ATM

Tutto il resto, comprese le altre aziende delle province di Milano e Monza

Moderators: Hallenius, teo

Re: ATM

Postby fra74 » Sat 19 October 2019; 7:55

Ah e comunque sul bike sharing free floating una simpatica lettura...

https://foreignpolicy.com/2018/12/31/a- ... bikeshare/

O se volete un punto di vista per certi versi opposto (ovvio vista la fonte) ma che poi leggendo tra le righe alla fine non dice poi cose tanto diverse...

https://www.sustainabletransport.org/archives/6278
User avatar
fra74
Forum Admin
 
Posts: 25027
Joined: Wed 05 July 2006; 21:15

Re: ATM

Postby S-Bahn » Sat 19 October 2019; 11:09

Uno dei problemi del free floating, sicuramente a Milano, è il vandalismo.
Il free floating non mi ha mai entusiasmato per l'implicita anarchia che si porta dietro, a cominciare dagli spazi di parcheggio.

Dopo avere letto gli articoli rivaluto ancora di più Bikemi, nonostante la lentezza della crescita.
La speranza non è la convinzione che qualcosa andrà bene, ma la certezza che quella cosa ha un senso,
indipendentemente da come finirà

Václav Havel
User avatar
S-Bahn
 
Posts: 51715
Joined: Thu 06 July 2006; 22:47
Location: Monza

Re: ATM

Postby GLM » Sat 19 October 2019; 16:38

Come "sharing" credo sia più impattante il car sharing, che evita a molti di non acquistare un veicolo privato, e di utilizzarne uno solo per le tratte di cui effettivamente si necessita, facendo tutto il resto col TPL. Al contrario, a sapere di avere un'auto sotto casa, già per la maggior parte pagata, che sta ai comodi tuoi, spesso vince la pigrizia e voglia di comodità.
Non sono previste fermate intermedie
User avatar
GLM
 
Posts: 17013
Joined: Thu 06 July 2006; 6:21
Location: Milano Santa Giulia - AV, IC, R, S13, S12, S2, S1, M3, 140, 95, 88, 84, NM3, Q88

Re: ATM

Postby sbarabaus » Sat 19 October 2019; 16:52

fra74 wrote:E giusto per calcare un po' la mano...

Appena arrivata notifica da ATM:
Ormai non c'è più un sacrosanto fine settimana in cui per manifestazioni in centro non ci siano deviazioni sulla superficie e poi cadiamo dalle nuvole se vediamo che aumentano i passeggeri in metropolitana?


la manifestazione di oggi, per la cronaca, sono 4 gatti contro l'aborto con un megafono
mi sfugge il motivo di bloccare i mezzi in tutto il centro per una roba del genere
sbarabaus
 
Posts: 692
Joined: Tue 17 January 2012; 0:14

Re: ATM

Postby S-Bahn » Sat 19 October 2019; 17:11

Il bloccare i mezzi è un conto, il motivo è un altro conto. [OT]Ma hai ragione che importanza ha quel valore insignificante della vita umana? [/OT]
La speranza non è la convinzione che qualcosa andrà bene, ma la certezza che quella cosa ha un senso,
indipendentemente da come finirà

Václav Havel
User avatar
S-Bahn
 
Posts: 51715
Joined: Thu 06 July 2006; 22:47
Location: Monza

Re: ATM

Postby sbarabaus » Sat 19 October 2019; 17:31

guarda, non mi interessa discutere sul senso della manifestazione
ma li ho visti passare, ed era davvero una roba minuscola. probabilmente ci sarebbero stati tutti dentro un jumbo tram
sbarabaus
 
Posts: 692
Joined: Tue 17 January 2012; 0:14

Re: ATM

Postby Slussen » Mon 21 October 2019; 0:22

Ma proprio perché minuscola potrebbe impattare poco, se non fosse che spesso le misure di ordine pubblico stabilite sono assolutamente sproporzionate (e lo dico di una manifestazione di cui sicuramente non condivido i contenuti).
Dopodiché, inviterei a distinguere tra le manifestazioni politiche, rispetto alle quali una regolamentazione è estremamente delicata, alla luce dei principi costituzionali, e quelle sportive e commerciali.
Slussen
 
Posts: 12198
Joined: Wed 05 July 2006; 20:59
Location: terminaaa

Re: ATM

Postby luca » Mon 04 November 2019; 17:37

Tranquillamente in autobus...
Ad un certo punto, anziché girare, tira dritto
I viaggiatori spaesati
L'autista non batte ciglio
Alcuni passeggeri chiedono il perché della deviazione
L'autista un po' scazzato "ci sono dei lavori"
Parte un annuncio e... Una delle solite cagate, nulla a che vedere con la deviazione in atto
Io rimango allibito
Per ogni scemenza c'è un annuncio ,ma se l'autobus devia per lavori, nessuno si degna di informare i viaggiatori
Boh, ma tanto va bene così...
Fiero utente abituale del TPL
Viva il trasporto pubblico moderno!
User avatar
luca
 
