Autobus Ibridi ATM (Mobility Tech 2010 Milano)

Autobus ATM

Moderators: Hallenius, teo

Re: Autobus Ibridi ATM (Mobility Tech 2010 Milano)

Postby ETR460 » Mon 04 February 2013; 23:16

Penso siano i 3 idrogeno: 2000, 2001 e 2002. :wink: :wink:
ETR460
User avatar
ETR460
 
Posts: 6238
Joined: Tue 18 July 2006; 21:46
Location: Corvetto M3, 34, 77, 84, 93, 95, 153

Re: Autobus Ibridi ATM (Mobility Tech 2010 Milano)

Postby Il Boss705 » Tue 05 February 2013; 0:32

^^ Si intendeva quelli ad idrogeno.

Di ibrido elettrico ci sono un Solaris (se non erro...) e il Byd E-bus! :wink:
Il Boss705
________________________________________________
Atm Milano
Il Boss705
 
Posts: 3111
Joined: Mon 22 June 2009; 23:59

Re: Autobus Ibridi ATM (Mobility Tech 2010 Milano)

Postby gabri mi tn » Tue 05 February 2013; 0:47

intendevo proprio gli idrogeno
Il destino trova sempre il modo di correggere la rotta.
User avatar
gabri mi tn
 
Posts: 7365
Joined: Tue 02 December 2008; 20:39
Location: San Donato Milanese

Re: Autobus Ibridi ATM (Mobility Tech 2010 Milano)

Postby S-Bahn » Tue 05 February 2013; 11:15

Ieri sera con un amico ci siamo messi a fare due conti rapidi sulla possibilità di risparmio attraverso gli ibridi, che è poi uno dei due scopi di questa innovazione, mentre l'altro è sulle emissioni.
Ipotizzando una percorrenza annua di 50000 Km (leggermente ottimistica) e una dimunzione dei consumi compreso tra il 15 e il 20% e un uso dell'autobus per 7 anni (che corrispondono anche alla durata dei contratti a gara, oltre che al massimo della vita utile delle batterie di appoggio), il risparmio totale in carburante è di circa 50000 Euro. Non è poco, peccato che un 18 metri ibrido costa anche 200000 Euro più del corrispondente modello convenzionale e quindi dal punto di vista dei costi d'esercizio l'ibrido è un investimento disastroso.
Trova invece qualche giustificazione sulle emissioni, ma agli stessi costi del filobus bimodale (di fatto la paraentela tra ibridi e bimodali è ormai molto stretta) che però ha emissioni locali pari a zero.
La speranza non è la convinzione che qualcosa andrà bene, ma la certezza che quella cosa ha un senso,
indipendentemente da come finirà

Václav Havel
User avatar
S-Bahn
 
Posts: 51917
Joined: Thu 06 July 2006; 22:47
Location: Monza

Re: Autobus Ibridi ATM (Mobility Tech 2010 Milano)

Postby max90 » Tue 05 February 2013; 11:20

Ma guarda un po'.
Ancora una volta si dimostra che gli autobus convenzionali a gasolio sono molto più economici degli ibridi di varia natura.
Poi non lamentiamoci se abbiamo le aziende "ecologiche" ma coi conti disastrati, che per ripianare i buchi tagliano i servizi.
User avatar
max90
 
Posts: 5641
Joined: Mon 14 May 2012; 12:45

Re: Autobus Ibridi ATM (Mobility Tech 2010 Milano)

Postby G1R » Tue 05 February 2013; 11:39

S-Bahn wrote:Trova invece qualche giustificazione sulle emissioni, ma agli stessi costi del filobus bimodale (di fatto la paraentela tra ibridi e bimodali è ormai molto stretta) che però ha emissioni locali pari a zero.


