Stati Uniti

Moderators: Hallenius, teo

Stati Uniti

Postby Coccodrillo » Sat 04 July 2009; 7:19

Non mi sembra esista una discussione generale sugli Stati Uniti. Eccola quindi.

Cominciamo con Seattle: http://www.skyscrapercity.com/showthread.php?t=846254
für Güter die Bahn ~ pour vos marchandises le rail ~ chi dice merci dice ferrovia
Coccodrillo
Forum Admin
 
Posts: 13331
Joined: Sat 29 April 2006; 16:36
Location: Gandegg+Testa 2 (vorrei...)

Re: Stati Uniti

Postby S-Bahn » Sat 04 July 2009; 12:41

Per gli USA rimando sempre a quest'ottimo sito http://www.lightrailnow.org/ oltre che ai siti dei gestori dei sistemi più interessanti come San Francisco, Portland, Denver, Dallas, Boston...
Rispetto per tutti, paura di nessuno - Dejan Stanković
A scuola di treno: http://www.miol.it/stagniweb/
User avatar
S-Bahn
 
Posts: 50072
Joined: Thu 06 July 2006; 22:47
Location: Monza

Re: Stati Uniti

Postby Slussen » Sat 04 July 2009; 14:47

Slussen
 
Posts: 12067
Joined: Wed 05 July 2006; 20:59
Location: terminaaa

Re: Stati Uniti

Postby Slussen » Sat 04 July 2009; 14:51

Qualche stranezza c'è ovunque:

http://i44.tinypic.com/2ut3z3m.jpg

La domenica il servizio comincia un'ora dopo e finisce un'ora prima.
Slussen
 
Posts: 12067
Joined: Wed 05 July 2006; 20:59
Location: terminaaa

Re: Stati Uniti

Postby Coccodrillo » Sat 04 July 2009; 15:00

Non è una cremagliera, comunque a Sheffield e Tenerife arrivano al 100 e 95 per mille di pendenza rispettivamente, senza cremagliera...
für Güter die Bahn ~ pour vos marchandises le rail ~ chi dice merci dice ferrovia
Coccodrillo
Forum Admin
 
Posts: 13331
Joined: Sat 29 April 2006; 16:36
Location: Gandegg+Testa 2 (vorrei...)

Re: Stati Uniti

Postby Slussen » Sat 04 July 2009; 15:30

:oops:
Slussen
 
Posts: 12067
Joined: Wed 05 July 2006; 20:59
Location: terminaaa

Re: Stati Uniti

Postby EuroCity » Sun 05 July 2009; 19:45

Interessante (anche se forse già detto altrove):

http://en.wikipedia.org/wiki/Downtown_S ... sit_Tunnel

... sempre riguardo a Seattle.
Il mondo è quel disastro che vedete, non tanto per i guai combinati dai malfattori, ma per l’inerzia dei giusti che se ne accorgono e stanno lì a guardare. - Albert Einstein
EuroCity
 
Posts: 12000
Joined: Wed 05 July 2006; 21:08
Location: Pavia

Re: Stati Uniti

Postby S-Bahn » Sat 19 September 2009; 22:49

Non è il topic specifico, ma di più adatti non ne ho trovati:

New York, la metropoli verde che inquina meno della campagna.

http://route66.corriere.it/2009/09/new_ ... e_dam.html

Ovvero le grandi città sono più "verdi" della campagna (e delle città disperse), nel senso che ogni cittadino usa meno energia e soprattutto usa meno l'auto.
Non è una novità, bisogna essere superficiali per non capire che a New York (o a Milano) si può fare a meno dell'auto, ma non, è solo un esempio, tra le amene colline della toscana (o in Brianza, fuori dai pochi assi funzionanti del TPL).
Comunque interessante e controcorrente.
Rispetto per tutti, paura di nessuno - Dejan Stanković
A scuola di treno: http://www.miol.it/stagniweb/
User avatar
S-Bahn
 
Posts: 50072
Joined: Thu 06 July 2006; 22:47
Location: Monza

Re: Stati Uniti

Postby Trullo » Sun 20 September 2009; 9:18

E' quasi ovvio, se solo ci si pensa un po' di più.
A me, basta pensare ai miei cognati che vivono in campagna, e devono prendere la macchina anche per pane, giornale e caffè. O che devono riscaldare case isolate (mentre da me che vivo in un palazzo con il riscaldamento centralizzato ho la casa calda tutto l'inverno spendendo la metà di quanto spendono loro per averla fredda). O che devono spendere energia per tenere in ordine il giardino, mentre io non ho giardino personale, ma in compenso posso utilizzare sia quello condominiale che quello comunale.
Resta il tema dell'inquinamento (in città si inquina meno rispetto al numero di abitanti, ma sicuramente di più in assoluto)
"Io non distinguo gli uomini, come fanno gli ignoranti, in greci e barbari. Non mi interessa la provenienza dei cittadini, neanche la razza della nascita. Li distinguo con una sola misura: la virtù.
Per me, ogni buon straniero è greco ed ogni cattivo greco è peggiore del barbaro." (Alessandro III di Macedonia, detto il Grande)
User avatar
Trullo
 
