Lugano

Moderators: Hallenius, teo

Re: Lugano

Postby S-Bahn » Fri 25 November 2016; 9:41

Invece il documento ufficiale segue le tue idee: in cima alle priorità c'è l'aumento di capacità autostradale. L'associazione trova contraddittorio scrivere nel piano di volere portate la scelta modale del TPL dal 10 al 30% e poi prendere decisioni prevalentemente di aumento della capacità e non di alternativa molale.
Rispetto per tutti, paura di nessuno - Dejan Stanković
A scuola di treno: http://www.miol.it/stagniweb/
User avatar
S-Bahn
 
Posts: 50238
Joined: Thu 06 July 2006; 22:47
Location: Monza

Re: Lugano

Postby LUCATRAMIL » Fri 25 November 2016; 12:32

S-Bahn wrote: molale.


Nooo! anche S-Bahn è un fake cinese! :shock:
In Tram we trust.
"L'attesa della pizza é essa stessa una pizza" (Lucatramil, 2013)
Comprate europeo!
LUCATRAMIL
 
Posts: 3312
Joined: Wed 02 August 2006; 13:40
Location: MILANO

Re: Lugano

Postby S-Bahn » Fri 25 November 2016; 12:36

:D
Rispetto per tutti, paura di nessuno - Dejan Stanković
A scuola di treno: http://www.miol.it/stagniweb/
User avatar
S-Bahn
 
Posts: 50238
Joined: Thu 06 July 2006; 22:47
Location: Monza

Re: Lugano

Postby Astro » Fri 25 November 2016; 12:48

Secondoo me è un chimico: l'alternativa molale è la molarità :mrgreen:
Astro
 
Posts: 3715
Joined: Mon 26 November 2012; 14:55
Location: Z314 Z315

Re: Lugano

Postby Coccodrillo » Sun 27 November 2016; 19:33

Il tracciato del progetto ufficiale è più o meno questo: https://map.geo.admin.ch/?topic=ech&lan ... .49&zoom=6

In una prima fase si costruirebbe la galleria (di circa 2,7 km) sotto la collina della stazione (parte est-ovest della "H") e l'asse nord-sud ad ovest, che in buona parte riprenderebbe la FLP (che guadagnerebbe un nuovo punto di incrocio e un ammodernamento delle fermate). L'interscambio con le FFS non sarebbe ovviamente perso, ma sostituito da una stazione nel tunnel sotto la collina. Purtroppo il tracciato storico della FLP (vedi foto satellitari sopra) andrebbe perso, ma si calcola avrebbe un traffico bassissimo, e comunque obbligherebbe a un trasbordo per raggiungere il centro città (come oggi). All'epoca dei tram ottocenteschi (questa volta sul serio) i binari dal capolinea luganese della FLP continuavano verso il centro, ma non ci sono mai stati collegamenti diretti, certamente anche perché i veicolo FLP non erano adatti alle curve della rete urbana. Di per certo la tranvia-ferrovia per Cadro-Dino pur incrociando o passando vicino ad altre linee non era collegata a queste. Tutte le altre linee metriche erano invece collegate, anche se senza o quasi scambio di veicolo, pur essendo di tre compagnie diverse.

Una presentazione del 2011 si può trovare qui: http://www3.ti.ch/DT/cartellastampa/pdf ... 208433.pdf (nel frattempo il tunnel è diventato a due binari, e il bivio è stato leggermente spostato e modificato, ma il resto cambia poco)

Ci sono buone probabilità che almeno questa parte venga costruita entro un decennio, circa il 10% del totale è anche già finanziato. Le tratte su strada sono pochissime, in pratica solo il capolinea in centro e gli incroci, ma che fried non si preoccupi, il tram non rallenterà gli automobilsti, ci pensano a farlo già da soli oggi l'un l'altro :roll:

Per l'asse nord-sud a est si è più indietro, e la parte nord dello stesso ha la priorità su quella sud.

Un altro prolungamento possibile è come dice Viersieben verso Lamone-Cadempino FFS (asta nord-ovest).

Peraltro il servizio tranviario storico non era affatto disprezzabile, ho letto di una cadenza 20' su ogni linea, per servire una popolazione non altissima, per quanto senza mezzi privati alternativi.

https://map.geo.admin.ch/?topic=ech&lan ... .67&zoom=9 (mappa del 1915 con le tranvie dell'epoca (le strade con i quadratini) e sovrapposto il tracciato del progetto attuale)
für Güter die Bahn ~ pour vos marchandises le rail ~ chi dice merci dice ferrovia
Coccodrillo
Forum Admin
 
Posts: 13346
Joined: Sat 29 April 2006; 16:36
Location: Gandegg+Testa 2 (vorrei...)