Tralaltro il filobus bimodale, quando viaggia sotto il bifilare, ha costi del carburante inferiori a un ibrido, visto che l'energia elettrica ha un costo inferiore al gasolio.
Il problema è la linea fissa di alimentazione, ma in caso di linee con elevate frequenze, come la 95 (che tralaltro una volta era filoviaria), si ammortizza a un costo inferiore a una fornitura di bus ibridi + spese ad essi connesse, anche perchè la durata è sicuramente maggiore dei mezzi stessi.
G1R
 
Posts: 441
Joined: Thu 17 February 2011; 15:40

Re: Autobus Ibridi ATM (Mobility Tech 2010 Milano)

Postby S-Bahn » Tue 05 February 2013; 11:46

Poi, leggermente OT, secondo me il bimodale non è la salvezza ma la morte del filobus perché ne raddoppia i costi. E' vero che si svincola dal bifilare ma per questo problema basta prendere sul serio la stabilità del tracciato e la disponibilità del bifilare, così come si fa per i tram. E per quella volta che non è possibile si mandano gli autobus.
La speranza non è la convinzione che qualcosa andrà bene, ma la certezza che quella cosa ha un senso,
indipendentemente da come finirà

Václav Havel
User avatar
S-Bahn
 
Posts: 51917
Joined: Thu 06 July 2006; 22:47
Location: Monza

Re: Autobus Ibridi ATM (Mobility Tech 2010 Milano)

Postby Slussen » Thu 07 February 2013; 16:59

S-Bahn wrote:Ieri sera con un amico ci siamo messi a fare due conti rapidi sulla possibilità di risparmio attraverso gli ibridi, che è poi uno dei due scopi di questa innovazione, mentre l'altro è sulle emissioni.
Ipotizzando una percorrenza annua di 50000 Km (leggermente ottimistica) e una dimunzione dei consumi compreso tra il 15 e il 20% e un uso dell'autobus per 7 anni (che corrispondono anche alla durata dei contratti a gara, oltre che al massimo della vita utile delle batterie di appoggio), il risparmio totale in carburante è di circa 50000 Euro. Non è poco, peccato che un 18 metri ibrido costa anche 200000 Euro più del corrispondente modello convenzionale e quindi dal punto di vista dei costi d'esercizio l'ibrido è un investimento disastroso.
Trova invece qualche giustificazione sulle emissioni, ma agli stessi costi del filobus bimodale (di fatto la paraentela tra ibridi e bimodali è ormai molto stretta) che però ha emissioni locali pari a zero.

In verità, il costo del gasolio incide in misura non così significativa sul costo totale del servizio, anche per effetto delle disposizioni che, di volta in volta, hanno riconosciuto agli esercenti il diritto al rimborso degli aumenti dell’aliquota di accisa sul gasolio usato come carburante.
Fa molta notizia perché è la voce di costa più soggetta a variazioni congiunturali.
Slussen
 
Posts: 12199
Joined: Wed 05 July 2006; 20:59
Location: terminaaa

Re: Autobus Ibridi ATM (Mobility Tech 2010 Milano)

Postby Slussen » Thu 07 February 2013; 18:18

Keolis nel 2012 ha acquistato oltre 130 autobus ibridi con tecnologia Iveco per varie città francesi.

La città di Tampere, in Finlandia, sta sperimentando due ibridi Solaris.

A Perth, Australia, stanno sperimentando un ibrido Volvo
Slussen
 
Posts: 12199
Joined: Wed 05 July 2006; 20:59
Location: terminaaa

Re: Autobus Ibridi ATM (Mobility Tech 2010 Milano)

Postby S-Bahn » Thu 07 February 2013; 19:13

Nulla contro gli ibridi e contro le sperimentazioni tecnologiche ma la differenza di prezzo, veramente notevole e che non sembra destinata a ridursi più di tanto, rende improponibile questa strada, a mio avviso.
Sarò io che non guardo avanti ma quando si deve spendere (e subito) quattro o cinque volte la cifra che si risparmierà in 7 anni mi sembra una follia, e senza dare nulla o quasi agli utilizzatori.
La speranza non è la convinzione che qualcosa andrà bene, ma la certezza che quella cosa ha un senso,
indipendentemente da come finirà

Václav Havel
User avatar
S-Bahn
 
Posts: 51917
Joined: Thu 06 July 2006; 22:47
Location: Monza

Re: Autobus Ibridi ATM (Mobility Tech 2010 Milano)

Postby fra74 » Thu 07 February 2013; 19:39

Io però un qualche appunto al calcolo che hai fatto lo farei. Posto che capisco che hai usato come base la durata della gare provinciali (o sbaglio?, poi ci ritorno) in realtà pure in situazioni disgraziate come manutenzione (ATM tanto per fare un nome) i bus da 18 m durano comunque di più. Le 2700 più giovani hanno comunque già 10 anni, le più vecchie vanno sui 12 (ammesso che girino ancora).

