TILO

Trenitalia, Trenord, TILO

Moderators: Hallenius, teo

Re: TILO

Postby Viersieben » Fri 16 February 2018; 19:08

"Convoglio rotto, tensione e panico sul Tilo"
La testimonianza di un lettore: "Persone che non riuscivano a stare in piedi, ad altre mancava il fiato. Una vergogna"

Un lettore racconta i momenti di tensione che ci sarebbero stati ieri a bordo del Tilo in partenza da Bellinzona alle 17.13: "Il treno è stato dimezzato a causa di un convoglio rotto, con tutti i passeggeri che spingevano per entrare, con il risultato che il treno era più che sovraffollato. Questo ha causato momenti di tensione e panico. E' una vergogna"

"Per esempio - continua il lettore - c'è stato un momento in cui mi mancava il fiato e mi sentivo soffocare. Fortunatamente ero seduto e non ho avuto un malore. Ma come me c'erano tante altre persone, alcune delle quali facevano fatica a stare in piedi e, durante i vari movimenti del treno, si aggrappavano ai sedili".

Redazione | 16 feb 2018 07:03

http://www.ticinonews.ch/ticino/444066/ ... o-sul-tilo

Boh, mi sembra che in occasione dell'importante nevicata di dicembre sulla S20 (allorché erano più i convogli soppressi di quelli circolanti) ci fossero condizioni analoghe ma senza che si registrassero tensione e panico...

***

Robbiani tuona contro TILO: "Servizio indegno"
Il deputato leghista interroga il Governo sui "ritardi e disservizi" dei convogli. "Risarciranno i passeggeri?"

Negli ultimi mesi si è molto discusso dei disagi e dei ritardi accumulati dai TILO, in particolare dopo l’apertura della Stabio-Arcisate. Problemi di gioventù della linea che, ricordiamo, nei primi giorni di esercizio avevano fatto storcere il naso a diversi passeggeri. La questione è stata affrontata anche dal deputato leghista Massimiliano Robbiani, che ha presentato un’interrogazione parlamentare in cui punta il dito contro le FFSe TILO.

“Sul portale ufficiale TILO si può leggere: “TILO collega in maniera efficiente le località del Canton Ticino con la vicina regione Lombardia, assicurando il traffico regionale e transfrontaliero con le FFS e Trenord” – scrive Robbiani - Con quello che sta succedendo con, e sui treni, in questi ultimi mesi, mi sa proprio che la parola efficiente sia proprio fuori luogo”.

“Ecco quello che TILO dovrebbe citare sul suo portale, con più onestà e meno presa in giro per i passeggeri: “Ritardi, treni soppressi, coincidenze non andate a buon fine, convogli guasti e fuori uso, passeggeri costantemente in piedi, treni affollati all’inverosimile” - rincara la dose - Mentre Confederazione e cantone investono e continuano ad investire milioni e milioni di fr. per migliorare la rete ferroviaria Svizzera, la TILO non riesce neppure a rendere un servizio degno di questo nome agli utenti che giornalmente decidono di usufruire del treno come mezzo di trasporto”.

Robiani ritiene “comprensibili” i disagi iniziali sulla nuova linea che collega il Ticino con Varese, ma non così “le continue disavventure che sono costretti a subire quotidianamente tutti o quasi gli utenti dei treni TILO”.

“A questo punto mi sembra più che doveroso, visto anche i “soldini” dei contribuenti che sono stati investiti per promuovere la strada ferrata ticinese, che il Consiglio di Stato intervenga affinché TILO cambi presto atteggiamento e modo d’operare”.

Più precisamente il deputato leghista chiede se il Consiglio di Stato sia intervenuto presso TILO “per capire il perché di questi disservizi continui”, se TILO “abbia intenzione di trovare delle soluzioni immediate per porre fine a questi continui disguidi” e “come mai non intende risarcire i clienti insoddisfatti per questi continui disagi?”