Re: Lugano

Postby Cristian1989 » Sun 27 November 2016; 21:43

Fra la stazione e Bioggio sono previste fermate (sotterranee)?
Chi vive moderno sale sul bus (Notturno Bus, 2007)
Cristian1989
 
Posts: 10281
Joined: Sun 30 April 2006; 14:54

Re: Lugano

Postby Coccodrillo » Sun 27 November 2016; 23:39

No, il progetto è nato per costare il meno possibile, addirittura col tunnel a binario unico, solo recentemente portato a due. Per dire, volevano offrire una cadenza di 5' su binario unico già da subito, ovvero pianificavano di aprirlo già saturo (usando il 100% delle tracce teoriche possibili già il primo giorno di servizio), e con una regolarità facile da immaginare...(la cadenza prevista è appunto 10' per Manno e altrettanto per Ponte Tresa, la metà sul tronco comune, 15 o 30 in morbida per ogni ramo).

Una seconda stazione in tunnel è quindi da dimenticare, per quanto l'interesse sarebbe limitato (poco capillare per collegamenti collina-centro, verosimilmente poca domanda di collegamenti collina-Ponte Tresa/Manno). Sarebbe a circa/oltre 100 metri sotto la superficie, a seconda della posizione.

Un'altra fermata appena fuori dal tunnel lato Bioggio sarebbe ben più facile ma del tutto inutile, essendoci solo campi in zona.
für Güter die Bahn ~ pour vos marchandises le rail ~ chi dice merci dice ferrovia
Coccodrillo
Forum Admin
 
Posts: 13346
Joined: Sat 29 April 2006; 16:36
Location: Gandegg+Testa 2 (vorrei...)

Re: Lugano

Postby Viersieben » Wed 07 December 2016; 21:11

Lugano: mezzi pubblici gratis l'11 e il 18 dicembre
Approvata una risoluzione volta a introdurre due giornate di trasporto pubblico gratuito prima di Natale


Il Municipio di Lugano ha approvato una risoluzione volta a introdurre nel comprensorio della Città di Lugano due giornate di trasporto pubblico gratuito (bus e funicolare) e l’agevolazione delle tariffe dei posteggi di primo livello le domeniche 11 e 18 dicembre. Si tratta delle ultime due domeniche prima di Natale in cui in città è prevista una grande affluenza: commerci ed esercizi sono aperti, il mercatino di Natale è al completo, le offerte di attività sul calendario di Natale in Piazza sono numerose e, non da ultimo, l’11 dicembre sono previste l’inaugurazione della nuova funicolare TPL e del nuovo atrio della stazione di Lugano, denominato Terrazza del Ticino.

I mezzi pubblici saranno gratuiti nelle zone Arcobaleno 100, 110, 112, 113 e 121; mentre il parcheggio sarà gratuito per le prime due ore nei posteggi Motta, Balestra, Piazza Castello, Ex Pestalozzi, Conza e LAC; dalla terza ora sarà applicata la tariffa di base partendo da zero. La Città prevede un minor introito di circa 32’000 franchi per quanto riguarda i parcheggi e un costo di circa 60'000 franchi a copertura dell’onere relativo all’offerta della gratuità del trasporto pubblico.

Il mese di dicembre - caratterizzato dagli acquisti natalizi e da un’intensa frequentazione del centro cittadino - è economicamente fondamentale per il settore del commercio luganese: questa iniziativa vuole quindi accompagnare il rilancio delle vie del centro e si affianca al tradizionale programma varato dal Municipio per animare le vie della città.

Redazione | 7 dic 2016 15:56

http://www.ticinonews.ch/ticino/334337/ ... 8-dicembre
User avatar
Viersieben
 
Posts: 3668
Joined: Mon 14 September 2009; 20:39

Re: Lugano

Postby Sirio97 » Fri 09 December 2016; 21:17

Diversi piccoli potenziamenti del trasporto pubblico a Lugano da domenica 11 dicembre:

http://www.ticinonews.ch/ticino/334342/ ... lugano-sud

http://www.ticinonews.ch/ticino/334247/ ... -gli-orari

Linea per Carona (34) con corse anche serali e cadenza semioraria durante il giorno
Linea per Barbengo Grancia (31) con cadenza 15min

Linea per Cadro-Sonvico (61) con corse ogni 15min negli orari di punta( 3 nuovi citaro euro 6 12m acquistati)
Linea per Comano-Lamone (41) con 4 nuovi articolati citaro!

inoltre le ARL hanno finalmente posato delle paline alle fermate, si spera uniformi a quelle della TPL

Mi sembrano novità positive anche se vedere la città di Lugano, proprietaria delle TPL finanziare società come ARL e Autopostali per potenziare il servizio nella città di Lugano mi sembra assurdo...

