Tram N° 27

I tram, urbani ed interurbani

Moderators: Hallenius, teo

Re: Tram N° 27

Postby lico » Sat 09 March 2019; 18:28

posticipato a martedi il ritorno dei tram in viale Ungheria, da quello che ho intravisto ieri, tutte le fermate sembrano completate dal capolinea a via Fantoli, ad eccezione della sola Ungheria Guerrieri Gonzaga direzione centro da piastrellare.
Nessun cantiere è stato ancora rimosso ma hanno già portato del materiale per transennare la fermata di Mecenate Maderna direzione centro.
comune di milano svegliaaaaaaa!!!!!!!!!!!!
lico
 
Posts: 2443
Joined: Thu 09 August 2007; 22:59
Location: rosate

Re: Tram N° 27

Postby skeggia65 » Sat 09 March 2019; 19:50

Maderna? Ma è già più ampia.
Articolo 21
Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola, lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione.

Anche se "alea iacta est": Freedrichstrasse!

Se la musica è troppo alta, tu sei troppo vecchio.

Nella vita nulla si deve temere; si deve solo comprendere. Maria Sklodowska Curie
User avatar
skeggia65
 
Posts: 15422
Joined: Sat 06 May 2006; 0:20
Location: San Donato Milanese. 121, 132, 140, Z420, S1, S12

Re: Tram N° 27

Postby lico » Sat 09 March 2019; 20:10

si ma non è a norma. dal progetto non cambierà l'ingombro, penso verrà rialzata, sicuramente piastrellata, doppia pensilina e protezione laterale come le altre rifatte.
Saltate, come previsto, le due fermate precedenti, Mecenate 79 e Zante.
Non mi risulta che spetti a questo appalto la rimozione delle fermate cancellate, lavoro che comunque andrà fatto, soprattutto in viale Ungheria.
comune di milano svegliaaaaaaa!!!!!!!!!!!!
lico
 
Posts: 2443
Joined: Thu 09 August 2007; 22:59
Location: rosate

Re: Tram N° 27

Postby lico » Mon 01 April 2019; 18:34

oltre alle fermate di Mecenate Maderna e Repetti, iniziati i lavori anche a quelle di Ovidio nella nuova posizione dall'altro lato della piazza. In direzione centro devono prima allargare la strada per mantenere le tre corsie attuali.
comune di milano svegliaaaaaaa!!!!!!!!!!!!
lico
 
Posts: 2443
Joined: Thu 09 August 2007; 22:59
Location: rosate

Re: Tram N° 27

Postby gerryino » Fri 05 April 2019; 12:45

Domanda ingenua #1: ma questo "adeguamento" delle fermate in pratica consiste nella posa delle piastrelle per non vedenti, giusto?

Domanda ingenua #2: qualcuno mi sperbbe spiegare in termini molto semplici come funzionerebbe il sistema di asservimento semaforico?
User avatar
gerryino
 
Posts: 335
Joined: Thu 22 January 2015; 9:34

Re: Tram N° 27

Postby GLM » Fri 05 April 2019; 15:05

risposta alla domanda 1: piastrellamento banchine e loges, installazione pensiline doppie, allargamento banchine al fine di poter essere utilizzate dalle pedane delle 49xx revamp.
Non sono previste fermate intermedie
User avatar
GLM
 
Posts: 17064
Joined: Thu 06 July 2006; 6:21
Location: Milano NoLo - M1, 1, 55, 56, 62, NM1

Re: Tram N° 27

Postby dedorex » Sat 06 April 2019; 9:17

Aggiungo che per il 24 è praticamente uguale a parte le pensiline doppie: su questa linea viene fatto anche l’innalzamento ove non presente
Riguardo al sistema (e soprattutto ai problemi incorsi nello sviluppo) ci sono pochissime indicazioni. In base a quello scritto da un credo ormai ex utente, la centrale AMA legge la posizione del mezzo rispetto al semaforo tramite i sistemi di posizionamento Gps dei mezzi già usati da ATM. A quel punto la centrale comanda i semafori centralmente, variando la durata dei cicli per gestire il passaggio. Il vantaggio struttrale dell’approccio era la facile replicabilità e il ridotto rischio di guasti rispetto ad altre soluzioni (vedi antennine della 90/91). I limiti segnalati qualche anno fa, erano la mancanza di centralizzazione di molti impianti semaforici e soprattutto la scarsa precisione nella localizzazione dei mezzi. Per il primo punto, ho letto che l’anno scorso è stata completata la centralizzazione semaforica, mentre non conosco come sia stata affrontata la seconda criticità.
Un punto strano per me è che fra le tante linee oggetto di intervento non compaia il 16, nonostante la sua lunghezza
User avatar
dedorex
 
Posts: 3923
Joined: Thu 06 July 2006; 17:12

Re: Tram N° 27

Postby lico » Sat 06 April 2019; 10:52

il 16 era stato citato insieme al 2, forse terminata una linea passeranno all'altra. I bandi di gara del 24 e 27 (che comprende anche il 4,9 e 12) erano stati affidati all' ATM, pubblicati sul sito, salvati e da cui ottengo le informazioni dei lavori, quello del 2 non ha seguito la stessa procedura, quindi le info sono "a vista".
comune di milano svegliaaaaaaa!!!!!!!!!!!!
lico
 
