Revamping serie 4900 ATM Milano

I tram, urbani ed interurbani

Moderators: Hallenius, teo

Re: Revamping serie 4900 ATM Milano

Postby S-Bahn » Sat 04 November 2017; 11:49

Cassa in alluminio, freni a disco. Disegno asimmetrico per banchine da stadt-bahn.
Perfetto per la 90/91 per la quale erano progettate.
Sfortunatamente il pianale alto lo ha penalizzato oltre il dovuto.
Rispetto per tutti, paura di nessuno - Dejan Stanković
A scuola di treno: http://www.miol.it/stagniweb/
User avatar
S-Bahn
 
Posts: 50247
Joined: Thu 06 July 2006; 22:47
Location: Monza

Re: Revamping serie 4900 ATM Milano

Postby Carrelli1928 » Sat 04 November 2017; 14:37

Neanche tanto, tutto sommato: in quanto ad accessibilità alle sedie a rotelle, sono paragonabili agli autobus (che comunque hanno la rampa da calare).
User avatar
Carrelli1928
 
Posts: 2896
Joined: Fri 02 May 2014; 19:08
Location: Milano

Re: Revamping serie 4900 ATM Milano

Postby GessateM2 » Sat 04 November 2017; 16:12

Carrelli1928 wrote:Guardando i periodi, credo che le vetture migliori siano state le Edison, le tipo 1936, le 4700 e le 4900. Considerazione personale, ma fino ad un certo punto :)

Le tipo 1936 sarebbero le '5000 ? erano un bel passo avanti rispetto alle '28, così pure le 5200/5300, in generale a parte qualche eccezione ( le 4000/4100 due-camere-cucina) le vetture più moderne erano sempre migliori delle precedenti, se avessi potuto chiedere a mio padre o qualche collega ( oramai saranno morti tutti...) se preferivano fare il turno su una 28 o una 5300 non ci sarebbe stata storia.... ( purtroppo a Leoncavallo c' erano quasi tutte '28 con un pò di 5000 ed i tre prototipi 5400, per cui la probabilità di capitare su una 5xxx erano relativamente basse). Io quando ero piccolino e dovevo tornare a casa spesso aspettavo un "22 bello" ( 5300 di Ticinese) per viaggiare sul velluto....
Le 4800 ( 5300+5200) purtroppo hanno sofferto il fatto di avere una cassa in più con gli equipaggiamenti originari.....
GessateM2
 
Posts: 62
Joined: Wed 28 February 2007; 9:52

Re: Revamping serie 4900 ATM Milano

Postby CityClass171 » Sat 04 November 2017; 18:50

Io spero che ATM la smetta con questo revamping delle 49xx, non lo sopporto!
Image
CityClass171
 
Posts: 34
Joined: Sun 22 October 2017; 21:54

Re: Revamping serie 4900 ATM Milano

Postby Carrelli1928 » Sun 05 November 2017; 1:20

@GessateM2: sì, le 5000. Sui documenti ATM le vedo nominate come "tipo 1936", così mi sono adeguato.
Certo che ogni tram è meglio del precendente (Sirio docet :divano: ). Ma le 1928 erano una versione ridotta delle PAYP statunitensi, mentre le 5000 erano un'autentica risposta italiana alle PCC di oltreoceano (a titolo di curiosità, le 1501 e 1502 avevano praticamente solo la cassa costruita in Italia, il resto venne fornito dall'America; questo non succedette con le 5000).

Proviamo a prendere in esame altre vetture.
Le 600, a livello di concezione, erano delle Edison allungate e con qualche accorgimento tecnico differente - voglio dire: il truck è completamente diverso, ma la cassa è concepita secondo i medesimi principi, ergo telaio in acciaio con pareti in legno, terrazzini con cancelletti sugli accessi, etc.
Le 4500, le 5100, 5200, 5300 e 5400 erano un'evoluzione diretta delle 5000.
Le 4600 sono l'aggiornamento del progetto delle 4500.
Le 4800 sono fuori discussione.
7000 e 7100/7500/7600 credo presentino sin troppi inconvenienti per poter competere.
User avatar
Carrelli1928
 
Posts: 2896
Joined: Fri 02 May 2014; 19:08
Location: Milano

Re: Revamping serie 4900 ATM Milano

Postby skeggia65 » Sun 05 November 2017; 9:35

Le vetture a piano ribassato hanno fondamentalmente un problema: l'inadeguatezza della rete milanese.
Oltre ai difetti di abitabilità tipici dei tram a pianale ribassato.
Articolo 21
Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola, lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione.