Posts: 8642
Joined: Wed 01 June 2011; 7:45
Location: Milano (Greco)

Re: ATM

Postby Lucio Chiappetti » Mon 04 November 2019; 18:03

Quale linea e quanto lunga la deviazione ?
“It seemed to me,' said Wonko the Sane, 'that any civilization that had so far lost its head as to need to include a set of detailed instructions for use in a package of toothpicks, was no longer a civilization in which I could live and stay sane.”
― Douglas Adams, So Long, and Thanks for All the Fish

Lucio Chiappetti
 
Posts: 4957
Joined: Mon 14 December 2009; 11:23
Location: Milano tra Lambrate e Gorla

Re: ATM

Postby luca » Mon 04 November 2019; 19:37

57 e 43 lungo via Canonica
A quanto vedo adesso segnalato alle pensiline, deviazione ancora in atto
Ce la faranno a mandare un annuncio a bordo entro sera?

Edit: si, ce l'hanno fatta!
Fiero utente abituale del TPL
Viva il trasporto pubblico moderno!
User avatar
luca
 
Posts: 8642
Joined: Wed 01 June 2011; 7:45
Location: Milano (Greco)

Re: ATM

Postby fra74 » Mon 04 November 2019; 23:50

In ogni caso quando avevi scritto il messaggio l'annuncio sulla app c'era, presumo anche sul sito. Magari sei solo stato sfortunato e non hanno fatto annuncio quando eri a bordo o magari era appena successo (vedo sul sito che l'annuncio ha la data di oggi, quindi erano lavori non preventivati probabilmente)
User avatar
fra74
Forum Admin
 
Posts: 25027
Joined: Wed 05 July 2006; 21:15

Re: ATM

Postby serie1928 » Tue 05 November 2019; 9:09

Ciò non toglie che un avviso da parte del conducente, ovvero un messaggio automatico da attivare all’inizio della deviazione, sarebbe cosa utile.
Altra cosa sarebbe anche quella di segnalare sul veicolo, con un simbolo apposito, che la linea prevede deviazioni dal percorso normale.
Abbiamo tutti fretta, e mai siamo puntuali!
User avatar
serie1928
 
Posts: 10895
Joined: Thu 25 January 2007; 13:56
Location: Milano Provincia

Re: ATM

Postby luca » Tue 05 November 2019; 9:19

Non solo, ma stamane è successa all'incirca la stessa cosa, con la differenza che sta volta ,per fortuna, l'autista ha avvisato, ma l'annuncio automatico partito poco dopo ,ti informava che puoi ricaricare la tessera on-line...
Fiero utente abituale del TPL
Viva il trasporto pubblico moderno!
User avatar
luca
 
Posts: 8642
Joined: Wed 01 June 2011; 7:45
Location: Milano (Greco)

Re: ATM

Postby dedorex » Fri 08 November 2019; 12:21

Metto quii, anche se non è il topic perfetto, ma non vorrei aprirne uno nuovo
Al di là dei toni ovviamente parziali, qualcuno sa dettagliare meglio cosa ci sia di sostanziale o meno?

