Ginevra

Moderators: Hallenius, teo

Re: Ginevra

Postby Coccodrillo » Fri 30 December 2011; 16:59

Fabienp su FOL wrote:Qualche foto di questo pomeriggio. La nuova fermata di Chêne-Bourg
Image

Lato Eaux-Vives
Image

Eccoci alla fermata "Rte de Chailly" del VMCV :mrgreen:
Image

Il Z 27693/4 in arrivo da Annemasse
Image

Il marciapiede dev'essere neanche un metro più lungo che il ZGC
Image

Il dispositivo per chiedere la partenza
Image

E due immagini della, ormai, ex-stazione Genève-Eaux-Vives
Image
Image
für Güter die Bahn ~ pour vos marchandises le rail ~ chi dice merci dice ferrovia
Coccodrillo
Forum Admin
 
Posts: 13320
Joined: Sat 29 April 2006; 16:36
Location: Gandegg+Testa 2 (vorrei...)

Re: Ginevra

Postby Coccodrillo » Wed 15 February 2012; 19:08

Nella notte 12/13 febbraio 160 distributori di biglietti su 650 (posti alle fermate) sono stati vandalizzati. Si stimano 40.000 franchi persi al giorno dalla mancata vendita di biglietti, oltre ai costi per riparare o sostituire i distributori, che costano alcune migliaia di franchi l'uno. Non si tratta di ladri, ma di puro vandalismo, a cui si sono aggiunti slogan a favore della gratuità dei trasporti pubblici (tra l'altro se ricordo bene rifiutata da un referendum cantonale).
für Güter die Bahn ~ pour vos marchandises le rail ~ chi dice merci dice ferrovia
Coccodrillo
Forum Admin
 
Posts: 13320
Joined: Sat 29 April 2006; 16:36
Location: Gandegg+Testa 2 (vorrei...)

Re: Ginevra

Postby Viersieben » Wed 15 February 2012; 19:33

Ricordi bene: iniziativa bocciata con oltre il 67% di no -> http://www.ge.ch/votations/20080224/carte.asp?nosujet=4
Qui la brochure contenente il testo dell'iniziativa (oggetto n° 2): http://www.ge.ch/votations/20080224/doc ... fev_08.pdf
User avatar
Viersieben
 
Posts: 3573
Joined: Mon 14 September 2009; 20:39

Re: Ginevra

Postby Viersieben » Tue 21 February 2012; 1:35

I lavori proseguono, con lo smantellamento del binario sono ormai arrivati a Chêne-Bourg:

Image

I segnali lato Annemasse:

Image

La maniera per arrivare a Eaux-Vives/Chêne-Bourg da Cornavin con ? (leggere: piedi/bus/mouette/...)+tram 12 in luogo del comodo 16 che c'era prima continua a non convincermi...

OT: a due passi dalla stazione mi sono imbattuto in un riferimento alla Gotthardbahn...

Image

Image
User avatar
Viersieben
 
Posts: 3573
Joined: Mon 14 September 2009; 20:39

Re: Ginevra

Postby GLM » Tue 21 February 2012; 2:53

Viersieben wrote:Ricordi bene: iniziativa bocciata con oltre il 67% di no -> http://www.ge.ch/votations/20080224/carte.asp?nosujet=4
Qui la brochure contenente il testo dell'iniziativa (oggetto n° 2): http://www.ge.ch/votations/20080224/doc ... fev_08.pdf


scusate, ma non conosco il francese: quali sono i motivi che hanno portato ad un NO? la spesa pubblica?
Non sono previste fermate intermedie
User avatar
GLM
 
Posts: 16830
Joined: Thu 06 July 2006; 6:21
Location: Milano Santa Giulia - AV, IC, R, S13, S12, S2, S1, M3, 140, 95, 88, 84, NM3, Q88

Re: Ginevra

Postby EuroCity » Tue 21 February 2012; 9:55

^^ Anche a Milano c'è una statua simile, di un costruttore ottocentesco:

http://www.chieracostui.com/costui/docs ... .asp?ID=91

(in Largo La Foppa, zona M2 Moscova, dove c'è la Libreria Utopia).
Il mondo è quel disastro che vedete, non tanto per i guai combinati dai malfattori, ma per l’inerzia dei giusti che se ne accorgono e stanno lì a guardare. - Albert Einstein
User avatar
EuroCity
 
Posts: 12000
Joined: Wed 05 July 2006; 21:08
Location: Pavia

Re: Ginevra

Postby Viersieben » Tue 21 February 2012; 11:37

GLM wrote:scusate, ma non conosco il francese: quali sono i motivi che hanno portato ad un NO? la spesa pubblica?

