Urbanway

Autobus ATM

Moderators: Hallenius, teo

Re: Urbanway

Postby S-Bahn » Sun 18 November 2018; 18:19

Purtroppo avevo capito allora...
Ma l'errore è doppio. Intanto quello di avere una sola temperatura per tutte le stagioni modificabile sono in officina. Poi l'impostazione della soglia mi sembra folle.
D'estate entrando accaldati e con 30° fuori trovare una temperatura così bassa è dannoso alla salute e inutilmente stressante per l'impianto che va sempre al massimo e per consumi certamente più elevati.
D'invero invece non attacca quasi mai.

L'ideale è avere 22-24° d'estate e intorno ai 16-18° in inverno coi cappotti indossati.
Ma comunque, anche avendo una sola soglia (che alla peggio metterei sui 18°) si potrà bene intervenire un paio di volte all'anno, magari in occasione di altri controlli da procedura, per spostare la temperatura!
Rispetto per tutti, paura di nessuno - Dejan Stanković
A scuola di treno: http://www.miol.it/stagniweb/
User avatar
S-Bahn
 
Posts: 50952
Joined: Thu 06 July 2006; 22:47
Location: Monza

Re: Urbanway

Postby Carrelli1928 » Sun 18 November 2018; 19:12

Oppure la soglia potrebbe ammettere una tolleranza. Con i sistemi attuali, che si basano sempre su un qualche controllore elettronico, funzioni del genere si possono ottenere con la sola implementazione di un paio di righe di codice in un programma, a costo nullo. A patto di pensarci, naturalmente.
"Quando le immagini dei boat people vengono rese pubbliche da Tiziano Terzani il 15 giugno 1979, invece di aggiungersi al dibattito globale di opinionisti e intellettuali impegnati a decidere se salvare dei profughi di un regime comunista sia un messaggio capitalista o no, Pertini capisce che ogni minuto conta, chiama Andreotti e dà ordine di recuperarli e portarli in Italia."
Da Quando negli anni ’80 la marina militare italiana riuscì a fare l’impossibile
User avatar
Carrelli1928
 
Posts: 3516
Joined: Fri 02 May 2014; 19:08
Location: Milano

Re: Urbanway

Postby Astro » Sun 18 November 2018; 19:26

Tu ci credi veramente? A volte il costo di un microcontrollore e dei transistor necessari è superiore a quello di una stupidissima ma economicissima lamina bimetallica ;-)
Astro
 
Posts: 3819
Joined: Mon 26 November 2012; 14:55
Location: Z314 Z315

Re: Urbanway

Postby Carrelli1928 » Sun 18 November 2018; 19:35

Mi sembrerebbe strano se si adottassero ancora soluzioni meccaniche, ma se così fosse sarebbero sufficienti due pomelli al posto di uno per realizzare un circuito semplicissimo che include la tolleranza (lo stesso circuito che attiva e disattiva i motocompressori in base alla pressione, per intenderci).

Comunque un microcontrollore semplice e “nudo”, senza moduli IO, alimentazione o altro, se acquistato anche in meno di una decina di esemplari costa meno di un relé acquistato da solo. Ovviamente non si potrà pretendere di usarlo per controllare un sistema di guida automatica, ma per gestire qualche semplice impianto sarebbe più che sufficiente.
"Quando le immagini dei boat people vengono rese pubbliche da Tiziano Terzani il 15 giugno 1979, invece di aggiungersi al dibattito globale di opinionisti e intellettuali impegnati a decidere se salvare dei profughi di un regime comunista sia un messaggio capitalista o no, Pertini capisce che ogni minuto conta, chiama Andreotti e dà ordine di recuperarli e portarli in Italia."
Da Quando negli anni ’80 la marina militare italiana riuscì a fare l’impossibile
User avatar
Carrelli1928
 
