Passante ferroviario

Trenitalia, Trenord, TILO

Moderators: Hallenius, teo

Re: Passante ferroviario

Postby S-Bahn » Sat 30 December 2017; 18:57

Certamente c'è qualche risonanza da capire e mitigare tra dischi, pastiglie, pinze e collegamenti col telaio.
Rispetto per tutti, paura di nessuno - Dejan Stanković
A scuola di treno: http://www.miol.it/stagniweb/
User avatar
S-Bahn
 
Posts: 50122
Joined: Thu 06 July 2006; 22:47
Location: Monza

Re: Passante ferroviario

Postby GLM » Mon 01 January 2018; 17:43

Dipende da quanta frenata viene fatta con la frenatura elettrica (che fa il beep interno) e quanta con quella meccanica (che fa il casino esterno). Da quanto ho capito quando la velocità è superiore a un tot interviene solo la prima, mentre sotto a tale velocità (15 km/h ?) Interviene la meccanica.
La durata dell'una e dell'altra dipendono dallo stile di guida del macchinista.
Non sono previste fermate intermedie
User avatar
GLM
 
Posts: 16855
Joined: Thu 06 July 2006; 6:21
Location: Milano Santa Giulia - AV, IC, R, S13, S12, S2, S1, M3, 140, 95, 88, 84, NM3, Q88

Re: Passante ferroviario

Postby S-Bahn » Mon 01 January 2018; 20:41

Certo e si tende ad estendere il più possibile la frenata elettrica per la minore usura, la possibilità di mandare corrente in linea (ove previsto) e per ridurre la produzione di polveri metalliche e delle pastiglie.
Detto questo non è pacifico e indifferente che la frenatura meccanica debba fare un rumore atroce.
Rispetto per tutti, paura di nessuno - Dejan Stanković
A scuola di treno: http://www.miol.it/stagniweb/
User avatar
S-Bahn
 
Posts: 50122
Joined: Thu 06 July 2006; 22:47
Location: Monza

Re: Passante ferroviario

Postby Astro » Mon 01 January 2018; 20:51

Tipo il non rumore dei Meridian?
Astro
 
Posts: 3657
Joined: Mon 26 November 2012; 14:55
Location: Z314 Z315

Re: Passante ferroviario

Postby serie1928 » Tue 16 January 2018; 19:09

Leggevo, in merito al secondo Passante di Monaco di Baviera, che quando venne concepito si pensava a 250.000 pax/giorno. Oggi lo usano in 800.000 pax/giorno, da cui la necessità di alleggerirlo.
Poi leggo in questo articolo:

che il Passante milanese ne gestisce 174.000 pax/giorno. Evidentemente ci sono ampi margini di miglioramento, soprattutto nel suo uso "urbano", ma dubito che il Passante milanse sia dimensionato per una utenza maggiore di quello di Monaco, non con l'esercizio attuale che prevede treni a due piani, quindi poco adatti ad uno scambio di passeggeri rapido.

Mi convinco sempre di più che la rete S come è stata concepita non sia quanto effettivamente serva alla città ed al circondario.
Abbiamo tutti fretta, e mai siamo puntuali!
User avatar
serie1928
 
Posts: 10142
Joined: Thu 25 January 2007; 13:56
Location: Milano Provincia

Re: Passante ferroviario

Postby S-Bahn » Tue 16 January 2018; 20:31

Io vedo nella rete S un passo epocale, unico in Italia, e che ha contribuito molto al raddoppio dei passeggeri nella regione.
Poi il Passante ha i suoi limiti, e non solo di capacità, tra cui il principale e forse unico veramente grosso quello di non sfiorare la Centrale.
Inoltre il progetto delle linee S è stato inserito in una realtà preesistente di cui tenere conto e con margini di manovra (economici e soprattutto culturali) non così grandi.

Ma, almeno a livello teorico, si può ragionare su tutto. Cosa avresti ipotizzato di diverso?
Rispetto per tutti, paura di nessuno - Dejan Stanković
A scuola di treno: http://www.miol.it/stagniweb/
User avatar
S-Bahn
 
Posts: 50122
Joined: Thu 06 July 2006; 22:47
Location: Monza

Re: Passante ferroviario

Postby dedorex » Tue 16 January 2018; 20:44

Io sono assolutamente d'accordo con SBahn
Cominciamo a mettere le 3 S che mancano tutto il giorno (vabbeh, almeno 2), facciamo della grande pubblicità e poi vediamo se l'utenza non cresce significativamente
L'unico vero cruccio, anche con il tracciato (non ottimale) attuale, per me è non aver pensato a un collegamento pedonale (ovviamente con tapiri) Repubblica-Centrale che unisse funzionalmente le due stazioni. Non sarebbe stato eccezionale, ma avrebbe risolto gran parte dei problemi
User avatar
dedorex
 
Posts: 3423
Joined: Thu 06 July 2006; 17:12

Re: Passante ferroviario

Postby luca » Tue 16 January 2018; 21:02

Cosa sostituibile da un'integrazione tariffaria completa anche per chi viene da fuori che permetta di cambiare con M3
Ma tanto non c'è la volontà di fare un bel niente, se non millantare
Prima di parlare di circle line, io aspetto ancora il famoso completamento delle mezz'ore su S8 e su Verona e dei 60' su Tirano, nonchè il Mantova delle 13:15 promesse da settembre, il Luino delle 17:06 e il Domo RE delle 16:29 promessi a giugno e così via, e così via...
Viva il trasporto pubblico moderno!
Fiero utente abituale del TPL 8--)
Dalle Gran Comforto al Gran Sconforto...
User avatar
luca
 