Redazione | 16 feb 2018 14:47

http://www.ticinonews.ch/ticino/444198/ ... io-indegno
User avatar
Viersieben
 
Posts: 3815
Joined: Mon 14 September 2009; 20:39

Re: TILO

Postby Viersieben » Mon 26 February 2018; 9:33

Spinte e schiaffi sul TILO
Un anziano sarebbe stato aggredito da un uomo in stato di ebbrezza, che lo avrebbe anche inseguito per la città

Negli scorsi giorni, sul TILO Lugano-Bellinzona-Castione sarebbe scoppiata una lite tra un anziano passeggero e un uomo in chiaro stato di ebbrezza. Stando a quanto si legge sul Mattino della Domenica, che riporta la testimonianza di un lettore, l’anziano avrebbe invitato alla calma l’altro passeggero, ricevendo in risposta spinte e schiaffi. A questo punto avrebbe deciso di chiamare la Polizia ferroviaria.

Gli agenti, una volta che il treno si era fermato a Bellinzona, avrebbero fatto scendere le due persone coinvolte senza però segnalare oppure consegnare il presunto aggressore agli agenti della Polizia comunale.

L’anziano sarebbe inoltre stato seguito dal secondo passeggero per le vie della città. Fortunatamente il tempestivo intervento di alcuni passanti avrebbe evitato un’ulteriore aggressione.

Redazione | 34 min

http://www.ticinonews.ch/ticino/446044/ ... i-sul-tilo
User avatar
Viersieben
 
Posts: 3815
Joined: Mon 14 September 2009; 20:39

Re: TILO

Postby luca » Fri 17 August 2018; 12:08

Non so in quale topic sia meglio metterlo, provo qui
Ho scritto già a Trenord per questo fatto, mesi fa, ovviamente senza risposta
Segnalo il fatto che i lavori sulla Cadenazzo-Luino-Gallarate dovrebbero essere finiti definitivamente
Ciò nonostante, da Luino, dopo le 8:45, il primo treno è alle 13:45 (con un 10:45 aggiuntivo nei festivi)
Nel mezzo, un autobus perfettamente inutile alle 10 per Gallarate con percorrenza di 1 ora e 46 contro i 58' del treno.
Alle 12:23 ,un bus per Laveno RFI, da dove proseguire con un TiLo, che fino a prima dei lavori ,faceva Cadenazzo-Gallarate
Qualcuno ha informazioni su quali problemi ci siano nel reintrodurre almeno questa corsa? E il 7:45 da Luino a Gallarate nei FER6? Che prima era giornaliero e ora FT?
Cosa facciamo, DTR Piemonte style? È vergognoso che per 5 ore non ci siano treni

Comunque, a proposito di TiLo, da ottobre, credo il 7 ,tutti i RE da Milano arriveranno a Lugano, e da li coincidenza (in 1' :o) per Erstfeld
Una coppia si fermerà a Mendrisio (credo 13:10 da Milano C.le)
Una nuova coppia arriverà e partirà da Bellinzona
(Milano C.le 9:10; Milano C.le 15:50)
Viva il trasporto pubblico moderno!
Fiero utente abituale del TPL 8--)
Fare attenzione a Trenitalia! Se ti servono informazioni, rivolgiti esclusivamente ai borseggiatori
User avatar
luca
 
Posts: 8105
Joined: Wed 01 June 2011; 7:45
Location: Milano (Greco)

Re: TILO

Postby S-Bahn » Fri 17 August 2018; 18:20

Scrivere a Regione Lombardia?
Rispetto per tutti, paura di nessuno - Dejan Stanković
A scuola di treno: http://www.miol.it/stagniweb/
User avatar
S-Bahn
 
Posts: 50683
Joined: Thu 06 July 2006; 22:47
Location: Monza

Re: TILO

Postby luca » Sat 18 August 2018; 7:21

Ma a quale indirizzo?
Viva il trasporto pubblico moderno!
Fiero utente abituale del TPL 8--)
Fare attenzione a Trenitalia! Se ti servono informazioni, rivolgiti esclusivamente ai borseggiatori
User avatar
luca
 
Posts: 8105
Joined: Wed 01 June 2011; 7:45
Location: Milano (Greco)

