Il punto sulla 90-91

Filobus, dal 1933!

Moderators: Hallenius, teo

Re: Il punto sulla 90-91

Postby dedorex » Tue 10 December 2019; 16:26

jumbo wrote:Sono d'accordo, magari andava a 55 km/h, non è che faccia tutta questa differenza.
non sono così certo: quell'incrocio ha una visibilità abbastanza buona, forse con velocità minori, gli autisti avrebbero avuto reazioni sufficienti ad evitare il morto
User avatar
dedorex
 
Posts: 4068
Joined: Thu 06 July 2006; 17:12

Re: Il punto sulla 90-91

Postby trambvs » Tue 10 December 2019; 16:28

jumbo wrote:Ricordiamoci anche perché si mandano in giro i mezzi, e cerchiamo di organizzare i turni intorno al viaggio degli utenti, e non il viaggio degli utenti intorno ai turni.

sono d'accordo, altrimenti (specie nel caso della 90/91) tanto vale spostare i capolinea per farli coincidere con i due cambi turno
trambvs
 
Posts: 16219
Joined: Tue 10 April 2007; 14:53

Re: Il punto sulla 90-91

Postby Carrelli1928 » Tue 10 December 2019; 17:48

jumbo wrote:Ricordiamoci anche perché si mandano in giro i mezzi, e cerchiamo di organizzare i turni intorno al viaggio degli utenti, e non il viaggio degli utenti intorno ai turni.

Sì, ma vetture e guidatori non funzionano per incanto.
TPL: does more, costs less. It's that simple.
User avatar
Carrelli1928
 
Posts: 3719
Joined: Fri 02 May 2014; 19:08
Location: Milano

Re: Il punto sulla 90-91

Postby S-Bahn » Tue 10 December 2019; 18:21

dedorex wrote:
jumbo wrote:Sono d'accordo, magari andava a 55 km/h, non è che faccia tutta questa differenza.
non sono così certo: quell'incrocio ha una visibilità abbastanza buona, forse con velocità minori, gli autisti avrebbero avuto reazioni sufficienti ad evitare il morto

Il rosso va rispettato e basta. Non è che puoi sperare che un autista non guarda la strada e non vede in semafori, rossi o verdi che siano, e l'altro lo evita. Altrimenti imponiamo il 10 Km/h ovunque e via...
La speranza non è la convinzione che qualcosa andrà bene, ma la certezza che quella cosa ha un senso,
indipendentemente da come finirà

Václav Havel
User avatar
S-Bahn
 
Posts: 52250
Joined: Thu 06 July 2006; 22:47
Location: Monza

Re: Il punto sulla 90-91

Postby jumbo » Tue 10 December 2019; 18:27

Questo ha preso il rosso perché non stava guardando in avanti, e infatti è andato dritto senza frenare fino all'impatto. Se fosse andato più piano, si sarebbe schiantato in pieno contro il lato del camion AMSA, probabilmente sarebbe andata pure peggio come bilancio delle vittime.
Se non guardi in avanti, non vedi gli ostacoli e non hai modo di evitarli.
jumbo
 
Posts: 9448
Joined: Sat 23 December 2006; 14:57
Location: Milano

Re: Il punto sulla 90-91

Postby S-Bahn » Tue 10 December 2019; 18:27

Carrelli1928 wrote:
jumbo wrote:Ricordiamoci anche perché si mandano in giro i mezzi, e cerchiamo di organizzare i turni intorno al viaggio degli utenti, e non il viaggio degli utenti intorno ai turni.

Sì, ma vetture e guidatori non funzionano per incanto.

Esattamente. Io sono da sempre un fautore del fatto che le corse vanno progettate per l'utenza e non per i turni delle aziende (e ATM in questo è un campione, con le sue frenquenze di 14 o di 16'...) ma non mi scandalizzo per un cambio in linea. Se si può evitare meglio, per carità, ma fatto bene e quando davvero serve è veramente l'ultimo dei problemi.
La speranza non è la convinzione che qualcosa andrà bene, ma la certezza che quella cosa ha un senso,
indipendentemente da come finirà

Václav Havel
User avatar
S-Bahn
 
Posts: 52250
Joined: Thu 06 July 2006; 22:47
Location: Monza

Re: Il punto sulla 90-91

Postby sbarabaus » Tue 10 December 2019; 19:01

S-Bahn wrote:Però ingessa i turni. Il cambio in linea ha anche le sue buone ragioni. Ma chi ha esperienza di percorsi con cambio autista, quanto ci si mette in via ordinaria?


