Mappe e grafica

Tutto il resto, comprese le altre aziende delle province di Milano e Monza

Moderators: Hallenius, teo

Re: Mappe e grafica

Postby serie1928 » Sun 26 March 2017; 23:08

Grazie ad entrambi!
Abbiamo tutti fretta, e mai siamo puntuali!
User avatar
serie1928
 
Posts: 11052
Joined: Thu 25 January 2007; 13:56
Location: Milano Provincia

Re: Mappe e grafica

Postby S-Bahn » Sun 26 March 2017; 23:12

S-Bahn wrote:Ne penso bene anch'io.
Una sola domanda. Per l'occasione tutta S11 va a Rho oppure, come penso, una corsa ogni 60' come al solito?
Mi rispondo da solo, dopo apposita indagine. S11 a Rho ogni 60' :)
La speranza non è la convinzione che qualcosa andrà bene, ma la certezza che quella cosa ha un senso,
indipendentemente da come finirà

Václav Havel
User avatar
S-Bahn
 
Posts: 52163
Joined: Thu 06 July 2006; 22:47
Location: Monza

Re: Mappe e grafica

Postby friedrichstrasse » Sat 06 May 2017; 1:17

Dalla discussione Monaco:

friedrichstrasse wrote:Da Wikipedia, mappa schematica della metropolitana di Monaco.
La rete di fatto è costituita da tre linee ("Strecken") che si incrociano a triangolo nel centro storico. Ognuna di queste tre linee ha una diramazione, ognuna delle quali è numerata come linea ("Linie") singola, in modo tale che il numero delle linee ("Linien") sale a sei.
Vi si aggiungono poi due linee ("Linien") di rinforzo numerate 7 e 8, che circolano solo in certi giorni od orari.

Alle stazioni di Scheidplatz e Innsbrucker Ring ci sono quattro binari affiancati, così è possibile l'interscambio immediato da una linea all'altra, grazie all'esercizio per direzione ("Richtungsbetrieb"). Peccato che le nostre Cadorna o Garibaldi non siano così...

Commento: questo sistema di numerare diversamente ogni diramazione mi sembra poco pratico: sparisce la denominazione per i tratti comuni, che sono quelli su cui si concentra la maggior parte del traffico.
Per dire, a Milano possiamo dire facilmente che da Precotto al centro si prende la linea 1; a Monaco da Münchner Freiheit al centro si prende il tronco comune alle linee U3 e U6 :roll:

Image


serie1928 wrote:^^ Detto che è questione di abitudine, non c'è altro sistema in una rete dove i rami non sempre fanno parte del medesimo tronco ("Stamm-strecke"), con una configurazione che negli anni è cambiata più volte.
Resta comunque la descrizione più logica e lineare, e nonncosta nulla dire: "vado al Marienplatz con U3 o U6", piuttosto che con un semplice: "vado con la U-Bahn". Il sistema, poi, è cincente quando ci si deve recare su un ramo specifico.


friedrichstrasse wrote:In realtà un altro sistema c'è: denominare U1 / U15, o in alternativa U1a / U1b, le linee che percorrono il tronco comune centrale.
E senza contraddistinguerle con colori diversi, ché non serve.


serie1928 wrote:I colori diversi servono. Per il resto, ripeto, è questione di abitudine.
Per inciso: la soluzione U1/U11 venne utilizzata a Norimberga per identificare le corse di rinforzo ma con percorso limitato.
A Milano, si volesse adottare questa grafica, sarebbe opportuno fare come suggerisci tu: M1/M12 e M2/M22, o che dir si voglia.


friedrichstrasse wrote:Esattamente lì volevo arrivare :wink:
Viva il tram moderno

BASTA CENSURE!!!
User avatar
friedrichstrasse
 
Posts: 20282
Joined: Wed 05 July 2006; 21:40

Re: Mappe e grafica

Postby GLM » Sat 06 May 2017; 15:09

lo vedo poco pratico quanto è poco pratico avere S5 ed S6 al posto di una bella RER A rappresentata con una linea grossa il doppio... ma è una discussione sulla quale si sono spese centinaia di pagine di forum nell'ultimo decennio.
Non sono previste fermate intermedie
User avatar
GLM
 
