Trenord (2017)

Trenitalia, Trenord, TILO

Moderators: Hallenius, teo

Re: Trenord (2017)

Postby luca » Tue 10 March 2020; 14:24

A questo punto però mi domando chi vada in giro
Come funzionano i controlli su S/R?
Fiero utente abituale del TPL
Viva il trasporto pubblico moderno!
User avatar
luca
 
Posts: 8734
Joined: Wed 01 June 2011; 7:45
Location: Milano (Greco)

Re: Trenord (2017)

Postby mr_coradia » Tue 10 March 2020; 14:40

Oggi io ho viaggiato su FN senza che nessuno mi dicesse nulla o chiedesse niente
Controlleria a bordo ovviamente 0
Ad ogni stazione salivano direzione Milano 3/5 persone
A Cadorna 2/3 guardie + polfer che si facevano i ..zzi loro
Mezzi atm tutto normale con ovviamente scarsissima affluenza
Mi centrale ai gate controllano documenti e temperatura fronte in ingresso e uscita
User avatar
mr_coradia
 
Posts: 485
Joined: Sun 29 May 2016; 16:04
Location: Provincia di Varese, Lombardia, IT

Re: Trenord (2017)

Postby S-Bahn » Tue 10 March 2020; 17:20

Tutti, tranne chi le ha riaperte ha giudicato un gravissimo errore la riapertura delle stazioni di Codogno, Maleo e Casalpusterlengo, così come la smobilitazione dei blocchi stradali.
Certi madornali errori sono onestamente incomprensibili
La speranza non è la convinzione che qualcosa andrà bene, ma la certezza che quella cosa ha un senso,
indipendentemente da come finirà

Václav Havel
User avatar
S-Bahn
 
Posts: 51844
Joined: Thu 06 July 2006; 22:47
Location: Monza

Re: Trenord (2017)

Postby Mazzu » Tue 10 March 2020; 21:36

mr_coradia wrote:Oggi io ho viaggiato su FN senza che nessuno mi dicesse nulla o chiedesse niente
Controlleria a bordo ovviamente 0
Ad ogni stazione salivano direzione Milano 3/5 persone
A Cadorna 2/3 guardie + polfer che si facevano i ..zzi loro
Mezzi atm tutto normale con ovviamente scarsissima affluenza
Mi centrale ai gate controllano documenti e temperatura fronte in ingresso e uscita


Il personale di bordo non può avvicinare i viaggiatori poiché non è protetto a sufficienza dal contagio.

Nel Decreto si sono dimenticati di dare disposizioni per le Ferrovie Regionali.
User avatar
Mazzu
 
Posts: 3717
Joined: Thu 25 July 2013; 16:37
Location: Saronno

Re: Trenord (2017)

Postby luca » Tue 10 March 2020; 22:16

Del resto, a Che servono?
Fiero utente abituale del TPL
Viva il trasporto pubblico moderno!
User avatar
luca
 
Posts: 8734
Joined: Wed 01 June 2011; 7:45
Location: Milano (Greco)

Re: Trenord (2017)

Postby serie1928 » Tue 10 March 2020; 23:14

Certo, perché servono delle direttive governative per proteggere la gente. Ma per favore!
In questi casi si agisce per analogia, mica serve il manuale per ogni più piccola organizzazione.
Abbiamo tutti fretta, e mai siamo puntuali!
User avatar
serie1928
 
Posts: 10928
Joined: Thu 25 January 2007; 13:56
Location: Milano Provincia

Re: Trenord (2017)

Postby gerryino » Wed 11 March 2020; 8:43

S-Bahn wrote:Tutti, tranne chi le ha riaperte ha giudicato un gravissimo errore la riapertura delle stazioni di Codogno, Maleo e Casalpusterlengo, così come la smobilitazione dei blocchi stradali.
Certi madornali errori sono onestamente incomprensibili


Perchè? ormai non serve più a nulla isolare quelle zone.
User avatar
gerryino
 
Posts: 334
Joined: Thu 22 January 2015; 9:34

Re: Trenord (2017)

Postby S-Bahn » Wed 11 March 2020; 8:54

Il direttore dell'ospedale Sacco è di diverso avviso.
I casi iniziano a calare ma il focolaio non è scomparso.
Come non avere fatto i blocchi, che si apprestavano a fare, in Valseriana.
La speranza non è la convinzione che qualcosa andrà bene, ma la certezza che quella cosa ha un senso,
indipendentemente da come finirà

Václav Havel
User avatar
S-Bahn
 
Posts: 51844
Joined: Thu 06 July 2006; 22:47
Location: Monza

Re: Trenord (2017)

