Sezioni stradali

Tutto il resto, comprese le altre aziende delle province di Milano e Monza

Moderators: Hallenius, teo

Re: Sezioni stradali

Postby friedrichstrasse » Mon 12 May 2008; 20:46

1) Accade già oggi sui Viali delle Regioni e non vi è alcun problema.
2) E perché? Con cartelli di direzione chiari e opportunamente posti prima dell'incrocio (anche a portale magari...), corsia di svolta a sx di lunghezza conveniente, semaforo di svolta a sx separato dal verde dritto. Molto meglio della situazione attuale, dove è necessario svoltare a destra sul controviale e da questo indirizzarsi a sinistra.
3) Il solito problema delle regole stradali non rispettate. Forse un dislivello fra ciclabile e marciapiede potrebbe servire?
Viva il tram moderno

BASTA CENSURE!!!
User avatar
friedrichstrasse
 
Posts: 20282
Joined: Wed 05 July 2006; 21:40

Re: Sezioni stradali

Postby S-Bahn » Mon 12 May 2008; 20:50

1) speriamo
2) si pone un problema di capacità, la svolta a sx si prende una fase semaforica
3) forse, anche qui speriamo... ma una corsia di ciclabile larga solo un metro non la puoi fare ad una altezza diversa (e forse nemmeno complanare)
La speranza non è la convinzione che qualcosa andrà bene, ma la certezza che quella cosa ha un senso,
indipendentemente da come finirà

Václav Havel
User avatar
S-Bahn
 
Posts: 51954
Joined: Thu 06 July 2006; 22:47
Location: Monza

Re: Sezioni stradali

Postby msr.cooper » Mon 12 May 2008; 20:54

E poi una pista ciclabile a senso unico deve avere di norma una larghezza minima di 1,5 metri. Non siamo mica a Berlino! :lol:
-
Image
User avatar
msr.cooper
Forum Admin
 
Posts: 17036
Joined: Sat 29 April 2006; 20:55

Re: Sezioni stradali

Postby S-Bahn » Mon 12 May 2008; 20:58

Appunto, allora mi ricordavo bene.
La speranza non è la convinzione che qualcosa andrà bene, ma la certezza che quella cosa ha un senso,
indipendentemente da come finirà

Václav Havel
User avatar
S-Bahn
 
Posts: 51954
Joined: Thu 06 July 2006; 22:47
Location: Monza

Re: Sezioni stradali

Postby trambvs » Mon 12 May 2008; 21:35

Vedi il breve tratto di Melchiorre Gioia dalla circonvallazione al palazzo dell'Ufficio Tecnico del Comune.
trambvs
 
Posts: 16084
Joined: Tue 10 April 2007; 14:53

Re: Sezioni stradali

Postby skeggia65 » Mon 12 May 2008; 22:15

msr.cooper wrote:@skeggia: i parcheggi a spina di pesce richiedono 4,5 metri di sezione, per cui il marciapiede lo dovresti proprio eliminare per farceli stare...
Si, ma?
Ribadisco, 3 metri di marciapiedi sono realmente necessari? Quanto si può rosicchiare (escluse le fermate dei tram, si intende) a sinistra del controviale?
Quattro metri per la carreggiata del controviale (escluso lo sapazio parcheggi), sono realmente necessari, o sono imposti da qualche normativa specifica?
Articolo 21
Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola, lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione.

Anche se "alea iacta est": Freedrichstrasse!

Se la musica è troppo alta, tu sei troppo vecchio.

Nella vita nulla si deve temere; si deve solo comprendere. Maria Sklodowska Curie
User avatar
skeggia65
 
Posts: 15439
Joined: Sat 06 May 2006; 0:20
Location: San Donato Milanese. 121, 132, 140, Z420, S1, S12

Re: Sezioni stradali

Postby friedrichstrasse » Mon 12 May 2008; 22:40

skeggia65 wrote:Quanto si può rosicchiare (escluse le fermate dei tram, si intende) a sinistra del controviale?

A occhio, 2-3 centimetri...

skeggia65 wrote:Quattro metri per la carreggiata del controviale (escluso lo sapazio parcheggi), sono realmente necessari, o sono imposti da qualche normativa specifica?

Forse si può scendere fino a 3,25 m, ma allora è obbligatoria una pista ciclabile!
Viva il tram moderno

BASTA CENSURE!!!
User avatar
friedrichstrasse
 
Posts: 20282
Joined: Wed 05 July 2006; 21:40

Re: Sezioni stradali

Postby S-Bahn » Mon 12 May 2008; 22:41

E ti rimangi, con gli interessi, tutti i centimetri che hai risparimato... 8--)
La speranza non è la convinzione che qualcosa andrà bene, ma la certezza che quella cosa ha un senso,
indipendentemente da come finirà

Václav Havel
User avatar
S-Bahn
 
Posts: 51954
Joined: Thu 06 July 2006; 22:47
Location: Monza

Re: Sezioni stradali

Postby skeggia65 » Mon 12 May 2008; 23:23

Alora parli pu!
Articolo 21
Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola, lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione.

Anche se "alea iacta est": Freedrichstrasse!

Se la musica è troppo alta, tu sei troppo vecchio.

