Trasporti a Milano

Oggi è mar 20 febbraio 2018; 4:00

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 97 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7  Prossimo
Autore Messaggio
MessaggioInviato: lun 06 febbraio 2017; 20:23 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: gio 25 gennaio 2007; 13:56
Messaggi: 10081
Località: Milano Provincia
Trullo ha scritto:
Non fu chiuso nel 73 ma circa 10 anni dopo, nell'81

serie1928 ha scritto:
Insomma...a destra e a manca della SS35 ci sono ampi margini, ed anche tra la nuova carreggaita della A52 e i primi edifici ci sono almeno 20-25m.
qui


Talmente ampi margini che sono stati abbattuti degli edifici, proprio al centro della mappa da te linkata

E sono stati anche gli unici, in parte fabbica in parte abitazione. E' un punto singolare, come sicuramente ce ne saranno altri, ma in generale è come ho detto. D'altro canto siamo in zona urbanizzata, cosa vogliamo, le praterie?
Ripeto: non si può dire che SS35 non abbia avuto le sue fasce di rispetto. Insufficienti? Col senno di poi...

_________________
Abbiamo tutti fretta, e mai siamo puntuali!


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: lun 06 febbraio 2017; 20:38 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mer 01 giugno 2011; 7:45
Messaggi: 7406
Località: Milano (Greco) 43,81,87,728,S7,S8,S9,S11,R a volte Maccagno S30
friedrichstrasse ha scritto:
luca ha scritto:
Se in Brianza non si stesse distruggendo il servizio bus ,della metropolitana a Vimercate si farebbe benissimo a meno, sostituendola da una linea frequente Carnate-Vimercate-Cologno Nord M2.
Abbiamo servizi bus interurbani indegni, schifosi, e scriteriati, però si parla di metropolitane fino a Valmadrera e Codogno...


A parte che Vimercate e Paullo sono nell'hinterland densamente popolato, quindi con Valmadrera e Codogno non c'entrano proprio niente...

Ok, hai ragione.
Ma quindi tu giustificheresti una metropolitana fino a Saronno?

_________________
Viva il trasporto pubblico moderno!
Fiero utente abituale del TPL 8--)
Dalle Gran Comforto al Gran Sconforto...


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: lun 06 febbraio 2017; 21:38 
Non connesso

Iscritto il: lun 26 novembre 2012; 14:55
Messaggi: 3577
Località: Z314 Z315
C'è già. Non credere che il ramo Gessate sia molto diverso dalla Saronno LL.


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: lun 06 febbraio 2017; 21:41 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mer 05 luglio 2006; 21:40
Messaggi: 20282
luca ha scritto:
Ma quindi tu giustificheresti una metropolitana fino a Saronno?


Ma perché si devono portare i ragionamenti all'assurdo?
A Saronno c'è già un ottimo servizio di TPL su ferro, a Vimercate o a Paullo no.
Ci arriverebbero le metropolitane perché viene naturale prolungarle (rispettivamente da Cologno e da San Donato), cosa c'è di male?

_________________
Viva il tram moderno

BASTA CENSURE!!!


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: dom 26 marzo 2017; 23:37 
Non connesso

Iscritto il: mar 08 gennaio 2013; 12:52
Messaggi: 177
Continuo a pensare che la domanda di TPL sia fortemente sottovalutata... per come la vedo io tutte le linee ferroviarie in Lombardia sono sature e non riuscirebbero a sopportare un aumento di passeggeri in ora di punta. E questo al prezzo di aver eliminato il servizio merci. Il traffico però aumenta e quindi si costruiscono nuove strade. La M2 fino a Vimercate (in mezz'ora si arriva in porta Garibaldi tranquillamente), la M5 fino a Monza, la tranvia a Seregno e tante altre extraurbane sono necessarie per ragioni di capacità.


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: lun 27 marzo 2017; 9:29 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: gio 06 luglio 2006; 22:47
Messaggi: 49936
Località: Monza
Gli interventi vanno ponderati. Non si riesce a mettere troppa carne al fuoco, specie con le strade che stanno drenando risorse (pubbliche) enormi.
Detto questo si continua a non agire con intelligenza. Ieri per il deflusso della Messa del Papa a Monza i treni c'erano, ma partivano mezzi vuoti perché non si riuscivano a riempire per un sottopasso sottodimensionato e una gestione dello stesso a dir poco dilettantesca. Vogliamo fare il mondo e non sappiamo sistemare un sottopasso? Ma il mondo del TPL è così tanto scollegato dalla realtà?

_________________
Rispetto per tutti, paura di nessuno - Dejan Stanković
A scuola di treno: http://www.miol.it/stagniweb/


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: lun 27 marzo 2017; 9:41 
Non connesso

Iscritto il: lun 26 novembre 2012; 14:55
Messaggi: 3577
Località: Z314 Z315
@Frecciagialla: sulla Chiasso, nonostante tutto il casino che c'è, i merci girano eccome. Ma un servizio ibrido è poi un sogno?


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: lun 27 marzo 2017; 11:36 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mar 30 ottobre 2007; 10:40
Messaggi: 25941
Località: Paderno Dugnano
Frecciagialla ha scritto:
... per come la vedo io tutte le linee ferroviarie in Lombardia sono sature e non riuscirebbero a sopportare un aumento di passeggeri in ora di punta.

Sono sature per problemi infrastrutturali o per insufficienza di materiale? In punta tutti i treni sono effettuati con le composizioni più lunghe e capienti? Il modello di esercizio prevede la frequenza massima sopportabile dalla rete? Sul passante circolano 10 treni/ora per direzione, contro i 16 di progetto e i 20/24 (fino a 30 a Parigi) di altre realtà europee...

