Come ci si sposta a Bellinzona?

Moderators: Hallenius, teo

Postby S-Bahn » Fri 21 December 2007; 23:36

Sarà un caso che proprio a Zurigo non c'è la metropolitana, in altre culture venduta come l'unico mezzo di trasporto pubblico degno di attenzione?
Rispetto per tutti, paura di nessuno - Dejan Stanković
A scuola di treno: http://www.miol.it/stagniweb/
User avatar
S-Bahn
 
Posts: 50993
Joined: Thu 06 July 2006; 22:47
Location: Monza

Postby skeggia65 » Sat 22 December 2007; 1:07

Se non ricordo male c'è stata l'idea di realizzare un metrò a
Zurigo.
La cosa fu sottoposta ai cittadini tramite referendum.
Gli Zurighesi, evidentemente intelligenti, la bocciarono, in considerazione del fatto che, data una rete tranviaria rapida ed efficiente, sarebbe stato sciocco spendere un sacco di soldi per un'opera inutile.
Perlomeno, così mi è stata raccontata.
Articolo 21
Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola, lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione.

Anche se "alea iacta est": Freedrichstrasse!

Se la musica è troppo alta, tu sei troppo vecchio.

Nella vita nulla si deve temere; si deve solo comprendere. Maria Sklodowska Curie
User avatar
skeggia65
 
Posts: 15214
Joined: Sat 06 May 2006; 0:20
Location: San Donato Milanese. 121, 132, 140, Z420, S1, S12

Postby S-Bahn » Sat 22 December 2007; 12:09

E' così, ed era già stato costrutto un tratto di tunnel che ora viene usato per i tram.
Siccome nel tunnel le fermate sono con marciapiede ad isola e i tram hanno le porte a destra, nel tunnel i tram girano con mano sinistra, tramite un salto di montone ad uno dei due imbocchi e tramite un incrocio a raso dall'altra parte.
Rispetto per tutti, paura di nessuno - Dejan Stanković
A scuola di treno: http://www.miol.it/stagniweb/
User avatar
S-Bahn
 
Posts: 50993
Joined: Thu 06 July 2006; 22:47
Location: Monza

Postby EuroCity » Sat 22 December 2007; 19:35

Comunque, in un centro storico abbastanza piccolo (vedi Bellinzona ed altre città simili), il centro storico stesso può benissimo essere riservato esclusivamente ai pedoni, a patto che i mezzi pubblici lo lambiscano tangenzialmente, in modo da essere raggiungibili con un breve percorso a piedi (più che salutare!).

Come, per esempio, il progetto che era già pronto - o quasi... - per il centro storico di Pavia, oggi completamente soffocato dal traffico, nonostante sia una ZTL: gli autobus dovevano lambirlo tangenzialmente, lungo percorsi comunque più che comodi per una città dal centro storico relativamente poco esteso (almeno in confronto a Milano!).

Eppure, nulla si è fatto (tranne che dei parcheggi a pagamento diffusi a macchia d'olio, che hanno ulteriormente aumentato il caos)...
Il mondo è quel disastro che vedete, non tanto per i guai combinati dai malfattori, ma per l’inerzia dei giusti che se ne accorgono e stanno lì a guardare. - Albert Einstein
EuroCity
 
Posts: 12028
Joined: Wed 05 July 2006; 21:08
Location: Pavia

Postby S-Bahn » Sat 22 December 2007; 19:49

Nuovi parcheggi o posti auto già esistenti e messi a pagamento?
Rispetto per tutti, paura di nessuno - Dejan Stanković
A scuola di treno: http://www.miol.it/stagniweb/
User avatar
S-Bahn
 
Posts: 50993
Joined: Thu 06 July 2006; 22:47
Location: Monza

Postby EuroCity » Sat 22 December 2007; 20:10

Tutt'e due: forse in uguale misura o quasi, pensandoci bene, ma non ne sono sicuro...

Certamente hanno distrutto anche un bel po' di marciapiedi pedonali per ricavarne posti auto: poi, se ci fossero già anche prima (seppure meno regolamentati), non mi ricordo.

Però, ho una nettissima impressione che il caos complessivo sia aumentato: come a Milano ed altrove, del resto...
Il mondo è quel disastro che vedete, non tanto per i guai combinati dai malfattori, ma per l’inerzia dei giusti che se ne accorgono e stanno lì a guardare. - Albert Einstein
EuroCity
 
Posts: 12028
Joined: Wed 05 July 2006; 21:08
Location: Pavia

Re: Come ci si sposta a Bellinzona?

Postby Coccodrillo » Tue 24 November 2009; 11:24

Le linee radiali 1 e 2 sono state, già anni fa, riunite in una, mantenendo però due numeri: linea 1 in un senso, linea 2 nell'altro. Da dicembre porteranno un solo numero, l'1.