Dipende, se sono rapidi non ci vuole niente ma mi è capitato anche di aspettare qualche minuto prima che il nuovo autista si facesse vivo (il caso peggiore in via bramante angolo monumentale. Altre volte cambi non immediati in via dante e via broletto)
sbarabaus
 
Posts: 738
Joined: Tue 17 January 2012; 0:14

Re: Il punto sulla 90-91

Postby ing » Tue 10 December 2019; 19:07

My two cents.

- un cambio turno in linea è prassi comune e non comporta rischi né perditempi significativi per se stessa; spesso i passeggeri nemmeno se ne accorgono
- per la compilazione della cedola in caso di cambio in linea si attende il primo capolinea
- un autosnodato ha una limitazione di velocità di 70 km/h su strada ordinaria e 80 in autostrada; poiché il CDS non prevede norme particolari per filobus e filosnodati, ciò vale anche per il filosnodato in esame (se fate caso questi limiti sono riportati con appositi dischetti autoadesivi sul lunotto
- chiaramente, in caso di presenza di un limite più restrittivo, vale quello.
- i mezzi urbani non hanno il cronotachigrafo, ma credo che ATM conosca già la velocità al momento dell'impatto, tramite la consultazione del sistema AVM
- il fatto che esista o meno un sistema di asservimento semaforico è ininfluente in questo caso e comunque per l'equilibrio dell'intersezione al TPL non può essere dato un tempo di verde illimitato; può quindi capitare di prendere qualche (pochissimi) rossi, anche per il mezzo a cui il sistema è asservito.

Questi sono fatti.

Una mia opinione personale:
- L'autista, dopo l'impatto, ha ripreso immediatamente il controllo del mezzo ed è riuscito a condurlo in porto evitando danni ancora peggiori (poteva finire addosso alle auto in sosta o contro il palazzo). Secondo me il telefono provoca una distrazione maggiore e non avrebbe consentito un recupero del mezzo così rapida.
ing
 
Posts: 5502
Joined: Wed 16 January 2008; 1:02

Re: Il punto sulla 90-91

Postby jumbo » Tue 10 December 2019; 19:08

Ricordo quando ai tempi dell'università tornavo a casa la sera dal Politecnico. Oltre al cambio 90/24, mi dovevo sorbire il capolinea di viale Isonzo e spesso e volentieri il cambio turno in viale Molise (quando non il termine corsa).
Poi le ho provate tutte le alternative: 93+95, 93+34, pure 93+treno Lambrate-Rogoredo+95, M2+95, 23+24, M2+M3+24, M2+94+24. Gira che ti rigira, ci volevano comunque tra 45 minuti e un'ora, più influenzato dal traffico o dalle eventuali corse bucate o dai termine corsa che da altro.
jumbo
 
Posts: 9448
Joined: Sat 23 December 2006; 14:57
Location: Milano

Re: Il punto sulla 90-91

Postby Carrelli1928 » Tue 10 December 2019; 19:26

I termine corsa sono soltanto degli invii a vuoto dal capolinea al deposito che, per non sprecare mezzi e personale, fanno servizio in un tratto più lungo possibile.
Peraltro, per quella che è la mia esperienza, c'è sempre una seconda vettura pronta dove la prima termina.

Il cambio turno richiede più di un minuto solo quando svolto male; ciò capita anche ai capilinea, ma non ci si fa caso, a meno di buttare un occhio alla tabella o alla RCC.
Aggiungo: i cambi volanti si fanno anche in metropolitana; eppure molto probabilmente non saprai dire in quali fermate avvengono, perché, a meno di vedere i macchinisti in persona scendere e salire, è ben difficile rendersene conto.

Credo che si tratti più di percezione che di realtà.
Soprattutto, i problemi sono ben altri e spesso purtroppo anche ben più facilmente risolvibili.
TPL: does more, costs less. It's that simple.
User avatar
Carrelli1928
 
Posts: 3719
Joined: Fri 02 May 2014; 19:08
Location: Milano

Re: Il punto sulla 90-91

Postby jumbo » Tue 10 December 2019; 19:44

E' molto tempo che non mi capita di prendere la 90/91 ed attraversare viale Molise, ma venti e più anni fa quando la corsa terminava, non c'era nessuna seconda vettura pronta.
Anche perché altrimenti invece che un termine corsa, si farebbe un normale cambio autista continuando sulla stessa vettura. Oppure non si capisce cosa stai dicendo e da dove si dovrebbe materializzare questa seconda vettura pronta.