Chissà se in vista della scadenza di diverse concessioni nel 2018 (linee autopostali per carona e barbengo e forse anche linee ARL) si riesca finalmente a rivedere l'organizzazione degli operatori.
Linee che percorrono quartieri della stessa città con 3 operatori diversi, con 3 reti indipendenti, senza informazione agli utenti integrata e mappe uniche mi sembra veramente poco efficace, soprattuto per una citta di soli 70mila abitanti

Ideale sarebbe una bella fusione di tutte le linee del luganese nella TPL....considerando la volontà politica la vedo dura.... obiettivo minimo perlomeno si dovrebbero integrare tutti gli operatori su una stessa mappa e avere le informazioni sui display alle fermate che indichino tutte le linee
Sirio97
 
Posts: 39
Joined: Mon 04 June 2007; 16:29

Re: Lugano

Postby S-Bahn » Fri 09 December 2016; 22:26

Fondere le aziende può aiutare ma non è affatto necessario.
Tutto è nelle mani della stazione appaltante, ovvero come sempre la differenza la fa la volontà politica.
Rispetto per tutti, paura di nessuno - Dejan Stanković
A scuola di treno: http://www.miol.it/stagniweb/
User avatar
S-Bahn
 
Posts: 50238
Joined: Thu 06 July 2006; 22:47
Location: Monza

Re: Lugano

Postby Coccodrillo » Sat 10 December 2016; 11:29

Che bello sentire qualcuno chiamare le linee senza l'assurdo centinaio regionale :D

Schermi con le linee di tutti gli operatori non sono lontani dall'arrivare, mentre per mappe e servizio di alcune linee la situazione sarebbe molto migliorabile.

Per esempio, il paesino di Gandria è uno dei punti più turistici di Lugano, tuttavia è servito da due linee di bus scoordinate e che non appaiono su nessuna mappa cartacea o affissa alle fermate, e di cui una non ha nessun servizio festivo, ovvero quando ci sono più turisti e quindi utenti potenziali :roll:

Una delle linee di bus parte dal centro ed è visibile sulle paline ma appunto non appare su nessuna mappa (se non su quella di http://www.ti.ch/trasporti) e nei festivi non circola, l'altra è la C12 di ASF non integrata, con orari casuali, che parte da un capolinea nel nulla e che teoricamente non può fare servizio servizio interno svizzero.

La mappa urbana più diffusa è quella della TPL, che però mostra solo le sue linee (anche quelle che servono comuni diversi da Lugano) ma non quelle gestite da altre aziende (neanche quelle due che servono quasi esclusivamente il comune di Lugano, fra cui quella di Gandria) :roll:
für Güter die Bahn ~ pour vos marchandises le rail ~ chi dice merci dice ferrovia
Coccodrillo
Forum Admin
 
Posts: 13346
Joined: Sat 29 April 2006; 16:36
Location: Gandegg+Testa 2 (vorrei...)

Re: Lugano

Postby S-Bahn » Sat 10 December 2016; 12:20

La mappa non la deve fare l'azienda, a mio avviso, ma l'ente che ha in carico il servizio.
Allo stesso modo ritengo che le paline non dovrebbero essere aziendali, ma fanno parte dell'infrastruttura di trasporto, un po' come le strade, ed dovrebbero essere di proprietà e cura diretta dello stesso ente (o consorzio di enti quando il trasporto urbano comunale si sovrappone - riferendosi in questo caso all'Italia - si sovrappone al trasporto (ex) provinciale).
Rispetto per tutti, paura di nessuno - Dejan Stanković
A scuola di treno: http://www.miol.it/stagniweb/
User avatar
S-Bahn
 
Posts: 50238
Joined: Thu 06 July 2006; 22:47
Location: Monza

Re: Lugano

Postby Coccodrillo » Sat 10 December 2016; 22:43

Per Bellinzona e Mendrisio sono state fatte mappe uniche per tutte le aziende (anche se solo una e due mezze* nel primo caso, due nella seconda), ora l'urgenza è Locarno per la quale non c'è nessuna mappa (a parte la scomoda elettronica di ti.ch e uno schema troppo impreciso). Poi spero seguirà Lugano.

Non so chi faccia le paline, ma c'è una certa somiglianza e quindi sicuramente linee guida cantonali (non sempre rispettate, vedi AMSA...). Chiaramente a fermate già esistenti (magari in cui passa una sola linea) si tende ad aspettare modifiche alla rete per sostituire le paline (per motivi di risparmio).