Posts: 2443
Joined: Thu 09 August 2007; 22:59
Location: rosate

Re: Tram N° 27

Postby fabiolanzafame » Sat 06 April 2019; 16:47

dedorex wrote:Aggiungo che per il 24 è praticamente uguale a parte le pensiline doppie: su questa linea viene fatto anche l’innalzamento ove non presente
Riguardo al sistema (e soprattutto ai problemi incorsi nello sviluppo) ci sono pochissime indicazioni. In base a quello scritto da un credo ormai ex utente, la centrale AMA legge la posizione del mezzo rispetto al semaforo tramite i sistemi di posizionamento Gps dei mezzi già usati da ATM. A quel punto la centrale comanda i semafori centralmente, variando la durata dei cicli per gestire il passaggio. Il vantaggio struttrale dell’approccio era la facile replicabilità e il ridotto rischio di guasti rispetto ad altre soluzioni (vedi antennine della 90/91). I limiti segnalati qualche anno fa, erano la mancanza di centralizzazione di molti impianti semaforici e soprattutto la scarsa precisione nella localizzazione dei mezzi. Per il primo punto, ho letto che l’anno scorso è stata completata la centralizzazione semaforica, mentre non conosco come sia stata affrontata la seconda criticità.
Un punto strano per me è che fra le tante linee oggetto di intervento non compaia il 16, nonostante la sua lunghezza

Per la seconda criticità, proverei a rispondere che su tutti i mezzi tranviari in servizio di linea (Ventotto, Sirio corti e lunghi, Jumbotram revamp e non, Bicassa 46xx e 47xx ed Eurotram) è stato sostituito l'AVM, passando da un terminale con tastiera e display ad un terminale totalmente touch-screen che serve probabilmente a permettere la geo localizzazione. Invece i mezzi ibridi (UrbanWay 18m e i nouvi Solaris ibirdi), sono già usciti con i nuovi terminali. I mezzi termici nuovi e vecchi e i filobus già presenti invece conservano il vecchio terminale.
fabiolanzafame
 
Posts: 594
Joined: Wed 01 August 2012; 21:27

Re: Tram N° 27

Postby teo » Sat 06 April 2019; 17:21

Non ho la certezza che tutti i tram abbiano il nuovo AVM...magari sono ancora in fase di sostituzione
teo
Moderatore
 
Posts: 20005
Joined: Sat 30 September 2006; 11:18

Re: Tram N° 27

Postby Carrelli1928 » Sat 06 April 2019; 20:45

Sui tram non vedo più la vecchia RCC da un pezzo, che invece resiste sugli autobus - che hanno una vita utile ben inferiore.
Peraltro i bloccati della Limbiate, che avevano ancora la versione "storica" dell'apparecchio (quella coi tasti di plastica, non di membrana) ora hanno un altro sistema, che non conosco.
TPL: does more, costs less. It's that simple.
User avatar
Carrelli1928
 
Posts: 3719
Joined: Fri 02 May 2014; 19:08
Location: Milano

Re: Tram N° 27

Postby fabiolanzafame » Sat 06 April 2019; 21:57

Hanno un' AVM che è collegato al GPS tramite i punti radio. Lo possiedono anche i mezzi AGI che svolgono il subappalto per ATM, quindi le 33xx, i CityClass della 230, tutti i mezzi NET (anche gli ex-ATM, che hanno l'RCC spento). La differenza è che per i tram di Limbiate funziona, mentre NET circola con un perenne "Conferma ricezione". In pratica, vicino all'apparato vi è collegato al telefono che trasmette tramite GPS la posizione all'apparato e quindi alla centrale operativa di Monterosa.
fabiolanzafame
 
Posts: 594
Joined: Wed 01 August 2012; 21:27

Re: Tram N° 27

Postby dedorex » Sun 07 April 2019; 8:33

lico wrote:il 16 era stato citato insieme al 2.
Interessante, perchè il 16 non l'ho mai visto citato
Qui un un paio di riferimenti di quel che avevo letto
https://blog.urbanfile.org/2018/03/20/m ... e-ai-tram/
https://www.radiolombardia.it/2018/03/19/47083/

fabiolanzafame wrote: è stato sostituito l'AVM, passando da un terminale con tastiera e display ad un terminale totalmente touch-screen che serve probabilmente a permettere la geo localizzazione...
Grazie: da quel che so, la geolocalizzazione era già presente negli AVM precedenti, facile che il nuovo sistema sia, in qualche maniera, più preciso. Chissà se è già "Galileo compliant"
User avatar
dedorex
 
Posts: 3923
Joined: Thu 06 July 2006; 17:12

Re: Tram N° 27

Postby Carrelli1928 » Sun 07 April 2019; 11:11

Mi diceva un autista che la geolocalizzazione arrivò nel... hmm... poteva essere il 2013, al massimo il 2012...
TPL: does more, costs less. It's that simple.
User avatar
Carrelli1928
 
Posts: 3719
Joined: Fri 02 May 2014; 19:08
Location: Milano

Re: Tram N° 27

Postby lico » Sun 07 April 2019; 15:30

dedorex wrote:
lico wrote:il 16 era stato citato insieme al 2.
Interessante, perchè il 16 non l'ho mai visto citato
Qui un un paio di riferimenti di quel che avevo letto
https://blog.urbanfile.org/2018/03/20/m ... e-ai-tram/
https://www.radiolombardia.it/2018/03/19/47083/
si scusa, gli articoli riportano solo l'adeguamento delle fermate sia del 2 che del 16http://mobilita.org/2018/03/28/milano-accessibilita-tram-dal-comune-12-milioni-di-euro-per-le-fermate/
comune di milano svegliaaaaaaa!!!!!!!!!!!!
lico
 
Posts: 2443
Joined: Thu 09 August 2007; 22:59
Location: rosate

PreviousNext

Return to Tram

Who is online

Users browsing this forum: No registered users and 8 guests