Lugano

Moderators: Hallenius, teo

Re: Lugano

Postby Astro » Mon 06 February 2017; 10:32

"Più stretti e più corti"? Le poche volte che sono passato da Ponte Tresa non mi sono sembrati particolarmente lunghi, se questi saranno più corti cosa diventeranno?
Astro
 
Posts: 3715
Joined: Mon 26 November 2012; 14:55
Location: Z314 Z315

Re: Lugano

Postby friedrichstrasse » Mon 06 February 2017; 10:33

No comment :evil:
Viva il tram moderno

BASTA CENSURE!!!
User avatar
friedrichstrasse
 
Posts: 20282
Joined: Wed 05 July 2006; 21:40

Re: Lugano

Postby marex » Mon 06 February 2017; 17:42

Astro wrote:"Più stretti e più corti"? Le poche volte che sono passato da Ponte Tresa non mi sono sembrati particolarmente lunghi, se questi saranno più corti cosa diventeranno?


http://www.flpsa.ch

... Guarda sul sito e potrai leggere i dati. I 5 elettrotreni originali e normalmente usati sono lunghi ca. 57 metri. Vi sono poi due elettrotreni ex FART a due casse (corte) e con sole 4 porte. Tempo fa mi era stato detto che vi era un interesse da parte delle ferrovie giurassiane.
Nuovi acquisti: ha un bel dire il direttore ing. Ferroni,... il declassamento della FLP a tranvia è deciso ormai da qualche anno, tipo di veicoli e sistema di trazione (cc 750 V) li ha decisi l' UFT di Berna. La Società Anonima FLP, fondata dalla famiglia Soldati di Neggio e, oggi, con capitale per 2/3 di proprietà dello Stato (Cantone Ticino) ha ben poco da dire...
marex
 
Posts: 324
Joined: Wed 05 May 2010; 17:09
Location: CH-6850 MENDRISIO

Re: Lugano

Postby Astro » Mon 06 February 2017; 18:39

Io avevo visto la composizione a due elementi, non quella a tre. 30 metri non mi sembravano tanti!
Astro
 
Posts: 3715
Joined: Mon 26 November 2012; 14:55
Location: Z314 Z315

Re: Lugano

Postby Viersieben » Mon 06 February 2017; 20:29

marex wrote:Tempo fa mi era stato detto che vi era un interesse da parte delle ferrovie giurassiane.

Le quali nel frattempo, oltre ad alcune unità ex-Frauenfeld-Wil (https://commons.wikimedia.org/wiki/File:CJ_Be_615.jpg), si sono procurate delle elettromotrici Stadler a pianale ribassato (viewtopic.php?p=600728#p600728) da combinare col materiale pre-esistente a pianale alto.

Sbaglio o la RBS i suoi mandarini, ormai cotti, li manda direttamente in fonderia?

(Le FART al momento dispongono solo di un ABe 4/6 (ricavato da due metà di quelli scontratisi frontalmente), 4 ABe 4/8 e due ABDe 6/6 (ottimi ma poco apprezzati da certi utenti a causa del pianale alto e della salita ripida); sarebbe oltremodo simpatico rivedervi un Be 4/8... :D )

marex wrote:La Società Anonima FLP, fondata dalla famiglia Soldati di Neggio e, oggi, con capitale per 2/3 di proprietà dello Stato (Cantone Ticino) ha ben poco da dire...

Chi paga comanda...
User avatar
Viersieben
 
Posts: 3668
Joined: Mon 14 September 2009; 20:39

Re: Lugano

Postby Sirio97 » Tue 07 February 2017; 19:32

Riguardo ai nuovi Tram FLP, personalmente mi piacciono molto i nuovi Flexity di Basilea.
Considerando che anche Zurigo la maggiore cittá svizzera con la rete piu grande abbia optato x Bombardier, mi fa sperare che si aggiudichi la commessa di Lugano.

Mi sorgono le seguenti domande/ considerazioni sul tema:

- Considerando l impiego in doppia compo 90m sono una bella lunghezza, ci stanno in pensilina?
- Che livrea avranno? Mi auguro non piu l orribile mandarinata anni 70 odierna... Livrea TPL????
- La guida sará per logica a destra. Vista l iniziale promiscuitá con il rotabile attuale viaggeranno a sinistra fino alla rottamazione di tutti i mandarini? O cambieranno all attivazione della galleria?
Sirio97
 
Posts: 39
Joined: Mon 04 June 2007; 16:29

Re: Lugano

Postby marex » Wed 08 February 2017; 14:59

Sirio97 wrote:Riguardo ai nuovi Tram FLP, personalmente mi piacciono molto i nuovi Flexity di Basilea.
Considerando che anche Zurigo la maggiore cittá svizzera con la rete piu grande abbia optato x Bombardier, mi fa sperare che si aggiudichi la commessa di Lugano.

Mi sorgono le seguenti domande/ considerazioni sul tema:

- Considerando l impiego in doppia compo 90m sono una bella lunghezza, ci stanno in pensilina?
- Che livrea avranno? Mi auguro non piu l orribile mandarinata anni 70 odierna... Livrea TPL????
- La guida sará per logica a destra. Vista l iniziale promiscuitá con il rotabile attuale viaggeranno a sinistra fino alla rottamazione di tutti i mandarini? O cambieranno all attivazione della galleria?


