Amministrazione Pisapia e mobilità (2011 - 2016)

Tutto il resto, comprese le altre aziende delle province di Milano e Monza

Moderators: Hallenius, teo

Re: Nuova amministrazione di Milano e TPL

Postby serie1928 » Wed 11 May 2016; 18:25

S-Bahn wrote:Infatti non si parla di utenti ma di bacino di utenti, che sono sono una percentuale molto indicativamente intorno al 15% degli abitanti, e il bacino tra Lainate, Bariana e parte di Gallarate è il doppio di quanto scriveva fredrichestrasse e senza interscambi e movimenti tra Bovisa-Domodossola-Cadrona.
Arese non l'ho mai contato e nemmeno citato.

Dei tremila abitanti che ricadrebbero nel raggio di attrazione della stazione, quanti pensi che siano gli utenti reali?
Il "bacino di utenti" è la popolazione "potenzialmente" interessata dalla infrastruttura di trasporto, ovvero quella che ricade nel raggio di attrazione di una fermata. Se piazzi una fermata ai margini di una zona residenziale sparsa, il bacino non potrà che essere una parte della popolazione ti tale zona, mentre gli utenti reali saranno ancora meno.
Abbiamo tutti fretta, e mai siamo puntuali!
User avatar
serie1928
 
Posts: 10142
Joined: Thu 25 January 2007; 13:56
Location: Milano Provincia

Re: Nuova amministrazione di Milano e TPL

Postby GLM » Wed 11 May 2016; 19:22

Lucio Chiappetti wrote:Non credo. In ogni caso parcheggi in mezzo a piazze monumentali erano comuni quando ero piccolo (mentre non lo era parcheggiare sui parterre e sotto gli alberi dei viali ottocent... ehm berutiani)


lo è tutt'ora. giusto per rimanere in centro, vedi piazza affari e piazza mentana...
Non sono previste fermate intermedie
User avatar
GLM
 
Posts: 16857
Joined: Thu 06 July 2006; 6:21
Location: Milano Santa Giulia - AV, IC, R, S13, S12, S2, S1, M3, 140, 95, 88, 84, NM3, Q88

Re: Nuova amministrazione di Milano e TPL

Postby fra74 » Wed 11 May 2016; 19:37

GLM: non credo proprio fosse per la prima, se cerchi xci sono altre foto e cartoline in giro e si vedono anche utilitarie ;)
User avatar
fra74
Forum Admin
 
Posts: 24584
Joined: Wed 05 July 2006; 21:15

Re: Nuova amministrazione di Milano e TPL

Postby friedrichstrasse » Thu 12 May 2016; 20:08

Basta con questi binari obsoleti! Trasformiamo tutte le ferrovie in una high line come a New York!
:wall:

Image

Image

(Immagini da La Repubblica - Milano)
Viva il tram moderno

BASTA CENSURE!!!
User avatar
friedrichstrasse
 
Posts: 20282
Joined: Wed 05 July 2006; 21:40

Re: Nuova amministrazione di Milano e TPL

Postby mattecasa » Thu 12 May 2016; 21:42

Fortunatamente sono destinate a rimanere marchette politiche da quattro soldi.
Freedrichstrasse
User avatar
mattecasa
 
Posts: 4128
Joined: Sun 11 May 2014; 13:20
Location: Provincia di Parma

Re: Nuova amministrazione di Milano e TPL

Postby gabri mi tn » Fri 13 May 2016; 13:02

opera di Boeri, grande urbanista
Il destino trova sempre il modo di correggere la rotta.
User avatar
gabri mi tn
 
Posts: 7359
Joined: Tue 02 December 2008; 20:39
Location: San Donato Milanese

Re: Nuova amministrazione di Milano e TPL

Postby GLM » Sun 15 May 2016; 14:42

a livello di mobilità mi sembrano validi i M5S
:arrow: http://milano.corriere.it/amministrativ ... 8ba7.shtml

La mobilità a Cinque stelle:
pedaggio per entrare in città
Nel programma di Corrado anche moschee «piccole e sparse invece di un unico grande edificio»

