Diremo addio al SITAM?

Tutto il resto, comprese le altre aziende delle province di Milano e Monza

Moderators: Hallenius, teo

Diremo addio al SITAM?

Postby mattecasa » Wed 22 August 2018; 18:55

Freedrichstrasse
User avatar
mattecasa
 
Posts: 4109
Joined: Sun 11 May 2014; 13:20
Location: Provincia di Parma

Re: Diremo addio al SITAM?

Postby Lucio Chiappetti » Wed 22 August 2018; 19:07

Ho letto anch'io l'articolo e i vari rumours precedenti. Sara' meglio parlarne dopo la chiusura e riapertura del forum.

Al momento le cose paiono piuttosto indefinite (pubblicamente).

Se la cosa decorrera' in primavera 2019 suppongo che chi fara' un abbonamento urbano a fine 2018 godra' dei vecchi prezzi. Poi degli abbonamenti non si dice nulla.

L'unica cosa che pare probabile e' l'aumento della corsa semplice con contestuale inclusione della prima zona extraurbana (questo sarebbe anche accettabile, ma per abbonamenti e nel transitorio ? Non vorrei pagare due euro per andare occasionalmente a Sesto con un abbonamento urbano).

Se sparisse questo SITAM con le sue intricatezze per venire sostituito da qualcosa di meglio potrebbe non essere male.
Se sparisse l'integrazione tariffaria sarebbe gravissimo.

L'articolo parlava di esclusione di Trenord. Ma cosa voleva dire ... esclusione anche del passante urbano (sarebbe folle), o non inclusione delle tratte ferroviarie incluse nella attuale prima zona extraurbana ? Quante sono le stazioni coinvolte ?
100 anni dell'Unione Astronomica Internazionale https://www.iau-100.org/
Lucio Chiappetti
 
Posts: 4442
Joined: Mon 14 December 2009; 11:23
Location: Milano tra Lambrate e Gorla

Re: Diremo addio al SITAM?

Postby luca » Wed 22 August 2018; 19:20

Esclusa trenord, sia mai che ci mettiamo a fare le robe coke si deve...
Viva il trasporto pubblico moderno!
Fiero utente abituale del TPL 8--)
Dalle Gran Comforto al Gran Sconforto...
User avatar
luca
 
Posts: 7618
Joined: Wed 01 June 2011; 7:45
Location: Milano (Greco) 43,81,87,728,S7,S8,S9,S11,R a volte Maccagno S30

Re: Diremo addio al SITAM?

Postby Astro » Wed 22 August 2018; 20:45

Ma che facciano mensile = 27 biglietti! I 50 milioni li recuperebbero molto più in fretta senza tartassare l'utente occasionale/turista... tanto quest'ultimo non li vota!
Astro
 
Posts: 3631
Joined: Mon 26 November 2012; 14:55
Location: Z314 Z315

Re: Diremo addio al SITAM?

Postby S-Bahn » Thu 23 August 2018; 19:54

luca wrote:Esclusa trenord, sia mai che ci mettiamo a fare le robe come si deve...

Non mi risulta che dal nuovo sistema sia escluso il vettore ferroviario, anzi! Si tratta di vedere chi non ha capito, se il giornalista o Sala.
Rispetto per tutti, paura di nessuno - Dejan Stanković
A scuola di treno: http://www.miol.it/stagniweb/
User avatar
S-Bahn
 
Posts: 50074
Joined: Thu 06 July 2006; 22:47
Location: Monza

Re: Diremo addio al SITAM?

Postby Lucio Chiappetti » Fri 24 August 2018; 11:36

Dettagli & indiscrezioni ?
100 anni dell'Unione Astronomica Internazionale https://www.iau-100.org/
Lucio Chiappetti
 
Posts: 4442
Joined: Mon 14 December 2009; 11:23
Location: Milano tra Lambrate e Gorla

Re: Diremo addio al SITAM?

Postby skeggia65 » Thu 20 September 2018; 13:12

Pare che non verranno ritoccati gli abbonamenti annuali.
Ma.
La nuova tariffazione di fatto comprenderà nell'urbano l'area piccola.
Significa che non aumenterà l'annuale urbano?
Quindi potrò fare quello, anziché quello di area piccola?
Risparmierò 168 €?
Articolo 21
Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola, lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione.

Anche se "alea iacta est": Freedrichstrasse!

