Biglietti e abbonamenti... questi sconosciuti!

Tutto il resto, comprese le altre aziende delle province di Milano e Monza

Moderators: Hallenius, teo

Re: Biglietti e abbonamenti... questi sconosciuti!

Postby mr_coradia » Fri 22 November 2019; 18:56

luca wrote:
Un giorno e una notte a Torino per poi ripartire verso la città ‘da bere’, Milano, magari con una piccola sosta a Novara, per una passeggiata lungo Corso Italia, e visitare il Duomo, il Battistero e la Cupola dell’Antonelli.

Milano soddisfa tutti, puoi fare shopping, visitare una mostra o ballare fino al sorgere del sole. Prima di fare rientro su Genova, fermatevi a Pavia per una visita alla Certosa.

A quanto pare valrà anche in Lombardia
Complimenti, sta volta per davvero, a Trenitalia

Io continuo ad essere scettico, tant'è vero che se noti, le uniche città lombarde citate sono Milano, servita dai RV Trenitalia da Bologna, Genova/Liguria, Torino, (e vabbè Domo)
A Pavia ci fermano i regionali veloci da/per la Liguria quindi anche qua roba TI
Citare una città come Pavia e non Como o Varese, piuttosto che Bergamo o Cremona che a livello turistico sono estremamente più attraenti la vedo come mossa dovuta dal fatto che Trenord non sia contemplata nell'offerta
User avatar
mr_coradia
 
Posts: 495
Joined: Sun 29 May 2016; 16:04
Location: Provincia di Varese, Lombardia, IT

Re: Biglietti e abbonamenti... questi sconosciuti!

Postby luca » Sun 29 December 2019; 8:46

È accaduto ciò che temevo
Sicura sull'autobus afferma di non poter prendere la M2 perché il suo biglietto è "M1-M3"
Ho cercato di spiegarle prima che mi venisse un infarto, ma è dovuta scendere
Fiero utente abituale del TPL
Viva il trasporto pubblico moderno!
User avatar
luca
 
Posts: 8809
Joined: Wed 01 June 2011; 7:45
Location: Milano (Greco)

Re: Biglietti e abbonamenti... questi sconosciuti!

Postby S-Bahn » Sun 29 December 2019; 9:31

Dovevi dirle che va da M1 a M3 quindi comprende anche M2. Non può prendere solo M5!
Haha!!
La speranza non è la convinzione che qualcosa andrà bene, ma la certezza che quella cosa ha un senso,
indipendentemente da come finirà

Václav Havel
User avatar
S-Bahn
 
Posts: 51903
Joined: Thu 06 July 2006; 22:47
Location: Monza

Re: Biglietti e abbonamenti... questi sconosciuti!

Postby Carrelli1928 » Sun 29 December 2019; 13:25

Le informazioni al pubblico devono essere più chiare e semplici possibili e non devono poter indurre in confusione in alcun modo.

D'altro canto, se c'è gente che non riesce a capire quale direzione della metropolitana prendere nonostante le mille mappe sia schematiche sia in scala, se c'è chi non riesce a convalidare un biglietto nonostante le quattro freccine che mostrano come inserirlo, se c'è chi vota per sperare che si puniscano i cattivi come fossimo in un film, allora ad un certo punto è lecito non dare la colpa a chi le informazioni di ATM le scrive.
TPL: does more, costs less. It's that simple.
User avatar
Carrelli1928
 
Posts: 3719
Joined: Fri 02 May 2014; 19:08
Location: Milano

Re: Biglietti e abbonamenti... questi sconosciuti!

Postby S-Bahn » Sun 29 December 2019; 14:10

Quello della sciura che crede di potere andare solo in M1 e M3 è un caso limite che serve magari per scherzarci sopra e non è da prendere come base per considerazioni sui massimi sistemi, compreso le intenzioni di voto...

Nella realtà l'informazione sullo STIBM è ancora parziale e carente e non tanto per via di ATM che il suo l'ha fatto, ma per tutti gli altri soggetti (enti e aziende) messi assieme.
La speranza non è la convinzione che qualcosa andrà bene, ma la certezza che quella cosa ha un senso,
indipendentemente da come finirà

Václav Havel
User avatar
S-Bahn
 
Posts: 51903
Joined: Thu 06 July 2006; 22:47
Location: Monza

Re: Biglietti e abbonamenti... questi sconosciuti!

