Modellini Metro' New York e Chicago in scala O

Collezionismo cartaceo e modellini in scala

Moderators: Hallenius, teo

Modellini Metro' New York e Chicago in scala O

Postby mdp » Sat 23 October 2010; 16:47

Ciao a tutti,
prima di tutto bellissimo forum!
Sono Milanese ma vivo a New York da circa 9 anni....
Da sempre colleziono modellini di treni ma ho sempre amato i metro e tram e in italia, a parte la rivarossi del quale avevo il mitico tram edison, non esisteva nessun modellino di metro' o tram....
Da quando mi sono trasferito qui negli USA ho trovato un altro mondo anche nel modellismo, infatti qui colleziono modellini in scala O del metro' di New York modelli recenti e anni 70-80 e anni 40 e un paio di Chicago con luci e suoni reali, una figata!
C'e' anche una marca che fa un paio di modellini di metro di New York anche in scala Ho.
In piu' costano una scemata confronto l'Italia e sono fantastici!
Ovviamente della scala O dovete comprare anche i binari e trasformatore perche' in itaia non si trovano, ma i modelli invece HO sono compatibili con binari lima, rivarossi, ecc....
La ditta che fa' i modellini di metro O e la famosa MTH Rail King e vendono on line anche http://www.mthtrains.com e mettete in ricerca la parola Subway set, oppure potete trovare diversi modelli (anche di tram americani in scala HO e O nel sito di uno dei negozi piu' famosi di New York che si trova a Brooklyn http://www.trainworldonline.com e anche li selezionate la marca prima (Rail King) e Subway Set.
Anche su ebay se mettete subway set ne trovate diversi ma sono usati.... e' un investimento eprche' alcuni modelli che non fanno piu' e che costavano circa 400 dollari 4 carrozze con una motorizzata, ora valgono oltre 1000 dollari.
Altra cosa, qui negli USA ci sono diversi musei tramviari e metropolitani costruiti in parchi dove noleggiate il tram o metro' che vi preferite (modelli americani) e potete guidarli nella linea del parco, parlo di tram VERI!
Eccovi il sito di quello vicino a NY in Connecticut http://www.bera.org se capitate a NY non potete andare....
Perche' in Itaia non creano tutto cio'?
Un saluto a tutti dalla big Apple!
Attachments
30-2372-1.jpg
Modello R12 del metro' di NYC nei colori anni 70. DI tutti hanno le vrsioni nei vari colori!
30-2372-1.jpg (27.94 KiB) Viewed 6383 times
30-2211-0.jpg
Foto medello R17 metro' di NYC nel colori anni fine anni 70-80
L'R 17 esiste anche il modello (che ho) coi graffiti su.
30-2211-0.jpg (13.4 KiB) Viewed 6383 times
mdp
 
Posts: 4
Joined: Sat 23 October 2010; 16:33

Re: Modellini Metro' New York e Chicago in scala O

Postby skeggia65 » Sat 23 October 2010; 18:23

^^ Ho dato solo un'occhiata veloce al sito del museo........WOW!
mdp wrote:Perche' in Itaia non creano tutto cio'?

Perché in Italia troppi individui considerano il trasporto pubblico un fastidioso intralcio alla circolazione delle auto, e politici dementi danno ascolto a costoro. :x
Articolo 21
Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola, lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione.

Anche se "alea iacta est": Freedrichstrasse!

Se la musica è troppo alta, tu sei troppo vecchio.

Nella vita nulla si deve temere; si deve solo comprendere. Maria Sklodowska Curie
User avatar
skeggia65
 
Posts: 14961
Joined: Sat 06 May 2006; 0:20
Location: San Donato Milanese. 121, 132, 140, Z420, S1

Re: Modellini Metro' New York e Chicago in scala O

Postby mdp » Sat 23 October 2010; 19:46

Sono d'accordo e un'altra vergogna penso sia il fatto che ogni volta che vengo a Milano vedo sempre meno vetture 28 simbolo della citta' e trovo quei Sirio o Sirietti che non c'entrano nulla con scenografia milanese, potevano usarlo silo come metropolitane leggere.
Ed e' ridicolo invece che a San Francisco, San Jose e St. Luis le amino e le usino nelle loro linee tramviarie!
Sono salito sulle 28 in circolo a San Francisco dove hanno rimesso il trolley, anzi doppio per far manovra in deposito!
Milano senza le 28 non e' piu' la stessa cosa!
mdp
 
