Washington

Moderators: Hallenius, teo

Re: Washington

Postby brianzolo » Wed 18 May 2011; 11:48

fra74 wrote:Io aspetto che si esprima brianzolo 8--) :lol:


dire B anche se H non mi spiace, le altre non mi piacciono proprio

la A è da fucilazione :mrgreen:
Image

ridateci Freedrichstrasse!
User avatar
brianzolo
 
Posts: 20798
Joined: Wed 30 August 2006; 8:04

Re: Washington

Postby Trullo » Wed 18 May 2011; 13:53

Ho votato B, C e K nell'ordine
aveva il tuo stesso identico umore
ma la divisa di un altro colore
User avatar
Trullo
 
Posts: 26515
Joined: Tue 30 October 2007; 10:40
Location: Paderno Dugnano

Re: Washington

Postby brianzolo » Fri 20 May 2011; 11:48

nessun altro esprime pareri?
Image

ridateci Freedrichstrasse!
User avatar
brianzolo
 
Posts: 20798
Joined: Wed 30 August 2006; 8:04

Re: Washington

Postby danny1984 » Sat 21 May 2011; 17:59

Io avevo votato nell'ordine C, B, D e Q
Image
> Mappe interattive linee S: S1 - S2 - S3 - S4 - S5 - S6 - S8 - S9 - S11
> Trasporti nel sud ovest di Milano, blog di informazioni utili sulla mobilità collettiva nel sud-ovest milanese: trasportisudovest.blogspot.com
User avatar
danny1984
 
Posts: 6360
Joined: Wed 05 July 2006; 21:13
Location: PV (2, 4, 6, 10)

Re: Washington

Postby friedrichstrasse » Sun 22 May 2011; 22:31

Consiglierei agli ammerigani di ispirarsi alla mappa di Napoli, capolavoro insuperato della grafica mondiale.

Seriamente, la C sembra più accattivante ma la B dà più informazioni; quindi voto B.
Alcune però sembrano una presa in giro...
Viva il tram moderno

BASTA CENSURE!!!
User avatar
friedrichstrasse
 
Posts: 20282
Joined: Wed 05 July 2006; 21:40

Re: Washington

Postby EB 740-02 » Mon 27 June 2011; 12:11

C, Q e B, nell'ordine.
La maestra mi chiese di Massimiliano Robespierre. Io le risposi che i giacobini avevano ragione e che, terrore o no, la Rivoluzione francese era stata una cosa giusta. La maestra non ritenne di fare altre domande.
User avatar
EB 740-02
 
Posts: 1280
Joined: Tue 03 April 2007; 18:49
Location: Cogliate (geograficamente in Insubria, amministrativamente in provincia di un sobborgo di Milano)

Re: Washington

Postby ing » Mon 27 June 2011; 14:36

B
ing
 
Posts: 5450
Joined: Wed 16 January 2008; 1:02

Re: Washington

Postby msr.cooper » Tue 23 August 2011; 21:34

Washington: le belle stazioni :D , i comodi sedili imbottiti :P e la moquette in metropoliana :shock: ...e il terremoto
-
Image
User avatar
msr.cooper
Forum Admin
 
Posts: 17036
Joined: Sat 29 April 2006; 20:55

Re: Washington

Postby brianzolo » Sat 14 January 2012; 11:00

danny1984 wrote:Dedicato principalmente agli amanti di grafica...

C'è un simpatico sondaggio per scegliere la nuova mappa della Metro di Washington: ci sono mappe più o meno schematiche, più o meno leggibili e comprensibili... a voi la scelta: http://mapcontest.greatergreaterwashington.org/



and the winner is..........

http://greatergreaterwashington.org/pos ... ry-design/

Image

http://greatergreaterwashington.org/pos ... implicity/

hanno votato solo 1304 persone... mah :mrgreen:
Image

ridateci Freedrichstrasse!
User avatar
brianzolo
 
Posts: 20798
Joined: Wed 30 August 2006; 8:04

Re: Washington

Postby S-Bahn » Sat 14 January 2012; 16:10

Se avesse massicciamente votato il popolo del nostro forum avremmo determinato la scelta della grafica in un sistema a 7000 Km di distanza! :D
Rispetto per tutti, paura di nessuno - Dejan Stanković
A scuola di treno: http://www.miol.it/stagniweb/
User avatar
S-Bahn
 
Posts: 51583
Joined: Thu 06 July 2006; 22:47
Location: Monza

Re: Washington

Postby Ulk » Fri 16 November 2018; 0:46

Ho passato alcuni giorni a Washington la scorsa settimana e ho usato diverse volte la metropolitana, nonostante nella zona in cui alloggiavo il servizio dal venerdì al lunedì inclusi fosse interrotto per lavori (lavori che interessano anche la fermata del Reagan National Airport, dove sono atterrato venerdì pomeriggio e mi ci sono volute 4 ore per raggiungere l'albergo appena a 5 chilometri di distanza).