Anche se "alea iacta est": Freedrichstrasse!

Se la musica è troppo alta, tu sei troppo vecchio.

Nella vita nulla si deve temere; si deve solo comprendere. Maria Sklodowska Curie
User avatar
skeggia65
 
Posts: 15012
Joined: Sat 06 May 2006; 0:20
Location: San Donato Milanese. 121, 132, 140, Z420, S1

Re: Revamping serie 4900 ATM Milano

Postby luca » Sun 05 November 2017; 9:47

skeggia65 wrote:Le vetture a piano ribassato hanno fondamentalmente un problema: l'inadeguatezza della rete milanese.

Mi faresti un esempio?
Sento dire spesso questa cosa, ma non ho mai capito da cosa si evinca che Milano non è andata a tram ribassati
Viva il trasporto pubblico moderno!
Fiero utente abituale del TPL 8--)
Dalle Gran Comforto al Gran Sconforto...
User avatar
luca
 
Posts: 7850
Joined: Wed 01 June 2011; 7:45
Location: Milano (Greco) 43,81,87,728,S7,S8,S9,S11,R a volte Maccagno S30

Re: Revamping serie 4900 ATM Milano

Postby skeggia65 » Sun 05 November 2017; 10:43

Il problema è dato dalla mancanza di "raccordi parabolici" tra i tratti rettilinei e quelli in curva.
In pratica, dal dritto si passa bruscamente al curvo.
Questo non è un grosso problema con le vetture a carrelli, il cui gioco contribuisce a mitigare il brusco cambio di direzione.
Ma le vetture basse (i Sirio soprattutto) hanno le casse fissate rigidamente ai carrelli (esattamente come le Edison e le 600) e questo genera scossoni e costringe a fare le curve praticamente da fermi.
Gli Eurotram soffrono meno, avendo i carrelli sotto le casse di raccordo, ma generalmente i tram bassi sono fatti come i Sirio.
Su una 4900 o una bicassa l'effetto "brusco" si sente stando sulle giostre.
Articolo 21
Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola, lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione.

Anche se "alea iacta est": Freedrichstrasse!

Se la musica è troppo alta, tu sei troppo vecchio.

Nella vita nulla si deve temere; si deve solo comprendere. Maria Sklodowska Curie
User avatar
skeggia65
 
Posts: 15012
Joined: Sat 06 May 2006; 0:20
Location: San Donato Milanese. 121, 132, 140, Z420, S1

Re: Revamping serie 4900 ATM Milano

Postby GessateM2 » Sun 05 November 2017; 12:11

la mancanza dei raccordi parabolici è tipica delle città che hanno sviluppato prevalentemente linee tranviarie cittadine che seguono le strade ( nella lista c'è anche Praga), è chiaro che se ad un incrocio devo girare, per non intralciare il traffico automobilistico invadendo parte della carreggiata,seguo il percorso più lineare possibile con un tratto curvo.
Per tale motivo un possibile papabile tram adatto a Milano sarebbe lo Skoda ForCity che ha i carrelli anteriore e posteriore pivotanti, che fu sviluppato proprio per Praga o gli Urbos AXL ( parzialmente ribassati)
GessateM2
 
Posts: 62
Joined: Wed 28 February 2007; 9:52

Re: Revamping serie 4900 ATM Milano

Postby luca » Sun 05 November 2017; 12:38

skeggia65 wrote:Il problema è dato dalla mancanza di "raccordi parabolici" tra i tratti rettilinei e quelli in curva.
In pratica, dal dritto si passa bruscamente al curvo...

Capito, grazie
Venerdì ho preso un Sirio sul 9 all'incrocio Ripamonti/Sabotino e sembrava di stare seduti per terra, nei sedili posti nell'ultima cassa!
Viva il trasporto pubblico moderno!
Fiero utente abituale del TPL 8--)
Dalle Gran Comforto al Gran Sconforto...
User avatar
luca
 
Posts: 7850
Joined: Wed 01 June 2011; 7:45
Location: Milano (Greco) 43,81,87,728,S7,S8,S9,S11,R a volte Maccagno S30

Re: Revamping serie 4900 ATM Milano

Postby S-Bahn » Sun 05 November 2017; 13:11

Una rete cittadina non può essere completamente sistemata aggiungendo i raccordi parabolici ma in gran parte sì. A basse velocità non servono raccordi lunghi e ci si discosta poco dall'attuale posizione del binario.