Nella vita nulla si deve temere; si deve solo comprendere. Maria Sklodowska Curie
User avatar
skeggia65
 
Posts: 15439
Joined: Sat 06 May 2006; 0:20
Location: San Donato Milanese. 121, 132, 140, Z420, S1, S12

Re: Sezioni stradali

Postby msr.cooper » Tue 13 May 2008; 0:36

A dire il vero esiste una normativa specifica, che se non sbaglio dice che le carreggiate non possono mai essere inferiori a 5,50 metri di sezione libera. Non so, però, se questo valga al netto degli stalli oppure no.
-
Image
User avatar
msr.cooper
Forum Admin
 
Posts: 17036
Joined: Sat 29 April 2006; 20:55

Re: Sezioni stradali

Postby msr.cooper » Tue 13 May 2008; 21:36

Incrocio Zara-Marche :wink:

Image

Le misure sono le solite: corsie da 3,50 metri, piste ciclabili a senso unico da 1,50 metri, controviali da 4 metri.
-
Image
User avatar
msr.cooper
Forum Admin
 
Posts: 17036
Joined: Sat 29 April 2006; 20:55

Re: Sezioni stradali

Postby friedrichstrasse » Tue 13 May 2008; 21:59

E le svolte a sinistra?
Viva il tram moderno

BASTA CENSURE!!!
User avatar
friedrichstrasse
 
Posts: 20282
Joined: Wed 05 July 2006; 21:40

Re: Sezioni stradali

Postby msr.cooper » Tue 13 May 2008; 22:14

Ah, volevi le corsie di accumulo anche per viale Marche? :lol: Lo lo spazio tra le due carreggiate è molto, sono necessarie? Non l'ho fatta, invece, venendo da sud perché i due flussi si scontrano.
-
Image
User avatar
msr.cooper
Forum Admin
 
Posts: 17036
Joined: Sat 29 April 2006; 20:55

Re: Sezioni stradali

Postby bifune67 » Wed 21 May 2008; 16:14

Dico la mia sulle piste ciclabili, da ciclista convinto.

Se sono sul marciapiede, saranno invase dai pedoni (ci litigo anche in Melchiorre Gioia, nei punti dove ci sono almeno 4 metri di marciapiede pedonale a fianco della ciclabile) e dalle auto (se riescono a salire sul marciapiede, per loro è tutto parcheggio, come nel tratto della ciclabile di melchiorre Gioia non protetto da ringhiere.

Le ciclabili (come avviene nel resto del mondo) devono essere giù dal marciapiede, sul lato destro della carreggiata, tra lo stesso e le auto parcheggiate, protette da paletti o muretti (per non far avvicinare le auto parcheggiate, e impedire loro di aprire improvvisamente le porte davanti ai ciclisti).

I paletti (bastano alti 30-40 cm, magari in pietra come il bordo del marciapiede) non devono essere archetti o ringhiere a cui si possono legare bici e moto, se no la ciclabile diventa un parcheggio a lisca di pesce per esse (come avviene sempre in Melchiorre Gioia, tappando addirittura gli accessi).

Tutti ma proprio tutti i passi carrai e passaggi pedonali devono essere "costeggiati" dai suddetti paletti, per evitare che le auto possano arrivare a parcheggiare sulla ciclabile o sul marciapiede da essi (altra cosa che succede sempre in Melchiorre Gioia, nonché sulla stragrande maggioranza dei marciapiedi di Milano).

Mettere la ciclabile nel parterre dei controviali la rende pericolosissima agli incroci, dove le auto che svoltano a sinistra la intersecano e la bloccherebbero (garantito che ci si fermano sopra, e non prima, visto che già adesso si fermano ferfino sui binari e non prima).
Inoltre, con la ciclabile lì serve il semaforo dedicato a tutti gli incroci, altrimenti sicuramente i ciclisti sarebbero travolti dalle auto in svolta, che per essi non si fermerebbero mai (questo è il motivo per cui il tratto di ciclabile in viale Molise non sarà mai utilizzato, anche ora che è asfaltato).

Il verde per le bici sarebbe però giocoforza molto meno del verde che avrebbero se circolassero nel controviale insieme alle auto, e così di nuovo nessun ciclista le utilizzerebbe più, peché perderebbe tempo rispetto al rimanere in strada.

Le uniche piste ciclabili che funzionano sono quelle dove non si lotta troppo con pedoni e auto e che possono essere percorse almeno alla stessa velocità delle rispettive strade, possibilmente senza continue rampe su e giù dai marciapiedi ad ogni incrocio (non sono mai abbastanza lisce, e per il fondoschiena non è un piacere).

Infine, secondo me andrebbe modificato il codice della strada per far sì che gli sbocchi delle ciclabili agli incroci abbiano la precedenza se a destra come se fossero strade, mentre oggi sono equiparati ai passi carrai e quindi la bici che a un incrocio scende nella carreggiata per proseguire dritto deve dare la precedenza alle auto che le svoltano a destra davanti, cosa che non deve fare se è a destra delle auto nella loro carreggiata.

bifune67
bifune67
 
Posts: 390
Joined: Thu 24 May 2007; 9:33

Re: Sezioni stradali

Postby Trullo » Wed 21 May 2008; 16:17

Io credo che più che le piste ciclabili il punto sia la mentalità.
A Ferrara o a Ravenna non esistono piste ciclabili, eppure tutti (ma proprio tuti!) vanno in bicicletta, utilizzando la strada.
«Signor Finch, se fosse stato negro avrebbe avuto paura anche lei!»
User avatar
Trullo
 
Posts: 26652
Joined: Tue 30 October 2007; 10:40
Location: Paderno Dugnano

PreviousNext

Return to Discussioni generiche sui trasporti milanesi

Who is online

Users browsing this forum: No registered users and 9 guests