Se la musica è troppo alta, tu sei troppo vecchio.

Nella vita nulla si deve temere; si deve solo comprendere. Maria Sklodowska Curie
User avatar
skeggia65
 
Posts: 14939
Joined: Sat 06 May 2006; 0:20
Location: San Donato Milanese. 121, 132, 140, Z420, S1

Re: Diremo addio al SITAM?

Postby Lucio Chiappetti » Thu 20 September 2018; 13:28

Forse sarebbe il caso di aprire un thread (o rinominare questo) in "nuovo sistema tariffario ATM (2019)" ?
Per ora il cittadino comune sa solo quello che appare sulla stampa.
Secondo il Corriere l'idea base e' di aumentare del 33% le corse singole ed assimilati (p.es. 2x6), di un po' meno i settimanali, di un po' meno i mensili e lasciare invariati gli annuali (che si potrebbero anche "acquistare a rate"). Poi ci sono voci in liberta' sulle varie agevolazioni (anziani, studenti e basso reddito). Pare che fosse stata proposta la "corsa breve" e gli ingressi ripetuti in metro nei 90 min, ma siano stati rigettati in quanto "contrari allo spirito di fidelizzazione degli annuali".

Io sono annuale da quasi-sempre (ossia da quando l'annuale era diventato conveniente mentre prima era proibitivo), e abbonato praticamente da sempre (facevo il settimanale da 1800 lire anche quando avrei potuto fare l'universitario mi pare da 3000 al mese per non avere limiti di orario), quindi apprezzo certamente l'idea di incentivare gli annuali.

Dal punto di vista di un annuale urbano che va solo occasionalmente fuori (non credo che ne avro' piu' necessita' per i prossimi anni) ovviamente e' benvenuta l'estensione dell'annuale (pagare 2 euro per andare al Rondo' sarebbe esagerato, gia' 1.60 e' tanto per una fermata extra)

... ma non vedo un "disegno generale", sembra un po' un colpo al cerchio e uno alla botte
100 anni dell'Unione Astronomica Internazionale https://www.iau-100.org/
Lucio Chiappetti
 
Posts: 4442
Joined: Mon 14 December 2009; 11:23
Location: Milano tra Lambrate e Gorla

Re: Diremo addio al SITAM?

Postby serie1928 » Thu 20 September 2018; 19:25

Rimanendo sul piano dei biglietti di viaggio singoli € 2 mi sembrano persin pochi, anche nell'ottica dicharata dal comune, stesso motivo per il quale non viene considerato il biglietto "breve", di spingere verso gli abbonamenti. Spero che considerino come "abbonamenti" anche gioranlieri e bi-giornalieri.
Teniamo conto che con la "inurbazione" anche della corona gialla si raddoppia la superficie servita e si favoriscono spostamenti molto più lunghi. Se prima con 1 biglietto eri abbondantemente certo di poter raggiungere da ogni punto di Milano ogni altro punto di Milano entro la validità, con una percorrenza raramente superiore ai 25-30km, ma tenderei a inquadrarla in una percorrenza media di 10-15 km per chi usa il biglietto da viaggio singolo, con l'ampliamento dell'area servita, con il venir meno della barriera tariffaria, la percorrenza media potrebbe allungarsi di parecchio (non subito ma nel tempo) almeno di quel 33% che si pensa di aumentare il biglietto. Fin qui sembra tutto ok, ma c'è un ma: la durata di 90 minuti e il mantenimento dell'ingresso singolo in metro rischia di "strozzare" la tendenza predetta, con l'aggiunta del moltiplicarsi degli eventi in cui un biglietto non basta per compiere il tragitto completo. Tale aspettativa che nasce proprio per il venir meno della barriera tariffaria:"tariffa unica, posso arrivare ovunque nel ambito coperto dalla tariffa", il ragionamento che fa il cittadino medio. Frustrare questa aspettativa peggiora la percezione del servizio, ed essendo l'utilizzatore saltuario più numeroso di quello abitudinario, a cui basta anche solo una esperienza negativa per farsi una opinione negativa seppur sbagliata, forse non è il caso di correre il rischio.
Quindi la mia idea è di portare il biglietto a €2,30 (se non subito, almeno nel momento preciso in cui quanto ipotizzo qui sopra se ne scorgono le evidenze), lasciando la limitazione di durata, rendendo completamente banale quali mezzi si usano, permettendo comunque di giungere a destinazione (dopo la scadenza non si può più cambiare mezzo, o si arriva al capolinea o il viaggio finisce quando si scende). Quest'ulitma cosa semplificherebbe anche la gestione di coloro a cui scade il biglietto quando si trova in metropolitana, eliminando un fastiodioso reintegro tariffario.

