Trasporti a Milano

Oggi è ven 23 febbraio 2018; 8:05

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 20 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: interregionale fermo 45' a tortona
MessaggioInviato: sab 02 gennaio 2010; 10:02 
Non connesso

Iscritto il: gio 15 gennaio 2009; 19:51
Messaggi: 515
Il 1° gennaio pomeriggio alcuni miei parenti sono partiti con il treno delle 14,40 da Milano Rogoredo per Alassio. Giunto a Tortona il treno è stato fermo 45' perché alcuni passeggeri trovati senza biglietto non volevano né pagare né scendere dal treno. Sono dovuti intervenire i Carabinieri che li hanno prelevati. Arrivato a Genova Principe con 45' di ritardo, i viaggiatori sono stati avvertiti che visto il ritardo il treno, che poi doveva tornare a Milano, avrebbe limitato la sua corsa a Finale Ligure, per cui sono stati invitati a prendere l'Intercity in partenza alle 17 circa, treno che avrebbe fatto una fermata straordinaria a Pietra Ligure (i miei parenti dovevano andare a Loano). Per cui oltre alla beffa del ritardo e al disagio del cambio treno, hanno dovuto pagare anche il supplemento Intercity. E avvisare i parenti che stavano andando a prenderli in stazione in auto di spostarsi da Loano a Pietra Ligure. Ancora una volta l'arroganza di alcuni si traduce in un danno per gli altri.

Saluti a tutti e buon anno. Trolleystop


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: sab 02 gennaio 2010; 12:40 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: gio 06 luglio 2006; 22:47
Messaggi: 49953
Località: Monza
Giusto essere intervenuti per stabilire che il biglietto si paga.
Trenitalia però, indipendentemente dalla causa che l'ha generata, poteva risparmiarsi la richiesta di supplemento IC per i passeggeri costretti ad utilizzarlo per una parziale soppressione di un treno da loro decisa.

_________________
Rispetto per tutti, paura di nessuno - Dejan Stanković
A scuola di treno: http://www.miol.it/stagniweb/


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: sab 02 gennaio 2010; 13:13 
Non connesso

Iscritto il: gio 08 febbraio 2007; 10:35
Messaggi: 1352
Località: München
Oddio, invece che star fermi a Tortona potevano darsi appuntamento coi Carabinieri a una stazione successiva, Arquata Scrivia per esempio.


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: sab 02 gennaio 2010; 13:18 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: gio 06 luglio 2006; 22:47
Messaggi: 49953
Località: Monza
Anche questo si poteva fare...

_________________
Rispetto per tutti, paura di nessuno - Dejan Stanković
A scuola di treno: http://www.miol.it/stagniweb/


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: sab 02 gennaio 2010; 13:29 
Non connesso

Iscritto il: mar 04 settembre 2007; 18:39
Messaggi: 16108
Ma come mai hanno dovuto pagare il supplemento? In questo caso bisognava chiedere al capotreno di avvertire la SOR per richiesta fermata straordinaria di pietra ligure e loano, non solo pietra ligure, e i viaggiatori andavano fatti salire sul primo treno senza supplemento.

Sei sicuro che dovevano pagare il cambio servizio IC?

_________________
14 giugno 2009: il giorno quando i primi treni andarono con un solo agente di condotta


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: sab 02 gennaio 2010; 13:32 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: gio 25 gennaio 2007; 13:56
Messaggi: 10082
Località: Milano Provincia
Pagare il supplemento? Giammai :!: Non mi sembra una causa di forza maggiore ma solo una decisione aziendale.

Una azienda seria avrebbe fatto questo: oltre a non far pagare il supplemento avrebbe risarcito il danno per il ritardo (non la mancata prestazione, trasporto è pur sempre avvenuto) nella forma di un buono di valore doppiomal prezzo del biglietto.

