ATM

Tutto il resto, comprese le altre aziende delle province di Milano e Monza

Moderators: Hallenius, teo

Re: ATM

Postby Astro » Sat 20 April 2019; 12:01

M2 per Gessate la sera è sempre puntualmente in ritardo di 4-5 minuti, quelli che bastano a farti perdere la coincidenza col bus. Dal 2012 (anno in cui il ritardo è diventato sistematico).
Astro
 
Posts: 3883
Joined: Mon 26 November 2012; 14:55
Location: Z314 Z315

Re: ATM

Postby Lucio Chiappetti » Tue 23 April 2019; 11:51

luca wrote:I mezzi di superficie sono costantemente in anticipo, e se non sono in anticipo, sono in ritardo.

In anticipo rispetto a quale orario dato che in genere sulle paline l'orario non lo scrivono ? E per quello in genere nemmeno in metro durante il giorno.

Io sono abituato da sempre a "prendere il primo mezzo che passa", gli orari li guardavo solo per le sostitutive mattinali di M1 quando andavo a Roma in aereo, o se dovessi prendere M2 per Gessate, e li sapessi (quelli su Google maps saranno ufficiali ?). Trovo utile il display sulla prossima corsa (ultimamente piu' affidabile di un tempo), semmai vado a piedi se il tratto e' breve e l'attesa preventivata lunga. Piuttosto che il rispetto di orari sconosciuti, comunque difficile in superficie per il traffico, preferirei che sulla tratte dove si sovrappongono due linee (p.es. 3 e 15 in Missaglia) queste fossero sfalsate in modo da avere una frequenza di 5 min, invece di due tram a distanza di 1 min e poi aspettarne 9.
“It seemed to me,' said Wonko the Sane, 'that any civilization that had so far lost its head as to need to include a set of detailed instructions for use in a package of toothpicks, was no longer a civilization in which I could live and stay sane.”
― Douglas Adams, So Long, and Thanks for All the Fish

Lucio Chiappetti
 
Posts: 5025
Joined: Mon 14 December 2009; 11:23
Location: Milano tra Lambrate e Gorla

Re: ATM

Postby Carrelli1928 » Tue 23 April 2019; 12:59

Il ritardo sui mezzi di superficie si può leggere a bordo spiando la RCC.

Quest’ultima frase che hai scritto dovrebbe essere (e spero lo sia) alla base della progettazione di un buon orario, ma considera che ci sono troppi fattori di cui tenere conto perché si riesca a realizzare questa condizione in più di qualche caso sporadico.
TPL: does more, costs less. It's that simple.
User avatar
Carrelli1928
 
Posts: 3719
Joined: Fri 02 May 2014; 19:08
Location: Milano

Re: ATM

Postby Lucio Chiappetti » Tue 23 April 2019; 13:32

Ah allora sui tram con cabina chiusa non si spia niente.
In ogni caso il ritardo e' rilevante solo (o soprattutto) se la frequenza e' rada (a maggior ragione se impatta sulle coincidenze, come potrebbe essere per le notturne, che pero' non frequento). Potrebbe esserlo anche ove rischia di perturbare una frequenza frequente, come in metro. Ma da uno degli ultimi porte aperte, dove avevano replicato un quadro controllo metro, a sentire il responsabile ATM che spiegava, in metro cercano di aggiustare le attese tra un treno e l'altro per mantenere una frequenza regolare. D'altra parte in metro le cause di ritardo sono limitate (affollamento e incarrozzamento, oppure guasti o incidenti ... ma questi causano una "major disruption").

