o se va bene un male necessario, che innesca questa corsa precipitosa a taglire che non ha nemmeno ragioni econimiche visto che la maggior parte sono costi fissi e non comprimibili nel breve.


Non è così semplice. Non so come sia messa ATM nello specifico, però queste restrizioni alla libertà di movimento stanno comunque riducendo la capacità operativa anche delle aziende "costrette" a funzionare. Pensiamo ad esempio alle officine. Gli operai lavorano come prima o sono soggetti a limitazioni che ne diminuiscono la capacità operativa?
E poi se spunta fuori un positivo, vengono blindati a casa tutti quelli che ci hanno avuto contatti e possono quindi interrompersi alcuni pezzi della catena lavorativa.
E poi, l'assenteismo è aumentato? Secondo me sì. E se ora sarà più facile prendere dei permessi, inizierà la grande fuga?
Non è così semplice.
ing
 
Posts: 5485
Joined: Wed 16 January 2008; 1:02

Re: Metropolitana di Milano - discussione generica

Postby serie1928 » Thu 19 March 2020; 10:27

dedorex wrote:
serie1928 wrote:Ma una offerta dignitosa per chi? Ma che usino i mezzi privati per muoversi!

Un po’ come “non hanno pane? Mangino brioche...”. Là non è finita particolarmente bene, qua speriamo meglio

Con la differenza, per stare alla metafora, che ora le brioche ci sono, ognuno se le produce in casa, e non è nemmeno necessario doverle mangiare.
Abbiamo tutti fretta, e mai siamo puntuali!
User avatar
serie1928
 
Posts: 11038
Joined: Thu 25 January 2007; 13:56
Location: Milano Provincia

Re: Metropolitana di Milano - discussione generica

Postby S-Bahn » Thu 19 March 2020; 12:14

Ing, non è semplice, lo so, ma non puoi ridurre così perché siccome c'è il virus si fanno decreti e siccome si fanno i decreti bisogna dimezzare il servizio senza che nessuno abbia detto "non abbiamo personale, non ce la facciamo". Tant'è che tra martedì e meroledì l'hanno rinforzato e ci sono riusciti.
Stanno seduti a guardare e... ohibò, che strano, le prime corse scoppiano, chi l'avrebbe mai detto? Ma pittosto contingenti o blocchi ai tornelli, come ha giustamente detto serie (anche se si è visto che bastava non fare danni per non creare il problema).
La speranza non è la convinzione che qualcosa andrà bene, ma la certezza che quella cosa ha un senso,
indipendentemente da come finirà

Václav Havel
User avatar
S-Bahn
 
Posts: 52109
Joined: Thu 06 July 2006; 22:47
Location: Monza

Re: Metropolitana di Milano - discussione generica

Postby serie1928 » Thu 19 March 2020; 13:00

S-Bahn, stai giudicando le decisioni in base agli effetti, partendo da preconcetti di cui non conosci la veridicità.
“Non fare danni”? La fai facile, ma non sei lì a fare il lavoro e non sai quali erano le difficoltà e le approssimazioni accettate del lavoro fatto.
Non basta un decreto, dietro ci sono sempre i tecnici che lo trasformano in azioni pratiche, ponderando i mezzi disponibili e facendo compromessi, salvo imparare dopo che quanto fatto non era l’ideale.
Sempre lì a giudicare con il “senno di poi”, come se i soldi, le persone, i mezzi, le complessità del sistema fossero delle variabili indipendenti.
Ma soprattutto mai criticare il “popolo bue” incapace di raziocinio anche in situazioni nelle quali è richiesto prima di ogni istinto primordiale, stranamente con l’istinto alla sopravvivenza totalmente represso quando invece dovrebbe essere attivato. Un mix letale: zero auto conservazione, ma infinite pulsioni predatorie.

Senza dimenticare: hanno fatto marcia indietro solo per merito della “pubblica opinione” indignata. D’altro canto è impossibile dimostrare che lo avrebbero fatto anche senza. Ma fammi il piacere...
Abbiamo tutti fretta, e mai siamo puntuali!
User avatar
serie1928
 
Posts: 11038
Joined: Thu 25 January 2007; 13:56
Location: Milano Provincia

Re: Metropolitana di Milano - discussione generica

Postby GLM » Thu 19 March 2020; 15:15

Prima di scagliarmi contro ATM, però, farei notare che erano già almeno 3-4 settimane che in giro c'era molta meno gente. Ergo, se davvero fossero così fissati col tagliare appena possibile, l'avrebbero già fatto a fine febbraio, e invece si è andati avanti coi treni ogni 2 minuti nelle ore di punta (che erano oggettivamente troppo) fino a metà marzo.
Non sono previste fermate intermedie
User avatar
GLM
 
Posts: 17103
Joined: Thu 06 July 2006; 6:21
Location: Milano NoLo - M1, 1, 55, 56, 62, NM1

Next

Return to Discussioni generiche sui trasporti milanesi

Who is online

Users browsing this forum: No registered users and 11 guests