Trasporti a Milano

Oggi è sab 16 dicembre 2017; 15:04

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 20 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2
Autore Messaggio
MessaggioInviato: lun 04 gennaio 2010; 22:42 
Non connesso
Forum Admin

Iscritto il: sab 29 aprile 2006; 16:36
Messaggi: 13266
Località: Gandegg+Testa 2 (vorrei...)
A Lugano, Friburgo, Losanna e Ginevra hanno comprato centinaia di distributori di biglietti che non danno resto perché, dicevano, oggigiorno tutti girano con carte prepagate (o con le carte a scalare delle compagnie dei trasporti).

A Lugano, Friburgo, Losanna e Ginevra sono stati un fiasco totale ed hanno ricevuto parecchie proteste, tanto che li hanno sostituiti o modificati in modo da stampare sul biglietto il valore del resto, che va ritirato nelle (poche) biglietterie umane.

_________________
für Güter die Bahn ~ pour vos marchandises le rail ~ chi dice merci dice ferrovia


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: lun 04 gennaio 2010; 23:01 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: gio 06 luglio 2006; 22:47
Messaggi: 49519
Località: Monza
Che è un mezzo cerotto. Non mi faccio la coda allo sportello per prendere il biglietto, poi ci vado lo stesso per farmi dare il resto! :mrgreen:

Comunque la moneta elettronica non funziona se le carte sono proprietarie e ci metto i soldi in anticipo per potere acquistare un solo prodotto. Funzionano, se si decide di farle funzionare, se sono generaliste e sostituiscono il contante per qualunque tipo di acquisto, dal treno al bar, dal negozio alla pizzeria.

_________________
Rispetto per tutti, paura di nessuno - Dejan Stanković
A scuola di treno: http://www.miol.it/stagniweb/


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: lun 04 gennaio 2010; 23:18 
Non connesso
Forum Admin

Iscritto il: sab 29 aprile 2006; 16:36
Messaggi: 13266
Località: Gandegg+Testa 2 (vorrei...)
In Svizzera esiste la carta "Cash", un chip integrato in una carta di credito o di debito, che funziona esattamente come le schede telefoniche. Si carica ai bancomat o a macchinette dedicate, ha un limite massimo di carica (sui 100 euro), e vale almeno per parchimetri, distributori del bus e simili, ma non per tutti i distributori (per es. quelli di bibite). Non so se vale per le piccole spese nei negozi.

_________________
für Güter die Bahn ~ pour vos marchandises le rail ~ chi dice merci dice ferrovia


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: lun 04 gennaio 2010; 23:19 
Non connesso

Iscritto il: mar 04 settembre 2007; 18:39
Messaggi: 16108
:ot:

Beh, c'è da dire che oggigiorno le carte di credito sono gratis. Piu' che altro è che sono usati soprattutto contanti per i piccoli acquisti (anche per elevate commissioni ai venditori). Quindi è giusto che le emettitrici accettino i metodi di pagamento piu' comuni (contanti, carta di debito, carta di credito). Poi facendo un giro in AA si scopre che in realtà quasi nessuno usa i biglietti ma tutti i viaggiatori occasionali usano le carte valore, acquistate anticipatamente e con addebiti a scalare.
Oggi volendo si potrebbe creare una carta simile non ricaricabile, ma con addebito a fine mese su Conto Corrente o Carta di Credito.

Comunque siamo OT :ot:

_________________
14 giugno 2009: il giorno quando i primi treni andarono con un solo agente di condotta


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: mar 05 gennaio 2010; 0:14 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: gio 25 gennaio 2007; 13:56
Messaggi: 9970
Località: Milano Provincia
S-Bahn ha scritto:
Non lo so, ma anche qui è questione di sostanza e non di forma, se si vogliono fare funzionare le cose.
Stabiliamo che la moneta elettronica è più pratica e che il contante non è più il mezzo legacy di pagamento?

Benissimo, ormai con costi men che irrisori la banca di fornisce di carte prepagate. Ma allora voglio che le macchinette che le accettano siano numerose, facili da utilizzare e normalmente in servizio, e che anche il giornalaio e il panettiere l'accettino. Ma non mi pare sia così... :roll:

Con me sfondi una porta aperta. Non mi interessa quale sia la forma della forma di pagamento che deve, e ripeto deve, essere accettata generalmente. Lo erano i contanti, lo sono ancora?

Contanti, Bancomat, CC, Borsellini elettronici (p.e. GeldKarte, Cash..). Non mi importa quale, ma una deve essere gereralmente accettata e non rifiutabile. E con "non rifiutabile" intendo per i sistemi automatici che siano tenuti in perfetta efficenza sempre e comunque con la dovuta ridondanza.

_________________
Abbiamo tutti fretta, e mai siamo puntuali!


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 20 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
POWERED_BY
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010