Posts: 4
Joined: Sat 23 October 2010; 16:33

Re: Modellini Metro' New York e Chicago in scala O

Postby GLM » Sat 23 October 2010; 23:36

devi capire però che la mamma col passeggino, la sciura di 70anni o il tizio con le borse della spesa tra scenografia di milano e il non doversi arrampicare sul tram preferiranno sicuramente la seconda. quello che milano può fare è istituire una linea ad hoc (accessibile con i normali documenti di viaggio: evitiamo la solita linea da 10€ condannata a girare con 5 persone a bordo) oppure, sulle linee più centrali e turistiche, come l'1, mettere delle corse ben contrassegnate sull'orario fatte con carrelli, magari seguite a breve distanza da vetture più accessibili.

la situazione che abbiamo ora, dove più della metà della rete tranviaria ha barriere architettoniche insuperabili per alcune categorie di utenti, non è certo quella migliore da perseguire.


riguardo al parco dove si guida il tram, lasciando stare che l'italia non è certo nota per l'amore verso il TPL, non mi risulta che ci siano questo genere di cose in tante altre città sotto questo punto di vista migliori, quindi non facciamone un dramma. poi, sinceramente, non dico che non sia una bella cosa, anzi tutt'altro, ma mi sembra la classica americanata. :wink:
Non sono previste fermate intermedie
User avatar
GLM
 
Posts: 16855
Joined: Thu 06 July 2006; 6:21
Location: Milano Santa Giulia - AV, IC, R, S13, S12, S2, S1, M3, 140, 95, 88, 84, NM3, Q88

Re: Modellini Metro' New York e Chicago in scala O

Postby mdp » Sun 24 October 2010; 6:14

Ben vengano le americanate se si tratta di cio'.
Secondoti correggo, perche' molti dei musei tramviari qui negli USA sono gestiti da Italo Americani e chi ci lavora e mantiene sono volontari apassionati e con 20 dollari ti guidi il tuo tram quindi non e' neanche per business!
In piu' sono sempre affolatissimi.... quindi ripeto, ben vengano le americanate se sono per cose positive per accontentare chi ama i tram e metro' per lo piu' visto che l'europa cerca sempre di imitare gli USA, magari per la gioia degli appassionati Italiani, magari un parco in meno dei divertimenti, cosi da aprire un museo tramviario con modelli veri che girano sarebbe una gran cosa!
In Italia non esistono quasi piu' negozi di modellismo ferroviario mentre negli anni 70 e 80 era pieno, qui negli USA ne esistono un sacco perche' e' ancora una passione diffusissima, molti nomi noti anche come Rod Stewart, Phill Collins, David Hasselhoff e molti altri sono collezionisti di treni e anche il grande Frank Sinatra lo e' stato tanto che e' ancora possibile visitare il suo plastico con modellini in scala O della Lionel nella sua casa nel New Jersey...
Comunque anche a Londra almeno nel museo ferroviario hanno un simulatore del metro' che si puo' usare ed e' lo stesso che usano come scuola guida per insegnare ai futuri guidatori....
Riguardo ai tram certo l'accessibilta' e abbattere le barriere sono d'accordissimo, ma potevano benissimo modifiare le fermate con scivoli ed alzarle in modo da accedere alla vetture senza problemi levando gli scalini dalle porte livellandole con la banchina e avrebbero risparmiato un be po' di euro!
Vedere i vecchi film con i tram di milano VERI e' una cosa vedere Milano coi Sirio e Sirietti vari che sembra siano atterrati gli ufo, stonano di brutto con l'arte e l'archittettura antica della citta'!
Non c'e' piu' personalita' neanche nel design perche' sono uguali in quasi tutta europa....
Lo stesso sta succedendo qui a NY che hanno tolto le vetture storiche del metro R12, R17 R26 ecc e hanno messo tutte le vetture moderne....un vero peccato!
Se volete vedere le 28 a San Francisco o andate su youtube inserendo la parola Milan Trolley San Francisco oppure noleggiatevi il film Sweet November dove c'e' una scena tutta su una 28 arancione sulla storica linea F.
mdp
 