Ci sarebbe da chiedersi e qui onestamente non saprei dire se l'uso di motori elettrici e di generatori invece che di motori diesel non possa aumentare la vita utile di qualche anno e quindi sostanzialmente ridurre l'impatto del costo maggiore potendolo ammortare su più anni, come del resto avviene sui filobus (anche se qui l'elettronica purtroppo ci mette lo zampino limitando la vita dei nuovi veicoli). Poi ci sarebbe da considerare pure la manutenzione su cui mi astengo...

Insomma non sono poi così sicuro che la situazione, da un punto di vista economico sia così tragica come la dipingi, considerando che ormai in molte parti del mondo ci si stanno gettando a capofitto, ma mi mancano dei dati per fare analisi più sensate ;)


Sulle gare: per durate relativamente limitate forse la soluzione migliore dal punto di vista economico sarebbe ricorrere al leasing... sbaglio o in Italia ci si ricorre ancora molto poco?
“There is a greater darkness than the one we fight. It is the darkness of the soul that has lost its way. [...] Greater than the death of flesh is the death of hope, the death of dreams.”
User avatar
fra74
Forum Admin
 
Posts: 25085
Joined: Wed 05 July 2006; 21:15

Re: Autobus Ibridi ATM (Mobility Tech 2010 Milano)

Postby Slussen » Thu 07 February 2013; 21:07

Su una rete urbana come quella di Milano, il costo del carburante incide per circa 55-57 centesimi a chilometro, l'ammortamento dei mezzi per circa 35 centesimi (riferito solo ai bus). Se la riduzione dei consumi è del 15%, equivale a 8-8,5 centesimi di risparmio. Pertanto se gli ibridi non costasero più del 25% in più rispetto al diesel tradizionale si andrebbe in pareggio, a parità di durata del veicolo.
Slussen
 
Posts: 12199
Joined: Wed 05 July 2006; 20:59
Location: terminaaa

Re: Autobus Ibridi ATM (Mobility Tech 2010 Milano)

Postby fra74 » Thu 07 February 2013; 21:09

Mhm sicuro su quella cifra? Io avevo da dati a consuntivo di un'azienda piemontese (urbano di una città di 100.000 abitanti) cifre simili ma con una velocità commerciale un po' più alta (un bel po' di più)
“There is a greater darkness than the one we fight. It is the darkness of the soul that has lost its way. [...] Greater than the death of flesh is the death of hope, the death of dreams.”
User avatar
fra74
Forum Admin
 
Posts: 25085
Joined: Wed 05 July 2006; 21:15

Re: Autobus Ibridi ATM (Mobility Tech 2010 Milano)

Postby Slussen » Thu 07 February 2013; 21:14

No, non sono sicuro, però vedila come riferita all'area urbana. In ogni caso a maggior ragione, se il consumo è più alto (poniamo 60-62 centesimi a km), il risparmio è maggiore, quindi si può tollerare un maggior differenziale di prezzo.
Slussen
 
Posts: 12199
Joined: Wed 05 July 2006; 20:59
Location: terminaaa

Re: Autobus Ibridi ATM (Mobility Tech 2010 Milano)

Postby fra74 » Thu 07 February 2013; 21:16

Fermo restando poi che per il momento il prezzo del carburante è relativamente stabile, ma se dovessimo uscire dalla crisi è verosimile entro un paio di anni veder tornare a salire il costo del petrolio e quindi dei carburanti
“There is a greater darkness than the one we fight. It is the darkness of the soul that has lost its way. [...] Greater than the death of flesh is the death of hope, the death of dreams.”
User avatar
fra74
Forum Admin
 
Posts: 25085
Joined: Wed 05 July 2006; 21:15

PreviousNext

Return to Autobus

Who is online

Users browsing this forum: Google [Bot] and 4 guests