_________________
Spesso gli sbirri e i carabinieri
Al loro dovere vengono meno


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: lun 27 marzo 2017; 11:52 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: gio 06 luglio 2006; 22:47
Messaggi: 49936
Località: Monza
Non tutto è saturo, ma ci sono certamente tratte critiche ed in genere è una rete molto carica, e che richiederebbe più attenzione e più investimenti.
Io mi sono fatto l'idea che c'è un mix delle cause cui hai accennato.
In alcune tratte servono interventi drastici, come il quadruplicamento di Gallarate, il raddoppio Seveso-Camnago e Seveso-Meda.
In molti casi servono interventi sul segnalamento, sulla velocità degli itinerari in deviata, o più corposi sugli scavalchi.
Le linee non sono tutte attivate e non a frequenza piena, ma per questo serve innanzitutto più materiale e più stabilità sulla rete (con interventi infrastrutturali).
Poi secondo me, e ho avuto una clamorosa conferma sabato a Monza, viene gravemente sottovalutato lo stato delle stazioni. La loro accessibilità, la possibilità di distribuire facilmente i passeggeri su tutta la banchina.

_________________
Rispetto per tutti, paura di nessuno - Dejan Stanković
A scuola di treno: http://www.miol.it/stagniweb/


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: lun 27 marzo 2017; 11:57 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mar 30 ottobre 2007; 10:40
Messaggi: 25941
Località: Paderno Dugnano
Tutto condivisibile, l'intervento sull'infrastruttura esistente in taluni casi è fondamentale, anche l'ulttimo punto risulta spesso sottovalutato (marciapiedi scoperti, insufficienti in lunghezza, larghezza o altezza; sottopassi mancanti o poco capienti. Sono fattori che non solo in casi eccezionali come sabato ma nell'uso qutidiano incidono sui tempi di incarrozzamento e quindi non solo sulla velocità commerciale ma anche sulla frequenza e capienza complessiva del sistema)

_________________
Spesso gli sbirri e i carabinieri
Al loro dovere vengono meno


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: lun 27 marzo 2017; 12:54 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mer 01 giugno 2011; 7:45
Messaggi: 7406
Località: Milano (Greco) 43,81,87,728,S7,S8,S9,S11,R a volte Maccagno S30
Raddoppio Seveso-Camnago non mi sembra fondamentale, al momento
Quadruplicamento o per lo meno triplicamento Affori-Seveso, decisamente

_________________
Viva il trasporto pubblico moderno!
Fiero utente abituale del TPL 8--)
Dalle Gran Comforto al Gran Sconforto...


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: lun 27 marzo 2017; 13:51 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: gio 06 luglio 2006; 22:47
Messaggi: 49936
Località: Monza
Seveso soffre più per i singoli binari in uscita verso nord che per il doppio binario verso Milano e una buona volta si sistemerebbe tutta la stazione, senza fare "una scarpa e una ciabatta". D'ogni buon conto il raddoppio su Camnago, anche a servizio del deposito, lo si ottiene con poche centinaia di metri di binario, se non qualche decina di metri addirittura, visto che i tronchini esistenti di fatto quasi coprono tutta la tratta.

_________________
Rispetto per tutti, paura di nessuno - Dejan Stanković
A scuola di treno: http://www.miol.it/stagniweb/


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: lun 27 marzo 2017; 13:55 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mar 30 ottobre 2007; 10:40
Messaggi: 25941
Località: Paderno Dugnano
Sì, è sempre da valutare il rapporto fra costi e benefici
Su Seveso-Camnago ha già risposto S-Bahn
Da Seveso a Meda c'è lo spazio per un secondo binario, come per un terzo da Affori a Paderno, con un impegno ragionevole (anche se non "a costo zero" da un punto di vista di interazione con il costruito, cosa che peraltro si tollera sempre per le costruzioni stradali). Più difficile l'inserimento da Paderno a Varedo, e devastante quello da Varedo a Seveso.

Come si osservava in altri topic, andrebbe quantomeno studiata seriamente la possibilità di quadruplicare la Seregno-Monza (cosa di per sè utile) e di valutare una variante Seregno-Mariano dedicando la Bovisa-Mariano ai soli suburbani

_________________
Spesso gli sbirri e i carabinieri
Al loro dovere vengono meno


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: lun 22 maggio 2017; 14:01 
Non connesso

Iscritto il: mer 02 agosto 2006; 13:40
Messaggi: 3272
Località: MILANO
L'altro giorno un 49xx revamp aveva avuto un intoppo in C.so P.ta Vittoria poco prima dello scambio di 5 Giornate. Due tizi, davanti e dietro, aiutavano il tranviere a riprendere la marcia (forse aveva sbagliato a scambiare?). Dietro c'era un altro 4900 fermo e dietro una 73 ferma :shock:
E' vero che la cosa probabilmente durava da pochi minuti e, quando sono arrivato io, il revamp è ripartito, però che senso ha che un bus stia fermo incolonnato quando il suo vantaggio sul tram sta proprio nel non essere vincolato? Avrebbe benissimo potuto scendere dalla preferenziale, che ha un rialzo di 4,8 cm :) al massimo. POi ovvio che i passeggeri vanno TPL>auto....

_________________
In Tram we trust.
"L'attesa della pizza é essa stessa una pizza" (Lucatramil, 2013)
Comprate europeo!


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: lun 22 maggio 2017; 15:53 
Non connesso

Iscritto il: lun 26 novembre 2012; 14:55
Messaggi: 3577
Località: Z314 Z315
Ieri c'era una 92 bloccata in viale Stelvio, dietro due 4600/4700 e la nostra 92 è rimasta dietro, senza superare.


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 97 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
cron
POWERED_BY
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010