Trasporti durante emergenza COVID-19

Tutto il resto, comprese le altre aziende delle province di Milano e Monza

Moderators: Hallenius, teo

Re: Trasporti durante emergenza COVID-19

Postby Trullo » Thu 21 May 2020; 14:02

A ogni modo credo che per un po' eviterò di prendere l'aereo e prediligerò il treno ovunque possibile
«Signor Finch, se fosse stato negro avrebbe avuto paura anche lei!»
User avatar
Trullo
 
Posts: 26641
Joined: Tue 30 October 2007; 10:40
Location: Paderno Dugnano

Re: Trasporti durante emergenza COVID-19

Postby luca » Thu 21 May 2020; 14:04

Il rilancio della LP su ferro a scapito dei voli low cost?
Fiero utente abituale del TPL
Viva il trasporto pubblico moderno!
User avatar
luca
 
Posts: 8804
Joined: Wed 01 June 2011; 7:45
Location: Milano (Greco)

Re: Trasporti durante emergenza COVID-19

Postby Trullo » Thu 21 May 2020; 18:44

Nelle 28 pagine Easa ed Ecdc portano a 1,5 metri lo spazio minimo tra due soggetti, quindi più del metro previsto in Italia. E scrivono che «dove consentito dal numero di passeggeri, dalla configurazione della cabina e dai requisiti sulla distribuzione dei pesi a bordo» le compagnie aeree «dovrebbero assicurare la distanza fisica» tra i viaggiatori. Famiglie e individui che viaggiano assieme «possono sedersi uno di fianco all’altro». Se il distanziamento non può essere garantito «per i tassi di riempimento, la posizione dei sedili o altre restrizioni operative» allora il requisito base diventa quello della mascherina.

https://www.corriere.it/cronache/20_mag ... 1692.shtml

Invece Marinobus ha ricominciato, non ho capito quali e quanti posti rimangono non venduti, a ogni modo le regole sono le seguenti
https://www.marinobus.it/protocollo-sic ... marinobus/
«Signor Finch, se fosse stato negro avrebbe avuto paura anche lei!»
User avatar
Trullo
 
Posts: 26641
Joined: Tue 30 October 2007; 10:40
Location: Paderno Dugnano

Re: Trasporti durante emergenza COVID-19

Postby trambvs » Mon 25 May 2020; 9:30

traffico abbastanza sostenuto questa mattina in circonvallazione, non siamo ancora ai livelli pre-covid ma la differenza rispetto alle scorse settimane è apprezzabile
tra l'altro anche più gente sulla 90/91, per quel che ho potuto vedere, sia a bordo dei mezzi che in attesa alle fermate (con il solito affollamento di vetture in Lotto dir. sud)
piccola polemica: nessuno parla più di scaglionare ingressi, aperture, eccetera; perché non cominciare da una seria regolamentazione del carico/scarico, per eliminare - almeno in ora di punta - furgoni e mezzi pesanti in seconda fila? stamattina addirittura un autoarticolato veniva scaricato tranquillamente dalle parti di Romolo, non più di 45 minuti fa... ma tutti i vigili che erano in giro a rompere ai runner e ai genitori con bambini al parco, dove sono finiti?
trambvs
 
Posts: 16042
Joined: Tue 10 April 2007; 14:53

Re: Trasporti durante emergenza COVID-19

Postby LUCATRAMIL » Tue 26 May 2020; 7:56

concordissimo
A me certi sindaci che parlano contro il TPL e poi sono impotenti mentre frotte di tontoloni si ubriacano smascherinati a 30 cm l'uno dall'altro (per via dei sensi offuscati o dall'alcool o dall'altra roba in cerca della quale si radunano con la scusa dell'aperitivo) mi fano incxxxare.
State lontani sui mezzi e dai mezzi ed abbracciatevi al bar!
I suddetti sindaci non fanno nulla per far riapprezzare, sotto nuova luce, il tpl.
Vediamo la 93: l'inserimento dei Socimi 18m adesso sarebbe 2 volte comodo, perchè offrono più distanziamento per gli utenti di un 12m. Ma mandano in giro anche i CC con l'AC che non si può usare perchè forse è amica del virus....
In Tram we trust.
"L'attesa della pizza é essa stessa una pizza" (Lucatramil, 2013)
Comprate europeo!
LUCATRAMIL
 
Posts: 3619
Joined: Wed 02 August 2006; 13:40
Location: MILANO

Re: Trasporti durante emergenza COVID-19

Postby S-Bahn » Tue 26 May 2020; 9:29

Sull'AC c'è confusione. Non è che è amica o nemica del virus a priori. Dipende da come è fatto l'impianto e da come si usa.
La speranza non è la convinzione che qualcosa andrà bene, ma la certezza che quella cosa ha un senso,
indipendentemente da come finirà