Altra novità, le linee 5 e 6 vengono unite in una numerata...56 :!:

Nel complesso però, a parte una semplificazione degli orari (cadenzamento, divisione in Fer5, Fer6, giornaliera delle corse invece che con periodicità casuali) ed un cadenzamento al quarto d'ora nelle tre fasce di punta della linea 56, il servizio rimane poco attrattivo con un termine delle corse prima delle 20 e bus solo ogni mezz'ora.

Orari: http://www.postauto.ch/it/pag-fahrplanw ... inzona.pdf
für Güter die Bahn ~ pour vos marchandises le rail ~ chi dice merci dice ferrovia
Coccodrillo
Forum Admin
 
Posts: 13437
Joined: Sat 29 April 2006; 16:36
Location: Gandegg+Testa 2 (vorrei...)

Re: Come ci si sposta a Bellinzona?

Postby Coccodrillo » Wed 25 July 2012; 8:23

A dicembre 2014 dovrebbe entrare in servizio una nuova rete urbana ora allo studio. Penso si arrivi almeno al cadenzamento al quarto d'ora tutto il giorno, come già fatto a Lugano (quasi sempre a 10'), Locarno e Chiasso-Mendrisio.
für Güter die Bahn ~ pour vos marchandises le rail ~ chi dice merci dice ferrovia
Coccodrillo
Forum Admin
 
Posts: 13437
Joined: Sat 29 April 2006; 16:36
Location: Gandegg+Testa 2 (vorrei...)

Re: Come ci si sposta a Bellinzona?

Postby friedrichstrasse » Wed 25 July 2012; 23:03

Ma non capisco, il cosiddetto "centro" di Bellinzona sono due vie in croce: anche sbattendo fuori gli autobus dall'area pedonale, fermerebbero sulla strada statale a 200 metri dalla piazza centrale!
Siamo sicuri che sia davvero un intervento così dannoso?
Viva il tram moderno

BASTA CENSURE!!!
User avatar
friedrichstrasse
 
Posts: 20282
Joined: Wed 05 July 2006; 21:40

Re:

Postby Trullo » Wed 25 July 2012; 23:09

S-Bahn wrote:I ticinesi alla fine sono italiani. Gli va bene per il ferro perchè copiano dal resto della Svizzera, ma sulla gomma locale appena li si lascia fare... fanno gli italiani, persino nei più squallidi luoghi comuni da dilettanti, secondo i quali il problema è sempre che i bus sono troppo grandi.

Insomma.. in Ticino i paesini delle valli hanno bus anche la domenica, magari solo poche coppie ma rigorosamente cadenzate alle due o alle quattro ore e ovviamente in coincidenza col treno in fondovalle. Da noi la domenica cancellano anche linee di fatto urbane come tante di BT o lo stesso urbano di Paderno
Per un triste re cattolico, le dice,
ho inventato un regno
e lui lo ha macellato
su una croce di legno
User avatar
Trullo
 
Posts: 26302
Joined: Tue 30 October 2007; 10:40
Location: Paderno Dugnano

Re: Come ci si sposta a Bellinzona?

Postby Coccodrillo » Wed 12 September 2012; 17:27

Trasporti pubblici: si può fare meglio
Monitoraggio dell'associazione UmverkehR: il Ticino è solo "sufficiente"

ZURIGO - L’associazione ambientalista UmverkehR ha esaminato per la terza volta la qualità dei trasporti pubblici in Svizzera. Il test sui trasporti pubblici ha analizzato approfonditamente l’offerta di 53 città e agglomerati, evidenziando anche concrete possibilità di miglioramento. A livello Svizzero risultano problematici soprattutto gli aumenti dei prezzi. In particolare nelle piccole città i trasporti pubblici sono sempre meno concorrenziali rispetto all’automobile privata. Il bilancio delle tre città ticinesi prese in considerazione potrebbe essere migliore. Ecco i risultati nello specifico:

BELLINZONA- La Bella Addormentata. La valutazione "appena sufficiente" per gli autobus cittadini di Bellinzona è piuttosto generosa e dovuta soprattutto alle tariffe convenienti. A parte questo, l’offerta è tutt’altro che al passo coi tempi: le corse dei bus sono troppo poco frequenti, le coincidenze alla stazione potrebbero essere migliorate notevolmente, sarebbe possibile semplificare significativamente la rete delle linee, che potrebbero essere organizzate in modo più chiaro e comprensibile. Alle fermate mancano i cartelli con il numero delle linee, i piani della rete e spazi d’attesa coperti. Per esempio, in Piazza Indipendenza non è chiaro quale linea si fermi su quale lato. A parte i libretti d’orario, negli autobus manca qualsiasi informazione. Si può solo sperare che il sistema d’autobus di Bellinzona venga svegliato dal suo sonno di Bella Addormentata grazie allo sviluppo del sistema "S‐Bahn" Ticino‐Lombardia (TILO).

