Trasporti a Milano

Oggi è sab 20 gennaio 2018; 7:17

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 974 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1 ... 59, 60, 61, 62, 63, 64, 65  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Re: ATM
MessaggioInviato: mer 20 dicembre 2017; 19:50 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mer 01 giugno 2011; 7:45
Messaggi: 7349
Località: Milano (Greco) 43,81,87,728,S7,S8,S9,S11,R a volte Maccagno S30
Ottima notizia!

_________________
Viva il trasporto pubblico moderno!
Fiero utente abituale del TPL 8--)
Dalle Gran Comforto al Gran Sconforto...


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: ATM
MessaggioInviato: mer 20 dicembre 2017; 20:00 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: gio 06 luglio 2006; 22:47
Messaggi: 49788
Località: Monza
Mah... è come spostare il problema con il rischio di più effetti collaterali che vantaggi.
L'unica cosa che vedo di concreta e certamente fattibile è la sostituzione delle lampade con led, ma questo è un normale upgrade tecnologico.

Quanto alla flotta bus interamente elettrica, ci segnamo le date promesse da ATM e poi vedremo.
Per intanto comincino a non mettere bus sul Limbiate al posto del tram come fanno in morbida e nei festivi e come, senza altra ragione se non chiudere poco a poco la linea, faranno anche il sabato pomeriggio a partire da gennaio.
Cialtroni!

_________________
Rispetto per tutti, paura di nessuno - Dejan Stanković
A scuola di treno: http://www.miol.it/stagniweb/


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: ATM
MessaggioInviato: mer 20 dicembre 2017; 23:22 
Non connesso

Iscritto il: lun 26 novembre 2012; 14:55
Messaggi: 3535
Località: Z314 Z315
I bus interurbani resteranno a gasolio. È nell'urbano che con l'elettrico risparmi, visto che hai fermate ogni 300 metri.


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: ATM
MessaggioInviato: mer 20 dicembre 2017; 23:26 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: sab 06 maggio 2006; 0:20
Messaggi: 14850
Località: San Donato Milanese. 121, 132, 140, Z420, S1
Però l'acquisto dei tram bidirezionali (di cui parte dedicata all'interurbano, ovvero quella che prevede mezzi dotati in partenza di aggancio rapido) è fatta anche per sostituire i bloccati del servizio interurbano.

_________________
Articolo 21
Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola, lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione.

Anche se "alea iacta est": Freedrichstrasse!

Se la musica è troppo alta, tu sei troppo vecchio.

Nella vita nulla si deve temere; si deve solo comprendere. Maria Sklodowska Curie


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: ATM
MessaggioInviato: gio 21 dicembre 2017; 0:16 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: gio 06 luglio 2006; 22:47
Messaggi: 49788
Località: Monza
Vero, ma in realtà è un gran pasticcio.
Gli 80 tram sono in realtà tram urbani, per quanto bidirezionali (i primi).
Per il servizio interurbano tipo la Seregno (che poi in realtà è un urbano a 20 Km da piazza Duomo) sono troppo corti, non hanno sufficiente capacità che non può essere supplita con la frequenza nella tratta a binario unico, ma messi in doppia sono troppo lunghi. Infatti in doppia vengono lunghi 55 metri e le fermate e i raddoppi della Seregno sono lunghi 40 metri.
Di questa questione pare che chi sa non lo dice o lo dice solo a chi fa finta di non sentire. Chi dovrebbe saperlo non lo sa o fa finta di non saperlo. Alla fine è toccato al comitato pro tram, a UTP e al rappresentante viaggiatori scrivere a tutti contemporaneamente dalla regione al costruttore passando per tutti gli enti in modo che nessuno poi potesse fare di finta di non sapere o nascondersi dietro al "non compete a me ma ad altri".

Ma questo a sua volta nasce da un altro pasticcio. Da accordo l'acquisto dei tram (da 35 metri, a specifica, che stanno dentro fermate e raddoppi da 40 metri) spetta al Comune di Milano, che non ha acquistato nulla e pare non intenda acquistare e finanziare nulla (a suo tempo, se ricordate, c'era stato per questa posizione del comune il tentativo di riciclare gli Eurotram).
Così ATM ha acquistato 80 mezzi urbani (che servono) che potrebbero andare sulla Seregno ma sono fuori specifica e sono troppo corti in singola e troppo lunghi in doppia.

Detto questo, sulla sorella Limbiate perché ATM oltre a sostituire la linea con i bus nei festivi (senza alcuna motivazione tecnica) da gennaio terminerà il servizio del tram non più il sabato sera ma il sabato mezzogiorno? E perché il Comune di Milano fa finta di non essersi nemmeno accorto (o forse non fa nemmeno finta, visto come ci tiene...)?

Poi è inutile blaterare sul tutto elettrico in futuro (ammesso che sia una scelta razionale) e poi togliere l'elettrico oggi esetente per mettere gli autobus.

_________________
Rispetto per tutti, paura di nessuno - Dejan Stanković
A scuola di treno: http://www.miol.it/stagniweb/


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: ATM
MessaggioInviato: gio 21 dicembre 2017; 0:48 
Non connesso

Iscritto il: gio 09 agosto 2007; 22:59
Messaggi: 2114
Località: rosate
forse perché sul Seregno tenteranno di piazzarci comunque gli eurotram, tram che necessitano di un serio revamp (che tra l'altro li trasformerebbe anche in bidirezionali), che se non sbaglio, già compreso nel finanziamento della riqualificazione della linea.
Tram nuovi per il Seregno e necessario revamp per fare andare avanti gli eurotram nell'urbano, risulterebbe una doppia spesa. :roll:

_________________
comune di milano svegliaaaaaaa!!!!!!!!!!!!


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: ATM
MessaggioInviato: gio 21 dicembre 2017; 10:57 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: gio 06 luglio 2006; 22:47
Messaggi: 49788
Località: Monza
No. La questione Eurotram è stata chiusa in sede cipe. Non penso proprio che venga riproposta.