Addio al pedaggio di Area C, visto che di giorno la Cerchia dei Bastioni diventerà una Ztl accessibile solo a mezzi pubblici e residenti. Il ticket d’ingresso invece lo pagheranno, attraverso «un contributo proporzionale al reddito», i pendolari che entreranno in città, ricavandone in cambio un abbonamento annuale Atm. La Milano a cinque stelle tra cinque anni, nel caso il candidato sindaco Gianluca Corrado vincesse le elezioni. In fatto di mobilità, traffico e ambiente i grillini sono assai radicali. Partendo da una premessa: «La tutela della salute pubblica è il primo punto del nostro programma e l’attuale livello di inquinamento della città non è compatibile col benessere dei cittadini. L’inquinamento in città non è un’emergenza, ma un problema strutturale. Per questo ci vogliono interventi ad ampio raggio, attraverso decisioni coraggiose. Lavoreremo su tre fronti: verde pubblico e urbanistica; mobilità ed efficientamento energetico».
Non solo ticket d’ingresso per i non residenti e centro off-limits per le auto. I Cinque stelle propongono per esempio la pedonalizzazione di corso Buenos Aires e di corso Vercelli («con la conversione delle carreggiate a verde e arredo urbano»), ma anche una revisione «intelligente» degli attuali limiti di velocità: 30 all’ora nelle vie più strette e a ridosso delle case, settanta lungo i grandi viali di scorrimento. Un altro contentino per gli automobilisti si trova alla voce parcheggi: nella Milano di Corrado sarà prevista «l’assegnazione, per ogni abitazione sprovvista, di un posto auto di prossimità» e l’impegno a una revisione «complessiva» dei parcheggi a pagamento e delle relative tariffe. Il programma dei Cinque stelle (un’ottantina di pagine) parte da lontanissimo, «6-7 anni fa con le riunioni dei gruppi di quartiere », e prende forma «negli ultimi 2 anni con le 1.200 proposte raccolte ai banchetti dalla voce dei cittadini». Dalla mobilità alla cultura, dal post Expo agli scali ferroviari (l’area Farini nei piani dovrà trasformarsi nel Central Park milanese) fino al tema dei diritti (compresi quelli degli animali).
Da segnalare la questione caldissima delle moschee, sulla quale i grillini hanno una posizione non scontata: «Preferenza a strutture di culto piccole e sparse, invece di una sola di grande dimensione, per evitare situazioni poco gestibili in termini di sicurezza e di possibile stravolgimento del territorio».Dopo l’investitura di Gianluca Corrado, i sondaggi sono tornati a sorridere ai Cinque stelle milanesi (gli ultimi li indicano intorno al 15 per cento). La vera incognita rimane però quella dell’atteggiamento dei loro elettori di fronte al probabile ballottaggio tra Sala e Parisi. Domani in città arriverà Alessandro Di Battista: è atteso alle 18 all’Arco della Pace, dopo una breve marcia con gli attivisti per le vie del centro
Non sono previste fermate intermedie
User avatar
GLM
 
Posts: 16857
Joined: Thu 06 July 2006; 6:21
Location: Milano Santa Giulia - AV, IC, R, S13, S12, S2, S1, M3, 140, 95, 88, 84, NM3, Q88

Re: Nuova amministrazione di Milano e TPL

Postby skeggia65 » Mon 16 May 2016; 0:06

Quante cagate tutte assieme.
Se devo portare i miei figli alla De Marchi? Chi deve portare la moglie alla Mangiagalli a partorire, e portare a casa la famiglia qualche giorno dopo che fa, prende il taxi con passeggino, navicella per auto e tutto quanto? E i silos interni, che sono regolari attività commerciali? Giusto per portare alcuni esempi, tra i punti di interesse interni ai Bastioni, che giustificano il sistema attuale. Casomai una revisione delle tariffe.
Populismo sulle pedonalizzazioni e il verde al posto delle carreggiate. Se per Baires sono possibili aiuole e arbusti (alberi un po' meno, dato che sotto c'è un metrò), per Vercelli significherebbe l'eliminazione del tram.
30 orari "nelle vie più strette" dovrebbe significare quelle "di quartiere", ovvero dove già il programma di rallentamento è stato avviato. "A ridosso delle case" significa tutto e niente. Rientrano in questa definizione il novanta per cento delle strade, a esclusione di alcuni viali periferici, quelli che vorrebbero "settantizzare" e che quasi sempre lo sono già.
Parcheggi di prossimità? Prima ancora dei soldi, il problema è lo spazio.
Moschee. Anche qui non si smentiscono.
Già è difficile trovare due o tre siti, figuriamoci dieci o venti (senza contare che, se si volessero "spiare", è più facile piazzare cimici in pochi posti, piuttosto che in molti).
Aria fritta, come sempre.
E con olio riciclato e di pessima a qualità.
Articolo 21
Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola, lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione.

Anche se "alea iacta est": Freedrichstrasse!

Se la musica è troppo alta, tu sei troppo vecchio.

