ATM

Tutto il resto, comprese le altre aziende delle province di Milano e Monza

Moderators: Hallenius, teo

Re: ATM

Postby AnyFile » Fri 26 April 2019; 22:16

serie1928 wrote:^^ Affermazione da correggere: [il memonico] è una positiva conseguenza del cadenzamento orario, ovvero a multipli o sottomultipli dei 60’.
Ed è il motivo principale di ricercare cadenze orarie piuttosto che ai 25’ o 16’.


Però ad un certo punto ci si dovrebbe anche porre il problema se sia meglio avere più corse o un orario facile da memorizzare. Se al posto di avere una corsa ogni 16 minuti ho una corsa ogni 20 minuti, significa che in media un passeggero che arrivi a caso anziché aspettare 8 minuti e mezzo deve aspettare 10 minuti e mezzo (se non ho sbagliato a fare in conti)


Certo che sarebbe ancora meglio avere una corsa ogni 15 minuti, ma se, per ipotesi, ogni 15 non si riesce, allora è meglio una ogni 16 minuti (perdendo la cadenza oraria) oppure una ogni 20?
AnyFile
 
Posts: 235
Joined: Mon 26 November 2012; 22:22

Re: ATM

Postby S-Bahn » Sat 27 April 2019; 0:00

Serie, io ritengo invece che simmetria e cadenzamento siano alla base del concetto di nodi, senza le quali gli interscambi sono casuali, non ripetitivi e non bidirezionali, in una parola non sono sistematici nel senso completo del termine.

Non può essere ritenuto nodo la stazione dove alcune corse durante il giorno, magari in una sola direzione, casualmente si incontrano.

Poi ci sono tutte le eccezioni possibili per limitazioni agli impianti e incompletezza dei servizi, ma la base del nodo è quella di orari cadenzati e simmetrici.
Rispetto per tutti, paura di nessuno - Dejan Stanković
A scuola di treno: http://www.miol.it/stagniweb/
User avatar
S-Bahn
 
Posts: 50778
Joined: Thu 06 July 2006; 22:47
Location: Monza

Re: ATM

Postby serie1928 » Sat 27 April 2019; 0:21

Concepisci “il nodo” solo nella sua forma evoluta, ma il concetto in se è molto più basilare.
La coordinazione degli orari per un rendez-vous non è casuale, se lo fosse non sarebbe un nodo ma solo una convergenza casuale. Anche così, è corretto, non è necessario sia sistemico.
Sono solo le definizioni di concetti, poi cosa sia meglio all’atto pratico non stiamo dicendo cose diverse.
Abbiamo tutti fretta, e mai siamo puntuali!
User avatar
serie1928
 
Posts: 10494
Joined: Thu 25 January 2007; 13:56
Location: Milano Provincia

Re: ATM

Postby S-Bahn » Sat 27 April 2019; 9:37

Passi per il cadenzato, senza il quale costruisci artigianalmente pochi rendezvous al giorno a minuti diversi, ma il simmetrico è necessario per il bidirezionale. Non è opinione ma matematica.
Rispetto per tutti, paura di nessuno - Dejan Stanković
A scuola di treno: http://www.miol.it/stagniweb/
User avatar
S-Bahn
 
Posts: 50778
Joined: Thu 06 July 2006; 22:47
Location: Monza

Re: ATM

Postby serie1928 » Sat 27 April 2019; 10:34

S-Bahn wrote:Passi per il cadenzato, senza il quale costruisci artigianalmente pochi rendezvous al giorno a minuti diversi, ma il simmetrico è necessario per il bidirezionale. Non è opinione ma matematica.

Se tu scrivi questo:
S-Bahn wrote:Anch'io mi permetto di correggere. Senza simmetria i nodi non sono bidirezionali e le attese in una direzione sono diverse dalle attese nella direzione opposta.

Ed io rispondo così:
serie1928 wrote:Ovviamente.