Poi si rivale contro chi ha causato il danno, sicuramente identificato con nome e cognome, danno nel quale far rientrare il risarcimento di cui sopra. Anche se la giustizia italiana è lunga prima o poi arriva, e TI può aspettare i suoi tempi. Così chi ha causato il danno ci penserà due volte a riprovarci: non è possibile far valere i propri diritti (ammesso e non concesso che i riottosi avessero anche buone ragioni) si causano danni ad altri :!:

Ai parenti di Trolleybus cosiglierei di contattare l'ufficio legale di TI per sapere se TI chiederà i danni e magari associarsi per chiedere i propri danni (tempo perso e costi maggiorati).

_________________
Abbiamo tutti fretta, e mai siamo puntuali!


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: sab 02 gennaio 2010; 13:38 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: gio 25 gennaio 2007; 13:56
Messaggi: 10082
Località: Milano Provincia
MünchnerFax ha scritto:
Oddio, invece che star fermi a Tortona potevano darsi appuntamento coi Carabinieri a una stazione successiva, Arquata Scrivia per esempio.

Il tempo perso, considerata la burocrazia italiana, mi sembra rientrare nella normalità. Far intervenire la polfer, identificare le persone e verbalizzare l'accaduto non credo possa richiedere meno tempo. Il vantaggio di spostare a fermata successiva sarebbe effettivo, se il capotreno coinvolto trovasse un sostituto, in modo da far proseguire il treno, mentre lui espleta tutta la burocrazia.

_________________
Abbiamo tutti fretta, e mai siamo puntuali!


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: lun 04 gennaio 2010; 20:32 
Non connesso

Iscritto il: ven 25 aprile 2008; 11:48
Messaggi: 4086
Ma ci hanno messo 45' i carabinieri ad arrivare?? Comunque corretto secondo me il comportamento dei capotreno, che hanno fatto rispettare la regola che chi non ha il biglietto viene sbattuto giù. Una volta ero sul treno e a Pavia (dove sono anche sceso) la capotreno aveva dato appuntamento alla PolFer: due ubriachi non volevano scendere dal treno e allora un poliziotto ha tirato giù uno, mentre l'altro è stato letteralmente preso a calci e a pugni dalla CT e da un agente della Polfer. L'hanno scaraventato giù dalla MDVE e quello ha picchiato la faccia sul marciapiede della stazione. Poi a terra la Polfer l'ha tirato per l'orecchio e l'ha tirato su.

La soppressione dell'ultimo tratto conferma l'assenza di convogli di riserva pronti a entrare in servizio in caso di bisogno.


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: lun 04 gennaio 2010; 20:41 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: gio 06 luglio 2006; 22:47
Messaggi: 49953
Località: Monza
Il biglietto va pagato. Se c'è resistenza (a pubblico ufficiale) si deve rispondere adeguatamente, anche con la forza, ma meno si usano pugni e calci e meglio è per tutti, anche perchè una volta fermato e identificato il soggetto, ogni violenza è gratuita e soprattutto inutile, tanto quando si ha a che fare con un sobrio piuttosto che con un ubricao.

_________________
Rispetto per tutti, paura di nessuno - Dejan Stanković
A scuola di treno: http://www.miol.it/stagniweb/


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: lun 04 gennaio 2010; 21:00 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: gio 25 gennaio 2007; 13:56
Messaggi: 10082
Località: Milano Provincia
Il tempo perso é stato causato dai riottosi? Senza il loro comportamento il tempo non si sarebbe perso? Sì? Quindi paghino il danno! E se il tempo perso é stato causato da altri, che paghino questi altri.
Ma questo agli altri pax in regola non deve interessare, é un problema di TI. Agli altri pax spetta il risarcimento da parte di TI, che poi si rivarrá sui veri colpevoli se ci sono.
Almeno é cosí che dovrebbe funzionare in un Paese normale.

_________________
Abbiamo tutti fretta, e mai siamo puntuali!


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: lun 04 gennaio 2010; 21:21 
Non connesso

Iscritto il: gio 08 febbraio 2007; 10:35
Messaggi: 1352
Località: München
Giusto per parlare... In Crucconia viaggiare senza biglietto sui mezzi di trasporto pubblico è un reato esplicitamente contemplato dal codice penale. 8--) Chi lo fa sistematicamente e con dolo provato rischia fino a un anno di gattabuia o ammende a quattro cifre. I giovani recidivi finiscono davanti al tribunale minorile.


