Page 144 of 159

Re: Trenord (2017)

PostPosted: Wed 15 January 2020; 11:58
by crossway
Da pendolare confermo che non c'è alcun treno da Mortara verso Certosa. Il 7:25 da Alessandria è il diretto che arriva all'1 est. Magari poi riparte per il deposito e quindi è segnalato su maps, però da quanto mi ricordo dovrebbe sostare a Porta Genova fino alle 16:42 quando riparte verso Mortara. Di certo c'ė solo l'assenza del servizio verso Certosa.

Re: Trenord (2017)

PostPosted: Wed 15 January 2020; 13:12
by spiff
S-Bahn wrote:
La crisi c'è stata quando il potere politico non ha più mostrato la sufficiente determinazione e quando Biesutz è stato cacciato. Personaggio discutibile con qualche problema nel passato ma non è stato cacciato per questo, bensì perché pestava troppi piedi.


ma non era stato arrestato? ricordo male?

Re: Trenord (2017)

PostPosted: Wed 15 January 2020; 14:30
by dedorex
Ricordi bene, ma Sbahn asserisce di un mezzo complotto perchè le voci che a Biesuz "gliel'avrebbero fatta pagare" giravano fra i sindacalisti già prima dell'arresto. Ricordo che si era appena conclusa la durissima trattativa per il contratto che andava a unificare lenord e Trenitalia e scalzava molte posizioni di rendita

Re: Trenord (2017)

PostPosted: Wed 15 January 2020; 15:39
by spiff
è ancora in carcere per altro… potentissimi questi sindacati trenord!!! basta cercare su google una selezione di notizie per capire che personaggio era, rimpiangerlo mi sembra davvero eccessivo...

Re: Trenord (2017)

PostPosted: Wed 15 January 2020; 16:15
by dedorex
Senza entrare nel merito delle voci per cui rimando a SBahn, personalmente rimpiango il fatto che sia l'unico dei manager che è passato negli di Trenord che chiaramente ha evidenziato i problemi nella manutenzione della flotta e che aveva lanciato anche azioni specifiche per indirizzare tali problemi (es. sostituzione dei GS con un modello standard)

Re: Trenord (2017)

PostPosted: Wed 15 January 2020; 19:15
by S-Bahn
Sta di fatto che a otto anni di distanza non c'è ancora una azienda unica ma due parti malamente giustapposte e i primi a dirlo e a lamentarsi sono i sindacati, Orsa perlomeno.

Re: Trenord (2017)

PostPosted: Mon 20 January 2020; 19:54
by brianzolo
S9 s11 bloccate per circa 1 ora
Camion incastrato sotto ponticello a desio
Circolazione ripresa mezz ora fa

Nel pomeriggio investimento sulla bergamo

Re: Trenord (2017)

PostPosted: Thu 23 January 2020; 15:25
by crossway
Buongiorno a tutti. Ho provato a cercare ma non ho trovato riscontro. Oggi un CT ha bloccato il suo treno ad Abbiategrasso in attesa dei Carabinieri in quanto era invaso dalle biciclette che impedivano la salita e il passaggio tra i vestiboli. Tralasciando gli insulti che si è dovuto beccare da una mandria di persone che lo seguivano porta dopo porta e anziché aiutarlo lo deridevano, non è mancato il solito simpaticone che lo ha minacciato (davanti ai Carabinieri) di denunciarlo per interruzione di pubblico servizio. Premetto che io sono giunto in stazione sul treno incrociate quando già i Carabinieri erano arrivati e poi non ho più seguito la vicenda perché un signore sulla settantina, correndo verso un bus appena arrivato, è inciampato nella pensilina cadendo a terra, mi chiedevo se è lecito e legalmente possibile una denuncia per interruzione di pubblico servizio verso un CT/Trenord in generale se questo decide di fermare la marcia in quanto non sussistono le condizioni minime di sicurezza. Ho poi visto dall'app che il treno è ripartito con 45' di ritardo.

Re: Trenord (2017)

PostPosted: Thu 23 January 2020; 17:28
by Lucio Chiappetti
crossway wrote: denuncia per interruzione di pubblico servizio verso un CT/Trenord in generale se questo decide di fermare la marcia in quanto non sussistono le condizioni minime di sicurezza.

Forse dovrebbero dargli un encomio invece ...

Re: Trenord (2017)

PostPosted: Thu 23 January 2020; 20:09
by crossway
Già anche perché malgrado la giovanissima età (e alcuni degli insulti riguardavano proprio questo) ha saputo gestire la situazione con grande calma e lucidità (come suo solito in situazioni sgradevoli...). Addirittura il CT in questione una mattina si faceva a piedi le ultime due carrozze per chiudere due porte guaste manualmente ad ogni fermata, dimostrando in più occasioni di saper e voler lavorare con grande serietà e professionalità.

Re: Trenord (2017)

PostPosted: Thu 23 January 2020; 21:31
by fra74
Ha rispettato le condizionoi di trasporto, non vedo come lo si possa accusare di interruzione di pubblico servizio. Poi siamo nel paese in cui si vogliono processare sismologi o si emettono sentenze senza basi scientifiche quindi tutto può essere

https://www.trenord.it/it/biglietti/tra ... lette.aspx
E' possibile trasportare biciclette sul treno a determinate condizioni

• I treni con carrozze adibite al trasporto delle biciclette sono indicati nell'orario ferroviario con il simbolo della bicicletta;

• Nei treni privi di spazi appositi è consentito trasportare fino ad un massimo di 5 biciclette per carrozza purché ciò non pregiudichi il regolare servizio ferroviario. Nei casi di particolare affollamento è facoltà del personale di bordo limitare l'accesso delle biciclette, anche di quelle aventi l'apposito contrassegno;

Re: Trenord (2017)

PostPosted: Thu 23 January 2020; 22:00
by S-Bahn
Poi smettiamola per favore di pensare sempre di sistemare il mondo con le denunce e i tribunali

Re: Trenord (2017)

PostPosted: Thu 23 January 2020; 22:35
by Mazzu
È anche per questo che hanno quasi smesso di controllare i biglietti.

Re: Trenord (2017)

PostPosted: Fri 24 January 2020; 0:43
by GLM
comunque il problema dell'alta domanda di trasporto di biciclette sui treni da e per Milano esiste. Come si intende gestirlo? I numeri in gioco sono grossi: qualche sera fa ho preso un treno serale da porta genova a trezzano e in OGNI vestibolo, di tutto il treno (6 carrozze) vi erano accatastate una decina di biciclette. Significa un centinaio di biciclette a treno. Non è facile trovare una soluzione, ma di sicuro non è quella di lasciare ai CT l'onere di bisticciare con passeggeri, probabilmente paganti, che dal loro punto di vista si vedrebbero invece costretti a scendere dal treno per doversi fare in bici 50 e oltre km, di cui una parte anche su viabilità non esattamente bike-friendly (in primis tra abbiategrasso e vigevano).

Re: Trenord (2017)

PostPosted: Fri 24 January 2020; 1:08
by Carrelli1928
In altri paesi esistono carrozze attrezzate per trasporto bici e mi pare di ricordare qualche esempio anche in Italia.

Peraltro all’ultima edizione di Expo Ferroviaria, lo scorso autunno a Rho, è stato esposto un modello in scala 1:10 di una carrozza italiana modificata per trasportare esclusivamente biciclette.
Poteva essere una PR, poteva essere una Vivalto, poteva essere qualsiasi cosa senza scaloni ripidi, ma era una MDVC.