Tram serie 4800

I tram, urbani ed interurbani

Moderators: Hallenius, teo

Re: Revamping serie 4700?

Postby Carrelli1928 » Fri 13 September 2019; 15:41

A parte che mi pare ci fossero problemi strutturali, non dimentichiamo che le 4800 alla fine erano delle 5000 maneggiate e rimaneggiate.
TPL: does more, costs less. It's that simple.
User avatar
Carrelli1928
 
Posts: 3719
Joined: Fri 02 May 2014; 19:08
Location: Milano

Re: Revamping serie 4700?

Postby serie1928 » Fri 13 September 2019; 16:09

Credo anche io che in fondo la debolezza principale delle 4800 fosse l'essere state derivate non da un progetto unitario originale, ma da un patchwork di parti a cui l'insieme ha dovuto essere adattato con probabili compromessi, tipo i problemi dell'impianto frenante (magari nelle strutture originali non vi era lo spazio per un impianto frenante dimensionato correttamente per durare nel tempo, e con il tempo è diventato insufficiente). Questa credo la differenza sostanziale con le 4600/4700 che sono frutto di un progetto originale.
Abbiamo tutti fretta, e mai siamo puntuali!
User avatar
serie1928
 
Posts: 10960
Joined: Thu 25 January 2007; 13:56
Location: Milano Provincia

Re: Revamping serie 4700?

Postby skeggia65 » Sat 14 September 2019; 12:27

Carrelli1928 wrote:A parte che mi pare ci fossero problemi strutturali, non dimentichiamo che le 4800 alla fine erano delle 5000 maneggiate e rimaneggiate.

Assolutamente no.
Erano le 5300/5400.
I problemi erano soprattutto di frenatura (e di ripartenza, problema che non minava la sicurezza, ma solo le prestazioni).
In pratica, passava un po' di tempo tra il comando del controller e la risposta della vettura.
Però la frenatura d'emergenza (coi pattini) era comunque immediata, anche se non efficace come le 4900.
Articolo 21
Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola, lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione.

Anche se "alea iacta est": Freedrichstrasse!

Se la musica è troppo alta, tu sei troppo vecchio.

Nella vita nulla si deve temere; si deve solo comprendere. Maria Sklodowska Curie
User avatar
skeggia65
 
Posts: 15418
Joined: Sat 06 May 2006; 0:20
Location: San Donato Milanese. 121, 132, 140, Z420, S1, S12

Re: Revamping serie 4700?

Postby GessateM2 » Sat 14 September 2019; 13:03

veramente erano le 5300 davanti+ un pezzo intermedio nuovo (OMS) + le 5200 dietro ( ma qualcuna anche davanti, essendo le 5200 in numero di 56 e le 5300 in numero di 36)
Per quanto riguarda i problemi ce ne sono stati abbastanza:
- si vocifera che sul prototipo 4801,( fatto tutto in Teodosio da una 5300+mezza 5400 Pcc+ 5200) , all' interno dell' anello di prova dell' officina, durante uno scarrucolamento ( non aveva il pantografo), la frenatura elettrica non funzionasse più...
- un altro problema, poi risolto, è stata la mancata sincronizzazione dei due controller elettropneumatici delle due vetture di origine, con avviamenti a strappi...
- per quanto riguarda il ritardo tra azionamento del freno elettrico ed entrata in funzione era una tara originaria, che era presente anche nelle vetture 1928 riqualificate con avviatore APN
GessateM2
 
Posts: 73
Joined: Wed 28 February 2007; 9:52

Re: Revamping serie 4700?

Postby Carrelli1928 » Sat 14 September 2019; 13:30

@Skeggia: a parte che le 5400 mi pare fossero solo tre (vado a memoria, ma se non erano tre erano comunque contabili sulle dita di una mano), mi riferivo al fatto che le 5200 e le 5300 alla fine erano delle 5100 con qualche differenza, che a loro volta erano delle 5000 ricostruite.
Quanto alle 4600 e 4700, anch’esse sono già state rimaneggiate un’infinità di volte e, se sono sopravvissute alle 4800, è solo questione di tempo e va aggiunto che sono state vetture fortunate. Chissà, forse, se i Sirio avessero avuto maggiore successo, ora non avremmo né Bicassa, né 4900, né molte Carrelli.

P.s.: confermo, le 5400 erano 3, da 5451 a 5453.
Le 5200 e le 5300 montavano motori tipo Milano 40, a differenza delle 5100 che ereditarono i Milano 36 dalle 5000, eccezion fatta per la 5136, ultima unità della serie, che aveva vari tratti in comune con le serie successive.
Le 4800 ereditarono i motori delle unità da cui derivavano, insieme ai carrelli, del tipo Brill 97E.
Quanto agli avviatori, del tipo PCC su 5200 e 5300, non ho informazioni certe sulle 4800, ma visivamente mi sembrerebbero gli stessi...
TPL: does more, costs less. It's that simple.
User avatar
Carrelli1928
 
Posts: 3719
Joined: Fri 02 May 2014; 19:08
Location: Milano

Re: Revamping serie 4700?

