Trasporti a Milano

Oggi è ven 19 gennaio 2018; 23:31

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 1033 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1 ... 63, 64, 65, 66, 67, 68, 69  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Re: Trenord (2017)
MessaggioInviato: mar 09 gennaio 2018; 11:57 
Connesso
Avatar utente

Iscritto il: gio 06 luglio 2006; 22:47
Messaggi: 49788
Località: Monza
^^
Certamente, anche se andrebbe ulteriormente parametrizzato sull'affidabilità del materiale rotabile e di tutto il sistema e sulle percentuali di carico dei singoli treni. Un conto è fare girare a 5' treni che incarrozzano agevolmente perché hanno un buon margine di carico e un altro conto è fare girare con lo stesso intervallo treni strapieni che faticano ad incarrozzare e allungano i tempi di fermata, oltre ad introdurre il fenomeno dell'accodamento che crea buchi di frequenza, come è ben noto nelle metropolitane.

_________________
Rispetto per tutti, paura di nessuno - Dejan Stanković
A scuola di treno: http://www.miol.it/stagniweb/


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Trenord (2017)
MessaggioInviato: mar 09 gennaio 2018; 12:16 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mar 30 ottobre 2007; 10:40
Messaggi: 25897
Località: Paderno Dugnano
Ma il quadruplicamento in sede fra Seregno e Monza è prorpio infattibile? A una veloce scorsa su Google Maps non mi pare... pochi decvenni fa si quadruplicò in sede fra Bovisa e Saronno e poi fra Bovisa e Cadorna

_________________
Anche quando comanderà la democrazia proletaria, le poesie bisognerà lasciarle stare. Anzi, renderle obbligatorie!


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Trenord (2017)
MessaggioInviato: mar 09 gennaio 2018; 12:23 
Connesso
Avatar utente

Iscritto il: gio 06 luglio 2006; 22:47
Messaggi: 49788
Località: Monza
A mio avviso è tecnicamente fattibile, seppure tutt'altro che semplice.
Il problema maggiore è che secondo me si creerebbe una forte opposizione per il numero di treni merci che teoricamente potrebbe aumentare a dismisura in ambito urbano con una coppia di binari praticamente a disposizione (anche se poi a Monza troverebbe il collo di bottiglia dell'inserimento sui quattro binari di tutto il traffico della direttrice di Lecco.

_________________
Rispetto per tutti, paura di nessuno - Dejan Stanković
A scuola di treno: http://www.miol.it/stagniweb/


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Trenord (2017)
MessaggioInviato: mar 09 gennaio 2018; 12:27 
Non connesso

Iscritto il: lun 26 novembre 2012; 14:55
Messaggi: 3535
Località: Z314 Z315
@S-Bahn: è una probabilità, se fai il giapponese potrebbe anche non accadere mai. È solo molto più facile :wink: soprattutto al moltiplicarsi delle possibili cause (che hai citato).
@Trullo: di sicuro il tunnel di Monza non lo tocchi, e la tratta interrata manco. A Lissone e Desio dovresti rifare tutti i ponti. A Lissone poi lo spazio che ti sembra disponibile è necessario al rilevato.
@S-Bahn: va bene tutto ma anche ipotizzando il raddoppio in sede non credo che vedremo mai tutti questi merci... probabilmente non più di 1-2 all'ora su tutta la tratta. È molto più probabile che si venga a creare un sistema di S a 10' tra Seregno e Greco sulla vecchia linea e ci siano, in punta, 1 EC, 2 R Como, 1 RE Bellinzona/Erstfeld, 1 merci (che occupa 2-3 tracce veloci) per un totale di 6 tracce/ora.


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Trenord (2017)
MessaggioInviato: mar 09 gennaio 2018; 12:51 
Connesso
Avatar utente

Iscritto il: gio 06 luglio 2006; 22:47
Messaggi: 49788
Località: Monza
Sono convinto anch'io che si fa prima ad esaurire le merci da trasportare che la capacità della linea.
Ma lo dicevo in termini di opposizione. Se costruisci una linea dichiarata da 1000 treni/giorno la gente e la stampa diranno che passeranno 1000 treni, anche se la domanda di trasporto si potesse soddisfare con 10 treni.

D'altra parte non va nemmeno sottovalutato l'impatto del flusso di merci a Seregno, Monza, Sesto, Milano...

_________________
Rispetto per tutti, paura di nessuno - Dejan Stanković
A scuola di treno: http://www.miol.it/stagniweb/


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Trenord (2017)
MessaggioInviato: mar 09 gennaio 2018; 12:59 
Non connesso

Iscritto il: lun 26 novembre 2012; 14:55
Messaggi: 3535
Località: Z314 Z315
Puoi elaborare il discorso del flusso di merci? Monza mi pare estremamente basso, così come Sesto e Seregno. A Desio c'è l'hub di DB Schenker / Railion / come cavolo si chiama.