Nella vita nulla si deve temere; si deve solo comprendere. Maria Sklodowska Curie
User avatar
skeggia65
 
Posts: 14970
Joined: Sat 06 May 2006; 0:20
Location: San Donato Milanese. 121, 132, 140, Z420, S1

Re: Nuova amministrazione di Milano e TPL

Postby Trullo » Mon 16 May 2016; 8:37

Concordo con tutte le critiche di Skeggia sulla mobilità, trovo invece sensate la soluzione proposta sul tema delle moschee
"Io non distinguo gli uomini, come fanno gli ignoranti, in greci e barbari. Non mi interessa la provenienza dei cittadini, neanche la razza della nascita. Li distinguo con una sola misura: la virtù.
Per me, ogni buon straniero è greco ed ogni cattivo greco è peggiore del barbaro." (Alessandro III di Macedonia, detto il Grande)
User avatar
Trullo
 
Posts: 26018
Joined: Tue 30 October 2007; 10:40
Location: Paderno Dugnano

Re: Nuova amministrazione di Milano e TPL

Postby LUCATRAMIL » Mon 16 May 2016; 13:59

Giusto per chiudere l'OT sulle moschee: Sono ignorante sul punto: ma per la costruzione di una qualsiasi "chiesa", decide il Comune l'ubicazione? E il terreno per costruirle a chi appartiene?
Sulla mobilità i 5S mi confermano l'impressione di un movimento di gente che sviluppa un pensiero in base a quanto legge sui media (legge? forse esagero: sente dire) e senza approfondire.
In Tram we trust.
"L'attesa della pizza é essa stessa una pizza" (Lucatramil, 2013)
Comprate europeo!
LUCATRAMIL
 
Posts: 3292
Joined: Wed 02 August 2006; 13:40
Location: MILANO

Re: Nuova amministrazione di Milano e TPL

Postby Trullo » Fri 27 May 2016; 11:09

Ho visto ieri sera su una TV locale lo spot per le comunali di Forza Italia
Uno degli slogan, quello che mi ha colpito di più, è stato "meno vigili a fare multe"
"Io non distinguo gli uomini, come fanno gli ignoranti, in greci e barbari. Non mi interessa la provenienza dei cittadini, neanche la razza della nascita. Li distinguo con una sola misura: la virtù.
Per me, ogni buon straniero è greco ed ogni cattivo greco è peggiore del barbaro." (Alessandro III di Macedonia, detto il Grande)
User avatar
Trullo
 
Posts: 26018
Joined: Tue 30 October 2007; 10:40
Location: Paderno Dugnano

Re: Nuova amministrazione di Milano e TPL

Postby Slussen » Fri 27 May 2016; 11:26

Cchiu pilu pe tutti !
Slussen
 
Posts: 12067
Joined: Wed 05 July 2006; 20:59
Location: terminaaa

Re: Nuova amministrazione di Milano e TPL

Postby jumbo » Fri 27 May 2016; 11:49

che slogan sbagliato parisi: come se pisapia avesse messo i vigili a fare le multe (invece delle macchinette)
jumbo
 
Posts: 8700
Joined: Sat 23 December 2006; 14:57
Location: Milano

Re: Nuova amministrazione di Milano e TPL

Postby S-Bahn » Fri 27 May 2016; 14:25

Ma poi, Parisi a parte, andiamo a fondo di questo concetto. Cosa vuol dire "meno vigili a fare multe" se non "abbiamo deciso che le regole non valgono e le infrazioni non vanno sanzionate"?
Rispetto per tutti, paura di nessuno - Dejan Stanković
A scuola di treno: http://www.miol.it/stagniweb/
User avatar
S-Bahn
 
Posts: 50122
Joined: Thu 06 July 2006; 22:47
Location: Monza

Re: Nuova amministrazione di Milano e TPL

Postby Trullo » Fri 27 May 2016; 15:06

Che poi è quello che la gente vuole sentirsi dire, almeno per le multe più comuni (divieto di sosta, limiti di velocità)
"Io non distinguo gli uomini, come fanno gli ignoranti, in greci e barbari. Non mi interessa la provenienza dei cittadini, neanche la razza della nascita. Li distinguo con una sola misura: la virtù.
Per me, ogni buon straniero è greco ed ogni cattivo greco è peggiore del barbaro." (Alessandro III di Macedonia, detto il Grande)
User avatar
Trullo
 
Posts: 26018
Joined: Tue 30 October 2007; 10:40
Location: Paderno Dugnano

PreviousNext

Return to Discussioni generiche sui trasporti milanesi

Who is online

Users browsing this forum: No registered users and 5 guests