Trenord (2017)

Trenitalia, Trenord, TILO

Moderators: Hallenius, teo

Re: Trenord (2017)

Postby Hallenius » Sat 20 July 2019; 15:42

D1. E’ assolutamente vietato, pena l’attuazione di provvedimenti di diffida, compresi il ban temporaneo o l'espulsione dal forum, offendere, insultare, provocare o diffamare un altro utente o terze persone.

D3. Nel caso ci siano controversie tra utenti, si diffidano gli interessati a rispondere alle provocazioni e agli insulti, insozzando il forum e rendendo impossibile agli altri la lettura delle discussioni. L’invito è quello di chiarirsi via PM o, nei casi più gravi, contattare i Moderatori (i battibecchi tra più utenti che nascano dall’inosservanza di almeno uno dei punti del presente regolamento comportano la messa in atto dei provvedimenti del caso). Vi ricordiamo che noi Moderatori non siamo balie

Taglierò ogni futura prosecuzione di questa polemica inutile.
Aliena vitia in oculis habemus a tergo nostra sunt
User avatar
Hallenius
Moderatore
 
Posts: 1459
Joined: Fri 13 September 2013; 0:42

Re: Trenord (2017)

Postby RuRu » Mon 26 August 2019; 19:25

Questa mi mancava... Oggi il 10809 ha viaggiato limitato a 70 km/h perché il macchinista ha deciso di protestare contro il mancato funzionamento dell'aria condizionata in cabina di guida. Come confermatomi da lui stesso e dalla capotreno, è stata una decisione unicamente sua e con questa unica motivazione ("non sarei neanche dovuto partire"). Peccato che:
* La pilota fosse una DP casaralta original, che viaggia da 40 anni senza A/C - e non mi risultano stragi di macchinisti;
* Il clima esterno non fosse prettamente infernale, con temperatura intorno ai 30 °C e il 40% di umidità;
* A bordo si stesse pure bene, e lo dico io che sono particolarmente caloroso;
* Con porte e finestrini spalancati lui fosse sicuramente il più fresco di tutti, dato che almeno un paio di carrozze erano revamp con A/C guasta, eppure nessun viaggiatore boccheggiava;
* Volendola dire tutta, più veloce vai e meno soffri il caldo.

Trenord è una società completamente allo sbando...
RuRu
 
Posts: 468
Joined: Sat 14 November 2009; 18:33

Re: Trenord (2017)

Postby S-Bahn » Mon 26 August 2019; 19:30

Ormai, un un'azienda allo sbando, imperversa il festival dei fancazzisti, e lo teorizzano pure

https://www.ilfattoquotidiano.it/2019/0 ... i/5405308/
Rispetto per tutti, paura di nessuno - Dejan Stanković
A scuola di treno: http://www.miol.it/stagniweb/
User avatar
S-Bahn
 
Posts: 51162
Joined: Thu 06 July 2006; 22:47
Location: Monza

Re: Trenord (2017)

Postby Carrelli1928 » Mon 26 August 2019; 19:57

Esiste una circolare, emanata dalle FS, da tempo diffusa dagli stessi sindacati e suppongo ancora valida come la maggior parte della normativa dell’epoca, che elenca con precisione i casi in cui un macchinista può e deve rifiutare un mezzo, al di là di quanto già di competenza del verificatore o di chi ne assume il ruolo nei casi previsti.

Qualsiasi episodio fuoriesca da questa casistica è solo una chiacchiera. Specie per quanto concerne la sicurezza.
"Quando le immagini dei boat people vengono rese pubbliche da Tiziano Terzani il 15 giugno 1979, invece di aggiungersi al dibattito globale di opinionisti e intellettuali impegnati a decidere se salvare dei profughi di un regime comunista sia un messaggio capitalista o no, Pertini capisce che ogni minuto conta, chiama Andreotti e dà ordine di recuperarli e portarli in Italia."
Da Quando negli anni ’80 la marina militare italiana riuscì a fare l’impossibile
User avatar
Carrelli1928
 
Posts: 3576
Joined: Fri 02 May 2014; 19:08
Location: Milano

Re: Trenord (2017)

Postby RuRu » Mon 26 August 2019; 20:27

Un conto però è "rifiutare un mezzo", un altro è "andare in giro a 70 all'ora su una linea AC fondamentale perché hai dato in mano un materiale a un uomo adulto e vaccinato che fa i capricci come un bambino che vuole le caramelle"...
RuRu
 
Posts: 468
Joined: Sat 14 November 2009; 18:33

Re: Trenord (2017)

Postby Carrelli1928 » Mon 26 August 2019; 20:41

Mi riferivo in particolare all’articolo riportato da S-Bahn, anche se tutto sommato ciò che hai raccontato non è niente di diverso.