Postby LUCATRAMIL » Sat 14 September 2019; 22:18

E le lucine rosse che si accendevano sul cruscotto in sincrono con gli sbuffi, cosa indicavano.
In Tram we trust.
"L'attesa della pizza é essa stessa una pizza" (Lucatramil, 2013)
Comprate europeo!
LUCATRAMIL
 
Posts: 3620
Joined: Wed 02 August 2006; 13:40
Location: MILANO

Re: Revamping serie 4700?

Postby GessateM2 » Sun 15 September 2019; 9:02

le 5200 e 5300 avevano un avviatore automatico elettropneumatico CGE con acceleratore PCC, quindi non erano totalmente PCC, al contrario delle 5400 che erano PCC-all electric con avviatore elettromagnetico PCC, frenatura reostatica, frenatura elettrodinamica a correnti parassite, elettromagnetica a tamburo. Una poi è stata usata come elemento centrale della 4801 e le altre vendute a Roma ove sono diventate 8041 e 8043.
Sulle 4800 le lucine sul cruscotto indicavano la posizione dei due avviatori ( gli stessi delle vetture di origine) e servivano proprio perche il guidatore verificasse il sincrono.
GessateM2
 
Posts: 73
Joined: Wed 28 February 2007; 9:52

Re: Revamping serie 4700?

Postby Carrelli1928 » Sun 15 September 2019; 10:31

A proposito, come mai tenettero i due avviatori separati?
Posso immaginare che i loro contatti (gli avviatori tranviari urbani funzionano direttamente con la tensione di linea) fossero stati dimensionati per la corrente di quattro motori, ma non si poteva, ad esempio, avvicinare i due avviatori e collegarli meccanicamente?
TPL: does more, costs less. It's that simple.
User avatar
Carrelli1928
 
Posts: 3719
Joined: Fri 02 May 2014; 19:08
Location: Milano

Re: Revamping serie 4700?

Postby GessateM2 » Sun 15 September 2019; 12:10

Hanno seguito l' idea dei tram Tatra a comando multiplo, cioè elettricamente era come se fossero due tram monocassa separati, uniti da un elemento centrale.
Nelle 5200/5300 l' equipaggiamento elettrico era composto da un controller a bassa tensione che fornisce le posizioni base 0-M-S-P-CR e che comanda il motore elettropneumatico dell' avviatore attraverso due relè che sentono la minima e la massima corrente nei motori e comandano l' avanzamento o l' arresto alla posizione corrente eseguendo automaticamente le esclusioni reostatiche attraverso l' acceleratore PCC.
Nelle 4800 dal pantografo partiva un cavo che andava sopra la testa del tranviere dove c' erano due interruttori generali ( gli scatolotti rossi) e da qui partivano due cavi, uno che alimentava la sezione davanti ed uno quella dietro, in pratica gli equipaggiamenti elettrici dei due tram non erano quasi toccati. Il controller, messo nella parte davanti comandava in parallelo i riferimenti ai due avviatori ma, essendo quattro i relè di massima e minima corrente , che sentivano le correnti nelle due semisezioni del tram, poteva accadere, in certe condizioni, che gli avanzamenti o le posizioni intermedie di ciascuno dei due avviatori non fosse la stessa, essendo magari le correnti leggermente diverse.
Probabilmente hanno usato tale soluzione primo per spendere il meno possibile, secondo non c' era nessuno a Teodosio in grado di riprogettare un equipaggiamento elettromeccanico.
GessateM2
 
Posts: 73
Joined: Wed 28 February 2007; 9:52

Re: Revamping serie 4700?

Postby Carrelli1928 » Sun 15 September 2019; 16:09

Mi sembrerebbe strano se a Teodosio non ci fosse stato nessuno in grado di apportare delle modifiche di questa natura - non ne sono certo, ma propenderei a pensare ad una questione di semplificazione delle lavorazioni. O magari si voleva cercare una qualche ridondanza nell'avere due impianti separati? Era possibile (e ammesso) viaggiare con gli impianti di una semivettura completamente disalimentati?

(Forse siamo un po' OT... faccina del divano)
TPL: does more, costs less. It's that simple.
User avatar
Carrelli1928
 
Posts: 3719
Joined: Fri 02 May 2014; 19:08
Location: Milano

Previous

Return to Tram

Who is online

Users browsing this forum: Majestic-12 [Bot] and 6 guests