Passante ferroviario

Trenitalia, Trenord, TILO

Moderators: Hallenius, teo

Re: Passante ferroviario

Postby Carrelli1928 » Sun 28 October 2018; 9:25

Va a fortuna. Quando ho preso io l’ultima M2, c’erano due ubriachi e poche altre persone.

C’è da dire che ieri sera era sabato, probabilmente una buona fetta dell’utenza era costituita da persone che vivono nell’hinterland e si vedono con amici a Milano.
"Quando le immagini dei boat people vengono rese pubbliche da Tiziano Terzani il 15 giugno 1979, invece di aggiungersi al dibattito globale di opinionisti e intellettuali impegnati a decidere se salvare dei profughi di un regime comunista sia un messaggio capitalista o no, Pertini capisce che ogni minuto conta, chiama Andreotti e dà ordine di recuperarli e portarli in Italia."
Da Quando negli anni ’80 la marina militare italiana riuscì a fare l’impossibile
User avatar
Carrelli1928
 
Posts: 3615
Joined: Fri 02 May 2014; 19:08
Location: Milano

Re: Passante ferroviario

Postby Meneghino85 » Sun 28 October 2018; 22:56

Mi chiedevo perché la stazione delpassante di porta venezia sia così vasta, ha due uscite, un mezzaino grandissimo e mi sembra enorme per l utenza. Si asoettavano flussi più consistenti?
I TAF SULLA TAV
Meneghino85
 
Posts: 1214
Joined: Wed 27 May 2009; 18:20

Re: Passante ferroviario

Postby Carrelli1928 » Mon 29 October 2018; 9:40

Di sicuro l’interscambio con la “rossa” poteva portare a pensarlo - tant’è che la stessa P.ta Venezia M1 ha banchine ben più larghe del normale, essendo pensata per interscambiare con la progettata M3 ora passante.

Un altro motivo è il metodo col quale è stata costruita: si tratta di un’unica grande galleria, ottenuta infilando travi di acciaio nel terreno per formare una volta e scavando sotto di essa. Il piano binari ed il mezzanino sono quindi sotto alla stessa volta e quest’ultimo è sospeso sopra ai binari mediante grandi tiranti.
"Quando le immagini dei boat people vengono rese pubbliche da Tiziano Terzani il 15 giugno 1979, invece di aggiungersi al dibattito globale di opinionisti e intellettuali impegnati a decidere se salvare dei profughi di un regime comunista sia un messaggio capitalista o no, Pertini capisce che ogni minuto conta, chiama Andreotti e dà ordine di recuperarli e portarli in Italia."
Da Quando negli anni ’80 la marina militare italiana riuscì a fare l’impossibile
User avatar
Carrelli1928
 
Posts: 3615
Joined: Fri 02 May 2014; 19:08
Location: Milano

Re: Passante ferroviario

Postby Astra » Mon 29 October 2018; 21:14

Meneghino85 wrote:Mi chiedevo perché la stazione delpassante di porta venezia sia così vasta, ha due uscite, un mezzaino grandissimo e mi sembra enorme per l utenza. Si asoettavano flussi più consistenti?



Veramente tranne Dateo che non ho mai visto sono tutte immense.
S5 23007 23049 23080 23090
Astra
 
Posts: 342
Joined: Sat 02 February 2013; 23:49
Location: Vanzago (MI)

Re: Passante ferroviario

Postby Astro » Mon 29 October 2018; 21:16

Garibaldi ad esempio no. Dateo è anche più piccola.
Astro
 
Posts: 3838
Joined: Mon 26 November 2012; 14:55
Location: Z314 Z315

Re: Passante ferroviario

Postby Carrelli1928 » Mon 29 October 2018; 21:59

Dateo, giusto per rendere l’idea, è dimensionata circa come una stazione della MM.
"Quando le immagini dei boat people vengono rese pubbliche da Tiziano Terzani il 15 giugno 1979, invece di aggiungersi al dibattito globale di opinionisti e intellettuali impegnati a decidere se salvare dei profughi di un regime comunista sia un messaggio capitalista o no, Pertini capisce che ogni minuto conta, chiama Andreotti e dà ordine di recuperarli e portarli in Italia."
Da Quando negli anni ’80 la marina militare italiana riuscì a fare l’impossibile
User avatar
Carrelli1928
 
Posts: 3615
Joined: Fri 02 May 2014; 19:08
Location: Milano

Re: Passante ferroviario

Postby Astra » Mon 29 October 2018; 22:04

Astro wrote:Garibaldi ad esempio no. Dateo è anche più piccola.