Gli argomenti dei contrari, stando all'opuscolo informativo, erano i seguenti (in sintesi):
- il prezzo non rappresenta il fattore preponderante nella scelta del mezzo di trasporto; la qualità dell'offerta è più rilevante rispetto al solo aspetto finanziario (tra il 2003 e il 2006 l'offerta di TP è aumentata del 25% e l'utenza del 16%, nonostante due aumenti tariffari).
- non esiste una vera gratuità del trasporto: se l'utente non paga più il biglietto è il contribuente che deve farsi carico dell'onere per mantenere un servizio equivalente (al momento gli introiti da biglietti coprono il 40-50% dei costi). Il mantenimento di un'offerta costante costerebbe annualmente 158 milioni in più ai contribuenti. In mancanza di nuove fonti di finanziamento (=tasse), questa spesa proibitiva costringerebbe i TP a ridurre drasticamente l'offerta facendola corrispondere agli indennizzi pagati dallo Stato.
- la politica di miglioramento dell'offerta del TP richiede anche un contributo da parte dell'utenza; accettare l'iniziativa significa garantire il declino dei TP e, di conseguenza, l'asfissia di Ginevra.

L'iniziativa essendo stata bocciata in occasione del passaggio in Parlamento (79 no e 4 astenuti), assumo che tutti i partiti fossero contrari; il risultato dello scrutinio non deve quindi sorprendere.
User avatar
Viersieben
 
Posts: 3573
Joined: Mon 14 September 2009; 20:39

Re: Ginevra

Postby marex » Wed 22 February 2012; 16:10

Viersieben wrote:
GLM wrote:scusate, ma non conosco il francese: quali sono i motivi che hanno portato ad un NO? la spesa pubblica?

Gli argomenti dei contrari, stando all'opuscolo informativo, erano i seguenti (in sintesi):
- il prezzo non rappresenta il fattore preponderante nella scelta del mezzo di trasporto; la qualità dell'offerta è più rilevante rispetto al solo aspetto finanziario (tra il 2003 e il 2006 l'offerta di TP è aumentata del 25% e l'utenza del 16%, nonostante due aumenti tariffari).
- non esiste una vera gratuità del trasporto: se l'utente non paga più il biglietto è il contribuente che deve farsi carico dell'onere per mantenere un servizio equivalente (al momento gli introiti da biglietti coprono il 40-50% dei costi). Il mantenimento di un'offerta costante costerebbe annualmente 158 milioni in più ai contribuenti. In mancanza di nuove fonti di finanziamento (=tasse), questa spesa proibitiva costringerebbe i TP a ridurre drasticamente l'offerta facendola corrispondere agli indennizzi pagati dallo Stato.
- la politica di miglioramento dell'offerta del TP richiede anche un contributo da parte dell'utenza; accettare l'iniziativa significa garantire il declino dei TP e, di conseguenza, l'asfissia di Ginevra.

L'iniziativa essendo stata bocciata in occasione del passaggio in Parlamento (79 no e 4 astenuti), assumo che tutti i partiti fossero contrari; il risultato dello scrutinio non deve quindi sorprendere.


A questa precisa e puntuale spiegazione si potrebbe aggiungere anche un dato statistico di carattere generale. Le iniziative popolari hanno difficoltà a essere approvate in quanto ritenute spesso "estremiste" o presentate da gruppi "estremisti". Non ho le statistiche della Repubblica e Cantone di Ginevra ma, a livello federale, le iniziative popolari (dalla loro introduzione a fine 800) hanno avuto una percentale di riuscita di non molto superiore al 10%. Quindi il "no" popolare di cui si parla sopra rientra facilmente nella statistica.
marex
 
Posts: 324
Joined: Wed 05 May 2010; 17:09
Location: CH-6850 MENDRISIO

Re: Ginevra

Postby Coccodrillo » Wed 27 June 2012; 19:28

Ginevra ha ordinato 33 filobus articolati VanHool ExquiCity. Consegna fra la primavera del 2013 e il 2014, con opzioni per 10 e 13 veicoli supplementari. Fra le caratteristiche cabina chiusa e centrale, marcia autonoma con batterie, due assi motori e sollevamento automatico trolley.

