Sezioni stradali

Tutto il resto, comprese le altre aziende delle province di Milano e Monza

Moderators: Hallenius, teo

Re: Sezioni stradali

Postby trambvs » Thu 05 November 2015; 11:23

^^
oppure se costituiscono un'alternativa a percorsi meno agevoli (sensi unici, pavè, ecc.)
trambvs
 
Posts: 15831
Joined: Tue 10 April 2007; 14:53

Re: Sezioni stradali

Postby friedrichstrasse » Thu 05 November 2015; 11:24

S-Bahn wrote:Sulle ciclabili sui marciapiedi aprirei una breve parentesi.
Forse sono gradite solo agli automobilisti che in questo modo si tolgono i ciclisti dai piedi ma non sono (in generale, mai generalizzare però) una grande idea progettuale.
Sono percorsi generalmente lenti, spesso bloccati o fortemente disturbati dai pedoni (un po' meno in Germania ma da noi appena sono un minimo frequentate dai pedoni sono di fatto inutilizzabili), e paradossalmente spesso più pericolose della strada in quanto sono vicine ai carrai, alle traverse e il ciclista è sicuramente meno visibile di quando pedala in strada.


Questa è la motivazione portata dalla lobby ciclistica tedesca: il ciclista che pedala sul marciapiede è nascosto dietro le auto parcheggiate, e quindi l'automobilista che svolta a destra non lo vede e rischia di tagliargli la strada.
Al contrario il ciclista che pedala sulla carreggiata (o sulla parte destra della carreggiata segnalata da una semplice riga) non è protetto ma è ben visibile, quindi in teoria meno a rischio.

Io sinceramente non so cosa pensare: temo che nella posizione della lobby ciclistica ci sia anche una forte componente ideologica, del tipo: "Le bici in strada tolgono spazio alle auto".
Viva il tram moderno

BASTA CENSURE!!!
User avatar
friedrichstrasse
 
Posts: 20282
Joined: Wed 05 July 2006; 21:40

Re: Sezioni stradali

Postby msr.cooper » Thu 05 November 2015; 11:38

friedrichstrasse wrote:Si tratta delle piste ciclabili sul marciapiede
Non sarebbero proprio sul marciapiede, ma ad un livello leggermente più basso.
Quanto alla visibilità dei ciclisti da parte dell'automobilista, la soluzione proposta è una delle più sicure in quanto le corsie di traffico e la pista ciclabile sono separate da un basso cordolo largo solamente 50 cm. Inoltre, negli incroci dove è presente un flusso di traffico consistente che svolta a destra la pista ciclabile dovrebbe abbassarsi al livello della strada, ovvero passare ad essere parte integrante della carreggiata, per aumentare ancora di più la sicurezza dei ciclisti.
S-Bahn wrote:Una revisione dei criteri di progettazione si impone, visti i discutibili risultati di vent'anni di realizzazioni.
Sicuramente in Italia sì.
brianzolo wrote:ma quella a sinistra mi sembra piuttosto pericolosa rispetto a quella sulla destra
Perché più pericolosa? L'unica differenza è che non è direttamente collegata con le traverse e i passi carrai, quindi un ciclista "locale" dovrebbe utilizzare il controviale (che idealmente potrebbe essere una zona 30) per l'inizio o il termine del suo spostamento.
-
Image
User avatar
msr.cooper
Forum Admin
 
Posts: 17036
Joined: Sat 29 April 2006; 20:55

Re: Sezioni stradali

Postby friedrichstrasse » Thu 05 November 2015; 11:47

Ecco un'immagine delle piste ciclabili secondo le nuove direttive tedesche (che seguono il concetto dello shared space).

Le auto che devono svoltare a destra tagliano la corsia ciclabile ben prima dell'incrocio, e lo stesso accade agli autobus presso ogni fermata.

Image

(immagine tratta da questo blog)

Qui invece un articolo molto critico su queste nuove disposizioni: ricordo che queste piste ciclabili hanno imposto la soppressione delle corsie riservate agli autobus...

Image
Viva il tram moderno

BASTA CENSURE!!!
User avatar
friedrichstrasse
 
Posts: 20282
Joined: Wed 05 July 2006; 21:40

Re: Sezioni stradali

Postby Trullo » Thu 05 November 2015; 11:50

Neanche a Napoli (con tutto l'affetto del mondo per i napoletani) :mrgreen:
Signor Finch, se fosse stato negro avrebbe avuto paura anche lei
User avatar
Trullo
 
Posts: 25978
Joined: Tue 30 October 2007; 10:40
Location: Paderno Dugnano

Re: Sezioni stradali

Postby e623 » Thu 05 November 2015; 11:54

Fibolz wrote:Penso che l'errore di fondo nella realizzazione delle ciclabili a Milano sia che il ciclista di riferimento è la sciura con il cestino con i girasoli, e non una persona che vuole spostarsi in modo rapido ed efficiente. Il risultato è che la seconda categoria di ciclisti, che penso siano l'abbondante maggioranza, semplicemente le ciclabili non le usa, essendo generalmente un fastidio e un rallentamento piuttosto che un vantaggio.