Posts: 25995
Joined: Tue 30 October 2007; 10:40
Location: Paderno Dugnano

Re: Stati Uniti

Postby Trullo » Mon 19 October 2009; 14:45

Su Repubblica di oggi
http://www.repubblica.it/2009/10/sezion ... treni.html
Tutti i treni in partenza dal Grand Central Terminal partono per consuetudine un minuto dopo l'orario ufficiale (o, se preferite, l'orario ufficiale è sistematicamente differente di un minuto dall'orario effettivo).

Una curiosità. L'articolo dice che "in questo paese (gli USA, ovviamente) in cui, come cantano gli U2, spesso le strade non hanno nome, i treni , a differenza dei nostri Freccia Rossa, Settebello & vari, si chiamano semplicemente con il numero dell'orario".
Ora, io amo i romanzi polizieschi americani della prima metà del Novecento, e ricordo che in questi romanzi (che descrivono un periodo in cui l'auto era poco più di un giocattolo per milionari eccentrici) il treno (spesso notturno) era lo strumento per spostarsi, a velocità che oggi ci sembrano incredibilmente lente, tra le grandi e piccole città. E che i treni avevano un nome.
"Io non distinguo gli uomini, come fanno gli ignoranti, in greci e barbari. Non mi interessa la provenienza dei cittadini, neanche la razza della nascita. Li distinguo con una sola misura: la virtù.
Per me, ogni buon straniero è greco ed ogni cattivo greco è peggiore del barbaro." (Alessandro III di Macedonia, detto il Grande)
User avatar
Trullo
 
Posts: 25995
Joined: Tue 30 October 2007; 10:40
Location: Paderno Dugnano

Re: Stati Uniti

Postby msr.cooper » Mon 19 October 2009; 14:53

A Londra succede l'opposto.
Nelle stazioni terminali i cartelli indicano che i treni possono chiudere le porte fino a 30 secondi prima dell'orario prefissato per agevolare la partenza.

:roll:
-
Image
User avatar
msr.cooper
Forum Admin
 
Posts: 17036
Joined: Sat 29 April 2006; 20:55

Re: Stati Uniti

Postby S-Bahn » Mon 19 October 2009; 14:59

Dilettanti! :D
I treni pari della Molteno da Monza in già fanno anche 3 o 4 minuti d'anticipo d'orario. :wink:
L'AO è previsto, peccato che in RFI/TI lo applichino senza capire cosa stanno facendo.... :mrgreen:
Rispetto per tutti, paura di nessuno - Dejan Stanković
A scuola di treno: http://www.miol.it/stagniweb/
User avatar
S-Bahn
 
Posts: 50072
Joined: Thu 06 July 2006; 22:47
Location: Monza

Re: Stati Uniti

Postby msr.cooper » Mon 19 October 2009; 15:06

E lo applicano pure nei casi in cui vedono uno che corre come un pazzo sul marciapiede, evidentemente intenzionato a non perdere l'ennesimo treno...
:twisted: :twisted: :twisted:
-
Image
User avatar
msr.cooper
Forum Admin
 
Posts: 17036
Joined: Sat 29 April 2006; 20:55

Re: Stati Uniti

Postby Coccodrillo » Mon 19 October 2009; 15:14

Pseudo tranvia di 50 km con un parco mezzi formato da ben 6 GTW 2/6: http://en.wikipedia.org/wiki/Capital_MetroRail
für Güter die Bahn ~ pour vos marchandises le rail ~ chi dice merci dice ferrovia
Coccodrillo
Forum Admin
 
Posts: 13331
Joined: Sat 29 April 2006; 16:36
Location: Gandegg+Testa 2 (vorrei...)

Re: Stati Uniti

Postby S-Bahn » Mon 19 October 2009; 15:16

msr.cooper wrote:intenzionato a non perdere l'ennesimo treno... :twisted: :twisted: :twisted:
C'è da dire che da orario segue sempre un PG da Chiasso 5' dopo.
Rispetto per tutti, paura di nessuno - Dejan Stanković
A scuola di treno: http://www.miol.it/stagniweb/
User avatar
S-Bahn
 
Posts: 50072
Joined: Thu 06 July 2006; 22:47
Location: Monza

Next

Return to Trasporti urbani all'estero

Who is online

Users browsing this forum: No registered users and 1 guest