Faccio un esempio ipotetico (non ho calcolato tutti i percorsi ed i tempi di attesa, è solo esemplificativo del ragionamento): una persona deve andare da Passirana (frazione di Rho) fino a Rozzano capolinea tram 15. In linea d'aria sono ca.25km, pari a ca.30km da percorrere con i mezzi di cui solo la 1/2 con metropolitana. Ci vogliono ca.100 minuti più i cambi che valuto in altri 15minuti. I 90 minuti non bastano, ma scomputando dal tempo l'ultimo mezzo su cui si sale, il 15, in 80 minuti arriva ad Abbiategrasso, e poi, senza stress, arriva fino al capolinea.

Perchè non aumentare la durata? Perchè ciò non sarebbe limitato a coloro che devono solo terminare il viaggio, ma tutti quelli che fanno viaggi multipli che invece vanno incentivati ad acquistare il giornaliero a € 4,50/5,00. L'ingresso libero in metro e Passante sarebbe solo propaganda, sostanzialmente a costo zero, ovvero compensato dai € 0.30 in più.
Se poi si riesce a migliorare la velocità di spostamento media ponderata dei passeggeri, l'aumento della durata diventa ancor meno necessaria

Se poi anche tutte le stazioni ricadenti nell'area urbana, come ora a Milano, ricevono il medesimo trattamento, allora anche €2.50, con il "price cap" giornaliero a € 7,50 (oggi è €7.80 ma senza treni), € 13,50 il bigiornaliero, € 25,00 il giornaliero regionale per 1-5 persone, ecc..
Abbiamo tutti fretta, e mai siamo puntuali!
User avatar
serie1928
 
Posts: 10116
Joined: Thu 25 January 2007; 13:56
Location: Milano Provincia

Re: Diremo addio al SITAM?

Postby Astro » Thu 20 September 2018; 20:03

Che sia quella l'ottica del Comune è un conto, che portando l'annuale a 390 e il mensile a 40 possano ottenere lo stesso in maniera molto più equa è un'altro.
Astro
 
Posts: 3631
Joined: Mon 26 November 2012; 14:55
Location: Z314 Z315

Re: Diremo addio al SITAM?

Postby Lucio Chiappetti » Fri 21 September 2018; 11:08

Mah, per quanto le mie idee half-cooked (mai risolto adeguatamente il problema delle zone) sul sistema tariffario fossero quelle esposte in viewtopic.php?f=13&t=4041&start=90#p388423 (BTW ... non c'e' modo di bookmarkare nel forum un singolo post invece che un thread ? ho fatto un po' fatica a recuperarlo) ...

... se volessi essere radical-paradossale avrei due altre soluzioni

    introdurre una sovrattassa comunale IRPEF pari all'annuale urbano (salvo aggiustamenti per incapienti e minori) e dotarne quindi tutti i residenti
    abolire i biglietti di corsa singola e vendere al loro posto dei giornalieri
100 anni dell'Unione Astronomica Internazionale https://www.iau-100.org/
Lucio Chiappetti
 
Posts: 4442
Joined: Mon 14 December 2009; 11:23
Location: Milano tra Lambrate e Gorla

Re: Diremo addio al SITAM?

Postby sbarabaus » Fri 21 September 2018; 12:34

skeggia65 wrote:Pare che non verranno ritoccati gli abbonamenti annuali.
Ma.
La nuova tariffazione di fatto comprenderà nell'urbano l'area piccola.
Significa che non aumenterà l'annuale urbano?
Quindi potrò fare quello, anziché quello di area piccola?
Risparmierò 168 €?


bella domanda
nel frattempo ho appena rinnovato l'annuale area piccola, se in futuro dovesse costare meno lo annullerò e lo rifarò
sbarabaus
 
Posts: 617
Joined: Tue 17 January 2012; 0:14


Return to Discussioni generiche sui trasporti milanesi

Who is online

Users browsing this forum: No registered users and 2 guests