Postby crossway » Tue 28 January 2020; 16:26

Stamattina entro in stazione e mi dirigo come mio solito a fondo banchina, sicuro di salire e stare largo come mio solito. Malgrado ciò le ultime due vetture sono strapiene... Strano, penso, sarà perchè il VivAlto è 5 pezzi anzichè 6... La cosa mi lascia perplesso, e arrivati ad Albairate decido di prendere S9: ecco svelato l'arcano. Il CT stava controllando la terza carrozza e le prime due avevano per questo i vestiboli completamente vuoti
crossway
 
Posts: 92
Joined: Tue 18 February 2014; 15:51

Re: Biglietti e abbonamenti... questi sconosciuti!

Postby Lucio Chiappetti » Tue 28 January 2020; 16:59

A proposito di STIBM ...

... domenica dovrei andare o a Rho (S5/S6) o a Pregnana (S6) che mi passano a prendere per andare a Bareggio (piu' comodo di Molino Dorino). Essendo abbonato urbano posso caricare la estensione interurbana (da 2 o 3 zone rispettivamente) da una DAB ATM per usare il Passante ? Nel senso se le obliteratrici in quelle stazioni (e i controllori a bordo) la leggono ... e se faccio quella a/r per Pregnana e poi mi portano a Rho non ci sono problemi ?
“It seemed to me,' said Wonko the Sane, 'that any civilization that had so far lost its head as to need to include a set of detailed instructions for use in a package of toothpicks, was no longer a civilization in which I could live and stay sane.”
― Douglas Adams, So Long, and Thanks for All the Fish

Lucio Chiappetti
 
Posts: 5003
Joined: Mon 14 December 2009; 11:23
Location: Milano tra Lambrate e Gorla

Re: Biglietti e abbonamenti... questi sconosciuti!

Postby Carrelli1928 » Tue 28 January 2020; 20:23

In teoria è fattibile, anche se fossi in te mi farei stampare la ricevuta, giusto perché non costa nulla e non sai mai chi incontri...

L'unico problema potresti trovarlo ai tornelli, che spesso (quasi sempre...) in RFI sono guasti e quindi non ti scalerebbero il titolo in ingresso, non convalidandolo; in particolare, a P.ta Vittoria e Dateo, che hanno due mezzanini da pochi tornelli ciascuno, potresti avere problemi a trovarne efficienti, dato che funzionano un giorno sì e uno no; a P.ta Venezia e Repubblica difficilmente non ne funziona nemmeno uno, dato che sono tanti; a Garibaldi ce ne sono tanti, ma il passaggio da MM a FS e vv. talvolta dà qualche problema; in Lancetti non so, di solito la uso per cambiare, ma che io ricordi ci sono tanti tornelli; anche Villapizzone è grande.
TPL: does more, costs less. It's that simple.
User avatar
Carrelli1928
 
Posts: 3719
Joined: Fri 02 May 2014; 19:08
Location: Milano

Re: Biglietti e abbonamenti... questi sconosciuti!

Postby Lucio Chiappetti » Wed 29 January 2020; 16:47

Carrelli1928 wrote:In teoria è fattibile, anche se fossi in te mi farei stampare la ricevuta

L'unico problema potresti trovarlo ai tornelli, che spesso (quasi sempre...) in RFI sono guasti e quindi non ti scalerebbero il titolo in ingresso


La ricevuta di solito la stampo sempre.
I tornelli non credo siano un problema, in andata a Milano striscerei la tessera a casa mia su M1 ben prima di entrare in passante a Porta Venezia, in ritorno dovrei, credo, "toccare" la tessera su una convalidatrice blu o verde a Pregnana o Rho (non so che cosa hanno ma sicuramente non tornelli... e se hanno solo quelle gialle cosa faccio ? ci timbro la ricevuta ?

Il mio dubbio era se io caricassi una estensione a/r fino a/da Mi5 (Pregnana) e al ritorno prendo il treno a Rho (Mi4) la eventuale convalidatrice blu/verde potrebbe non accettarlo ? Avevo avuto un problema analogo ma con un cartaceo (transfrontaliero Como-Riva) che volevo convalidare salendo sul treno in una stazione prima di Como (nella fattispecie Monza) dove la macchinetta blu/verde (quella dove si infilano i biglietti dall'alto) lo rifiutava non essendo la stazione indicata come origine sul biglietto. Allora avevo risolto timbrandolo fisicamente a una gialla e poi l'ho detto al capotreno che era d'accordo (descritto in viewtopic.php?f=18&t=6595&p=634402&hilit=monte+generoso#p634402)
“It seemed to me,' said Wonko the Sane, 'that any civilization that had so far lost its head as to need to include a set of detailed instructions for use in a package of toothpicks, was no longer a civilization in which I could live and stay sane.”
― Douglas Adams, So Long, and Thanks for All the Fish

Lucio Chiappetti
 
Posts: 5003
Joined: Mon 14 December 2009; 11:23
Location: Milano tra Lambrate e Gorla

Re: Biglietti e abbonamenti... questi sconosciuti!