_________________
Rispetto per tutti, paura di nessuno - Dejan Stanković
A scuola di treno: http://www.miol.it/stagniweb/


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: ATM
MessaggioInviato: gio 21 dicembre 2017; 11:26 
Non connesso

Iscritto il: gio 09 agosto 2007; 22:59
Messaggi: 2114
Località: rosate
30 unità in coppia, quindi 15 tram finali, non credo siano sufficienti sia per il Seregno che per il Limbiate, anche andando a modificare i progetti dei raddoppi. Se non sbaglio si parlava di recuperare 15 /16 eurotram solo per il Seregno.

_________________
comune di milano svegliaaaaaaa!!!!!!!!!!!!


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: ATM
MessaggioInviato: gio 21 dicembre 2017; 11:35 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: gio 06 luglio 2006; 22:47
Messaggi: 49788
Località: Monza
Il fatto è che la doppia non è a specifica, non ci sta. Il costruttore non lo sa e sta progettando sui 40 metri, che è la cosa che giustamente deve fare finché il committente non modifica le specifiche.

ATM non ha rapporti col costruttore ma col Comune di Milano che lo sa ma fa finta di niente, non compera i suoi tram e, per tutta risposta, ha provato a proporre un programma d'esercizio con frequenze di 18' in punta, tanto per dire quanto ci capiscono e quanto gli interessa.

Questo è il problema oggi. Poi c'è anche la Limbiate su cui volendo girerebbero altri tram di questo lotto da 80.
Ma la questione Eurotram è stata chiusa dal CIPE che, se si procedesse al revamping metterebbe in discussione il finanziamento e probabilmente interverrebbe la Corte dei Conti.

_________________
Rispetto per tutti, paura di nessuno - Dejan Stanković
A scuola di treno: http://www.miol.it/stagniweb/


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: ATM
MessaggioInviato: gio 21 dicembre 2017; 11:48 
Non connesso

Iscritto il: gio 09 agosto 2007; 22:59
Messaggi: 2114
Località: rosate
i 18 minuti di frequenza sono da programma per tram da 35 metri o per l'effetto di utilizzare quelli in ordinazione che sono decisamente meno capienti ?

_________________
comune di milano svegliaaaaaaa!!!!!!!!!!!!


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: ATM
MessaggioInviato: gio 21 dicembre 2017; 11:54 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: gio 06 luglio 2006; 22:47
Messaggi: 49788
Località: Monza
Era una ipotesi, a quanto pare smontata per palese assurdità, del comune di Milano.
Era indipendente dal materiale previsto ma era solo per risparmiare sui tram e sull'esercizio.

_________________
Rispetto per tutti, paura di nessuno - Dejan Stanković
A scuola di treno: http://www.miol.it/stagniweb/


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: ATM
MessaggioInviato: gio 21 dicembre 2017; 12:10 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: gio 06 luglio 2006; 17:12
Messaggi: 3345
S-Bahn ha scritto:
Mah... è come spostare il problema con il rischio di più effetti collaterali che vantaggi...

Senza entrare nel merito della scelta, attenzione che le fonti di produzione nel 2030 saranno significativamente diverse da quelle attuali
Un dubbio: in uno degli errori ho letto 180h di utilizzo di capacità, direi che è chiaramente un errore o mi sono perso qualcosa?
Edit: svelato l'arcano erano ovviamente 180 km di autonomia

_________________
http://www.divinodedorex.com (coming soon)


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: ATM
MessaggioInviato: gio 21 dicembre 2017; 12:22 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: gio 06 luglio 2006; 22:47
Messaggi: 49788
Località: Monza
Significativamente diverse di quanto?
Ok la crescita di solare ed eolico, che però non possono crescere all'infinito e forse nemmeno con le percentuali degli ultimi anni. L'idroelettrico ha utilizzato quasi tutto l'utilizzabile e farà sempre più il ruolo di buffer.

Se si spostano nel giro di pochi anni ingenti consumi sull'elettrico temo ci sia una sola fonte in grado di rispondere, il termoelettrico, ovvero gas e petrolio.

_________________
Rispetto per tutti, paura di nessuno - Dejan Stanković
A scuola di treno: http://www.miol.it/stagniweb/


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: ATM
MessaggioInviato: gio 21 dicembre 2017; 12:26 
Non connesso

Iscritto il: mer 27 maggio 2009; 18:20
Messaggi: 1131
si stanno buttando sull'elettrico anche a bergamo con la linea C, per cui fanno tutte pensiline nuove e che sarà esercitata con solaris urbino full elettric....
Secondo me comunque dovrebbero puntare su ibrido, che in città consuma poco e consente di muoversi, con le batterie se si esauriscono resti a piedi magari in un punto critico e si blocca tutto.... però boh magari riescono a garantire percorrenze lunghe. Comunque anche secondo me è solo l'urbano, interurbano e suburbano resta con i bus che ora sono sull'urbano tipo gli urbino...

_________________
I TAF SULLA TAV


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: ATM
MessaggioInviato: gio 21 dicembre 2017; 12:32 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: gio 06 luglio 2006; 22:47
Messaggi: 49788
Località: Monza
Non secondo me, ma secondo la maggior parte delle grosse realtà mondiali di trasporto la soluzione per l'urbano è l'ibrido.

_________________
Rispetto per tutti, paura di nessuno - Dejan Stanković
A scuola di treno: http://www.miol.it/stagniweb/


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 974 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1 ... 59, 60, 61, 62, 63, 64, 65  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
POWERED_BY
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010