D’accordo che il mondo si evolve e spesso in meglio, ma, con tutto il rispetto per chi si comporta correttamente pur dovendo lavorare con dei bidoni in deroga alle revisioni (deroghe che non pregiudicano la sicurezza), queste storie mi sembrano uno schiaffo a chi sul serio rischia la propria incolumità sul posto di lavoro, per non parlare di quei mestieri oggi scomparsi ma che fino a vent’anni fa erano diffusissimi. Mai visto come si frenavano i carri dopo le selle di lancio?
"Quando le immagini dei boat people vengono rese pubbliche da Tiziano Terzani il 15 giugno 1979, invece di aggiungersi al dibattito globale di opinionisti e intellettuali impegnati a decidere se salvare dei profughi di un regime comunista sia un messaggio capitalista o no, Pertini capisce che ogni minuto conta, chiama Andreotti e dà ordine di recuperarli e portarli in Italia."
Da Quando negli anni ’80 la marina militare italiana riuscì a fare l’impossibile
User avatar
Carrelli1928
 
Posts: 3576
Joined: Fri 02 May 2014; 19:08
Location: Milano

Re: Trenord (2017)

Postby Mazzu » Mon 26 August 2019; 20:51

O parti, e viaggi come si deve, o non parti.
User avatar
Mazzu
 
Posts: 3657
Joined: Thu 25 July 2013; 16:37
Location: Saronno

Re: Trenord (2017)

Postby luca » Mon 26 August 2019; 21:00

Intanto ricompaiono i Mantova old style con le Casaralta
Fiero utente abituale del TPL
Viva il trasporto pubblico moderno!
User avatar
luca
 
Posts: 8406
Joined: Wed 01 June 2011; 7:45
Location: Milano (Greco)

Re: Trenord (2017)

Postby S-Bahn » Mon 26 August 2019; 21:19

Carrelli1928 wrote:Mi riferivo in particolare all’articolo riportato da S-Bahn, anche se tutto sommato ciò che hai raccontato non è niente di diverso.
Conoscendo la qualità, si fa per dire, dell'azienda possiamo anche suporre che gestisca male i diritti e le esigenze reali dei lavoratori, ma dall'altra parte abbiamo maestranze ultrasindacalizzate che con la scusa della sicurezza, anche quando non c'entra niente, fanno di tutto per tirare il freno a mano alla loro produttività.
Ovviamente senza generalizzare, che è l'errore più grosso, e con tante lodevoli eccezioni.
Rispetto per tutti, paura di nessuno - Dejan Stanković
A scuola di treno: http://www.miol.it/stagniweb/
User avatar
S-Bahn
 
Posts: 51162
Joined: Thu 06 July 2006; 22:47
Location: Monza

Re: Trenord (2017)

Postby Mazzu » Tue 27 August 2019; 8:45

luca wrote:Intanto ricompaiono i Mantova old style con le Casaralta


Pare che gli utenti della linea e il Comune di Cremona ritengano i Vivalto inadeguati, quindi perché non proporre loro confortevoli convogli Casaralta?
User avatar
Mazzu
 
Posts: 3657
Joined: Thu 25 July 2013; 16:37
Location: Saronno

Re: Trenord (2017)

Postby S-Bahn » Tue 27 August 2019; 10:00

I materiali stanno girando a caso.
Ieri la S8 10829, la più carica della giornata da Lecco (Greco 8.01) era fatta con 8 MD. Oggi con quattro DP quattro. Affollamento da M2 in ora di punta, e siamo ad Agosto.
Azienda senza capo né coda...
Rispetto per tutti, paura di nessuno - Dejan Stanković
A scuola di treno: http://www.miol.it/stagniweb/
User avatar
S-Bahn
 
Posts: 51162
Joined: Thu 06 July 2006; 22:47
Location: Monza

Re: Trenord (2017)

Postby Mazzu » Tue 27 August 2019; 10:49

Ma avremmo potuto fare peggio, quindi ringraziate (cit.)
User avatar
Mazzu
 
Posts: 3657
Joined: Thu 25 July 2013; 16:37
Location: Saronno

Re: Trenord (2017)

Postby S-Bahn » Tue 27 August 2019; 14:05

Il CT si è anche sbattutto a spegnere e riaccendere l'AC per vedere di farla funzionare, visto che eravamo packet like sardins, ma naturalmente era guasta. La temperatura esterna era di poco sopra i 20°, quindi nessuno stress per l'impianto, non funzionava e basta, come tutta Trenord
Rispetto per tutti, paura di nessuno - Dejan Stanković
A scuola di treno: http://www.miol.it/stagniweb/
User avatar
S-Bahn
 
Posts: 51162
Joined: Thu 06 July 2006; 22:47
Location: Monza

Re: Trenord (2017)

Postby serie1928 » Tue 27 August 2019; 14:23

S-Bahn wrote:[...] non funzionava e basta, come tutta Trenord

Sinceramente la mia impressione e che a non funzionare sia sempre la parte "ex TI" a non funzionare, scaricando anche problemi "da contatto" alla parte "ex LN", a dimostrazione che non è avvenuta alcuna intgrazione dei processi gestionali e di produzione fondamentali. Sbaglio?
Abbiamo tutti fretta, e mai siamo puntuali!
User avatar
serie1928
 
Posts: 10725
Joined: Thu 25 January 2007; 13:56
Location: Milano Provincia

Re: Trenord (2017)

Postby luca » Tue 27 August 2019; 18:16

Mazzu wrote:
luca wrote:Intanto ricompaiono i Mantova old style con le Casaralta


Pare che gli utenti della linea e il Comune di Cremona ritengano i Vivalto inadeguati, quindi perché non proporre loro confortevoli convogli Casaralta?

Ancora sta storia? Com'è che sti vivalto se li schifano tutti (salvo poi lamentarsi dei treni vecchi)?
Sarà un eresia svolgere un servizio S con materiale così pesante, ma a sto punto se proprio non li vogliono che ce li mandino sull'S9 (FaccinaCheRide)
Fiero utente abituale del TPL
Viva il trasporto pubblico moderno!
User avatar
luca
 
Posts: 8406
Joined: Wed 01 June 2011; 7:45
Location: Milano (Greco)

PreviousNext

Return to Treni regionali e suburbani

Who is online

Users browsing this forum: No registered users and 5 guests