Posts: 3516
Joined: Fri 02 May 2014; 19:08
Location: Milano

Re: Urbanway

Postby S-Bahn » Sun 18 November 2018; 20:32

Yesss
Rispetto per tutti, paura di nessuno - Dejan Stanković
A scuola di treno: http://www.miol.it/stagniweb/
User avatar
S-Bahn
 
Posts: 50952
Joined: Thu 06 July 2006; 22:47
Location: Monza

Re: Urbanway

Postby Astro » Sun 18 November 2018; 22:27

Un termostato costa 3 €, un microcontrollore scrauso in prezzo per 10.000 unità viene circa 1 € + circuito di alimentazione (1 €) + stampa PCB (1,5 €) + transistor (3/4 €). Ovvero costa circa il doppio.
Astro
 
Posts: 3819
Joined: Mon 26 November 2012; 14:55
Location: Z314 Z315

Re: Urbanway

Postby Carrelli1928 » Sun 18 November 2018; 23:24

Il vantaggio del microcontrollore è che da solo può gestire più impianti.
Ma, come dicevo, non è questo il punto - esistono anche soluzioni elettromeccaniche semplicissime.
"Quando le immagini dei boat people vengono rese pubbliche da Tiziano Terzani il 15 giugno 1979, invece di aggiungersi al dibattito globale di opinionisti e intellettuali impegnati a decidere se salvare dei profughi di un regime comunista sia un messaggio capitalista o no, Pertini capisce che ogni minuto conta, chiama Andreotti e dà ordine di recuperarli e portarli in Italia."
Da Quando negli anni ’80 la marina militare italiana riuscì a fare l’impossibile
User avatar
Carrelli1928
 
Posts: 3516
Joined: Fri 02 May 2014; 19:08
Location: Milano

Re: Urbanway

Postby Astro » Mon 19 November 2018; 0:27

Su un bus? Molti impianti?
Astro
 
Posts: 3819
Joined: Mon 26 November 2012; 14:55
Location: Z314 Z315

Re: Urbanway

Postby Carrelli1928 » Mon 19 November 2018; 8:14

Porte, kneeling, stabilizzazione sospensioni, controllo impianti vari (freni, ABS, raffreddamento motore...), prenotazione fermata, annunci di fermata e di servizio, velette, condizionamento, controllo sportelli superiori...
"Quando le immagini dei boat people vengono rese pubbliche da Tiziano Terzani il 15 giugno 1979, invece di aggiungersi al dibattito globale di opinionisti e intellettuali impegnati a decidere se salvare dei profughi di un regime comunista sia un messaggio capitalista o no, Pertini capisce che ogni minuto conta, chiama Andreotti e dà ordine di recuperarli e portarli in Italia."
Da Quando negli anni ’80 la marina militare italiana riuscì a fare l’impossibile
User avatar
Carrelli1928
 
Posts: 3516
Joined: Fri 02 May 2014; 19:08
Location: Milano

Re: Urbanway

Postby Astro » Mon 19 November 2018; 12:20

Mai sentito parlare di Single Point of Failure? Ovvero, se si guasta quello viene giù tutto? Ti voglio proprio vedere a restare senza ABS/ESP perché il task di controllo del condizionamento è andato in crash. E non sto scherzando, queste cose possono succedere sul serio.
E tutto questo presuppone che il controllo venga fatto in casa, quando il mondo dell'automotive è in realtà assemblaggio duro e puro: hai la ditta che fa il sistema di condizionamento, la ditta che fa i freni e la loro gestione, la ditta che fa la centralina di controllo motore (o il motore con centralina integrata), la ditta che fa i tergicristalli con i relativi azionamenti (tipicamente su bus LIN), e così via.
C'è già stato qualche incapace che ha fatto in modo che l'auto si potesse controllare via Bluetooth (azionando freni, acceleratore e sterzo contro la volontà del guidatore)...
Astro
 