Foto da Google: http://www.google.ch/search?hl=it&clien ... 4QTf1pmJAw (alcune sono di veicoli in versione diesel-elettrica e/o da 25 metri)

E da SSC: http://www.skyscrapercity.com/showpost. ... stcount=65 (via Google)
für Güter die Bahn ~ pour vos marchandises le rail ~ chi dice merci dice ferrovia
Coccodrillo
Forum Admin
 
Posts: 13320
Joined: Sat 29 April 2006; 16:36
Location: Gandegg+Testa 2 (vorrei...)

Re: Ginevra

Postby Coccodrillo » Mon 01 April 2013; 10:12

Domenica 31 marzo 2013 l'ultimo pezzo della linea Ginevra Eaux Vives - Annemasse è stata chiuso. Gli ultimi treni sono stati:

* 884347 Annemasse 20h19 (voie E) - Chêne-Bourg 20h27
* 884396 Chêne-Bourg 20h34 - Annemasse 20h42 (voie E)
* 884349 Annemasse 21h19 (voie E) - Chêne-Bourg 21h27
* 884398 Chêne-Bourg 21h34 - Annemasse 21h42 (voie E)

Riapertura prevista domenica 10 dicembre 2017, come parte del passante ferroviario.

Fino a pochi anni fa su questa linea arrivavano treni da tutte le linee francesi dei dintorni, ma ultimamente era servita solo con navette da Annemasse (pochi kilometri più in la con una fermata intermedia), probabilmente perché il capolinea provvisorio di Chêne-Bourg ha un marciapiede molto corto (75 metri, cioè come un Flirt 4 casse). Chêne-Bourg una stazione era una stazione, chiusa decenni fa e riattivata con un solo binario tronco (quello di transito) circa 15 mesi fa come fermata terminale e provvisoria causa lavori, con un nuovo marciapiede costruito in fretta e attrezzato semplicemente con qualche panca e una bacheca con gli orari.
für Güter die Bahn ~ pour vos marchandises le rail ~ chi dice merci dice ferrovia
Coccodrillo
Forum Admin
 
Posts: 13320
Joined: Sat 29 April 2006; 16:36
Location: Gandegg+Testa 2 (vorrei...)

Re: Ginevra

Postby Viersieben » Mon 01 April 2013; 21:20

App anti-controllori per evitare di venir scovati senza biglietto: http://la1.rsi.ch/home/networks/la1/tel ... tabEdition
User avatar
Viersieben
 
Posts: 3573
Joined: Mon 14 September 2009; 20:39

Re: Ginevra

Postby ETR460 » Tue 02 April 2013; 0:29

Va beh, è solo una roba di Twitter...
ETR460
User avatar
ETR460
 
Posts: 6238
Joined: Tue 18 July 2006; 21:46
Location: Corvetto M3, 34, 77, 84, 93, 95, 153

Re: Ginevra

Postby Viersieben » Tue 09 April 2013; 21:36

Lanciata un'iniziativa popolare per far sì che l'ampliamento della stazione Cornavin avvenga non già tramite l'aggiunta di due marciapiedi in superficie, ciò che comporterebbe l'abbattimento di una parte del quartiere popolare delle Grottes, ma bensì in sotterraneo. Uno studio delle due varianti, sotto l'egida delle FFS, è attualmente in corso. A dire degli iniziativisti, che sono stati esclusi dal processo di elaborazione della perizia (e per questo hanno dei dubbi sull'imparzialità della medesima), le due varianti avrebbero costi analoghi, dell'ordine di 1,3 miliardi di Fr. La tempistica del lancio dell'iniziativa è stata criticata da alcuni parlamentari federali che temono che intimorisca i loro colleghi quando dovranno esprimersi sul pacchetto da 6 miliardi in favore della ferrovia.

AMÉNAGEMENT
Une initiative est lancée pour agrandir Cornavin en souterrain
Par Christian Bernet. Mis à jour à 14h11 16 Commentaires
Le Collectif 500 refuse que l’on rase le bas des Grottes. Il veut un débat démocratique pour défendre sa variante.