Re: TILO

Postby mattecasa » Sat 18 August 2018; 12:51

C'era una mail che credo sia regionali_in_treno@regione.lombardia.it; mi auguro sia ancora attiva.
Freedrichstrasse
User avatar
mattecasa
 
Posts: 4210
Joined: Sun 11 May 2014; 13:20
Location: Provincia di Parma

Re: TILO

Postby luca » Sat 18 August 2018; 13:32

Grazie
Viva il trasporto pubblico moderno!
Fiero utente abituale del TPL 8--)
Fare attenzione a Trenitalia! Se ti servono informazioni, rivolgiti esclusivamente ai borseggiatori
User avatar
luca
 
Posts: 8105
Joined: Wed 01 June 2011; 7:45
Location: Milano (Greco)

Re: TILO

Postby Viersieben » Tue 20 November 2018; 23:56

TENERO20.11.2018 - 12:31 | LETTO 12'606 AGGIORNAMENTO 15:47
Il treno che non arriva più: ecco perché ci sono così tante corse soppresse
L’ultimo episodio di una certa entità si è verificato lunedì mattina tra Giubiasco e Locarno. Passeggeri spazientiti. Le spiegazioni delle FFS

PM
TENERO – In attesa da parte ai binari. E a un certo punto arriva l’annuncio. Il treno non passerà. Sempre più corse soppresse nella Svizzera italiana. Il trend è in atto già da qualche anno. Uno degli ultimi episodi si è verificato lunedì mattina sulla linea tra Giubiasco e Locarno. A raccontarlo è una ragazza che ha vissuto in prima persona le conseguenze del disguido. «Alle 7.22 mi accingevo a prendere il treno da Tenero, come al solito. In quel momento ci dicono che la corsa è soppressa per lavori. E che verrà sostituita con un bus. Ma del torpedone nemmeno l’ombra. Ho dovuto prendere il treno successivo e sono arrivata in ritardo al lavoro. Per l’ennesima volta».

Lavori conclusi in ritardo – La soppressione in questione è stata confermata da Patrick Walser, portavoce delle Ferrovie Federali Svizzere (FFS). «A causa di un ritardo nella conclusione di alcuni importanti lavori di manutenzione sulla linea tra Giubiasco e Locarno».

I cantieri sulle strade non aiutano – Le FFS, stando a Walser, hanno provveduto a organizzare un servizio di bus sostitutivo tra Locarno e Giubiasco, così come un servizio di assistenza ai clienti. «Anche sulle strade erano presenti cantieri e un forte traffico che hanno probabilmente ritardato l’arrivo dei bus sostitutivi. I clienti hanno raggiunto la loro destinazione con un ritardo di circa 30 minuti. Per questi disagi ci scusiamo».

Tutta la rete è in manutenzione – L’episodio, comunque, mette in luce un dato di fatto. I passeggeri delle FFS sono sempre più confrontati col fenomeno della soppressione delle corse. Sembra un paradosso nel terzo millennio. «La soppressione di treni nel corso degli ultimi anni può essere sensibilmente aumentata. Tutta l’infrastruttura a livello svizzero è in fase di manutenzione. Nel caso specifico del Ticino, ci sono molti cantieri che andranno a garantire la corretta messa in esercizio della galleria di base del Monte Ceneri. Ai cantieri si possono aggiungere guasti tecnici ai treni».

Boom di convogli – I cantieri, le misure di manutenzione e i guasti tecnici al materiale rotabile possono portare a ritardi o soppressioni di treni. «Per i cantieri in programma – riprende Walser –, le misure sostitutive vengono pianificate e comunicate con ampio anticipo ai clienti. Ci sono però altri casi in cui si verificano imprevisti che vanno gestiti sul momento. Occorre poi ricordare che negli ultimi anni il numero di treni in transito sulla rete ticinese (e svizzera) è costantemente aumentato. Con un aumento dei treni aumentano anche le possibilità di guasti tecnici alla rete o ai treni stessi».

