ATM

Tutto il resto, comprese le altre aziende delle province di Milano e Monza

Moderators: Hallenius, teo

Re: ATM

Postby mr_coradia » Thu 17 October 2019; 7:12

luca wrote:Se intendi sul serale, all'epoca del 2015 ero ancora piccolo per girare a sera, ma visto l'attuale ora di fine servizio, mi risulta difficile immaginare che l'arco di servizio potesse addirittura essere minore
Oddio, su rete RFI forse no, su rete FNM le corse serali introdotte per EXPO erano poi rimaste, e per fortuna. Già così le ultime che interessano me personalmente sono un po' presto (ultimi per Varese e Como 22:39/22:43) ma c'è chi sta peggio: ultimo per Novara 20:47 e ultimo per Asso 21:08, sul trend di come erano Como e Varese pre expo
User avatar
mr_coradia
 
Posts: 484
Joined: Sun 29 May 2016; 16:04
Location: Provincia di Varese, Lombardia, IT

Re: ATM

Postby dedorex » Thu 17 October 2019; 11:28

fra74 wrote:...Probabilmente il crescente numero di eventi in centro in parte contribuiscono...

GLM wrote:Poi tra i punti non considerati c'è il possibile impoverimento del ceto medio....
Senza maggiori dati, bene o male ogni ipotesi è valida
A me piacerebbe in particolare sapere l'evoluzione dei passeggeri-km, che dovrebbe fornire una migliore quantificazione degli aumenti. Ad esempio, col nuovo sistema tariffario mi aspetterei un aumento % dei passaggi rispetto a quello dei passeggeri-km.
Altro punto che vorrei indagare è l'effetto dello sharing (bikemi etc): il fatto che la crescita sia accelerata con l'aumento l'offerta dello sharing e contestualmente all'incremento di under 30 (quelli più aperti a un utilizzo dello sharing) residenti a Milano, potrebbe non essere una semplice coincidenza
User avatar
dedorex
 
Posts: 3905
Joined: Thu 06 July 2006; 17:12

Re: ATM

Postby fra74 » Thu 17 October 2019; 13:13

Concordo sul fatto che ci vorrebbero più dati (anche sulla superficie).

Sulla questione dello sharing la tua ipotesi però sarebbe in netta contraddizione con questa notizia: https://www.bikeitalia.it/2019/10/08/mi ... o-al-2018/ (fermo restando che come sottolineato nello stesso articolo quel rilevamento qualche criticità ce l'ha...)
“There is a greater darkness than the one we fight. It is the darkness of the soul that has lost its way. [...] Greater than the death of flesh is the death of hope, the death of dreams.”
User avatar
fra74
Forum Admin
 
Posts: 25052
Joined: Wed 05 July 2006; 21:15

Re: ATM

Postby S-Bahn » Thu 17 October 2019; 13:33

FIAB, oltre ad avvertire su una variabilità del dato e sullo spostarsi dei centri di attrazione, ha contato tutti i ciclisti di cui lo sharing è solo una parte.
La speranza non è la convinzione che qualcosa andrà bene, ma la certezza che quella cosa ha un senso,
indipendentemente da come finirà

Václav Havel
User avatar
S-Bahn
 
Posts: 51827
Joined: Thu 06 July 2006; 22:47
Location: Monza

Re: ATM

Postby fra74 » Thu 17 October 2019; 13:56

Certo ma ammetterai che sarebbe bizzarro che a fronte di una diminuzione complessiva dei ciclisti ci fosse un aumento dei soli fruitori dello sharing tanto da poter in qualche modo contribuire significativamente all'aumento dei passeggeri in metropolitana

A maggior ragione considerando che nel frattempo ci siamo persi per strada uno dei due operatori dello sharing a flusso libero (ma non le sue biciclette ancora abbandonate in giro per la città)
“There is a greater darkness than the one we fight. It is the darkness of the soul that has lost its way. [...] Greater than the death of flesh is the death of hope, the death of dreams.”
User avatar
fra74
Forum Admin
 
Posts: 25052
Joined: Wed 05 July 2006; 21:15

Re: ATM

Postby dedorex » Thu 17 October 2019; 14:23

Sui dati di Fiab, come già riportato dalla stessa, userei molta cautela per le variazioni statistiche nella metodologia di raccolta.
D'altra parte, se ricordo bene, lo stesso tipo di analisi aveva mostrato negli anni precedente una crescita notevole (memoria da verificare). Per questo è di solito molto utile vedere i dati di più anni, ove, più che il dato puntuale, ha senso guardare se esiste un chiaro trend (in maniera simile ai dati per l'inquinamento)
User avatar
dedorex
 
Posts: 3905
Joined: Thu 06 July 2006; 17:12

Re: ATM

Postby fra74 » Thu 17 October 2019; 14:36

Vero ma anche qua in parte... Se affermi che su un lungo arco possa esserci un contributo dello sharing posso concordare, ma nel dato puntuale di ATM rispetto all'anno scorso vedo proprio difficile attribuirlo allo sharing considerato il dato FIAB e soprattutto il fatto ribadisco che c'è un operatore in meno rispetto all'anno scorso

Tanto più quando si ignorano altri dati a sostegno di tesi differenti, per esempio il dato di Trenord che segnalava un aumento di passeggeri soprattutto nel fine settimana.