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: lun 04 gennaio 2010; 21:31 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: gio 25 gennaio 2007; 13:56
Messaggi: 10082
Località: Milano Provincia
^^ Se c´é dolo, allora é truffa anche in Italia. E se sei recidivo é difficile che non ti becchi una denuncia per truffa. Ovviamente una recidiva per controlli effettuati e non per deduzione.

Serve la denuncia peró! Se TI non cataloga coloro che sono stati "beccati" senza biglietto (Problemi di privacy? Spero di no, anche perché altrimenti é impossibile perseguire le truffe), allora non ha speranze.

Reato il viaggiare senza biglietto? Mi pare eccessivo, ma puó essere necessario in particolari epoche.

_________________
Abbiamo tutti fretta, e mai siamo puntuali!


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: lun 04 gennaio 2010; 21:33 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: gio 06 luglio 2006; 22:47
Messaggi: 49953
Località: Monza
Allora sarebbe reato anche rendere quasi impossibile l'acquisto alla clientela. 8--)
Cosa mi dite di Porta Garibaldi con la biglietteria chiusa per 4 gironi?

_________________
Rispetto per tutti, paura di nessuno - Dejan Stanković
A scuola di treno: http://www.miol.it/stagniweb/


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: lun 04 gennaio 2010; 21:48 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: gio 25 gennaio 2007; 13:56
Messaggi: 10082
Località: Milano Provincia
Reato magari no, ma danno risarcibile perché no? Se l´uso (il costume) (e il nostro codice civile protegge gli "usi" e i "costumi") é tale che legittimamente qualcuno possa pensare di trovare in una stazione principale una biglietteria aperta, ecco che il "tradimento" di una tale "legittima aspettativa" é un danno ingiusto. Difficile da quantificare, ma soprattutto difficile da dimostrare con la presenza di biglietterie automatiche.

Sui tempi di attesa per fare il biglietto non ci sono mai state garanzie, indi poscia.

Altro discorso il poter pagare in contanti. Se nessuna macchinetta accetta contanti ma solo il pagamento Bancomat o CC che si fa´? Esiste ancora la norma che i contanti sono un mezzo di pagamento che non puó essere rifiutato, oppure l´introduzione dell´Euro (e mi pare di aver letto che é cosí) ha cancellato tale disposizione?

EDIT: potrebbe essere una "truffa allo stato" se si dimostrasse che la difficoltá sistematica di acquisto dei biglietti cagiona un danno allo Stato (ma anche all´eventuale azionista privato). Se io responsabile di vendere un prodotto (nel nostro caso: trasporto di persone) non faccio, anzi ometto di fare ció che é necessario, prima di tutto vengo licenziato e se poi si dimostra il danno devo pure rifonderlo. E se si dimostra il dolo (la volontarietá con il fine del danno), finisco pure in galera! Gli ultimi due passaggi sono estremamente iprobabili, ma non impossibili.

_________________
Abbiamo tutti fretta, e mai siamo puntuali!


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: lun 04 gennaio 2010; 21:57 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: gio 06 luglio 2006; 22:47
Messaggi: 49953
Località: Monza
Non lo so, ma anche qui è questione di sostanza e non di forma, se si vogliono fare funzionare le cose.
Stabiliamo che la moneta elettronica è più pratica e che il contante non è più il mezzo legacy di pagamento?

Benissimo, ormai con costi men che irrisori la banca di fornisce di carte prepagate. Ma allora voglio che le macchinette che le accettano siano numerose, facili da utilizzare e normalmente in servizio, e che anche il giornalaio e il panettiere l'accettino. Ma non mi pare sia così... :roll:

_________________
Rispetto per tutti, paura di nessuno - Dejan Stanković
A scuola di treno: http://www.miol.it/stagniweb/


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 20 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
POWERED_BY
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010