Václav Havel
User avatar
S-Bahn
 
Posts: 51901
Joined: Thu 06 July 2006; 22:47
Location: Monza

Re: Trasporti durante emergenza COVID-19

Postby fra74 » Tue 26 May 2020; 13:54

Su mezzi urbani comunque con il continuo ricambio di aria dovuto all'apertura delle porte mi preoccuperei poco, al limite più che per l'eventuale ricircolo potrei vederci un problema con i flussi come già si diceva giorni fa. Nei palazzi il discorso è diverso, anche perché ci sono comunque casi documentati in letteratura e uno riguarda proprio un coronavirus
“There is a greater darkness than the one we fight. It is the darkness of the soul that has lost its way. [...] Greater than the death of flesh is the death of hope, the death of dreams.”
User avatar
fra74
Forum Admin
 
Posts: 25078
Joined: Wed 05 July 2006; 21:15

Re: Trasporti durante emergenza COVID-19

Postby LUCATRAMIL » Wed 27 May 2020; 7:47

Infatit la proprietà del palazzo ove ha sede il nostro ufficio sta facendo ancora controlli all'AC.
Volete ridere? a Novembre ho installato in casa l'impianto AC, questa sarebbe la prima Estate "raffrescata".. :-(
a parte che adess fa frecc
In Tram we trust.
"L'attesa della pizza é essa stessa una pizza" (Lucatramil, 2013)
Comprate europeo!
LUCATRAMIL
 
Posts: 3619
Joined: Wed 02 August 2006; 13:40
Location: MILANO

Re: Trasporti durante emergenza COVID-19

Postby Trullo » Wed 27 May 2020; 9:42

Un impianto domestico però non dovrebbe presentare alcuna criticità, visto che comunque le persone che vivono in casa sono a stretto contatto l'una dall'altra anche senza condizionatore
«Signor Finch, se fosse stato negro avrebbe avuto paura anche lei!»
User avatar
Trullo
 
Posts: 26641
Joined: Tue 30 October 2007; 10:40
Location: Paderno Dugnano

Re: Trasporti durante emergenza COVID-19

Postby S-Bahn » Wed 27 May 2020; 16:09

Indipendentemente da dove siano installati (anche se l'osservazione di Trullo ha un senso) un impianto di condizionamento presenta due criticità.

La prima è dovuta al fatto che ricicla l'aria, ovvero l'aspira, la raffredda (o la scalda se è in inverno, concettualmente non cambia) e la rimette in circolo nel locale in cui il fan coil, o simili, si trova.
Questo è verissimo negli impianti domestici ed è parzialmente vero negli impianti di uffici, supermercati ecc... dove esiste anche un impianto di aria primaria, anche lui in grado di scaldare o raffreddare, che si occupa principalmente del ricambio dell'aria. Chiaro che se aspira aria in cui sono contenuti virus, questi vanno in giro per tutto il locale. Negli impianti familiari bisogna quindi sempre avere un minimo di ricambio dell'aria (che l'AC sia accesa oppure no), Fortunatamente gli impianti sono installati in genere vicino al soffitto e non direttamente investiti dal droplet.
Nelle automobili il problema non c'è perché l'aria non viene riciclata ma aspirata tutta da fuori, a meno che non si usi il ricircolo, cosa sconsigliata.
Nei veicoli più grandi (autobus, carrozze verroviarie e arei) suppongo ci sia sempre un mix tra ricircolo e ricambio, e questo è un problema..

L'altra criticità sta nella velocità e distribuzione dei flussi di aria. Una forte corrente d'aria può portare il virus da una persona contagiate alla altre, anche piuttosto lontane, presenti nel locale o veicolo.
Per ridurre questi rischi vanno privilegiate velocità basse del flusso di aria che non dovrebbe mai essere diretto verso le persone.
La speranza non è la convinzione che qualcosa andrà bene, ma la certezza che quella cosa ha un senso,
indipendentemente da come finirà

Václav Havel
User avatar
S-Bahn
 
Posts: 51901
Joined: Thu 06 July 2006; 22:47
Location: Monza

Re: Trasporti durante emergenza COVID-19

Postby LUCATRAMIL » Thu 28 May 2020; 7:44

Bisognerebbe escludere il ricircolo, ove possibile, così dice anche il nostro RSPP.VDCPP.COM
In Tram we trust.
"L'attesa della pizza é essa stessa una pizza" (Lucatramil, 2013)
Comprate europeo!
LUCATRAMIL
 
Posts: 3619
Joined: Wed 02 August 2006; 13:40
Location: MILANO

Re: Trasporti durante emergenza COVID-19

Postby GLM » Thu 28 May 2020; 13:59

intanto in queste mattinate fresche è un classico trovare mezzi con finestrini chiusi e senza ventilazione attivata. Tanto l'autista ha il finestrino, gli altri si arrangino.
Non sono previste fermate intermedie
User avatar
GLM
 
Posts: 17056
Joined: Thu 06 July 2006; 6:21
Location: Milano NoLo - M1, 1, 55, 56, 62, NM1

Previous

Return to Discussioni generiche sui trasporti milanesi

Who is online

Users browsing this forum: No registered users and 25 guests