Ma non è una novità in questo forum che si considerino solo i dati a sostegno della propria tesi...
“There is a greater darkness than the one we fight. It is the darkness of the soul that has lost its way. [...] Greater than the death of flesh is the death of hope, the death of dreams.”
User avatar
fra74
Forum Admin
 
Posts: 25052
Joined: Wed 05 July 2006; 21:15

Re: ATM

Postby S-Bahn » Thu 17 October 2019; 15:09

Senza fare polemiche inutili, a me pare che i dati del bikesharing, per quanto facenti parte di un sistema e della sua attrattiva, siano abbastanza scorrelati dall'aumento di utenti della metro.
Una qualche relazione, ma non significativa sui dati del 2019, potrebbero averla con lo STIBM, ma al contrario. Con la scomparsa del monomodale da parte dell'Angenzia MI-MB-LO-PV una parte dell'utenza potrebbe passare per l'ultimo miglio da treno+bike a treno+urbano. Ma questo a parità di utenza del TPL in generale e limitatamente alle relazioni per cui il TPL è competitivo su bikemi, cosa che su percorsi brevi (1-2Km) da bike in genere non avviene.
E questo è convalidato da esperienza personale, per quanto statisticamente non significativa
La speranza non è la convinzione che qualcosa andrà bene, ma la certezza che quella cosa ha un senso,
indipendentemente da come finirà

Václav Havel
User avatar
S-Bahn
 
Posts: 51827
Joined: Thu 06 July 2006; 22:47
Location: Monza

Re: ATM

Postby dedorex » Thu 17 October 2019; 15:23

Sempre senza polemica, non sono d'accordo. Lo sharing, soprattutto quello free float, aumenta l'attrattiva complessiva dell'utilizzo del trasporto pubblico perchè ti permette di integrare la copertura delle linee con un mezzo per corto raggio più o meno a tua disposizione. Per noi diversamente giovani ( :cry: ) può sembrare sconnesso, ma ti assicuro che nella testa di molti "veri" giovani non c'è assolutamente differenza e tanti non usano l'auto per questa ragione
User avatar
dedorex
 
Posts: 3905
Joined: Thu 06 July 2006; 17:12

Re: ATM

Postby S-Bahn » Thu 17 October 2019; 15:29

Ma in parte sono d'accordo e ho ricordato che lo sharing fa parte di un sistema e di una attrattiva, ma bisogna pure spiegare un aumento dell'utenza TPL e una contemporanea dimunuzione (sia pure una oscillazione da prendere con le molle e assegnata all'intero comparto, non solo sharing) delle bici.

Quanto al diversamente giovane mi ci metto anc'io, classe '56 e utente di bikemi da quando ci siamo spostati di ufficio.
Recentemente per le vicende dello STIBM sono passato con soddisfazione (ed era ora) dal monomodale all'integrato ma continuo a usare bikemi perché sullo specifico percorso breve (ma un po' lungo a piedi) la bici è imbattibile rispetto al TPL, tranne quando piove e allora preferisco un percorso più lungo ma tutto coperto in metro.
La speranza non è la convinzione che qualcosa andrà bene, ma la certezza che quella cosa ha un senso,
indipendentemente da come finirà

Václav Havel
User avatar
S-Bahn
 
Posts: 51827
Joined: Thu 06 July 2006; 22:47
Location: Monza

Re: ATM

Postby dedorex » Thu 17 October 2019; 15:51

Mi ripeto, prima di prendere delle rilevazioni di FIAB come sacrosante, farei molta attenzione, anche perchè le stesse rilevazioni davano crescite enormi negli anni precedenti, quindi mi dovrebbero spiegare cosa avrebbe causato un'inversione di tendenza così marcata
Vale zero meno di zero, ma per quel poco che vedo io, una riduzione di circa il 10% in un anno mi sembra proprio impossibile
User avatar
dedorex
 
Posts: 3905
Joined: Thu 06 July 2006; 17:12

Re: ATM

Postby luca » Thu 17 October 2019; 16:38

Appena controllato da controllore in borghese, squadretta da due persone uomo e donna, ottimo
Fiero utente abituale del TPL
Viva il trasporto pubblico moderno!
User avatar
luca
 
Posts: 8729
Joined: Wed 01 June 2011; 7:45
Location: Milano (Greco)

