Translohr

Moderators: Hallenius, teo

Re: Translohr

Postby S-Bahn » Sat 24 November 2018; 23:05

A Caen che ho visitato questa estate, sono a buon punto i lavori per l'installazione di una tranvia "tradizionale" sulla sede del TVR.
La sede viene totalmente riutilizzata ma la piattaforma viene integralmente rifatta.
Attualmente circolano autobus articolati sullo stesso percorso, ma non ovviamente sulla stessa sede oggetto di ricostruzione.
Rispetto per tutti, paura di nessuno - Dejan Stanković
A scuola di treno: http://www.miol.it/stagniweb/
User avatar
S-Bahn
 
Posts: 51588
Joined: Thu 06 July 2006; 22:47
Location: Monza

Re: Translohr

Postby Coccodrillo » Mon 24 December 2018; 18:24

Pare che la pressione delle città col gommotram abbiano spinto Alstom a mantenerlo in vita ancora un po', tanto che Padova pensa alla seconda linea.

Qualunque scelta per la seconda linea ha svantaggi: se Translohr rinvia solo il problema di un decennio, se tram crea problemi di gestione (a aprte la tecnologia diversa sarebbe difficile se non impossibile far incrociare binari tranviari e guida del Translohr), mentre non fare nulla non migliora il TPL. Clermont Ferrand e Nancy (che ha un TVR) per le linee successive in attesa della conversione hanno infatti optato per linee di bus "migliorate" (tra virgolette, perché la linea C di Clermont Ferrand va a letto alle 21 e la domenica mattina ha cadenza circa oraria, poco meglio delle linee bus normali - per confronto il gommotram A ha la sera e la domenica ha cadenza 30' piuttosto pulita).

https://mattinopadova.gelocal.it/padova ... 1.17591595 (notare la stupida affermazione sulla capacità)
für Güter die Bahn ~ pour vos marchandises le rail ~ chi dice merci dice ferrovia
Coccodrillo
Forum Admin
 
Posts: 13480
Joined: Sat 29 April 2006; 16:36
Location: Gandegg+Testa 2 (vorrei...)

Re: Translohr

Postby serie1928 » Mon 24 December 2018; 18:41

Qualcuno ha mai seriamente analizzato la possibilità di far convivere i binari dei due sistemi, fosse anche una soluzione provvisoria, limitatael tempo?
Ad esempio: è possibile disconnettere il sistema del TL per una decina di metri senza che il veicolo si discosti troppo dalla traiettoria, e far riconnettere il sistema di guida mediante opportuni glifi? Ovvero, è concepibile che i mezzi del TL venissero dotati di sistema di guida alternativo (volante) per oltrepassare le situazioni critiche?
Ovviamente situazioni che non possono essere troppo lunghe da non consentire la chiusura del circuito elettrico.
Oppure invertendo il problema: come potrebbero le ruote dei tram oltrepassare la cunetta della rotaia TL?

Dal punto di vista intuitivo è il TL a dover fare compromessi visto che forza motrice e massa sono supportati dai pneumatici che non hanno problema di interferenza con le rotaie del tram.
Abbiamo tutti fretta, e mai siamo puntuali!
User avatar
serie1928
 
Posts: 10845
Joined: Thu 25 January 2007; 13:56
Location: Milano Provincia

Re: Translohr

Postby S-Bahn » Mon 24 December 2018; 19:29

Se qualcuno ha delle risposte...
Sulla possibilità di dotare di volante i translohr non so ma immagino proprio di no. Il sistema di guida non è una aggiunta rispetto ad un sistema di sterzo automobilistico, bensì è completamente integrato nel carrello e i ruotini minimo arerebbero l'asfalto. Inoltre i translohr non sono veicoli a una o due casse, ma a tre o quattro.
A Caen, dove avevano adottato il TVR, un sistema meno affidabile del Translohr in fatto di guida vincolata e più vicino al bus guidato, non hanno avuto dubbi sul da farsi. Hanno strappato via tutto e nel 2019 il sistema riaprirà sotto forma di un tram con classicissime e collaudatissime rotaie.

PS
Ho visto dopo avere postato che avevo già riportato la vicenda di Caen. Quando si dice l'età...
Rispetto per tutti, paura di nessuno - Dejan Stanković
A scuola di treno: http://www.miol.it/stagniweb/
User avatar
S-Bahn
 
Posts: 51588
Joined: Thu 06 July 2006; 22:47
Location: Monza

Re: Translohr

Postby Coccodrillo » Mon 24 December 2018; 21:04

In realtà il primo prototipo di Translohr poteva viaggiare senza rotaia, ma hanno subito abbandonato l'idea, anche per via dei limiti legali ai mezzi non totalmente guidati (i TVR di Caen hanno una targa stradale, i Translohr no).

Temo che né tram né Translohr sopporterebbero lunghe interruzioni delle rotaie, soprattutto il secondo. L'unica via sarebbe un complesso sistema che scambia interi pezzi di rotaia come con scambi e incroci del Translohr: https://fr.wikipedia.org/wiki/NTL_Translohr

A proposito, i primi tentativi di incroci di Translohr non avevano parti mobili, ma sono presto passati a un pezzo di rotaia girevole. (vedi foto di fr.wiki).
für Güter die Bahn ~ pour vos marchandises le rail ~ chi dice merci dice ferrovia
Coccodrillo
Forum Admin
 
Posts: 13480
Joined: Sat 29 April 2006; 16:36
Location: Gandegg+Testa 2 (vorrei...)

Re: Translohr

Postby S-Bahn » Mon 24 December 2018; 21:14

Se non sbaglio il tram su gomma di Parigi era stato presentato come qualcosa di sperimentale o simile (ovvero una marchetta nei confronti del costruttore) come a suggerire che prima o poi sarebbe riconverto a tram convenzionale.
Rispetto per tutti, paura di nessuno - Dejan Stanković
A scuola di treno: http://www.miol.it/stagniweb/
User avatar
S-Bahn
 
Posts: 51588
Joined: Thu 06 July 2006; 22:47
Location: Monza

Re: Translohr

Postby Coccodrillo » Mon 24 December 2018; 21:33

Si, la RATP lo ha previsto fin dall'inizio, ricordo bene di averlo letto da qualche parte.
für Güter die Bahn ~ pour vos marchandises le rail ~ chi dice merci dice ferrovia
Coccodrillo
Forum Admin
 
Posts: 13480
Joined: Sat 29 April 2006; 16:36
Location: Gandegg+Testa 2 (vorrei...)

Previous

Return to Trasporti urbani all'estero

Who is online

Users browsing this forum: No registered users and 3 guests