Lamentele – Per quanto concerne il numero di lamentele, Walser è altrettanto chiaro. «Aumentano in caso di eventi eccezionali come quello raccontato in precedenza. In questo senso, il Dialogo Clienti FFS se ne fa carico e risponde regolarmente e puntualmente alle reazioni della clientela».

https://www.tio.ch/ticino/attualita/133 ... -soppresse
User avatar
Viersieben
 
Posts: 3815
Joined: Mon 14 September 2009; 20:39

Re: TILO

Postby mattecasa » Wed 21 November 2018; 18:48

Sarà una malattia contagiosa quella di Trenord...
Freedrichstrasse
User avatar
mattecasa
 
Posts: 4210
Joined: Sun 11 May 2014; 13:20
Location: Provincia di Parma

Re: TILO

Postby S-Bahn » Wed 21 November 2018; 20:36

OK, ma non confrontiamo il raffreddore con la polmonite
Rispetto per tutti, paura di nessuno - Dejan Stanković
A scuola di treno: http://www.miol.it/stagniweb/
User avatar
S-Bahn
 
Posts: 50683
Joined: Thu 06 July 2006; 22:47
Location: Monza

Re: TILO

Postby mattecasa » Thu 22 November 2018; 8:29

Ero chiaramente ironico!
Freedrichstrasse
User avatar
mattecasa
 
Posts: 4210
Joined: Sun 11 May 2014; 13:20
Location: Provincia di Parma

Re: TILO

Postby Viersieben » Thu 22 November 2018; 22:44

Ad ogni modo anche stamattina la S20 presentava diversi ritardi; mi sembra, a memoria, +9' quella delle 7:35 e + 5' quella delle 7:48 (da Locarno, segno che anche i corrispondenti convogli non erano in orario). Certo la situazione a livello di cantieri non sembra necessariamente semplice; ad esempio a Giubiasco un binario al marciapiede di Lugano è fuori uso (speriamo che non nevichi, visti i precedenti...).
User avatar
Viersieben
 
Posts: 3815
Joined: Mon 14 September 2009; 20:39

Re: TILO

Postby luca » Tue 01 January 2019; 20:00

Scusate, sapete se a Cadenazzo c'è una biglietteria "umana" (per rinnovare una metà prezzo) e che orari fa?
O non ho ancora imparato a usare bene il sito delle SBB, o ho trovato una falla, perchè non vedo gli orari delle biglietterie e non c'è modo di capire se la biglietteria sia solo con DAB o abbia lo sportello
Grazie
Viva il trasporto pubblico moderno!
Fiero utente abituale del TPL 8--)
Fare attenzione a Trenitalia! Se ti servono informazioni, rivolgiti esclusivamente ai borseggiatori
User avatar
luca
 
Posts: 8105
Joined: Wed 01 June 2011; 7:45
Location: Milano (Greco)

Re: TILO

Postby Viersieben » Tue 01 January 2019; 21:57

No; biglietterie ci sono a Locarno* (https://www.sbb.ch/it/stazione-servizi/ ... alter-0da2 ; non so se la biglietteria FART, sita nell'autosilo, venda anche l'assortimento del servizio diretto) o Bellinzona (https://www.sbb.ch/it/stazione-servizi/ ... alter-d6ad).

* Se arrivi da Luino, le zone Arcobaleno sono le stesse che per Cadenazzo, sia in treno che in battello.

Il sito delle FFS è notoriamente un cesso (per gli orari è utile salvarsi questo: http://fahrplan.sbb.ch/bin/query.exe/in ... ajax=yes!&), sebbene non si abbia l'impressione che manchino le donne e gli uomini IT in seno alla Direzione generale...
User avatar
Viersieben
 
Posts: 3815
Joined: Mon 14 September 2009; 20:39

Re: TILO

Postby luca » Tue 01 January 2019; 22:27

Il sito vecchio! Grazie! Che benedizione!
Grazie mille dell'informazione anche
Viva il trasporto pubblico moderno!
Fiero utente abituale del TPL 8--)
Fare attenzione a Trenitalia! Se ti servono informazioni, rivolgiti esclusivamente ai borseggiatori
User avatar
luca
 
Posts: 8105
Joined: Wed 01 June 2011; 7:45
Location: Milano (Greco)

PreviousNext

Return to Treni regionali e suburbani

Who is online

Users browsing this forum: No registered users and 6 guests