Les Genevois voteront peut-être sur l’extension de la gare Cornavin. Le Collectif 500 a annoncé ce matin le lancement d’une initiative en faveur de la variante en souterrain. «L’agrandissement de la gare ne doit pas être qu’un choix de techniciens, nous voulons apporter la voix des citoyens», indique Morten Gisselbaek.

Composé d’habitants des Grottes, le Collectif 500 s’oppose à la variante des CFF qui consiste à ajouter deux quais derrière la gare, ce qui impliquerait la destruction d’environ 350 logements dans le bas du quartier des Grottes.

Actuellement, ces deux variantes font l’objet d’une étude comparative, pilotée par les CFF, l’Etat et la Ville de Genève. Mais les dés sont pipés, estiment les initiants. «Nous avons été écartés du processus de mise en place de cette expertise alors que c’est notre variante que l’on étudie, dénonce Morton Gisselbaek. Par ailleurs, nous ne voulons pas que quelques ingénieurs décident du sort de la gare de Genève et des quartiers avoisinants.»

La variante sera choisie cet été sur la base de l’étude comparative. Les initiants espèrent donc faire pression, en récoltant les 10 000 signatures requises d’ici l’été.

Le calendrier choisi par les initiants a été critiqué par certains parlementaires fédéraux, qui craignent que l’initiative n’affaiblisse la position de Genève. Le Conseil national doit encore voter un paquet de six milliards de francs en faveur du rail, dans lequel figure l’extension de Cornavin. «Les contacts que nous avons à Berne nous ont convaincus que ces craintes sont infondées, rétorque Katia Horber-Papazian. Le paquet sera sans doute accepté par le Conseil national.»

Quant aux coûts des deux variantes, ils sont plus ou moins identiques, assurent les initiants. «Les deux variantes coûteront environ 1,3 milliard», assure Sue Putallaz, vice-président des Verts libéraux, qui se base sur une estimation réalisée par un bureau d’ingénieurs civils.

(TDG)

Créé: 09.04.2013, 14h11

http://www.tdg.ch/geneve/actu-genevoise ... y/21814118


Servizio del TG: http://la1.rsi.ch/home/networks/la1/tel ... tabEdition
User avatar
Viersieben
 
Posts: 3573
Joined: Mon 14 September 2009; 20:39

Re: Ginevra

Postby Coccodrillo » Sun 21 April 2013; 21:04

Binari commutabili (in viola) e circolazione a destra sul CEVA, fra poco a Ginevra:

Image

Da notare che la tratta Châtelaine-St Jean-Cornavin fa 3,8 km, con prevedibili frequenti commutazioni fra 15 e 25 kV. Mi chiedo come si siano attrezzati a livello di gestione del traffico e del segnalamento.

La circolazione a destra sul CEVA è logica, visto che riduce i tagli fra St Jean e Cornavin, e visto che a est di Cornavin la linea del CEVA continua a binario unico (su una linea fisicamente a 3 binari, ma gestita come 2+1 separati). Lato Annemasse le linee sono invece tutte a binario unico.

Dal rapporto LGV 2012: http://www.bav.admin.ch/hgv/01872/01880 ... ml?lang=fr
für Güter die Bahn ~ pour vos marchandises le rail ~ chi dice merci dice ferrovia
Coccodrillo
Forum Admin
 
Posts: 13320
Joined: Sat 29 April 2006; 16:36
Location: Gandegg+Testa 2 (vorrei...)

Re: Ginevra

Postby Coccodrillo » Sat 24 August 2013; 9:12

A dicembre 2016 dovrebbe aprire il prolungamento fra il confine e Annemasse (Francia) della tranvia 16, 3,5 km per 85 milioni di euro per due terzi pagati dalla Svizzera (32% Confederazione, 28% Cantone). Una nuova rete tranviaria urbana a cavallo di due stati, dopo quella di Basilea (ora per poco su due, a breve per tanto fra tre).

:arrow: http://www.annemasse-agglo.fr/letram/
für Güter die Bahn ~ pour vos marchandises le rail ~ chi dice merci dice ferrovia
Coccodrillo
Forum Admin
 
Posts: 13320
Joined: Sat 29 April 2006; 16:36
Location: Gandegg+Testa 2 (vorrei...)

PreviousNext

Return to Trasporti urbani all'estero

Who is online

Users browsing this forum: No registered users and 2 guests