"Trasporto pubblico, Pizzul (Pd): vendetta politica leghista

“La Lega non perdona a Milano di avere un trasporto pubblico molto più efficiente di quello gestito dalla Regione con Trenord. Il blitz di oggi è una vendetta politica che avrà ricadute negative sul trasporto pubblico locale di tutta la Lombardia ma questo alla Lega non sembra interessare molto, mentre le importa di poter usare i propri sindaci per condurre una guerra politica alla giunta di Beppe Sala. L’emendamento approvato oggi è veramente il segno di una politica fatta a dispetto dei cittadini, volta esclusivamente ad aumentare il proprio potere e a mettere i bastoni tra le ruote alle amministrazioni a guida Pd e centrosinistra.” Lo dichiara il capogruppo del Pd in Regione Fabio Pizzul dopo la seduta della commissione Territorio del Consiglio regionale lombardo in cui è stato approvato un emendamento alla legge regionale di semplificazione, firmato dai leghisti Andrea Monti, Massimiliano Bastoni e Silvia Scurati, che riduce il comune e la Città metropolitana di Milano in minoranza nell’Agenzia del Trasporto pubblico dei territori di Milano, Monza e Brianza, Lodi e Pavia. Oggi la sola città di Milano conta l’88% degli utenti di tutto il territorio controllato dall’agenzia.
“Se questa norma il 26 novembre verrà approvata dall’Aula – conclude Pizzul – sarà a rischio la continuità delle agenzie e l’effettuazione delle gare per l’assegnazione del servizio di trasporto. È una modifica insensata e sciagurata, votata in commissione senza nemmeno aver potuto ascoltare il parere delle agenzie stesse.”
"Ormai è chiarissimo: la Lega della Regione vuole mettere le mani su Milano e sul trasporto pubblico. Vuole lanciare un’OPA su ATM proprio quando si sta aprendo la gara. E lo fa male generando un garbuglio. Poco fa ha fatto approvare in Commissione Trasporti un emendamento che cambia le quote di partecipazione degli Enti nelle Agenzie decise con una legge regionale, attraverso la legge sulla semplificazione amministrativa che non c’entra nulla. Questo significa piegare le istituzioni a proprio uso e consumo, per i propri interessi di partito". Questo il commento dell'assessore alla Mobilità e ai Lavori Pubblici di Milano, Marco Granelli.
Che ha aggiunto: "E lo fa usurpando le titolarità, le competenze e le regole che aveva già definito. Il trasporto pubblico di Milano cresce, i cittadini lo scelgono ogni giorno (+4% anche in questi mesi), è sempre più efficiente e riconosciuto anche nelle classifiche internazionali. E allora la Lega, che probabilmente è invidiosa per quello che non riesce a fare in Regione, con un bliz, cambia le norme sulle Agenzie di Bacino del TPL per accaparrarsi la maggioranza e dimezzare il ruolo di Milano e della Città Metropolitana. La stessa Lega che a Roma chiede autonomia per valorizzare i territori qui, a casa sua, diventa centralista e totalitaria. Le Agenzie del trasporto pubblico locale sono enti creati dalla Regione e costituiti da Comuni capoluogo, Città metropolitana e Province, ovvero gli enti titolari per legge del trasporto pubblico. Le Agenzie hanno approvato i piani di bacino per i prossimi 10 anni e hanno approvato la riforma del sistema tariffario, adesso è il momento delle gare per affidare il trasporto pubblico. Ed ecco che la Lega decide di cambiare le quote dei Soci, inserendo enti e rappresentanze che per legge non hanno competenze di gestione del Tpl a livello interurbano, azzerando e rinominando i Consigli di Amministrazione, proprio quelli che dovranno fare le gare. Forse cercano posti? Forse vogliono mettere le mani sulle gare? Non lo permetteremo".
Sulla stessa linea il consigliere regionale del Pd Pietro Bussolati: "Oggi ennesimo blitz di Regione per mettere le mani su ATM e sul trasporto pubblico. Con un emendamento alla legge di semplificazione della Lega (con grande imbarazzo dei dirigenti) Regione Lombardia sta provando a cambiare le quote societarie delle agenzie del trasporto pubblico gettando alle ortiche anni di lavoro e programmazione delle agenzie territoriali. Non solo Regione Lombardia non è in grado di gestire il trasporto ferroviario (che gestisce direttamente) ora vuole bloccare il lavoro del trasporto pubblico. Un emendamento della Lega che non semplifica affatto il lavoro di chi si occupa di trasporto pubblico ma anzi blocca gli investimenti ingessa la realizzazione delle gare".
Secondo Bussolati "Regione Lombardia si espone così a ricorsi e a denunce, anche di carattere penale, perché in alcuni casi si erano avviate le fasi preparatorie delle gare. Darò battaglia in ogni dove per contrastare questa deriva della Lega e di Regione che dimostra ancora una volta di essere contraria all’autonomia dei territori e voler imporre una sua (pessima) politica. Giù le mani da ATM e dal trasporto pubblico, ci basta già come trattate Trenord"."
User avatar
dedorex
 
Posts: 3905
Joined: Thu 06 July 2006; 17:12

Re: ATM

Postby S-Bahn » Fri 08 November 2019; 19:19

Toni a parte di sostanziale c'è che la legge di istituzione delle Agenzia prevedeva che nessun Ente supersasse il 50%.
Poi però con la legge cosiddetta Del Rio che aboliva, o meglio ridimensionava e modificava le provincie e la Città Metropolitana, Milano sommando in una sola persona il Sindaco di Milano e il presidente di CM ha il 50%+12,5%=62,5% delle quote di Agenzia.
Questo significa che il controllo di Agenzia è, si può dire totalmente, in mano a Milano, tant'è che di fatto esprime 4 (presidente compreso) dei 5 membri del CdA.

L'emendamento riporta Milano (Comune più CM) al peso del 45%.
Possiamo discutere sul tempismo e la forma di tale emendamento ma in sé è sensato mettere mano all'attuazione della legge 6.
Tuttavia l'emendamento è stato approvato in Commissione, deve poi passare in Consiglio dove dovrebbe essere filtrato dall'azione politica, visto che Fontana e Sala hanno mostrato di avere una sorta di accordo di non belligeranza.
Collegato alla vicenda, o quanto meno può risentire dell'eventuale modifica degli equilibri, c'è la proposta di PF di Milano Next, ed è la cosa che rende nervosa la maggioranza in Comune di Milano.
La speranza non è la convinzione che qualcosa andrà bene, ma la certezza che quella cosa ha un senso,
indipendentemente da come finirà

Václav Havel
User avatar
S-Bahn
 
Posts: 51715
Joined: Thu 06 July 2006; 22:47
Location: Monza

PreviousNext

Return to Discussioni generiche sui trasporti milanesi

Who is online

Users browsing this forum: No registered users and 6 guests