Posts: 17114
Joined: Thu 06 July 2006; 6:21
Location: Milano NoLo - M1, 1, 55, 56, 62, NM1

Re: Mappe e grafica

Postby S-Bahn » Sat 06 May 2017; 15:24

Infatti.
D'ogni buon conto il sistema RER al di fuori di Parigi è di un confuso che la metà basta.
La speranza non è la convinzione che qualcosa andrà bene, ma la certezza che quella cosa ha un senso,
indipendentemente da come finirà

Václav Havel
User avatar
S-Bahn
 
Posts: 52163
Joined: Thu 06 July 2006; 22:47
Location: Monza

Re: Mappe e grafica

Postby friedrichstrasse » Sat 06 May 2017; 17:07

Il sistema RER è confuso perché ha diramazioni a entrambi i capi della linea, e treni che saltano alcune fermate intermedie.
Ma una linea con treni che fermano ovunque e diramazioni da un solo lato non può portare a confusione (es. la M1 di Milano).
Viva il tram moderno

BASTA CENSURE!!!
User avatar
friedrichstrasse
 
Posts: 20282
Joined: Wed 05 July 2006; 21:40

Re: Mappe e grafica

Postby S-Bahn » Sat 06 May 2017; 17:35

Già con M2 cambiano le condizioni
La speranza non è la convinzione che qualcosa andrà bene, ma la certezza che quella cosa ha un senso,
indipendentemente da come finirà

Václav Havel
User avatar
S-Bahn
 
Posts: 52163
Joined: Thu 06 July 2006; 22:47
Location: Monza

Re: Mappe e grafica

Postby friedrichstrasse » Sat 06 May 2017; 17:51

^^
Viva il tram moderno

BASTA CENSURE!!!
User avatar
friedrichstrasse
 
Posts: 20282
Joined: Wed 05 July 2006; 21:40

Re: Mappe e grafica

Postby Trullo » Sat 06 May 2017; 18:01

Ripeto la mia posizione
A che serve numerare le linee? A facilitare l'orientamento, specie di chi compie spostamenti occasionali
In questo caso, basandomi anche su esperienze straniere, avevo proposto la seguente regola empirica
- Se le diramazioni sono poche e tutte dallo stesso lato, e brevi rispetto alla tratta comune, la linea si può considerare "linea con diramazioni"
- In caso contrario abbiamo "più linee parzialmente sovrapposte"
(si noti l'arbitrarietà del "poche" e del "brevi")
Si noti che in base alla mia regola a Milano M1 può essre una linea sola, mentre M2 richiede di essere considerata due linee parzialmente sovrapposte. Perchè? Sostanzialmente perchè è facile, guardando una cartina, capire per andare da qualsiasi stazine di M1 a qualsiasi altra se sono necessari cambi o meno, mentre è impossibile fare lo stesso con M2 senza sapere se i rami Gessate e Cologno sono abbinati ai rami Assago e Abbiategrassenplatz o viceversa (informazione esprimibile sinteticamente solo visualizzandole come linee distinte)

In base a quanto scritto direi che l'attuale rappresentazione di Monaco è corretta e consistente. Usare meno linee avrebbe significato diramazioni da ambo i lati con il problema appena esposto
"Il comunismo ha sbagliato, ma non era sbagliato.“ (Rossana Rossanda)
User avatar
Trullo
 
Posts: 26688
Joined: Tue 30 October 2007; 10:40
Location: Paderno Dugnano

Re: Mappe e grafica

Postby skeggia65 » Sat 06 May 2017; 18:18

La RER è confusa perché:
- Ha diverse diramazioni per ogni linea
- Ha alcune diramazioni con percorsi differenti.
- Ha corse che saltano alcune fermate
- Ha le velette che indicano le "missioni" dei treni e non la loro destinazione.
Probabilmente, almeno per me, se almeno le velette indicassero il capolinea (e la dicitura "express" per i treni che saltano le fermate) la confusione sarebbe minima.
Articolo 21
Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola, lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione.