Posts: 4
Joined: Sat 23 October 2010; 16:33

Re: Modellini Metro' New York e Chicago in scala O

Postby GLM » Sun 24 October 2010; 13:08

l'idea di innalzare la banchina delle fermate dove passano le '28 ci era venuta, in passato, ma questo presuppone appunto di fare al massimo un paio di linee che di certo non passano dal centro. mi spiego: quant'è l'altezza del pavimento di una '28 dal piano del ferro? 80cm? 1m? e quando dovrebbe essere larga? almeno un paio di metri, se non vogliamo che la gente voli in mezzo alla strada. ora, prova a pensare una di queste banchine in via torino, in via broletto o in via mazzini, dove a occhio i marciapiedi sono larghi 3 metri: lasceresti solo 1 metro di marciapiede per 15m di lunghezza della banchina + altri 5-6metri di lunghezza dello scivolo che conduce alla banchina, quindi per più di 20 metri oltre ad avere un marciapiede dove ogni volta che incroci qualcuno ti devi girare per passare, oscuri il negozio che vi sta dietro.

questo è il motivo principale, poi c'è ne è un altro: il confort di marcia. sulle '28 se vuoi impiegarle in linea devi continuare a tenere le panchine longitudinali, che non sono certo tutta questa comodità, senza contare che 40minuti di viaggio su una panchina in legno di certo non ti rilassano la schiena. infine c'è la questione del condizionamento: la gente nel 2010 vuole stare al fresco d'estate e al caldo d'inverno, e per poterlo fare sulle '28 ci sarebbero da spendere un bel po' di soldi.

questi ultimi due aspetti possono sembrare secondari, ma non per l'utente medio (e francamente nemmeno per me), che può anche vedere di buon occhio le '28 in giro per la città a fare atmosfera, ma all'idea di attraversare la città con una di quelle vetture probabilmente preferisce andare in auto, e qui si perde lo scopo principale del TPL, che non è decoro urbano, ma trasporto di persone.
Non sono previste fermate intermedie
User avatar
GLM
 
Posts: 16855
Joined: Thu 06 July 2006; 6:21
Location: Milano Santa Giulia - AV, IC, R, S13, S12, S2, S1, M3, 140, 95, 88, 84, NM3, Q88

Re: Modellini Metro' New York e Chicago in scala O

Postby Trullo » Mon 25 October 2010; 9:35

mdp wrote:Sono d'accordo e un'altra vergogna penso sia il fatto che ogni volta che vengo a Milano vedo sempre meno vetture 28 simbolo della citta' e trovo quei Sirio o Sirietti che non c'entrano nulla con scenografia milanese, potevano usarlo silo come metropolitane leggere.

A Milano il tram non è un'attrazione turistica ma un mezzo di trasporto (cioè un modo economico ed efficiente di spostare grandi quantità persone). Per questo, non mi preoccupo più di tanto della graduale riduzione di vetture d'epoca a favore di mezzi più moderni e adatti alle esigenze di mobilità attuali, lasciando magari le vetture d'epoca sulle linee relatvamente meno affollate
"Io non distinguo gli uomini, come fanno gli ignoranti, in greci e barbari. Non mi interessa la provenienza dei cittadini, neanche la razza della nascita. Li distinguo con una sola misura: la virtù.
Per me, ogni buon straniero è greco ed ogni cattivo greco è peggiore del barbaro." (Alessandro III di Macedonia, detto il Grande)
User avatar
Trullo
 
Posts: 26010
Joined: Tue 30 October 2007; 10:40
Location: Paderno Dugnano

Re: Modellini Metro' New York e Chicago in scala O

Postby mdp » Mon 25 October 2010; 19:22

Ok, giusto pensare ai bisogni cittadini, ma leggendo in giro che in molti parlavano del fatto che fosse un peccato eleminiare le 28 facevo le mie considerazioni ma vedo che forse e' il forum sbagliato......ma senza rovinare una citta' artistica come Milano, visto che gia' hanno costruito grattacieli che stonano vicino a palazzi antichi della citta'....io vivo a NY ed e' tutto cosi a Manhattan. ma e' un discorso diverso perche' e' la caratteristica della citta' avere grattacieli.
Comunque resta il fatto che appunto sia assurdo che non inizino a produrre modellini funzionanti e dettagliati delle 28, almeno esistono in versione appunto modellino e sarebbero in molti a comperarli....
mdp
 
Posts: 4
Joined: Sat 23 October 2010; 16:33


Return to Modellismo

Who is online

Users browsing this forum: No registered users and 1 guest