Postby S-Bahn » Wed 29 January 2020; 20:39

Lunedì un mio collega ha preso dei classicissimi Mi1-3 da 2€ alla DAB di ATM a Garibaldi, ha regolarmente timbrato e poi i tornelli di M5 non lo facevano uscire, per dire...
E con lui un altro tizio sullo stesso percorso. Sarà un caso, per carità ma già ci lamentiamo che le aziende vanno ognuna per conto loro, a volte anche le DAB della stessa azienda vanno per conto loro...
La speranza non è la convinzione che qualcosa andrà bene, ma la certezza che quella cosa ha un senso,
indipendentemente da come finirà

Václav Havel
User avatar
S-Bahn
 
Posts: 51903
Joined: Thu 06 July 2006; 22:47
Location: Monza

Re: Biglietti e abbonamenti... questi sconosciuti!

Postby Carrelli1928 » Wed 29 January 2020; 23:22

Lucio Chiappetti wrote:I tornelli non credo siano un problema, in andata a Milano striscerei la tessera a casa mia su M1 ben prima di entrare in passante a Porta Venezia

In quel caso non rischieresti di scalare sia il titolo dell'andata sia quello del ritorno, il primo in MM ed il secondo in FS?

in ritorno dovrei, credo, "toccare" la tessera su una convalidatrice blu o verde a Pregnana o Rho (non so che cosa hanno ma sicuramente non tornelli... e se hanno solo quelle gialle cosa faccio ? ci timbro la ricevuta ?

In teoria la validità di un titolo di viaggio non dovrebbe essere legata a quale macchina che effettua la convalida, essendo il titolo sempre dello stesso tipo e sullo stesso formato. Alla peggio lo spieghi al capotreno mostrando la ricevuta...

Purtroppo l'unica volta che avrei potuto fare esattamente ciò che hai fatto tu ragionavo ancora in logica SITAM, nonostante ci fosse già STIBM, ed ho acquistato un biglietto ferroviario a parte.

Poi facci sapere come va.
TPL: does more, costs less. It's that simple.
User avatar
Carrelli1928
 
Posts: 3719
Joined: Fri 02 May 2014; 19:08
Location: Milano

Re: Biglietti e abbonamenti... questi sconosciuti!

Postby Lucio Chiappetti » Thu 30 January 2020; 17:13

Carrelli1928 wrote:
Lucio Chiappetti wrote:I tornelli non credo siano un problema, in andata a Milano striscerei la tessera a casa mia su M1 ben prima di entrare in passante a Porta Venezia

In quel caso non rischieresti di scalare sia il titolo dell'andata sia quello del ritorno, il primo in MM ed il secondo in FS?


Non ricordo che tipo di tornelli ci sono a Porta Venezia Passante per entrare con l'abbonamento urbano (o se c'e' un varco). Ma SE lo leggono e' ragionevole supporre che siano s/w-compatible con quelli del metro e quindi sarebbe lo stesso se passo piu' volte entro la validita' oraria della "prima convalida" (sia di un biglietto magnetico, che di una estensione su tessera elettronica) ... dovrebbe dirmi "residuo 1"

In teoria la validità di un titolo di viaggio non dovrebbe essere legata a quale macchina che effettua la convalida, essendo il titolo sempre dello stesso tipo e sullo stesso formato. Alla peggio lo spieghi al capotreno mostrando la ricevuta...[/quote]
La domanda e' dovuta al fatto che nelle stazioni extrarubane non ci sono i tornelli, e non so che tipo di obliteratrice ci sia. Se c'e' quella che puoi "toccare" con la tessera mi aspetto funzioni con le estensioni (*), se c'e' quella dove si infila il biglietto magnetico da sopra o quella gialla che timbra NON posso fisicamente convalidare l'estensione.