Anche se "alea iacta est": Freedrichstrasse!

Se la musica è troppo alta, tu sei troppo vecchio.

Nella vita nulla si deve temere; si deve solo comprendere. Maria Sklodowska Curie
User avatar
skeggia65
 
Posts: 15503
Joined: Sat 06 May 2006; 0:20
Location: San Donato Milanese. 121, 132, 140, Z420, S1, S12

Re: Mappe e grafica

Postby Trullo » Sat 06 May 2017; 18:40

Le informazioni di cui parli sono presenti, se non sulle velette, sugli schemi di stazione, con schemi sintetici di rete che si "accendono" in corrispondenza delle fermate che effettuerà il treno in arrivo
Il che non toglie che la RER avrebbe bisogno anche di una numerazione sintetica per linea, e di una "pulizia" delle missioni per ridurne il numero
"Il comunismo ha sbagliato, ma non era sbagliato.“ (Rossana Rossanda)
User avatar
Trullo
 
Posts: 26688
Joined: Tue 30 October 2007; 10:40
Location: Paderno Dugnano

Re: Mappe e grafica

Postby skeggia65 » Sun 07 May 2017; 12:42

Vero, ma l'insieme delle cose crea confusione.
Se è capitato a me di finire a Roissy (l'idea era di andare allo stade de France), che generalmente riesco a utilizzare i mezzi senza problemi quasi ovunque...
Articolo 21
Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola, lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione.

Anche se "alea iacta est": Freedrichstrasse!

Se la musica è troppo alta, tu sei troppo vecchio.

Nella vita nulla si deve temere; si deve solo comprendere. Maria Sklodowska Curie
User avatar
skeggia65
 
Posts: 15503
Joined: Sat 06 May 2006; 0:20
Location: San Donato Milanese. 121, 132, 140, Z420, S1, S12

Re: Mappe e grafica

Postby brianzolo » Wed 10 May 2017; 12:08

confesso che questo è successo anche a me :wink:

ma vuoi mettere la pulizia delle mappe? altro che spaghetti alla tedesca
Image

ridateci Freedrichstrasse!
User avatar
brianzolo
 
Posts: 20822
Joined: Wed 30 August 2006; 8:04

Re: Mappe e grafica

Postby friedrichstrasse » Wed 10 May 2017; 20:01

Brianzolo, sei proprio un esteta se accetti di perderti pur di non rovinare la perfezione grafica delle mappe RER :wink:
Io preferisco il vecchio detto anglosassone di fare le cose nel modo più semplice possibile, ma non più semplici di così.
Viva il tram moderno

BASTA CENSURE!!!
User avatar
friedrichstrasse
 
Posts: 20282
Joined: Wed 05 July 2006; 21:40

Re: Mappe e grafica

Postby Trullo » Wed 10 May 2017; 20:18

Non ci sono soluzioni semplici a problemi complessi. Se una rete è complessa non può essere disegnata in maniera semplice (a meno di accettare di perdere informazione, come nell'esempio di Skeggia e Brianzolo)

E' opportuno
- scegliere reti semplici (minimizzando il numero di "missioni" a Parigi come a Milano)
- rappresentare le reti semplici nel modo a sua volta più semplice possibile che mantenga l'efficacia (possibilità di capire quali treni prendere per andare da A a B solo guardando la mappa, e le velette dei treni)
"Il comunismo ha sbagliato, ma non era sbagliato.“ (Rossana Rossanda)
User avatar
Trullo
 
Posts: 26688
Joined: Tue 30 October 2007; 10:40
Location: Paderno Dugnano

PreviousNext

Return to Discussioni generiche sui trasporti milanesi

Who is online

Users browsing this forum: No registered users and 22 guests

cron