Tram cose diverse

I tram, urbani ed interurbani

Moderators: Hallenius, teo

Re: Tram cose diverse

Postby Carrelli1928 » Wed 28 June 2017; 19:17

Le APN erano 100, oltre ad essere più confortevoli per i motivi da te scritti erano anche silenziosissime: lo sferragliare dei carichi non sospesi (oltre due tonnellate complessive) delle normali K35KK veniva tacitato dalle ruote resilienti, mentre il rombo della trasmissione era pressoché assente grazie alle ruote dentate elicoidali (a denti inclinati). Avevano, inoltre, delle combinazioni del reostato aggiuntive rispetto alle otto delle normali vetture (5 di serie e 3 di parallelo), portando il numero totale a tredici.

Con l'arrivo delle 4900 si scelse di alienare le unità più costose da mantenere fra quelle ritenute obsolete, ergo tutte le Ventotto con avviatore automatico. Secondo il Boreani, sarebbe questa la ragione principale della fine del gruppo.

Delle APN, 91 furono demolite. Tre vennero riconvertite al K35KK, tra cui la 1667, rinumerata per l'occasione in 1908, in origine era il prototipo 1502. Le altre sei erano una via di mezzo tra un esperimento per il futuro ed un rimedio per l'emergenza postbellica, vennero riportate all'avviamento manuale nel giro di poco (1947-'48).

sr wrote:Decisamente!


Che cosa rende migliori i dischi? Il principio non è simile?
User avatar
Carrelli1928
 
Posts: 2821
Joined: Fri 02 May 2014; 19:08
Location: Milano

Re: Tram cose diverse

Postby S-Bahn » Wed 28 June 2017; 20:23

I pattini dei dischi non strisciano sul cerchio e già questo fa la differenza.
Rispetto per tutti, paura di nessuno - Dejan Stanković
A scuola di treno: http://www.miol.it/stagniweb/
User avatar
S-Bahn
 
Posts: 50196
Joined: Thu 06 July 2006; 22:47
Location: Monza

Re: Tram cose diverse

Postby Carrelli1928 » Wed 28 June 2017; 21:33

C'è comunque dell'attrito radente.
User avatar
Carrelli1928
 
Posts: 2821
Joined: Fri 02 May 2014; 19:08
Location: Milano

Re: Tram cose diverse

Postby S-Bahn » Wed 28 June 2017; 21:50

Certo, ma intanto non viene interessata la superficie di rotolamento, e poi l'intero dispositivo e i materiali usati hanno goduto di cent'anni di progresso tecnologico.
Com'è che sulle auto montiamo freni idraulici a disco con ABS sulle quattro ruote invece che freni a tamburo ad azionamento meccanico sul solo asse posteriore, come si faceva cent'anni fa?
Rispetto per tutti, paura di nessuno - Dejan Stanković
A scuola di treno: http://www.miol.it/stagniweb/
User avatar
S-Bahn
 
Posts: 50196
Joined: Thu 06 July 2006; 22:47
Location: Monza

Re: Tram cose diverse

Postby Carrelli1928 » Thu 29 June 2017; 8:47

Perché il ceppo sugli pneumatici non è intelligente? :divano:

Su carri ferroviari di recente costruzione si usano ancora impianti del tutto simili a quelli delle Ventotto. Non si possono paragonare i veicoli da rotaia con quelli da asfalto.
User avatar
Carrelli1928
 
Posts: 2821
Joined: Fri 02 May 2014; 19:08
Location: Milano

Re: Tram cose diverse

Postby S-Bahn » Thu 29 June 2017; 10:02

In realtà sui carri questa tecnologia è fonte di forte rumorosità per aumentata rugosità della superficie di rotolamento.
Il problema viene ridotto dall'uso di materiale d'attrito a base sintetica che è meno aggressivo sui cerchi ma viene definitivamente risolto solo spostando l'area di attrito fuori dal cerchio, ovvero sui dischi.
Rispetto per tutti, paura di nessuno - Dejan Stanković
A scuola di treno: http://www.miol.it/stagniweb/
User avatar
S-Bahn
 
Posts: 50196
Joined: Thu 06 July 2006; 22:47
Location: Monza

Re: Tram cose diverse

Postby sr » Thu 29 June 2017; 11:00

Se non sbaglio, l'uso dei freni a disco sta iniziando a diffondersi anche su alcuni carri merci.
Sui consumi dichiarati dei ceppi per le '28, mi chiedo: Ma ai carri di un treno merci in discesa dal Brennero rifanno i freni ad ogni viaggio?
Disen che lur ciàpen urdin de nissöen
E fann tütt quel che g'hann dì in televisun ...
User avatar
sr
 