In superficie invece il traffico e i maledetti semafori, nonche' il divieto di accodamento, possono causare notevoli ed arbitrari ritardi. Tuttavia anche li' c'e' la possibilita' di un controllo remoto. Non ho un censimento di tutti i tratti comuni a 2 o piu' linee ... solo quelli che mi capita occasionalmente di frequentare. Spesso non sono lontani da uno o entrambi i capilinea (p.es. Missaglia da quello del 3, Bassini-Ponzio da quelli di 33 e 19) eppure gia' li' capita di vedere due tram attaccati, e poi una lunga attesa, invece di vederli intercalati ottenendo una frequenza ideale sui 5 min.
“It seemed to me,' said Wonko the Sane, 'that any civilization that had so far lost its head as to need to include a set of detailed instructions for use in a package of toothpicks, was no longer a civilization in which I could live and stay sane.”
― Douglas Adams, So Long, and Thanks for All the Fish

Lucio Chiappetti
 
Posts: 5025
Joined: Mon 14 December 2009; 11:23
Location: Milano tra Lambrate e Gorla

Re: ATM

Postby Carrelli1928 » Tue 23 April 2019; 14:22

Pure il 19 è un bel caso.
Quando prendevo il 23 da Bottini a Leonardo da Vinci, salendo verso l'ora di pranzo, partiva tutti i giorni in ritardo di tre minuti; pur marciando lentamente e trovando i semafori rossi, in tre fermate era già in anticipo.
Comunque, riprendendo il tuo discorso su regolarità e frequenze, credo che dove esse sono molto ridotte è tollerabile un lieve ritardo ma non un anticipo anche minimo, mentre in casi limite come MM1 ciò che conta è la regolarità relativa tra le corse, fermo restando la complicazione di dover "inserire" i treni nel bivio Pagano nella maniera più omogenea possibile.
TPL: does more, costs less. It's that simple.
User avatar
Carrelli1928
 
Posts: 3719
Joined: Fri 02 May 2014; 19:08
Location: Milano

Re: ATM

Postby luca » Tue 23 April 2019; 16:43

Bel caso ,quello della M1 ,di menefreghismo assoluto e nient'altro, sul serale
Come si fa ad avere una frequenza di un treno ogni 8' sul tratto comune, che porta per tanto una frequenza di 1 treno ogni 16' sui rami?!
Mi piacerebbe veramente capire quali sarebbero i costi sostenuti nel fare un treno ogni 7'-8' che diventano poi ogni 15' sui rami
Che uomo straordinario, quello che ha scritto l'orario
Poco ma sicuro, conosce il futuro molto di più
Di tanti profeti di un tempo che fu
(G.Rodari)
User avatar
luca
 
Posts: 8863
Joined: Wed 01 June 2011; 7:45
Location: Milano (Greco)

Re: ATM

Postby serie1928 » Tue 23 April 2019; 17:00

luca wrote:Bel caso ,quello della M1 ,di menefreghismo assoluto e nient'altro, sul serale
Come si fa ad avere una frequenza di un treno ogni 8' sul tratto comune, che porta per tanto una frequenza di 1 treno ogni 16' sui rami?!
Mi piacerebbe veramente capire quali sarebbero i costi sostenuti nel fare un treno ogni 7'-8' che diventano poi ogni 15' sui rami

Ma la pianti di appioppare etichette a persone che non conosci, che fanno scelte le cui motivazioni tu non conosci, il tutto per il tuo miserrimo tornaconto personale?
16 minuti sono più che sufficienti!
Abbiamo tutti fretta, e mai siamo puntuali!
User avatar
serie1928
 
Posts: 10973
Joined: Thu 25 January 2007; 13:56
Location: Milano Provincia

Re: ATM

Postby jumbo » Tue 23 April 2019; 17:22

Non è nè questione di menefreghismo, nè di frequenza sufficiente: semplicemente non hanno mai nemmeno pensato ad un orario cadenzato su base oraria (quindi con frequenza sottomultipla del 60 minuti).
jumbo
 
Posts: 9178
Joined: Sat 23 December 2006; 14:57
Location: Milano

Re: ATM

Postby fabiolanzafame » Tue 23 April 2019; 17:53

Anche perché nessun bus gira con quelle tipologie di frequenze. Forse, solo le linee suburbane girano così, tipo la 713, che ha le partenze a minuti tondi, generalmente. Ma per le linee urbane non esiste codesto concetto. Oltretutto, in ambito urbano non esistono le coincidenze come sul suburbano, dove, per esempio, su M5, arrivi a 47 e dopo 3 minuti hai la 713.
fabiolanzafame
 