Non ti sembra che non ci sia proprio questione?
Abbiamo tutti fretta, e mai siamo puntuali!
User avatar
serie1928
 
Posts: 10494
Joined: Thu 25 January 2007; 13:56
Location: Milano Provincia

Re: ATM

Postby dlaurent » Sun 28 April 2019; 6:43

Visto che si parla di orari, metro & affini, chiedo: come mai i tempi di attesa alle fermate della metro non sono stati collegati alla app (e al sito internet) di ATM? Talvolta sarebbe utile sapere quanto manca, senza dover consultare l'orario.
dlaurent
 
Posts: 704
Joined: Tue 01 September 2009; 14:21
Location: Milano e dintorni

Re: ATM

Postby luca » Wed 01 May 2019; 11:08

Ma da quando al primo maggio fanno orari speciali con linee urbane ridotte a 2-3 corse/ora (perfettamente asimmetriche e rigorosamente almeno 3-4' in anticipo as usual)
EDIT: Ah però le cimiteriali le fanno. Quelle si che servono.
Fiero utente abituale del TPL
Viva il trasporto pubblico moderno!
User avatar
luca
 
Posts: 8160
Joined: Wed 01 June 2011; 7:45
Location: Milano (Greco)

Re: ATM

Postby Lucio Chiappetti » Thu 02 May 2019; 10:56

Non so se postarlo qui, nel thread sui giornalisti o in quello sugli stupidi. :bash:

Ieri il Corriere dedicava una intera pagina alla lamentela degli abitanti di via Stradivari per la fermata bus davanti a casa
https://milano.corriere.it/19_maggio_01 ... 5964.shtml

Ma tutti quelli che abitano vicino a Loreto (come quelli di via Caretta che hanno fatto spostare il capolinea della 39) sono cosi' bacati in testa ?
A parte che delle "ben cinque linee" che fermano a quella fermata, una e' notturna e tre (39 55 56) sono alla ultima fermata "di scarico" prima del capolinea (quella che offre l'interscambio immediato con M2) ... quindi non genera alcun flusso di passeggeri in attesa (non credo nessuno sia cosi' fesso da salire in piazza Argentina per scendere in via Doria o Porpora).
100 anni dell'Unione Astronomica Internazionale https://www.iau-100.org/
Lucio Chiappetti
 
Posts: 4679
Joined: Mon 14 December 2009; 11:23
Location: Milano tra Lambrate e Gorla

Re: ATM

Postby Carrelli1928 » Thu 02 May 2019; 11:37

Via Stradivari è sempre pienissima di gente in attesa della 91 e in parte della 56.
Sì, è scomodo attraversarla sul marciapiede lato est.
Sì, è perfettamente normale che ad una fermata di interscambio tra ben due linee di metropolitana e la circonvallazione, da cui parte pure l’affollata 56, ci sia molta gente in attesa.

Se ciò dovesse dare fastidio, suggerisco un trasferimento nel territorio dello Yukon.

P.s.: ho vissuto a metà strada tra via Caretta e via Stradivari per anni. Abitare lì è terribile, non ci vorrei tornare mai più. Ma se c’è una cosa, ed una soltanto, che rimpiango di Loreto, erano i mezzi coi quali ero in qualunque luogo di Milano o hinterland in massimo 20-25 minuti.
“Nicht gern sah es die Transportpolizei der Reichsbahn vor etwa dreißig Jahren, wenn sich ein Fotograf der Eisenbahn näherte, und leicht wurde der Eisenbahnfreund als Spion angesehen.”
(Alfred B. Gottwaldt, Das große Berliner Eisenbahn-Album)
User avatar
Carrelli1928
 
Posts: 3411
Joined: Fri 02 May 2014; 19:08
Location: Milano

Re: ATM

Postby serie1928 » Thu 02 May 2019; 12:09

Non è così semplice:
ci sono norme, a partire da Codice della Strada fino quelle sulla sicurezza, che non ammettono assembramenti continui di persone su strutture che non sono adeguate all'uso che ne viene fatto, non saltuariamente, ma in continuazione.
Per tanto la situazione va analizzata nel rispetto di tali norme: se la situazione è conforme, bene, se non lo è, gli abitanti forse non hanno tutti i torti.