Siccome in ATM tante cose non vengono fatte alla perfezione (vedi orari a 14' o 16'), allo stesso modo spesso i cambi turno non vengono fatti alla perfezione, non mi sembra una cosa incredibile chiedere di fare il cambio turno al capolinea, ove possibile senza sconvolgimenti, anzichè in mezzo ad una strada fermi per un minuto bloccando oltre ai passeggeri anche il traffico.
jumbo
 
Posts: 9448
Joined: Sat 23 December 2006; 14:57
Location: Milano

Re: Il punto sulla 90-91

Postby serie1928 » Tue 10 December 2019; 21:06

S-Bahn wrote:La velocità è importante ma non quanto il semaforo saltato. Ma se dicono che andasse oltre i 50 Km/h probabilmente hanno fatto misurazioni o hanno dati per dirlo.
[...]

La velocità è altrettanto importante, invece, almeno per le conseguenze dell'impatto. Interessante, a tal proposito, che viene scritto che anche il mezzo AMSA andava più forte del consentito, e data la dinamica, ciò può fare la differenza: il filobus è stato proiettato dall'impatto e la persona, poi deceduta, è stata sbalzata fuori per questo fatto. Se fosse vero quanto scritto, anche il guidatore AMSA avrà i suoi guai per l'omicidio stradale, cosa che se avesse rispettato il limite non gli accadrebbe.

Ad ogni modo, questo significa rovinarsi la vita a 28 anni con un contratto a tempo determinato, per una distrazione, distrazione causata da un mancato rispetto di regole (cedolino non compilato prima di prendere servizio, come direbbe il regolamento, a ragion veduta?) che ha prodotto la violazione di una regola ancora più importante, esiziale: il rispetto della segnaletica. Il tutto accompagnato, se fosse così, di un eccesso di velocità imperdonabile, una chiara aggravante.
Ovviamente con la premessa: se proprio complilo il cedolino in marcia, che almeno la marcia sia "a passo d'uomo". L'eccesso di velocità, in questo caso, è già il movimento stesso, il limite è 0 km/h! Quello di 50km/h è per chi guida, per chi è concentrato sul guidare, e su niente altro.

Una vita rovinata con in più una vita persa. IMPERDONABILE.
Abbiamo tutti fretta, e mai siamo puntuali!
User avatar
serie1928
 
Posts: 11083
Joined: Thu 25 January 2007; 13:56
Location: Milano Provincia

Re: Il punto sulla 90-91

Postby S-Bahn » Tue 10 December 2019; 21:52

Certo che la velocità ha importanza sulla gravità dell'incidente. Intendevo invece dire che un (limitato) superamento della velocità consentita (scommetto che entrambi i mezzi non erano molto sopra il 50 Km/h se davvero lo erano) non ha importanza per la dinamica dell'incidente. Se si guida senza guardare la strada e senza vedere gli incroci, l'unica velocità sicura è zero, perché già a passo d'uomo si può fare qualche danno.
La speranza non è la convinzione che qualcosa andrà bene, ma la certezza che quella cosa ha un senso,
indipendentemente da come finirà

Václav Havel
User avatar
S-Bahn
 
Posts: 52250
Joined: Thu 06 July 2006; 22:47
Location: Monza

Re: Il punto sulla 90-91

Postby serie1928 » Tue 10 December 2019; 22:48

Sì, era chiaro. Sarei curioso di conoscere le vere velocità dei due veicoli, ho la netta impressione, avendo visto il filmato, che lo “sforamento” sia stato sostanzioso.
Abbiamo tutti fretta, e mai siamo puntuali!
User avatar
serie1928
 
Posts: 11083
Joined: Thu 25 January 2007; 13:56
Location: Milano Provincia

Re: Il punto sulla 90-91

Postby jumbo » Tue 10 December 2019; 22:54

Così a occhio è difficile dire.
Io ad esempio non direi che il filobus andasse a una velocità significativamente diversa da 50.
jumbo
 
Posts: 9448
Joined: Sat 23 December 2006; 14:57
Location: Milano

PreviousNext

Return to Filobus

Who is online

Users browsing this forum: No registered users and 2 guests