Detto questo il comportamento dei tram "a carrozzetta", ovvero dei moderni articolati, è sempre peggiore di quello dei tram a carrello tradizionale, anche su linee nuove con i raccordi a regola d'arte.
Certo, una linea nuova rende accettabili anche i Sirio e simili, vedi le tranvie bergamasche, ma una soluzione andrebbe trovata, anche a costo di un compromesso sulla percentuale di pianale ribassato.
Rispetto per tutti, paura di nessuno - Dejan Stanković
A scuola di treno: http://www.miol.it/stagniweb/
User avatar
S-Bahn
 
Posts: 50247
Joined: Thu 06 July 2006; 22:47
Location: Monza

Re: Revamping serie 4900 ATM Milano

Postby Andre e Paola » Sun 12 November 2017; 21:20

CityClass171 wrote:Io spero che ATM la smetta con questo revamping delle 49xx, non lo sopporto!


Motivi?
Andre e Paola
 
Posts: 4093
Joined: Fri 25 April 2008; 11:48

Re: Revamping serie 4900 ATM Milano

Postby luca » Sun 12 November 2017; 21:32

Oddio, i sedili sono davvero scomodissimi
Per il resto, mi sembra un lavoro molto ben fatto, destinato ad allungare la vita di questi ottimi mezzi, soprattutto se si considera che spesso i revamping, anzichè migliorare un mezzo, lo peggiorano (esempio lampante: UIC-Z)
Potrebbero porre rimedio alla questione sedili, senza spendere molto, con un'imbottitura, che faccia coincidere schienale e seduta
Oppure inventare degli ibridi umano-cane, da mandare in giro per Milano, i quali approfitterebbero della rientranza fra seduta e schienale per riporre la coda... :mrgreen:
Viva il trasporto pubblico moderno!
Fiero utente abituale del TPL 8--)
Dalle Gran Comforto al Gran Sconforto...
User avatar
luca
 
Posts: 7850
Joined: Wed 01 June 2011; 7:45
Location: Milano (Greco) 43,81,87,728,S7,S8,S9,S11,R a volte Maccagno S30

Re: Revamping serie 4900 ATM Milano

Postby skeggia65 » Mon 13 November 2017; 12:56

Non capite.
Hanno pensato anche a loro: :mrgreen:

Image
Articolo 21
Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola, lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione.

Anche se "alea iacta est": Freedrichstrasse!

Se la musica è troppo alta, tu sei troppo vecchio.

Nella vita nulla si deve temere; si deve solo comprendere. Maria Sklodowska Curie
User avatar
skeggia65
 
Posts: 15012
Joined: Sat 06 May 2006; 0:20
Location: San Donato Milanese. 121, 132, 140, Z420, S1

Re: Revamping serie 4900 ATM Milano

Postby Lucio Chiappetti » Mon 13 November 2017; 14:45

skeggia65 wrote:Oltre ai difetti di abitabilità tipici dei tram a pianale ribassato.

Non ho molta esperienza di tali mezzi altrove, quando viaggiavo all'estero non c'erano. Ho presente solo la TEB.
I nostri mezzi a pianale ribassato hanno sicuramente tanti difetti di abitabilità sia per chi sta in piedi (spazio scarso e difficolta a reggersi durante curve e frenate brusche) sia per chi sta seduto ... ma mi domando quanti siano veramente intrinseci (ingombro dei carrelli) e quanti non si potrebbero ovviare con un redesign dell'arredo fatto da qualcuno che li abbia provati e non sia un designer alla moda (tipo quello dei sedili dei Leonardo, per indicare che la mala razza prospera sia su tram che su metro)
100 anni dell'Unione Astronomica Internazionale https://www.iau-100.org/
Lucio Chiappetti
 
Posts: 4516
Joined: Mon 14 December 2009; 11:23
Location: Milano tra Lambrate e Gorla

PreviousNext

Return to Tram

Who is online

Users browsing this forum: No registered users and 11 guests