Trenord (2018)

Trenitalia, Trenord, TILO

Moderators: Hallenius, teo

Re: Trenord (2017)

Postby Mazzu » Sat 15 December 2018; 22:09

Positivo.

Manca ancora credibilità, e non parlo solo delle persone ma anche della gestione in generale.
User avatar
Mazzu
 
Posts: 3807
Joined: Thu 25 July 2013; 16:37
Location: Saronno

Re: Trenord (2017)

Postby S-Bahn » Sun 16 December 2018; 15:23

Manca "ancora" credibilità? Diciamo che siamo allo sbando.
Mah... vedremo.
La speranza non è la convinzione che qualcosa andrà bene, ma la certezza che quella cosa ha un senso,
indipendentemente da come finirà

Václav Havel
User avatar
S-Bahn
 
Posts: 52071
Joined: Thu 06 July 2006; 22:47
Location: Monza

Re: Trenord (2017)

Postby Mazzu » Sun 16 December 2018; 18:06

Beh a Cadorna si entra e si esce gratis e a volte i CT aiutano la gente a uscire gratis invece di emettere a bordo.
User avatar
Mazzu
 
Posts: 3807
Joined: Thu 25 July 2013; 16:37
Location: Saronno

Re: Trenord (2017)

Postby RuRu » Sun 16 December 2018; 20:33

Bergamo, 6.55, prima carrozza: "Buongiorno, dovrei fare il biglietto". "Sì sì, si accomodi pure che arrivo". Lambrate, 7.50: il tizio scende dal treno, viaggio gratis. Ma sicuramente non c'è stato il tempo, il CT avrà avuto un sacco di parole crociate da completare...
Sui controlli va anche molto a fortuna, e a orari; personalmente, con un'ora e mezza di treno al giorno, sono stato controllato due volte da luglio a oggi.
RuRu
 
Posts: 487
Joined: Sat 14 November 2009; 18:33

Re: Trenord (2017)

Postby luca » Sun 16 December 2018; 21:25

Non so se sia più vergognoso questo o il fatto che a Bergamo non si riesca a fare un biglietto...
Che uomo straordinario, quello che ha scritto l'orario
Poco ma sicuro, conosce il futuro molto di più
Di tanti profeti di un tempo che fu
(G.Rodari)
User avatar
luca
 
Posts: 8967
Joined: Wed 01 June 2011; 7:45
Location: Milano (Greco)

Re: Trenord (2017)

Postby Mazzu » Sun 16 December 2018; 21:30

Beh ornai nel nodo di Saronno la gente sgamata usa i biglietti a convalida manuale... Compilati secondo necessità.

Non parliamo di sbandati o soggetti strani. Gente che va in ufficio.
User avatar
Mazzu
 
Posts: 3807
Joined: Thu 25 July 2013; 16:37
Location: Saronno

Re: Trenord (2017)

Postby dedorex » Mon 17 December 2018; 10:58

Articolo a mio avviso non perfetto, ma sicuramente meglio dello standard che si legge
https://thesubmarine.it/2018/12/13/perc ... NUaSRNwZ0g
User avatar
dedorex
 
Posts: 3973
Joined: Thu 06 July 2006; 17:12

Re: Trenord (2017)

Postby S-Bahn » Tue 18 December 2018; 11:39

Ha un punto di vista molto sindacale e gli interessi dei lavoratori del settore trasporti normalmente non coincidono con gli interessi degli utenti.
Detto questo concordo col buon livello e con alcuni spunti condivisibili. Certamente ne condivido in toto la conclusione:

“Questo management ha fallito. Ad oggi però chi ha fallito è ancora a capo di questa azienda. Come faranno a sistemarla, l’azienda?”
La speranza non è la convinzione che qualcosa andrà bene, ma la certezza che quella cosa ha un senso,
indipendentemente da come finirà

Václav Havel
User avatar
S-Bahn
 
Posts: 52071
Joined: Thu 06 July 2006; 22:47
Location: Monza

Re: Trenord (2017)

Postby Carrelli1928 » Wed 19 December 2018; 0:00

Video trovato per caso, mostra una compo FN in seria difficoltà:
https://www.youtube.com/watch?v=f6DFnYbFyjw

Non pensavo che un treno con un carrello deragliato circolasse così bene, anche sui PL!
TPL: does more, costs less. It's that simple.
User avatar
Carrelli1928
 
Posts: 3719
Joined: Fri 02 May 2014; 19:08
Location: Milano

Re: Trenord (2017)

Postby luca » Wed 26 December 2018; 20:49

http://www.ferrovie.info/index.php/it/1 ... rea-disagi
Una bella gara fra chi è più ignorante, fra sta gente e i vertici di TN
A CALCI IN CULO
Che uomo straordinario, quello che ha scritto l'orario
Poco ma sicuro, conosce il futuro molto di più
Di tanti profeti di un tempo che fu
(G.Rodari)
User avatar
luca
 
Posts: 8967
Joined: Wed 01 June 2011; 7:45
Location: Milano (Greco)

Re: Trenord (2017)

Postby Carrelli1928 » Wed 26 December 2018; 21:03

Mi piace la gente disinteressata negli affari delle società di autolinee. Non sarebbe la prima volta, solo in Italia, solo recentemente - a qualcuno di voi sarà venuta in mente un’ignobile conferenza della regione Piemonte, citata e documentata da Stagni, dove si faceva riferimento all’autosostituzione totale come un mezzo per evitare “operatori umbri, campani e laziali” in favore di quelli locali. Degli interessi del cittadino non si è vista manco l’ombra più sbiadita.
TPL: does more, costs less. It's that simple.
User avatar
Carrelli1928
 
Posts: 3719
Joined: Fri 02 May 2014; 19:08
Location: Milano

Previous

Return to Treni regionali e suburbani

Who is online

Users browsing this forum: Google [Bot] and 34 guests