LOST IN LOCARNO - A Locarno come turista – e non mancano davvero i turisti a Locarno! – non è semplice arrangiarsi col sistema d’autobus della città. Mancano per esempio piani della rete, che comprendano tutte le fermate. Anche per altri aspetti Locarno è in ritardo rispetto agli standard attuali. Così non è possibile trovare su internet e stampare orari comprensibili per tutte le fermate. Per contro, quanto ai prezzi l’offerta d’autobus di Locarno è molto attrattiva e fondamentalmente sarebbe dati i presupposti per un trasferimento dal traffico privato a quello pubblico. Non di meno, il traffico stradale a Locarno è onnipresente. Presupposti per un trasferimento sul trasporto pubblico sono un orario più denso e la messa a disposizione di sufficienti capacità di trasporto.

LUGANO - Tanto bus per pochi soldi. A Lugano si riceve relativamente tanto bus per pochi soldi, anche se l’offerta è meno attrattiva rispetto ad altre città di dimensioni simili. Per esempio, l’orario cadenzato alla mezz’ora la domenica viene addensato solo durante poche ore del pomeriggio. Per lo meno, le coincidenze ai principali snodi d’interscambio funzionano abbastanza bene, sempre che gli autobus non siano bloccati in qualche ingorgo. Non ostante qui vi siano dei piani delle fermate, le condizioni per la consultazione sono disagevoli. La linea 12 è discosta e non è segnalata. Lo stesso vale per la stazione degli autobus regionali ARL, che si trova a una distanza di circa 200 metri. Gli indicatori delle partenze istallati a molte fermate sono tuttavia promettenti. È invece fastidioso che quasi nessun autobus sfugga all’essere ricoperto da pubblicità, compresi i finestrini.

12.09.2012 - 12:10 Red. Online

:arrow: http://www.cdt.ch/ticino-e-regioni/cron ... eglio.html

:arrow: http://www.actif-trafic.ch/ o http://www.umverkehr.ch/ (à vous de choisir, ci sono PDF con tutti i dettagli en français oder auf Deutsch; Bellinzona si contende l'ultimo posto con Sion)
für Güter die Bahn ~ pour vos marchandises le rail ~ chi dice merci dice ferrovia
Coccodrillo
Forum Admin
 
Posts: 13437
Joined: Sat 29 April 2006; 16:36
Location: Gandegg+Testa 2 (vorrei...)

Re: Come ci si sposta a Bellinzona?

Postby LUCATRAMIL » Fri 14 September 2012; 14:07

Visto il sistema S-Bahn Ticino-Lombardia, non è che si può chiedere all'associazione di fare un controllino anche qui?..

Apprezzo le osservazioni molto semplici e basilari senza i grandi paroloni - che da noi non hanno portato a nulla - e che forse persino un assessore è in grado di capire.
In Tram we trust.
"L'attesa della pizza é essa stessa una pizza" (Lucatramil, 2013)
Comprate europeo!
LUCATRAMIL
 
Posts: 3466
Joined: Wed 02 August 2006; 13:40
Location: MILANO

Re: Come ci si sposta a Bellinzona?

Postby Coccodrillo » Thu 17 January 2013; 22:57

Come ci si sposta a Bellinzona?


O a piedi, o in macchina. Il TPL fa letteralmente schifo.

(paragonato a Lugano, non a Gallarate, si intende...)
für Güter die Bahn ~ pour vos marchandises le rail ~ chi dice merci dice ferrovia
Coccodrillo
Forum Admin
 
Posts: 13437
Joined: Sat 29 April 2006; 16:36
Location: Gandegg+Testa 2 (vorrei...)

Re: Come ci si sposta a Bellinzona?

Postby S-Bahn » Thu 17 January 2013; 23:04

Teniamo conto che Bellinzona città (Bellinzona paese mi verrebbe da dire) conta solo 18.000 abitanti...
Rispetto per tutti, paura di nessuno - Dejan Stanković
A scuola di treno: http://www.miol.it/stagniweb/
User avatar
S-Bahn
 
Posts: 50993
Joined: Thu 06 July 2006; 22:47
Location: Monza

Re: Come ci si sposta a Bellinzona?

Postby Coccodrillo » Thu 17 January 2013; 23:20

35.000 con i comuni attaccati senza soluzione di continuità, con tre linee di autobus principali, sostanzialmente ogni mezz'ora (tranne una che passa ogni ora in morbida, e un'altra ogni 15' in punta).

La Chaux-de-Fonds ne ha 38.000, e filobus ogni 10 minuti (invero un po' vuoti in morbida).

Yverdon ha passaggi ogni 20', per 28.000 abitanti.

Ma anche Locarno e vicini ha 39.000 abitanti, e almeno una linea ogni 15' sempre, più una 15-30 e altre meno frequenti.

Da Bellinzona partono più treni TILO e non per Lugano che autobus per Giubiasco :roll:
für Güter die Bahn ~ pour vos marchandises le rail ~ chi dice merci dice ferrovia
Coccodrillo
Forum Admin
 
Posts: 13437
Joined: Sat 29 April 2006; 16:36
Location: Gandegg+Testa 2 (vorrei...)

PreviousNext

Return to Trasporti urbani all'estero

Who is online

Users browsing this forum: No registered users and 1 guest