Come è stato detto sopra... "chi paga comanda"! Ho seguito, per la TV svizzera, la "saga" FLP per una quarantina d'anni. Consiglio d'amministrazione e direzione della società, pur dimostrando visibilità, sono stati e sono "vittime" della Confederazione che legifera e sorveglia per mezzo dell' UFT tutto quanto è "ferrovia" o "navigazione interna". Gli incassi da titoli di viaggio della FLP superano non di molto il 20% del budget... quindi i grandi acquisti sono possibili solo con soldi federali. Qualche anno fa, fra la rabbia e la delusione della FLP, la Confederazione ha imposto il tipo di veicoli, assolutamente "ab Stange" come si usa dire in tedesco, quindi senza fantasie societarie, ha imposto il voltaggio tranviario (750/800 V cc). Il colore arancio/beige contro il blu/bianco luganese era stato deciso a grande maggioranza dai partecipanti a un referendum fra gli utenti. La maggiore urgenza non è però costituita dagli elettrotreni ma è sempre stata la costruzione di un nuovo, grande deposito-officina (a Manno). Tutto è in ritardo di alcuni anni... poi le decisioni definitive, facciamo attenzione, non sono ancora state prese. Se si farà veramente una galleria per la city la si potrà percorrere solo dopo il 2025... eliminando (per me è un'assurdità) la tratta Bioggio-Cappella-Lugano FFS. Quanto alla citata promiscuità iniziale del materiale non so cosa consente l'elettrotecnica. Alla fine degli anni 70 la tensione era stata aumentata dai "luganesi" 1000 V a 1200 V e il materiale anziano veniva ancora usato...
marex
 
Posts: 324
Joined: Wed 05 May 2010; 17:09
Location: CH-6850 MENDRISIO

Re: Lugano

Postby Astro » Wed 08 February 2017; 21:35

L'elettronica moderna permette di fare un po' quello che vuoi, soprattutto in abbassamento di tensione (ovvero linea a 1200 V e motore alimentato a 800 o meno).
Ricordo che una delle regole del forum e' non quotare il messaggio immediatamente precedente.
Astro
 
Posts: 3715
Joined: Mon 26 November 2012; 14:55
Location: Z314 Z315

Re: Lugano

Postby Viersieben » Mon 13 February 2017; 23:46

User avatar
Viersieben
 
Posts: 3668
Joined: Mon 14 September 2009; 20:39

Re: Lugano

Postby LUCATRAMIL » Wed 22 March 2017; 15:02

In attesa del tram, qualcosa di italiano circola per Lugano

Image
In Tram we trust.
"L'attesa della pizza é essa stessa una pizza" (Lucatramil, 2013)
Comprate europeo!
LUCATRAMIL
 
Posts: 3312
Joined: Wed 02 August 2006; 13:40
Location: MILANO

Re: Lugano

Postby Sirio97 » Sun 26 March 2017; 14:26

Avvistati oggi a Rugí due nuovi Citaro, un 12m e un articolato.
Sembra che la TPL abbia nuovamente scelta Mercedes.
Ma i Lions City non hanno convinto? Citaro con migliori prestazioni o prezzo inferiore?? ne dubito! A me i Man sembravano molto idonei, soprattutto articolati, con la capienza maggiorata grazie ai 18,5m di lunghezza. Peccato speravo di vederne di piu, come in tantissime altre città, invece andiamo avanti con la monoflotta....
Sirio97
 
Posts: 39
Joined: Mon 04 June 2007; 16:29


Re: Lugano

Postby ing » Tue 18 April 2017; 9:57

Due domande: a Lugano i tram avevano due aste? Perché?

Nella seconda foto la motrice 1 è "stata deragliata" per motivi fotografici?
ing
 
Posts: 5428
Joined: Wed 16 January 2008; 1:02

Re: Lugano

Postby Cristian1989 » Tue 18 April 2017; 19:29

Se noti le due aste non sono sullo stesso filo (logicamente), in pratica è un tram con bifilare...
Chi vive moderno sale sul bus (Notturno Bus, 2007)
Cristian1989
 
Posts: 10281
Joined: Sun 30 April 2006; 14:54

Re: Lugano

Postby S-Bahn » Tue 18 April 2017; 19:55

E' con discreta evidenza un modo (per certi versi complicato) di risolvere il problema delle correnti di ritorno e delle corrosioni galvaniche alle strutture.
In pratica si rinuncia al semplice e comodo sistema di sfruttare il binario come circuito di ritorno per evitarne anche i possibili inconvenienti.
Direi che la spiegazione dovrebbe essere questa.
Rispetto per tutti, paura di nessuno - Dejan Stanković
A scuola di treno: http://www.miol.it/stagniweb/
User avatar
S-Bahn
 
Posts: 50235
Joined: Thu 06 July 2006; 22:47
Location: Monza

PreviousNext

Return to Trasporti urbani all'estero

Who is online

Users browsing this forum: No registered users and 4 guests