Un marciapiede continuamente occupato da persone in attesa alla fermata, tanto da rendere complicata la vita a chi lo usa per altri scopi, è una alterazione dello scopo per il quale i marciapiedi esistono in prima istanza: consentire il transito delle persone, ne più ne meno delle auto in sosta.
Abbiamo tutti fretta, e mai siamo puntuali!
User avatar
serie1928
 
Posts: 10494
Joined: Thu 25 January 2007; 13:56
Location: Milano Provincia

Re: ATM

Postby jumbo » Thu 02 May 2019; 12:32

Veramente in corrispondenza della fermata, il marciapiede è stato allargato rispetto alla dimensione che ha nel resto della via, quindi si è già tenuto conto di questo fatto.
I marciapiedi esistono per consentire il transito delle persone, ma anche la loro sosta in attesa di un amico, di un passaggio in auto, dell'arrivo di un autobus, oppure semplicemente sosta per una chiacchierata all'aria aperta.
jumbo
 
Posts: 8835
Joined: Sat 23 December 2006; 14:57
Location: Milano

Re: ATM

Postby serie1928 » Thu 02 May 2019; 13:03

E' "[...]vietato, sostando in gruppo sui marciapiedi, sulle banchine o presso gli attraversamenti pedonali, causare intralcio al transito normale degli altri pedoni."(Art.190, c.4 del CdS). Esistono quindi dei limiti al suo uso "diverso": la circolazione dei pedoni va garantita.
Il fatto che sia stato allargato non comporta che sia "adeguato". Magari lo era, ora magari non lo è più.
Probabilmente può essere sufficiente transennare lo spazio dedicato alla fermata, come per esempio in via Broletto, tanto da lasciare 1-1,5m di spazio per la circolazione.

Altro problema è il rumore provocato dalle persone e dei loro comportamenti.
Abbiamo tutti fretta, e mai siamo puntuali!
User avatar
serie1928
 
Posts: 10494
Joined: Thu 25 January 2007; 13:56
Location: Milano Provincia

Re: ATM

Postby skeggia65 » Thu 02 May 2019; 13:15

serie1928 wrote:Altro problema è il rumore provocato dalle persone e dei loro comportamenti.

È notorio che un gruppo di persone in attesa del tram abbia un vociare e un comportamento simili a quelli di un corteo di black block. Image
Articolo 21
Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola, lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione.

Anche se "alea iacta est": Freedrichstrasse!

Se la musica è troppo alta, tu sei troppo vecchio.

Nella vita nulla si deve temere; si deve solo comprendere. Maria Sklodowska Curie
User avatar
skeggia65
 
Posts: 15147
Joined: Sat 06 May 2006; 0:20
Location: San Donato Milanese. 121, 132, 140, Z420, S1

Re: ATM

Postby jumbo » Thu 02 May 2019; 13:21

Il tutto si risolverebbe da sè con un po' di buon senso e buona educazione, poi come è ormai normale che in un soleggiato primo maggio la gente si fermi in mezzo ad una ciclabile senza curarsi delle frotte di altri ciclisti in arrivo, così probabilmente molti in sosta alla fermata non si curano di chi deve passare camminando.
Non direi comunque che si tratti di una sosta in gruppo: sono tante persone ma ognuna per i fatti suoi.
In ogni caso è un problema potenzialmente comune a moltissime altre situazioni cittadine con fermate di corrispondenza. Ad esempio corso di porta vigentina/crocetta m3 direzione periferia.
Se invece che un negozio di vestiti dietro la fermata ci fosse un bar, sono sicuro che sarebbe ben contento dell'affollamento semi-perpetuo.
jumbo
 
Posts: 8835
Joined: Sat 23 December 2006; 14:57
Location: Milano

Re: ATM

Postby serie1928 » Thu 02 May 2019; 13:23

skeggia65 wrote:
serie1928 wrote:Altro problema è il rumore provocato dalle persone e dei loro comportamenti.

È notorio che un gruppo di persone in attesa del tram abbia un vociare e un comportamento simili a quelli di un corteo di black block. Image

E' un problema relativo, va valutato in base a parametri molto soggettivi e la normativa non aiuta. Fumo, rumore, odori sono tutte "immissioni" nell'ambiente che possono oltrepassare la "normale soglia di tollerabilità", se provenienti da molte persone.
Ovviamente ponderato rispetto a quello che c'è già per altre ragioni (traffico).
Abbiamo tutti fretta, e mai siamo puntuali!
User avatar
serie1928
 
Posts: 10494
Joined: Thu 25 January 2007; 13:56
Location: Milano Provincia

PreviousNext

Return to Discussioni generiche sui trasporti milanesi

Who is online

Users browsing this forum: No registered users and 11 guests