Trasporti a Milano

Oggi è gio 22 febbraio 2018; 17:05

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 105 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1 ... 3, 4, 5, 6, 7
Autore Messaggio
MessaggioInviato: gio 03 novembre 2011; 17:26 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mer 05 luglio 2006; 21:40
Messaggi: 20282
Non è una battuta, la interquartiere nord e l'attuale tangenziale est sono state inventate da quel piano e ribadite dal piano del dopoguerra :wink:

_________________
Viva il tram moderno

BASTA CENSURE!!!


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: ven 04 novembre 2011; 0:02 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: dom 30 dicembre 2007; 23:46
Messaggi: 4131
Quell'enorme complesso in basso a destra è Porto di Mare, vero? All'inizio non riuscivo a capire, poi mi è venuto in mente..

Friedrich, mi spiegheresti una cosa che non ho mai capito di questo piano? Se l'espansione della città passava attraverso l'immissione sul mercato dei vari lotti, che sarebbero stati riempiti dall'iniziativa privata (ovviamente in chiave residenziale).. boh, non riesco a immaginarmi come o cosa sarebbe diventata Milano. Un'altra cosa che invece non riesco a capire è il tuo giudizio d'insieme che sul Piano Albertini.. se pura follia o cosa..


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: ven 04 novembre 2011; 12:19 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mer 05 luglio 2006; 21:40
Messaggi: 20282
No, l'unica pura follia è pensare che il piano si potesse realizzare completamente. Anche trovando i 3.500.000 di abitanti previsti, la città sarebbe sicuramente esplosa molto prima di raggiungerli.

Ma il piano in sé non era folle, semplicemente si trattava di dare il via libera a qualunque intervento in qualunque parte della città. Si poteva riassumere così: "Hai un campo? Puoi costruirci tutto quello che vuoi!"

_________________
Viva il tram moderno

BASTA CENSURE!!!


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: ven 04 novembre 2011; 12:21 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mar 30 ottobre 2007; 10:40
Messaggi: 25944
Località: Paderno Dugnano
Ma allora non era più un piano, era la sua negazione :mrgreen:

_________________
Spesso gli sbirri e i carabinieri
Al loro dovere vengono meno


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: ven 04 novembre 2011; 12:25 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mer 05 luglio 2006; 21:40
Messaggi: 20282
Vero, nei fatti l'unica pianificazione sarebbe stata la costruzione delle strade. Ovvero: se il comune non costruisce una strada vicino al tuo campo, di fatto non puoi costruire.

Notate anche che non erano previste nuove aree verdi :shock: e che non era prevista nessuna zonizzazione (zone industriali, residenziali, ville, servizi... tutto lasciato al caso)

_________________
Viva il tram moderno

BASTA CENSURE!!!


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: ven 04 novembre 2011; 15:45 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mar 18 luglio 2006; 21:46
Messaggi: 6238
Località: Corvetto M3, 34, 77, 84, 93, 95, 153
Beh, il PGT non è che fosse molto diverso, eh... 8--)

_________________
ETR460


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: ven 04 novembre 2011; 15:50 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mer 05 luglio 2006; 21:40
Messaggi: 20282
^^

_________________
Viva il tram moderno

BASTA CENSURE!!!


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: ven 11 novembre 2011; 12:51 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mer 05 luglio 2006; 21:40
Messaggi: 20282
Per tornare alla stazione di Porta Volta, da una fonte ho trovato che non era stata solo ipotizzata, ma anche progettata, dall'architetto Angiolo Mazzoni, autore di molte brutte stazioni ferroviarie degli anni '30.

_________________
Viva il tram moderno

BASTA CENSURE!!!


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: mar 22 novembre 2011; 23:12 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mer 05 luglio 2006; 21:40
Messaggi: 20282
Ecco qui, ho trovato solo questo, è il progetto del 1937 della stazione Porta Volta di Angiolo Mazzoni!

Immagine

Uploaded with ImageShack.us

_________________
Viva il tram moderno

BASTA CENSURE!!!


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: ven 02 dicembre 2011; 15:35 
Non connesso

Iscritto il: dom 30 aprile 2006; 14:54
Messaggi: 10281
Meno male che il PRG del 1933 non è stato realizzato...sarebbe da vedere come erano progettati i trasporti con quel piano (almeno la rete MM prevista, che ha avuto luce solo 31 anni dopo)...perchè sarebbe stato assurdo! :shock:

_________________
Chi vive moderno sale sul bus (Notturno Bus, 2007)


Ultima modifica di Cristian1989 il ven 02 dicembre 2011; 15:37, modificato 1 volta in totale.

Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: ven 02 dicembre 2011; 15:36 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: gio 06 luglio 2006; 22:47
Messaggi: 49952
Località: Monza
In Italia molto spesso ci siamo salvati per le cose NON fatte.

_________________
Rispetto per tutti, paura di nessuno - Dejan Stanković
A scuola di treno: http://www.miol.it/stagniweb/


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: ven 20 novembre 2015; 23:33 
Non connesso

Iscritto il: dom 16 settembre 2007; 3:13
Messaggi: 482
picard66 ha scritto:
friedrichstrasse ha scritto:
Anche il tracciato dalla Milano-Monza verso la vecchia Centrale era dismesso... o non ho capito cosa vuoi dire?


Avevo parlato impropriamente di "demolito" per il tratto Garibaldi/Monza.

Entrambi i raccordi furono dismessi subito dopo l'apertura della nuova Stazione Centrale.

Per quello Garibaldi/Monza, essendo a raso, la dismissione equivalse a demolizione (dovendo solo smantellare i binari).

Per quello Vecchia Centrale/Monza, essendo in rilevato, la dismissione non coincise con la demolizione, che avvenne con circa trent'anni di ritardo, soprattutto se consideriamo che la vecchia cintura ferroviaria fu invece demolita subito dopo l'inaugurazione della nuova Stazione Centrale.


Ho trovato solo adesso questa interessantissima discussione, ringrazio gli intervenuti per avermi parzialmente tolto qualche punto interrogativo. Infatti, nella pur completa "bibbia" di Stagni, non ero riuscito a trovare nulla circa il post-1931, intendo dire gli anni immediatamente successivi a quella sciagurata catastrofe di cui paghiamo le conseguenze ancor oggi.
Ho capito dunque che la demolizione del viadotto su viale Tunisia fu contestuale a quello del vecchio FV Centrale e incredibilmente repentina. Ma lato ovest, riguardo l'ex bivio Magna, continuo a non capire. La stazione Varesine doveva avere carattere provvisorio. Va bene. Ma perchè allora provvisoriamente non raccordare anche l'asta per Monza? A che pro hanno tenuto lì l'infrastruttura, già bell'e pronta con tanto di ponte sulla Martesana, inutilizzata per trent'anni? Bastava mettere uno scambio e si raccordava Greco con l'antesignana dell'attuale Garibaldi. E invece l'asta da Greco all'attuale bivio Mirabello rimase armata? E a che pro, visto che era isolata? Ma poi, la nuova Centrale fino al '60non ha mai avuto problemi di saturazione col traffico da e per Monza? Possibile?!?!?


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: lun 23 novembre 2015; 14:54 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mer 03 ottobre 2007; 11:46
Messaggi: 1588
Località: Milano Santa Giulia
friedrichstrasse ha scritto:
Ecco qui, ho trovato solo questo, è il progetto del 1937 della stazione Porta Volta di Angiolo Mazzoni!

Immagine

Uploaded with ImageShack.us


non si vede più la foto: riusciresti a postarla nuovamente? e anche il link al piano albertini della pagina precedente magari...


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: ven 27 novembre 2015; 20:40 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mer 05 luglio 2006; 21:40
Messaggi: 20282
Purtroppo l'ho persa :wall:

Per tornare al piano Albertini, è molto probabile che anche i contemporanei avessero ben capito che si trattava di una schifezza più unica che rara.
Nel periodo fascista non esistevano le discussioni pubbliche, ma c'è un indizio da non trascurare: sulla rivista mensile del Comune di Milano (vedi) vi sono diversi articoli a firma dello stesso ingegnere Albertini – che era direttore dell'ufficio tecnico – in cui con toni un po' stizziti difende la sua opera a spada tratta, senza ovviamente che alcuna critica sia mai stata pubblicata!

È anche interessante conoscere i passi successivi: nel 1944 (cioè sotto la Repubblica Sociale) il piano viene pesantemente criticato e buttato nell'immondizia; ma con la Liberazione tutti i provvedimenti della RSI vengono giudicati espressione di un governo illegittimo e quindi dichiarati nulli. Il piano Albertini risorge e costituisce la base per la ricostruzione del centro di Milano nel dopoguerra.

_________________
Viva il tram moderno

BASTA CENSURE!!!


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: sab 28 novembre 2015; 5:21 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: dom 30 dicembre 2007; 23:46
Messaggi: 4131
Immagine

_________________
Grazie Coccodrillo!


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 105 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1 ... 3, 4, 5, 6, 7

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Google [Bot] e 6 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
POWERED_BY
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010