(*) dopo di che non so quanto sia "furba" e come sia storata l'estensione. Un biglietto magnetico ha storato DA e A. Per cui se cerco di timbrare un DA Como A Riva Capolago a Monza me lo rifiuta (anche se sono coperto da un IVOL giornaliero, e il treno a Como prosegue diretto, per cui DEVO timbrarlo a Monza o a Sesto). Ma una estensione cosa ha storato ? soprattutto una doppia di A/R ? DA Mi1 A Mi5 e poi DA Mi5 a Mi1 ? E se al ritorno la striscio in una stazione Mi4 ? Me la accetta ?
“It seemed to me,' said Wonko the Sane, 'that any civilization that had so far lost its head as to need to include a set of detailed instructions for use in a package of toothpicks, was no longer a civilization in which I could live and stay sane.”
― Douglas Adams, So Long, and Thanks for All the Fish

Lucio Chiappetti
 
Posts: 5003
Joined: Mon 14 December 2009; 11:23
Location: Milano tra Lambrate e Gorla

Re: Biglietti e abbonamenti... questi sconosciuti!

Postby Carrelli1928 » Thu 30 January 2020; 22:11

Lucio Chiappetti wrote:Non ricordo che tipo di tornelli ci sono a Porta Venezia Passante per entrare con l'abbonamento urbano (o se c'e' un varco).

Ci sono tornelli completamente separati per MM ed FS: esci dai primi ed entri dai secondi.

La domanda e' dovuta al fatto che nelle stazioni extrarubane non ci sono i tornelli, e non so che tipo di obliteratrice ci sia. Se c'e' quella che puoi "toccare" con la tessera mi aspetto funzioni con le estensioni (*), se c'e' quella dove si infila il biglietto magnetico da sopra o quella gialla che timbra NON posso fisicamente convalidare l'estensione.

Di solito ci sono quelle blu che leggono le tessere magnetiche. Sul fatto che siano effettivamente presenti e funzionanti, si apre un altro discorso...
TPL: does more, costs less. It's that simple.
User avatar
Carrelli1928
 
Posts: 3719
Joined: Fri 02 May 2014; 19:08
Location: Milano

Re: Biglietti e abbonamenti... questi sconosciuti!

Postby .mau. » Fri 31 January 2020; 11:58

ma il problema è sui biglietti o sugli abbonamenti? a Porta Vittoria l'abbonamento me l'ha sempre preso.
ciao, .mau.
User avatar
.mau.
 
Posts: 504
Joined: Sun 16 July 2006; 22:21
Location: milano

Re: Biglietti e abbonamenti... questi sconosciuti!

Postby Lucio Chiappetti » Fri 31 January 2020; 12:24

Carrelli1928 wrote:[a Porta Venezia Passante]
Ci sono tornelli completamente separati per MM ed FS: esci dai primi ed entri dai secondi.


Questo lo so. Quello che non ricordo e' fisicamente di che tipo sono i tornelli FS (e in particolare se un abbonato "striscia" o passa da un varco) . Prendo il passante raramente, anche se quasi sempre li', se per una tratta urbana non mi pongo problemi dato che l'abbonamento da' un "diritto illimitato", e finora se lo prendevo per uscire da Milano in genere al momento di entrare in Passante timbravo un biglietto ferroviario, o un IVOL giornaliero. Adesso c'e' STIBM e quindi si applicano le integrazioni.

@.mau. il "problema" e' con un abbonamento urbano su cui viene caricata una doppia integrazione extraurbana
E il dubbio e' se la seconda strisciatura (dato che la integrazione la carico "a casa mia" magari il giorno prima, la prima strisciatura alla stazione M1 "di casa" attiva la prima integrazione) riconosce che la prima integrazione e' "nell'intervallo temporale di validita'" o consuma la seconda (che invece dovrebbe restare intatta fino al viaggio di ritorno).
Il problema sarebbe lo stesso se io per dire entrassi in M1 a Gorla, uscissi a Loreto per fare una rapida commissione, e poi rientrassi in M2 per andare verso Gessate. Sarei abbastanza confidente che il tornello ATM riconoscesse che la prima integrazione e' tuttora attiva ... qualcuno era piu' dubbioso per quello FS.
“It seemed to me,' said Wonko the Sane, 'that any civilization that had so far lost its head as to need to include a set of detailed instructions for use in a package of toothpicks, was no longer a civilization in which I could live and stay sane.”
― Douglas Adams, So Long, and Thanks for All the Fish

Lucio Chiappetti
 
Posts: 5003
Joined: Mon 14 December 2009; 11:23
Location: Milano tra Lambrate e Gorla

PreviousNext

Return to Discussioni generiche sui trasporti milanesi

Who is online

Users browsing this forum: No registered users and 18 guests