Garibaldi no? E tutto lo spazio al piano sopra i binari? 200 e passa metri di vuoto cosmico
S5 23007 23049 23080 23090
Astra
 
Posts: 342
Joined: Sat 02 February 2013; 23:49
Location: Vanzago (MI)

Re: Passante ferroviario

Postby serie1928 » Mon 29 October 2018; 23:42

Non c’ė alcun “faraonicismo”. La dimensione di Porta Venezia è frutto del metodo con cui venne costruita. Tutte le stazioni sono lunghe 250m, ed i mezzanini, tranne Repubblica, sono lunghi quanto le banchine, sempre dovuto al metodo di realizazione. Il fatto che non lo si noti è solo dovuto al fatto che Porta Venezia è l’unica priva di ogni ostacolo al campo visivo.
La scelta dei 60cm sul P.f. è voluta e ritenuta sufficiente. Non è stata una scelta “al risparmio”, ma una specifica scelta progettuale. Peraltro è difforme dai 55cm suggeriti da UIC.
Abbiamo tutti fretta, e mai siamo puntuali!
User avatar
serie1928
 
Posts: 10739
Joined: Thu 25 January 2007; 13:56
Location: Milano Provincia

Re: Passante ferroviario

Postby AnyFile » Tue 30 October 2018; 0:19

E anche Garibaldi Passante ha due uscite, così come pure Repubblica. Porta vittoria ne avrebbe addirittura 3 (mi pare che una delle 3 sia ancora chiusa)
AnyFile
 
Posts: 241
Joined: Mon 26 November 2012; 22:22

Re: Passante ferroviario

Postby Trullo » Tue 30 October 2018; 0:54

Banchine di 75 cm avrebbero causato problemi al materiale, costringendo le persone a "scendere" per prendere il treno, essendo le piattaforme di TAF e TSR a 55 cm dal piano del ferro, similmente sarebbe accaduto per il gradino più basso delle 750 che per un po' sono state usate nel passante
aveva il tuo stesso identico umore
ma la divisa di un altro colore
User avatar
Trullo
 
Posts: 26451
Joined: Tue 30 October 2007; 10:40
Location: Paderno Dugnano

Re: Passante ferroviario

Postby luca » Tue 30 October 2018; 1:28

In tutto questo faraonicismo non c'è stato modo di fare delle banchine ,non dico tanto, almeno di 75 cm...
Fiero utente abituale del TPL
Viva il trasporto pubblico moderno!
User avatar
luca
 
Posts: 8466
Joined: Wed 01 June 2011; 7:45
Location: Milano (Greco)

Re: Passante ferroviario

Postby serie1928 » Tue 30 October 2018; 8:58

Piccolo problema con l’ordine dei post? Il mio intervento era successivo a quello di luca, quello di Trullo pure.
Abbiamo tutti fretta, e mai siamo puntuali!
User avatar
serie1928
 
Posts: 10739
Joined: Thu 25 January 2007; 13:56
Location: Milano Provincia

Re: Passante ferroviario

Postby luca » Tue 30 October 2018; 9:57

Ma con banchine di 74 cm non usi i TSR ma materiale più leggero, tuttavia non rendi segregata la rete come sulla S-bahn Berlinese, visto che ne parlavamo
Fiero utente abituale del TPL
Viva il trasporto pubblico moderno!
User avatar
luca
 
Posts: 8466
Joined: Wed 01 June 2011; 7:45
Location: Milano (Greco)

Re: Passante ferroviario

Postby serie1928 » Tue 30 October 2018; 15:58

^^ Non fa parte delle norme ferroviarie in uso in questo paese, inutile discuterne! E la natura del materiale utilizzato c'azzecca un fico secco con tale questione, essendo previsto l'uso di vari tipi di treni in futuro. I TSR non sono effetto delle banchine basse, sono effetto del tipo di offerta si vule dare.
Inoltre la sostanziale pratica di esecizio dimostra come per il servizio suburbano DEVE essere utilizzato materiale specializzato, con un proprio deposito-officina e turni specifici, senza commistione con altri treni. Cosa prevista fin dalla concezione del servizio, ma poi abbandonato da ovvi motivi contingenti. Ma alla lunga si dimostrerà, e ce ne sono le prime avvisaglie, che non si può fare altrimenti. E' una lezione che deve essere ancora imparata.
Abbiamo tutti fretta, e mai siamo puntuali!
User avatar
serie1928
 
Posts: 10739
Joined: Thu 25 January 2007; 13:56
Location: Milano Provincia

Re: Passante ferroviario

Postby luca » Tue 30 October 2018; 16:10

serie1928 wrote: I TSR non sono effetto delle banchine basse, sono effetto del tipo di offerta si vule dare.

Senza dubbio, forse mi sono espresso male, intendevo che in questa progettazione faraonica sono stati commessi degli altrettanto faraonici errori
Del fatto che non faccia parte dell'ente nostre norme ferroviarie non ne avevo alcun dubbio, forse però è il caso di rendersi conto che siamo nel 2018 ,e che i tempi del "treno dei pendolari" è finito. Questo lo dico nel momento in cui fra Milano e Piacenza ,fra le 9 e le 12 non ci sono treni perché si.
Che poi ,se vogliamo essere coerenti e puntigliosi , perché le banchine da 75 cm no e quelle da 25 con su l'erbaccia e lo schifo vario si?
Fiero utente abituale del TPL
Viva il trasporto pubblico moderno!
User avatar
luca
 
Posts: 8466
Joined: Wed 01 June 2011; 7:45
Location: Milano (Greco)

PreviousNext

Return to Treni regionali e suburbani

Who is online

Users browsing this forum: No registered users and 4 guests