Posts: 594
Joined: Wed 01 August 2012; 21:27

Re: ATM

Postby jumbo » Tue 23 April 2019; 17:56

Che poi stiamo parlando di un paio d'ore di servizio durante il quale si dovrebbe applicare la frequenza cadenzata. Non mi pare che cambino le cose sostanzialmente.
Diverso è il caso del ramo Gessate della M2 dove invece la frequenza intorno ai 15' viene applicata molto più a lungo durante il giorno.
jumbo
 
Posts: 9178
Joined: Sat 23 December 2006; 14:57
Location: Milano

Re: ATM

Postby S-Bahn » Tue 23 April 2019; 18:03

serie1928 wrote: 16 minuti sono più che sufficienti!

Questa è da segnare negli annali!!
La speranza non è la convinzione che qualcosa andrà bene, ma la certezza che quella cosa ha un senso,
indipendentemente da come finirà

Václav Havel
User avatar
S-Bahn
 
Posts: 51924
Joined: Thu 06 July 2006; 22:47
Location: Monza

Re: ATM

Postby serie1928 » Tue 23 April 2019; 20:19

S-Bahn wrote:
serie1928 wrote: 16 minuti sono più che sufficienti!

Questa è da segnare negli annali!!

Perché, hai notizia che i treni viaggino sovraffollati?
Cara grazia che circolano!
Abbiamo tutti fretta, e mai siamo puntuali!
User avatar
serie1928
 
Posts: 10973
Joined: Thu 25 January 2007; 13:56
Location: Milano Provincia

Re: ATM

Postby luca » Tue 23 April 2019; 20:33

Non ho nessun misero tornaconto personale su una linea che avrò usato sul serale forse due volte. Una son sicuro. Due forse.
Non mi pare di aver scritto che Tizio Caio è un cretino perché fa un treno ogni 16'
Evidentemente a Zurigo, tanto per esempio, dove intersecano le linee tramviarie con frequenza 15' ai 7'-8' nella tratta comune, saranno maniaci perfezionisti
Evidentemente da noi, la S5 e la S6 sono state costruite in orario così da maniaci perfezionisti, mica per fare un sistema (menomale che arrivano i cavalieri della giustizia a scadenzare una corsa...)
Che uomo straordinario, quello che ha scritto l'orario
Poco ma sicuro, conosce il futuro molto di più
Di tanti profeti di un tempo che fu
(G.Rodari)
User avatar
luca
 
Posts: 8863
Joined: Wed 01 June 2011; 7:45
Location: Milano (Greco)

Re: ATM

Postby S-Bahn » Tue 23 April 2019; 21:20

serie1928 wrote:
S-Bahn wrote:
serie1928 wrote: 16 minuti sono più che sufficienti!

Questa è da segnare negli annali!!

Perché, hai notizia che i treni viaggino sovraffollati?
Cara grazia che circolano!

Non vale nemmeno la pena di discutere se si trova normale una frequenza di ,16'.
Con i napoletani era uscito un "pieno", per una situazione forse meno ingiustificabile, ricordate?
La speranza non è la convinzione che qualcosa andrà bene, ma la certezza che quella cosa ha un senso,
indipendentemente da come finirà

Václav Havel
User avatar
S-Bahn
 
Posts: 51924
Joined: Thu 06 July 2006; 22:47
Location: Monza

Re: ATM

Postby Carrelli1928 » Tue 23 April 2019; 22:25

Non capisco che importanza possa avere il cadenzamento alla frazione di ora, quando si parla di una fascia oraria ridotta.
TPL: does more, costs less. It's that simple.
User avatar
Carrelli1928
 
Posts: 3719
Joined: Fri 02 May 2014; 19:08
Location: Milano

PreviousNext

Return to Discussioni generiche sui trasporti milanesi

Who is online

Users browsing this forum: No registered users and 9 guests

cron