Un'osservazione da ciclista di 2° categoria
Percorro quasi tutti i giorni la ciclabile di via Monterosa, una delle più imbecilli che siano mai state progettate a Milano
Nonostante la stupidità degli zig zag, la presenza delle radici affioranti e di numerose buche,
la preferisco quasi sempre al viaggiare sul viale con le auto che spesso sfrecciano a 70-80 all'ora
Lo stesso vale per quella nuova di viale Tunisia, pur progettata altrettanto male: è pur sempre MOOLTO meglio della carreggiata promiscua con le auto

Detto questo, sono convinto che in molti casi (come del resto sostiene Ciclobby)
una corsia delimitata con segnaletica possa bastare (se viene fatta rispettare)
e623
 
Posts: 461
Joined: Wed 30 August 2006; 13:28

Re: Sezioni stradali

Postby friedrichstrasse » Thu 05 November 2015; 11:57

"Se viene fatta rispettare" cosa significa? Che ci vuole un vigile ogni duecento metri?
È evidente che è un auspicio non concretizzabile: in assenza di una responsabilità collettiva degli automobilisti la semplice segnaletica non basta, ci vogliono delle protezioni solide e invalicabili.
Viva il tram moderno

BASTA CENSURE!!!
User avatar
friedrichstrasse
 
Posts: 20282
Joined: Wed 05 July 2006; 21:40

Re: Sezioni stradali

Postby S-Bahn » Thu 05 November 2015; 12:35

Il giudizio sulle ciclabili sui marciapiedi spesso (mai generalizzare!) inutilizzabili se non pericolose non è un giudizio ideologico ma una constatazione direi oggettiva.
Poi la cosa può essere estesa ed esasperata da posizioni ideologiche ma il fatto che un ciclista si costretto in un budello invaso dai pedoni e mascherato magari dalle auto in sosta è un fatto ben concreto.
Rispetto per tutti, paura di nessuno - Dejan Stanković
A scuola di treno: http://www.miol.it/stagniweb/
User avatar
S-Bahn
 
Posts: 50046
Joined: Thu 06 July 2006; 22:47
Location: Monza

Re: Sezioni stradali

Postby Lucio Chiappetti » Thu 05 November 2015; 13:10

msr.cooper wrote:
friedrichstrasse wrote:Si tratta delle piste ciclabili sul marciapiede
Non sarebbero proprio sul marciapiede, ma ad un livello leggermente più basso ... in quanto le corsie di traffico e la pista ciclabile sono separate da un basso cordolo largo solamente 50 cm.

Da pedone sono assolutamente contrario alle ciclabili su marciapiede stretto (se si deve togliere spazio a qualcuno lo si tolga ai parcheggi e alle auto) e a quelle non segregate da chiare barriere fisiche che ne impediscano l'uso promiscuo.
There Is No Cloud It's Just Someone Else's Computer
Lucio Chiappetti
 
Posts: 4401
Joined: Mon 14 December 2009; 11:23
Location: Milano tra Lambrate e Gorla

Re: Sezioni stradali

Postby S-Bahn » Thu 05 November 2015; 13:23

La ciclabile sul marciapiede (ripeto fino alla noia "salvo eccezioni") non va bene né ai ciclisti né ai pedoni. Va bene solo agli automobilistici che si tolgono di mezzo i ciclisti, teoricamente, perché se poi le ciclabili così fatte non funzionano, giustamente i ciclisti pedalano in strada.
Rispetto per tutti, paura di nessuno - Dejan Stanković
A scuola di treno: http://www.miol.it/stagniweb/
User avatar
S-Bahn
 
Posts: 50046
Joined: Thu 06 July 2006; 22:47
Location: Monza

Re: Sezioni stradali

Postby .mau. » Thu 05 November 2015; 13:31

friedrichstrasse wrote:"Se viene fatta rispettare" cosa significa? Che ci vuole un vigile ogni duecento metri?.


Una telecamera ogni cento metri?
ciao, .mau.
User avatar
.mau.
 
Posts: 439
Joined: Sun 16 July 2006; 22:21
Location: milano

Re: Sezioni stradali

Postby JA+ » Thu 05 November 2015; 13:54

La soluzione tedesca mi sembra un'idiozia, magari in Germania gli automobilisti sono più disciplinati, ma in Italia sarebbe pericolosissimo per i ciclisti pedalare in mezzo alla strada con due file di auto ai lati. Io non vedo problemi nell'avere le ciclabili sul margine destro della carreggiata (possibilmente separate fisicamente dalle corsie automobilistiche con un cordolo), in prossimità delle svolte a destra si eliminano le auto in sosta per avere piena visibilità (nei casi più critici si può installare una luce lampeggiante gialla col simbolo del ciclista per segnalare l'attraversamento); inoltre è logico che le ciclabili siano sul margine per servire tutti gli accessi locali (residenziali e commerciali), anche a costo di interferire coi numerosi passi carrai (problema comune alle tramvie interurbane :mrgreen: ).
JA+
 
Posts: 3680
Joined: Thu 18 April 2013; 20:39
Location: Provincia di Milano

Re: Sezioni stradali

Postby friedrichstrasse » Thu 05 November 2015; 14:12

Ricordo che sulla strada di cui ho postato le immagini è in previsione di sostituire gli autobus con una tranvia in sede promiscua, posta sul lato sinistro della carreggiata e radente allo spartitraffico centrale.

Così il disastro sarà completo.
Viva il tram moderno

BASTA CENSURE!!!
User avatar
friedrichstrasse
 
Posts: 20282
Joined: Wed 05 July 2006; 21:40

Previous

Return to Discussioni generiche sui trasporti milanesi

Who is online

Users browsing this forum: No registered users and 1 guest

cron