Re: ATM

Postby fra74 » Thu 17 October 2019; 17:46

E mi ripeto anche io, non le ho prese per sacrosante visto che fino a prova contraria sono stato il primo a farne notare le possibili criticità nel momento stesso in cui ne ho parlato, ma neppure le possiamo del tutto ignorare. E vedo che per la terza volta cito l'abbandono di OFO e per la terza volta si fa finta di nulla, al che mi viene da pensare che si è proprio prevenuti, tanto più che poi si parla positivamente dello sharing free float, dove proprio lì si è perso un operatore... perciò inutile continuare, buonasera
“There is a greater darkness than the one we fight. It is the darkness of the soul that has lost its way. [...] Greater than the death of flesh is the death of hope, the death of dreams.”
User avatar
fra74
Forum Admin
 
Posts: 25052
Joined: Wed 05 July 2006; 21:15

Re: ATM

Postby dedorex » Thu 17 October 2019; 18:18

Fra, non capisco bene con chi ce l'hai e con chi te la prendi
Abbiamo già detto che senza dati più precisi le nostre restano opinioni leggere (probabilmente da bar), e come tali non implicano chissà che tipo di giudizi
Personalmente il mio commento nasceva in risposta a SBahn e faceva riferimento alla correlazione della crescita significativa degli ultimi anni (e non solo di questo) rispetto all'introduzione dello sharing. Io ipotizzo che il trend di crescita per lo sharing abbia un impatto positivo sul trasporto pubblico
Non escludo che l'utilizzo della bici nel 2019 sia anche sceso, magari anche per effetto di OFO, ma sarei pronto a scommettere una birra (ma solo piccola) che l'impatto sia così elevato.
Semplicemente non prendo il dato dell'-8% come un valore su cui costruire chissà che congetture, come non l'ho fatto quando Fiab negli anni passati parlava (se ricordo bene) di +15-20%.
Oh, poi magari sbaglio
User avatar
dedorex
 
Posts: 3905
Joined: Thu 06 July 2006; 17:12

Re: ATM

Postby luca » Thu 17 October 2019; 18:21

S-Bahn wrote:Quanto al diversamente giovane mi ci metto anc'io, classe '56 e utente di bikemi da quando ci siamo spostati di ufficio.
Recentemente per le vicende dello STIBM sono passato con soddisfazione (ed era ora) dal monomodale all'integrato ma continuo a usare bikemi perché sullo specifico percorso breve (ma un po' lungo a piedi) la bici è imbattibile rispetto al TPL, tranne quando piove e allora preferisco un percorso più lungo ma tutto coperto in metro.

Io invece rientro nell'8% di utenza persa della bici
Anch'io ex Mobiker, disonestà da parte del vettore (credito che "sparisce" e diviene irrecuperabile, addebiti superiori al dovuto, impossibilità di rinnovare l'abbonamento aprendo l'app ma solo dopo aver effettuato una corsa a consumo tramite il tasto "ti piace mobike? acquista un abbonamento") unitamente ad un aumento esponenziale dei prezzi (con questo non ne faccio una colpa a nessuno, ma per spendere 1€ di corsa singola, ne devo proprio aver bisogno, e a volte lo faccio) di certo non sono più abbonato, da 20€ a trimestre a 9.90€ al mese (se poi ci aggiungiamo che l'abbonamento è rinnovabile solo dopo aver effettuato una corsa da 1€ diventano 10,90. Gli abbonamenti bi e trimestrali non esistono più. Il rinnovo automatico preimpostato ha smesso di funzionare, insieme al tasto "acquista un mobikepass" nel menù dell'app), problema segnalato all'assistenza senza ottenere supporto, ma solo 1€ di rimborso su una corsa singola addebitata due volte a mo' di contentino. Il comodo menù relativo alla risoluzione dei problemi, è in cinese. Non essendo io orientale, me ne faccio ben poco dell'assistenza in cinese.
Va bene tutto, se proprio ne ho bisogno lo uso ancora, ma farsi perculare no
Poi, aggiungiamoci che Mobike è ormai l'unico vettore free floating, e che i monopattini, quando c'erano, non arrivavano in periferia, per tanto non mi servivano a un bel niente, visto che facevo ampio uso di mobike post ultimo bus/pre primo bus e comunque costavano 1,15€ ogni 30', decisamente troppo (per i miei gusti)
In ogni caso, Mobike si è comportata talmente male, che il numero di bici visibili in città, è diminuito drasticamente e a vista d'occhio. Una cosa che trovavo fantastica quando avevo l'abbonamento, era trovarne sempre una vicino e poterla usare per brevissimi tratti se ero di fretta, o semplicemente per appoggiare qualcosa di pesante nel cestello, o addirittura (follie mie) rincorrere autobus persi per una fermata per poi riuscire a riprenderli a quella dopo Image
Fiero utente abituale del TPL
Viva il trasporto pubblico moderno!
User avatar
luca
 
Posts: 8729
Joined: Wed 01 June 2011; 7:45
Location: Milano (Greco)

PreviousNext

Return to Discussioni generiche sui trasporti milanesi

Who is online

Users browsing this forum: No registered users and 4 guests