Ci sono tanti punti critici, ma in generale i miglioramenti in Ticino si vedono ogni anno.

Ora servirebbero linee bus trasfrontaliere, basta dire che fra Ticino e provincia di Varese il TPL che passa il confine è quasi assente, e quello che si avvicina al confine senza passarlo scarno e scoordinato. Risultato, quota del TPL dello 0,qualcosa%. Il comasco si salva solo per ferrovia e ASF 1...
für Güter die Bahn ~ pour vos marchandises le rail ~ chi dice merci dice ferrovia
Coccodrillo
Forum Admin
 
Posts: 13346
Joined: Sat 29 April 2006; 16:36
Location: Gandegg+Testa 2 (vorrei...)

Re: Lugano

Postby Viersieben » Tue 31 January 2017; 21:39

Un guasto tecnico elettrico ferma la funicolare
I due mezzi bloccati alle 12.15 a metà percorso - Passeggeri di una carrozza evacuati - Dopo alcune corse di prova hanno ripreso a funzionare

LUGANO - Un guasto tecnico elettrico, verificatosi nella parte di comando di uno dei due impianti, ha fermato verso le 12.15 la nuova funicolare di Lugano. Il contrattempo ha costretto i passeggeri a una pausa forzata e alla messa in atto di un dispositivo di sicurezza ed evacuazione.

Sul posto, come da disposizioni, si sono recati innanzitutto i meccanici della TPL, oltre ai pompieri di Lugano e a un'ambulanza della Croce Verde. Una delle due funicolari dopo il guasto ha automaticamente raggiunto la fermata intermedia e i passeggeri (che tra l'altro erano informati della situazione grazie agli altoparlanti interni) hanno potuto scendere. Per la seconda funicolare invece è stata necessaria l'evacuazione. Parecchi passeggeri si sono lamentati per essere rimasti bloccati mezz'ora.

Verso le 13.05 le due funicolari hanno raggiunto le due stazioni di partenza. In seguito sono state svolte alcune corse di prova senza passeggeri. La TPL, da noi raggiunta subito dopo lo stop, aveva affermato che si stava seguendo in particolare la pista del problema informatico.

La "Sassellina" oggi era inoltre gratuita come tutti gli altri mezzi pubblici in Ticino (esclusi i treni a lunga percorrenza) in virtù delle misure anti-smog entrate in vigore in mattinata (vedi suggeriti).

http://www.cdt.ch/ticino/lugano/170958/ ... funicolare
User avatar
Viersieben
 
Posts: 3668
Joined: Mon 14 September 2009; 20:39

Re: Lugano

Postby Viersieben » Mon 06 February 2017; 8:57

Nuovi tram FLP dal 2019
Inviato negli scorsi giorni il capitolato d'oneri per il rinnovo dei trenini della Lugano - Ponte Tresa

Per gli attuali trenini della Ferrovia Lugano - Ponte Tresa (FLP), in servizio dal lontano 1978, si avvicina finalmente l'età del pensionamento.

Se tutto andrà come previsto, già a partire dalla fine del 2019 saranno infatti sostituiti da dei moderni tram.

Negli scorsi giorni, come riporta oggi il Corriere del Ticino, è stato inviato il capitolato d'oneri a quattro ditte preselezionate per la fornitura dei nuovi veicoli. Ora queste ditte hanno tempo fino alla fine di aprile per inviare le loro offerte, che saranno valutate entro fine giugno. L'assegnazione dell'appalto dovrebbe infine avvenire tra settembre e ottobre.

"Prevediamo l'acquisto di nove veicoli con un'opzione per ulteriori tre convogli - per un investimento complessivo di 50 milioni di franchi - che saranno da mettere in esercizio con la realizzazione della nuova rete tram del Luganese, che collegherà Bioggio con Lugano centro e con Manno" spiega il direttore FLP Roberto Ferroni.

I nuovi treni saranno un po' meno lunghi e più stretti di quelli attuali, offrendo più posti in piedi (250) che seduti (70). Migliorerà senza dubbio il confort, anche grazie all'aria condizionata.

L'arrivo dei nuovi treni, come detto, è previsto per la fine del 2019. Si prevede che durante una prima fase circoleranno contemporaneamente a quelli vecchi.

Redazione | 6 feb 2017 06:23

http://www.ticinonews.ch/ticino/352363/ ... p-dal-2019
User avatar
Viersieben
 
Posts: 3668
Joined: Mon 14 September 2009; 20:39

PreviousNext

Return to Trasporti urbani all'estero

Who is online

Users browsing this forum: No registered users and 6 guests