Posts: 124
Joined: Tue 18 July 2006; 14:32
Location: milano

Re: Tram cose diverse

Postby Astro » Thu 29 June 2017; 14:02

Carrelli1928 wrote:Perché il ceppo sugli pneumatici non è intelligente? :divano:
Ahem... l'ABS funziona sia coi freni a disco sia coi freni a tamburo...
Astro
 
Posts: 3704
Joined: Mon 26 November 2012; 14:55
Location: Z314 Z315

Re: Tram cose diverse

Postby S-Bahn » Thu 29 June 2017; 14:43

Sì, ma cosa c'entra?
Rispetto per tutti, paura di nessuno - Dejan Stanković
A scuola di treno: http://www.miol.it/stagniweb/
User avatar
S-Bahn
 
Posts: 50196
Joined: Thu 06 July 2006; 22:47
Location: Monza

Re: Tram cose diverse

Postby Astro » Thu 29 June 2017; 17:05

Era un OT per Carrelli1928.
Astro
 
Posts: 3704
Joined: Mon 26 November 2012; 14:55
Location: Z314 Z315

Re: Tram cose diverse

Postby Jan K » Fri 02 November 2018; 20:36

Oggi sono passati esattamente 125 anni dall'inaugurazione della prima linea tranviaria elettrificata a Milano! Infatti il 2 novembre 1893 sono entrati in servizio regolare i primi tram della Edison. La prima linea collegava piazza Duomo e corso Sempione.
Peccato che ATM non abbia organizzato niente per festeggiare questo anniversario.
Per quanto riguarda le Edison sarebbe bello se un giorno l'unico esemplare rimasto (quello di Volandia) venisse restaurato dinamicamente per usarlo come mezzo storico sulla rete milanese! Certo che se ATM ci avesse pensato un po' di più prima di distruggere tutte le Edison (a parte quella che fortunatamente è stata comprata da Ogliari) .
Ho un vago ricordo di aver letto da qualche parte che in qualche deposito ci dovrebbe essere ancora qualche truck di Edison usato per non so bene cosa. Me lo sono sognato o a qualcuno risulta? Se ci fossero veramente questi truck magari si potrebbero utilizzare per ricostruirci sopra una cassa di Edison (un po' come è stata ricostruita la cassa della 609).
Jan K
 
Posts: 10
Joined: Wed 31 October 2018; 18:11

Re: Tram cose diverse

Postby Carrelli1928 » Sat 03 November 2018; 13:08

Qualcuno mi raccontò che ATM aveva preservato una Edison con l’intenzione di restaurarla, ma fu vittima di un incidente durante una manovra in deposito. Purtroppo non so nulla di più.

Di truck delle Edison dovrebbe essercene più di uno: sono stati usati come base per costruire i carri di servizio 3100, come la mola, ancora usata, o la coppia di carri pulitori, uno demolito (cisterna) e l’altro non so (aspiratore).
User avatar
Carrelli1928
 
Posts: 2821
Joined: Fri 02 May 2014; 19:08
Location: Milano

Re: Tram cose diverse

Postby Jan K » Sun 04 November 2018; 23:45

Grazie per la risposta! Speriamo che i carri rimasti non vengano sostituiti del tutto dai nuovi mezzi di servizio (vedi Unimog).
Jan K
 
Posts: 10
Joined: Wed 31 October 2018; 18:11

Re: Tram cose diverse

Postby Jan K » Mon 05 November 2018; 0:25

Ho appena cercato una foto di un carro 3100 e ho trovato questa: http://www.milanotram.com/Foto/715_02.jpg
A me però quello non sembra un truck Edison bensì il truck di un rimorchio 1200/1300.
Jan K
 
Posts: 10
Joined: Wed 31 October 2018; 18:11

Re: Tram cose diverse

Postby Carrelli1928 » Mon 05 November 2018; 0:55

Non mi risulta. Metto per confronto la 3000 (ottenuta da due rimorchi 1200), un “rimorchietto” Edison originale e, perla rara, una Edison che tira un carro di servizio. Notare il lungo passo (3000 mm) della 1200.

Image

Image

Image


La 3129 della tua foto sembra ricavata da un “rimorchietto” Edison, mentre il truck del carro della terza foto qui sopra ha l’aspetto di una motrice.
Attenzione che i carri sono tutti costruzioni artigianali, quindi ognuno fa storia a sè. Addirittura ce n’era uno, ma non ho idea di che fine abbia fatto (potrebbe esistere ancora) che montava due carrelli. Era usato per trasportare rotaie insieme alla 708, la quale fu venduta a privati.
User avatar
Carrelli1928
 
Posts: 2821
Joined: Fri 02 May 2014; 19:08
Location: Milano

PreviousNext

Return to Tram

Who is online

Users browsing this forum: Baidu [Spider] and 11 guests

cron