Posts: 7703
Joined: Wed 01 June 2011; 7:45
Location: Milano (Greco) 43,81,87,728,S7,S8,S9,S11,R a volte Maccagno S30

Re: Passante ferroviario

Postby dedorex » Tue 16 January 2018; 21:09

Sull'integrazione M3 (assolutamente da fare sia chiaro), se ne discuteva sempre anni fa sempre con Fra74: fintanto sei in punta non c'è problema, ma in orario di bassa a mio avviso è meglio avere dei collegamenti pedonali (funzionanti)
User avatar
dedorex
 
Posts: 3423
Joined: Thu 06 July 2006; 17:12

Re: Passante ferroviario

Postby luca » Tue 16 January 2018; 21:15

Mi sfugge il ragionamento, scusa
Viva il trasporto pubblico moderno!
Fiero utente abituale del TPL 8--)
Dalle Gran Comforto al Gran Sconforto...
User avatar
luca
 
Posts: 7703
Joined: Wed 01 June 2011; 7:45
Location: Milano (Greco) 43,81,87,728,S7,S8,S9,S11,R a volte Maccagno S30

Re: Passante ferroviario

Postby S-Bahn » Tue 16 January 2018; 21:29

La rottura di carico la si soffre sempre, e qui è particolarmente stupida perché sono 500 metri. Troppi per certi versi, soprattutto con valige, pioggia..., e pochi per diluire i tempi di attesa sul viaggio.
Poi secondo me è peggio in punta che in morbida, con M3 imballata.

E' comunque un aspetto, importante ma puntuale, su tutto il sistema S, quello che entra nel Passane e quello che non vi entra (L'asta di Monza, Cadorna, S9...).

Dimenticavo...
Ricordiamoci poi che le linee S sono state pensate dopo l'ideazione del Passante, anche se ovviamente il Passante non poteva prescindere da servizi locali che allora e per un certo periodo erano stati definiti "comprensoriali", ma non è giusto né topologicamente ne cronologicamente identificare le S col Passante.
Rispetto per tutti, paura di nessuno - Dejan Stanković
A scuola di treno: http://www.miol.it/stagniweb/
User avatar
S-Bahn
 
Posts: 50122
Joined: Thu 06 July 2006; 22:47
Location: Monza

Re: Passante ferroviario

Postby luca » Tue 16 January 2018; 21:34

S-Bahn wrote:E' comunque un aspetto, importante ma puntuale, su tutto il sistema S, quello che entra nel Passante e quello che non vi entra (L'asta di Monza, Cadorna, S9...).

Non mi sembra assolutamente una tragedia, francamente
Ciò che è una tragedia è la frequenza di S9 in urbano, i buchi delle linee di Monza e l'alternanza Cadorna-Passante di Seveso e Saronno
Poi, su come venga effettivamente nominato il servizio dagli utenti francamente mi frega poco. Ha preso il concetto di passante=treno abbastanza frequente che ferma in tutte le stazioni? Ok. Che chiamino passante anche l'S4, basta che la usino
Viva il trasporto pubblico moderno!
Fiero utente abituale del TPL 8--)
Dalle Gran Comforto al Gran Sconforto...
User avatar
luca
 
Posts: 7703
Joined: Wed 01 June 2011; 7:45
Location: Milano (Greco) 43,81,87,728,S7,S8,S9,S11,R a volte Maccagno S30

Re: Passante ferroviario

Postby S-Bahn » Tue 16 January 2018; 21:41

La S9 al momento è principalmente una linea di distribuzione urbana di chi viene da fuori, ma non può essere definita un servizio urbano per il quale il minimo sindacale è il 15'.
Poi ha il difetto, tutto Trenord e non di impostazione progettuale, per cui pur avendo un arco di servizio dignitoso dopo una certa ora non è più Saronno-Albairate-Saronno ma Saronno-Garibaldi + Albairate-Garibaldi, giocandosi così tutta la valenza e la caratteristica del suo tracciato.
Rispetto per tutti, paura di nessuno - Dejan Stanković
A scuola di treno: http://www.miol.it/stagniweb/
User avatar
S-Bahn
 
Posts: 50122
Joined: Thu 06 July 2006; 22:47
Location: Monza

Re: Passante ferroviario

Postby indaco1 » Tue 16 January 2018; 21:59

Lo so che non dovrebbe a rigore essere qui:

http://www.ilgiorno.it/milano/cronaca/t ... -1.3665662
indaco1
 
Posts: 1837
Joined: Sun 14 October 2007; 9:28

Re: Passante ferroviario

Postby S-Bahn » Tue 16 January 2018; 22:01

Infatti. Non solo non va qui dove siamo, ma era già stato postato qui:
viewtopic.php?f=7&t=8408&start=1005
Rispetto per tutti, paura di nessuno - Dejan Stanković
A scuola di treno: http://www.miol.it/stagniweb/
User avatar
S-Bahn
 
Posts: 50122
Joined: Thu 06 July 2006; 22:47
Location: Monza

PreviousNext

Return to Treni regionali e suburbani

Who is online

Users browsing this forum: No registered users and 7 guests

cron