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Trenord (2017)
MessaggioInviato: mar 09 gennaio 2018; 14:25 
Connesso
Avatar utente

Iscritto il: gio 06 luglio 2006; 22:47
Messaggi: 49788
Località: Monza
Traffico in transito, non "sbarcato".
Attualmente passano circa 100 treni merci al giorno, e non è pochissimo, e sicuramente in incremento col Gottardo sia in numero, anche se non tantissimo, sia in lunghezza.

_________________
Rispetto per tutti, paura di nessuno - Dejan Stanković
A scuola di treno: http://www.miol.it/stagniweb/


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Trenord (2017)
MessaggioInviato: mar 09 gennaio 2018; 15:02 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mer 30 agosto 2006; 8:04
Messaggi: 20507
Trullo ha scritto:
Ma il quadruplicamento in sede fra Seregno e Monza è prorpio infattibile? A una veloce scorsa su Google Maps non mi pare... pochi decvenni fa si quadruplicò in sede fra Bovisa e Saronno e poi fra Bovisa e Cadorna


ma perché farlo in sede e non esterno? a lissone sarebbe uno scempio
lasciamo sulla storica le S e spostiamo fuori il resto

l'ansa di Arezzo sulla direttissima non ci insegna nulla?

_________________
Immagine

ridateci Freedrichstrasse!


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Trenord (2017)
MessaggioInviato: mar 09 gennaio 2018; 15:18 
Non connesso

Iscritto il: lun 26 novembre 2012; 14:55
Messaggi: 3535
Località: Z314 Z315
Perché in variante sarebbe una linea da 50 treni al giorno.


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Trenord (2017)
MessaggioInviato: mar 09 gennaio 2018; 15:21 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mer 30 agosto 2006; 8:04
Messaggi: 20507
quanti treni passano al giorno tra genova e Ventimiglia o tra venezia e bologna? 8--)

un link vecchio e non so quanto attendibile
https://www.ilcittadinomb.it/stories/Cr ... 216258_11/

«Dal 2021, quando i lavori del San Gottardo saranno ultimati – ha precisato l’assessore alla Mobilità Paolo Confalonieri – è previsto, indicativamente, il passaggio di cento treni in più al giorno».

Difficile quantificare il numero preciso, ma la maggior parte di questi sarà dedicata al trasporto merci.

_________________
Immagine

ridateci Freedrichstrasse!


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Trenord (2017)
MessaggioInviato: mar 09 gennaio 2018; 15:57 
Connesso
Avatar utente

Iscritto il: gio 06 luglio 2006; 22:47
Messaggi: 49788
Località: Monza
Astro ha scritto:
Perché in variante sarebbe una linea da 50 treni al giorno.

Non è così, già i merci sono OGGI il doppio. E poi anche in sede sulla coppia aggiunta sarebbero le stesse quantità che puoi mandare in variante.
L'unico dubbio gli EC che in variante si perderebbero Monza, cosa deleteria in ordine di integrazione tra LP e regionale

_________________
Rispetto per tutti, paura di nessuno - Dejan Stanković
A scuola di treno: http://www.miol.it/stagniweb/


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Trenord (2017)
MessaggioInviato: mar 09 gennaio 2018; 15:59 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mer 30 agosto 2006; 8:04
Messaggi: 20507
so che mi ucciderai, ma le stesse coincidenze si possono fare anche a sesto volendo :D

_________________
Immagine

ridateci Freedrichstrasse!


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Trenord (2017)
MessaggioInviato: mar 09 gennaio 2018; 16:01 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mer 01 giugno 2011; 7:45
Messaggi: 7349
Località: Milano (Greco) 43,81,87,728,S7,S8,S9,S11,R a volte Maccagno S30
Stazione di porta a Sesto e Seregno-Monza con quadruplicamento fuori sede? Ci sta :wink: :D

_________________
Viva il trasporto pubblico moderno!
Fiero utente abituale del TPL 8--)
Dalle Gran Comforto al Gran Sconforto...


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Trenord (2017)
MessaggioInviato: mar 09 gennaio 2018; 16:04 
Connesso
Avatar utente

Iscritto il: gio 06 luglio 2006; 22:47
Messaggi: 49788
Località: Monza
Rientri "in sede a Sesto". I problemi ambientali e di sicurezza valgono solo da Seregno a Monza? Ma avete presente la situazione al Rondò di Sesto?

_________________
Rispetto per tutti, paura di nessuno - Dejan Stanković
A scuola di treno: http://www.miol.it/stagniweb/


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Trenord (2017)
MessaggioInviato: mar 09 gennaio 2018; 16:07 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mer 01 giugno 2011; 7:45
Messaggi: 7349
Località: Milano (Greco) 43,81,87,728,S7,S8,S9,S11,R a volte Maccagno S30
Io pensavo più alla tratta fra Monza e Sesto. Dove c'è il cavalcavia dell'autostrada, c'è parecchio spazio dismesso a lato della ferrovia, guardando "verso Cologno" ,per intenderci

_________________
Viva il trasporto pubblico moderno!
Fiero utente abituale del TPL 8--)
Dalle Gran Comforto al Gran Sconforto...


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 1033 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1 ... 63, 64, 65, 66, 67, 68, 69  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Bing [Bot] e 5 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
POWERED_BY
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010