Posts: 3819
Joined: Mon 26 November 2012; 14:55
Location: Z314 Z315

Re: Urbanway

Postby Carrelli1928 » Mon 19 November 2018; 13:22

Effettivamente, “controllo impianti vari” è fuorviante: sostituiscilo con “supervisione”.
Nel messaggio non ho inventato alcunché: sono tutti sistemi già presenti. I CityClass, ad esempio, hanno una centralina che verifica il corretto funzionamento di tutte le apparecchiature più importanti: è quella che ha la spia “avaria” sempre accesa, faccina faccina.
"Quando le immagini dei boat people vengono rese pubbliche da Tiziano Terzani il 15 giugno 1979, invece di aggiungersi al dibattito globale di opinionisti e intellettuali impegnati a decidere se salvare dei profughi di un regime comunista sia un messaggio capitalista o no, Pertini capisce che ogni minuto conta, chiama Andreotti e dà ordine di recuperarli e portarli in Italia."
Da Quando negli anni ’80 la marina militare italiana riuscì a fare l’impossibile
User avatar
Carrelli1928
 
Posts: 3516
Joined: Fri 02 May 2014; 19:08
Location: Milano

Re: Urbanway

Postby Astro » Mon 19 November 2018; 17:48

Supervisione può voler dire tutto o niente... e una spia sempre accesa è come se fosse sempre spenta. Dunque un lavoro fatto col culo, come ne vedo anche troppi (e nel mondo dell'automazione, prima industriale, ora embedded, io ci lavoro).

Comunque hai mancato totalmente il punto. I singoli sottosistemi che hai elencato sono fatti da (1) aziende diverse (2) in luoghi diversi del pianeta (3) con piattaforme diverse (4) con metodologie diverse, e non c'è alcuna speranza di integrarli. Quindi che un qualche microcontrollore possa controllare più di un sottosistema è pura utopia. Puoi coordinarli, ma comunque rimane il fatto che ogni sottosistema è (o dovrebbe essere quanto più possibile) indipendente dagli altri, anche per facilitare l'analisi di sicurezza.
Astro
 
Posts: 3819
Joined: Mon 26 November 2012; 14:55
Location: Z314 Z315

Re: Urbanway

Postby Andre e Paola » Mon 24 December 2018; 13:43

No, intendevo dire che sui Citelis si può impostare la temperatura estiva dal termostato posto nei vani tecnici; automaticamente l'impianto si regola per mantenere la temperatura scelta durante il raffreddamento, mentre nel riscaldamento tiene 4 gradi meno di quella scelta per l'estate. Esempio: scelgo 24 gradi per l'estate, di inverno mi tiene i 20 interni.
Non è niente male ma, a causa del calore che entra nella parte posteriore dell'abitacolo proveniente dal vano motore, spesso le aziende tendono a mettere a 15 gradi il raffreddamento (cioè 11 il riscaldamento, ovvero non parte quasi mai).
Andre e Paola
 
Posts: 4097
Joined: Fri 25 April 2008; 11:48

Re: Urbanway

Postby LUCATRAMIL » Mon 24 December 2018; 13:52

In Citelis, Urbanway e Urbino non si sente tanto caldo, dietro, sui CC vecchi, sí. Giá meno sulle 6100
In Tram we trust.
"L'attesa della pizza é essa stessa una pizza" (Lucatramil, 2013)
Comprate europeo!
LUCATRAMIL
 
Posts: 3462
Joined: Wed 02 August 2006; 13:40
Location: MILANO

Re: Urbanway

Postby LUCATRAMIL » Fri 28 December 2018; 14:57

Recentemente passavo da Baracca ed ho approfittato per prendere la 67 per provare l'Urbanway ibrido. Wow, che accelerazione!
In Tram we trust.
"L'attesa della pizza é essa stessa una pizza" (Lucatramil, 2013)
Comprate europeo!
LUCATRAMIL
 
Posts: 3462
Joined: Wed 02 August 2006; 13:40
Location: MILANO

PreviousNext

Return to Autobus

Who is online

Users browsing this forum: No registered users and 3 guests