Ho trovato il sistema molto chiaro e semplice da utilizzare: interscambi segnalati ottimamente, servizio sostitutivo massiccio e ben coordinato (con decine di addetti impiegati per indirizzare i passeggeri verso i bus), sistema tariffario basato su una carta ricaricabile che viene venduta insieme a tutte le biglietterie automatiche (presenti in numero piu' che adeguato a tutte le fermate), affollamento mediamente basso anche in ora di punta.

Le stazioni sono molto sceniche, buie ma di grande impatto e ben tenute.

Purtroppo le mappe non corrispondono allo stile scelto dal sondaggio e, personalmente, le trovo da un punto di vista grafico molto deludenti.

Andando verso il Dulles International Airport ho notato lo stato molto avanzato dei lavori per il prolungamento della linea Silver verso l'aeroporto stesso, sembrava tutto pronto per iniziare il pre-esercizio.

Una curiosita': i treni di nuova serie annunciano ad ogni fermata, oltre al nome della fermata come ci aspetta, anche il proprio nome... Ad ogni apertura delle porte si sente "this is a series 7000 train. This is a Yellow line train to Mount Vernon. Next stop ...".
Ein Fahrplan. Ein Tarif. Ein Ticket. - HVV, 1965
No zuo no die!
User avatar
Ulk
 
Posts: 4782
Joined: Wed 25 April 2007; 13:54
Location: Mosca

Re: Washington

Postby skeggia65 » Fri 16 November 2018; 1:57

Ulk wrote:
Una curiosita': i treni di nuova serie annunciano ad ogni fermata, oltre al nome della fermata come ci aspetta, anche il proprio nome... Ad ogni apertura delle porte si sente "this is a series 7000 train. This is a Yellow line train to Mount Vernon. Next stop ...".


Per la gioia dell'S-Bahn locale... Image
Articolo 21
Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola, lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione.

Anche se "alea iacta est": Freedrichstrasse!

Se la musica è troppo alta, tu sei troppo vecchio.

Nella vita nulla si deve temere; si deve solo comprendere. Maria Sklodowska Curie
User avatar
skeggia65
 
Posts: 15343
Joined: Sat 06 May 2006; 0:20
Location: San Donato Milanese. 121, 132, 140, Z420, S1, S12

Re: Washington

Postby S-Bahn » Fri 16 November 2018; 10:12

Stiamo diventando stupi di in massa. Come i cicalini di apertura e chiusura porte sui nuovi autobus che in AGI stanno togliendo, mi dicono, perché non li sopporta più nessuno, autisti compresi.
Rispetto per tutti, paura di nessuno - Dejan Stanković
A scuola di treno: http://www.miol.it/stagniweb/
User avatar
S-Bahn
 
Posts: 51583
Joined: Thu 06 July 2006; 22:47
Location: Monza

Re: Washington

Postby GLM » Fri 16 November 2018; 16:46

probabilmente non li sopportano, ma di certo c'è che viene leggermente aumentato il tempo di apertura e chiusura porte, un aumento che sommando tutte le fermate, genera ritardi. Sempre a sentire quanto mi disse un autista AGI.
Non sono previste fermate intermedie
User avatar
GLM
 
Posts: 16998
Joined: Thu 06 July 2006; 6:21
Location: Milano Santa Giulia - AV, IC, R, S13, S12, S2, S1, M3, 140, 95, 88, 84, NM3, Q88

Re: Washington

Postby skeggia65 » Sat 17 November 2018; 14:30

2'' a fermata.
Per accumulare un minuto di ritardo ci vogliono 30 fermate.
Al netto, ovviamente, di eventuali semafori persi a causa di quei due secondi in più per fare la fermata.
Poi, quando becchi l'autista dinamico, che riesce a comandare l'apertura nel momento stesso in cui il bus si arresta e comanda la chiusura quando l'ultimo utente sta finendo di transitare per la porta, il ritardo si annulla.
Articolo 21
Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola, lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione.

Anche se "alea iacta est": Freedrichstrasse!

Se la musica è troppo alta, tu sei troppo vecchio.

Nella vita nulla si deve temere; si deve solo comprendere. Maria Sklodowska Curie
User avatar
skeggia65
 
Posts: 15343
Joined: Sat 06 May 2006; 0:20
Location: San Donato Milanese. 121, 132, 140, Z420, S1, S12

Previous

Return to Trasporti urbani all'estero

Who is online

Users browsing this forum: No registered users and 3 guests