Postby serie1928 » Wed 11 March 2020; 9:32

Il vaso di Pandora è aperto. Non serve più isolare singole zone, trattare da paria pochi cittadini. Tutto viene fatto in funzione del rallentamento della diffusione del virus, non del suo contenimento.
Poi si troverà una cura e/o il modo di individuare gli infetti in maniera rapida, a quel punto la strategia cambierà. E se non dovesse accadere raggiunto un livello di infezione generale, l’andamento diventerà costante e a quel punto governabile.
L’importante è farlo piano-piano, anche se mi viene il dubbio che forse possa essere meglio accelerare il tutto: via il dente, via il dolore.
Abbiamo tutti fretta, e mai siamo puntuali!
User avatar
serie1928
 
Posts: 10928
Joined: Thu 25 January 2007; 13:56
Location: Milano Provincia

Re: Trenord (2017)

Postby S-Bahn » Wed 11 March 2020; 10:56

Ma come fate a essere sicuri la separazione non serve più?
Milano, che è a un passo, è ancora quasi pulita. Togliere questi filtri è semplicemente irresponsabile.
La speranza non è la convinzione che qualcosa andrà bene, ma la certezza che quella cosa ha un senso,
indipendentemente da come finirà

Václav Havel
User avatar
S-Bahn
 
Posts: 51844
Joined: Thu 06 July 2006; 22:47
Location: Monza

Re: Trenord (2017)

Postby serie1928 » Wed 11 March 2020; 12:46

Le possibilitá di movimento delle persone sono comunque limitate per tutti. Segregare ulteriormente una popolazione che ha fatto la sua parte di rinunce diventa sadismo: siamo tutti nella stessa barca, ora.

Poi mi risulta che non ci siano nuovi casi nella zona, il focolaio é spento.
Abbiamo tutti fretta, e mai siamo puntuali!
User avatar
serie1928
 
Posts: 10928
Joined: Thu 25 January 2007; 13:56
Location: Milano Provincia

Re: Trenord (2017)

Postby S-Bahn » Wed 11 March 2020; 15:09

Forse è andata bene, quando si è presa la decisione domenica è stato un azzardo come è stato un azzardo (e qui è andata male) non mettere i blocchi in alcuni comuni della Valseriana
La speranza non è la convinzione che qualcosa andrà bene, ma la certezza che quella cosa ha un senso,
indipendentemente da come finirà

Václav Havel
User avatar
S-Bahn
 
Posts: 51844
Joined: Thu 06 July 2006; 22:47
Location: Monza

Re: Trenord (2017)

Postby serie1928 » Wed 11 March 2020; 16:19

^^ Non lo so se é "andata bene" o "male", peró osservo che la Germania, nonstante l´Italia esempio, non sembra prendere strade diverse pur con una epidemia in crescita e focolai non meno "virulenti" dei nostri due. Anche lí il motto é: prendere provvedimenti progressivi, senza sconvolgere la vita della gente oltre il necessario, con il fine primario di ridurre lo stress della organizzazione sanitaria, eliminando ogni occasione di assembramento, e chiedendo ai cittadini di muoversi il meno possibile, fino a incentivare l´orario di lavoro ridotto e quello remoto. Senza contare che per abitudine, in Germania un eventuale anticipo di ferie non é cosí problematico come in Italia dove siamo abituati a non lavorare in Agosto.
Abbiamo tutti fretta, e mai siamo puntuali!
User avatar
serie1928
 
Posts: 10928
Joined: Thu 25 January 2007; 13:56
Location: Milano Provincia

Re: Trenord (2017)

Postby GLM » Wed 11 March 2020; 21:00

La più grande presa in giro, in tutto ciò, rimane questo:

Sulle linee Pavia-Codogno e Cremona-Codogno si sta attendo di comprendere quando il servizio potrà essere riattivato.


Cosa ci sarà mai da comprendere, se non che Trenord non si smentisce mai?
Non sono previste fermate intermedie
User avatar
GLM
 
Posts: 17036
Joined: Thu 06 July 2006; 6:21
Location: Milano NoLo - M1, 1, 55, 56, 62, NM1

Re: Trenord (2017)

Postby S-Bahn » Wed 11 March 2020; 21:11

Per una volta dico: meglio così
La speranza non è la convinzione che qualcosa andrà bene, ma la certezza che quella cosa ha un senso,
indipendentemente da come finirà

Václav Havel
User avatar
S-Bahn
 
Posts: 51844
Joined: Thu 06 July 2006; 22:47
Location: Monza

PreviousNext

Return to Treni regionali e suburbani

Who is online

Users browsing this forum: No registered users and 6 guests