OT. Metrò Budapest

Moderators: Hallenius, teo

OT. Metrò Budapest

Postby LA 47 » Mon 23 April 2007; 14:48

Non se se qualcuno abbia preso la Metrò di Budapest...
E' iper-sovietica, i vagoni all'interno hanno ancora le targhette scritte in cirillico e un bel CCCP in evidenza...

E dovreste vedere come corrono!
LE MIE LINEE PREFERITE?
AUTOBUS: 47,50 E 325
TRAM: 19/2 E 8/14
METRO: LA VERDE
User avatar
LA 47
 
Posts: 91
Joined: Sun 22 April 2007; 0:17
Location: MILANO, FUORI DA PORTA CICCA

Postby ozmuver » Mon 23 April 2007; 15:31

Gia

anche le scale mobili .... ho messo un piede fra un gradino e l' altro e ho fatto strike con tutta la gente davanti

la scala era in discesa e io ero bella carico ( Zaino da interrail )

cmq si viaggia di brutto .... mi aveva colpito anche la profondità di alcune stazioni ...

ehhhh behi tempi :?
----------------------------------------------
Piano Moblità Area Metropolitana Milano

http://pma-milano.ozak.it/
----------------------------------------------
ozmuver
 
Posts: 244
Joined: Tue 19 December 2006; 15:19
Location: Milano

Postby LA 47 » Mon 23 April 2007; 15:33

ozmuver wrote:Gia

anche le scale mobili .... ho messo un piede fra un gradino e l' altro e ho fatto strike con tutta la gente davanti

la scala era in discesa e io ero bella carico ( Zaino da interrail )

cmq si viaggia di brutto .... mi aveva colpito anche la profondità di alcune stazioni ...

ehhhh behi tempi :?
Vero, le scale mobili sono rapidissime, alcune sciure rinunciavano per non cadere...

E gli autobus, a parte alcuni Volvo più moderni, sono vecchissimi!
LE MIE LINEE PREFERITE?
AUTOBUS: 47,50 E 325
TRAM: 19/2 E 8/14
METRO: LA VERDE
User avatar
LA 47
 
Posts: 91
Joined: Sun 22 April 2007; 0:17
Location: MILANO, FUORI DA PORTA CICCA

Postby The Boss » Mon 23 April 2007; 15:39

Anch'io l'avevo presa, devo dire che alcune stazioni erano anche carine e sembravano molto tecnologiche, mentre i vagoni erano terribili e molto vecchi... c'è anche da dire che è stata una delle prime metro d'Europa, e quindi non essendo uno stato molto ricco ci saranno delle difficoltà economiche a rinnovare parco mezzi e altro.

A pproposito dei mezzi, quando sono andato io non c'erano ancora dei pulman nuovi, e i tram sembravano quelli di Roma...(non è un gran complimento a Roma)
The Boss
 
Posts: 874
Joined: Sun 01 October 2006; 21:33

Postby daniel.soria » Mon 23 April 2007; 16:42

io presi solo la linea gialla e mi aveva stupito l'assenza totale di mezzanini, cioe' gia' in superficie prima di scendere dovevi sapere la direzione giusta in cui volevi andare altrimenti una volta sottoterra non c'era verso di cambiare... solo successivamente ho preso la linea B a Roma... (dove se ben ricordo ci sono stazioni per cui vale lo stesso discorso)
User avatar
daniel.soria
 
Posts: 110
Joined: Wed 07 March 2007; 16:12
Location: Nottingham, UK

Postby S-Bahn » Mon 23 April 2007; 19:47

Mi risulta che sia il primo impianto al mondo definibile come metropolitana.
La linea di superficie è stata interrata qual tanto che bastava per torglierla dalla strada.
Particoalre la progettazione delle carrozze per ridurre al minimo la distanza tra piano del ferro e volta della galleria.
Ho da qualche parte un opuscolo. Riuscissi a trovarlo...
User avatar
S-Bahn
 
Posts: 50113
Joined: Thu 06 July 2006; 22:47
Location: Monza

Postby Coccodrillo » Mon 23 April 2007; 21:13

für Güter die Bahn ~ pour vos marchandises le rail ~ chi dice merci dice ferrovia
Coccodrillo
Forum Admin
 
Posts: 13340
Joined: Sat 29 April 2006; 16:36
Location: Gandegg+Testa 2 (vorrei...)

Postby friedrichstrasse » Mon 23 April 2007; 22:03

Sono praticamente due sistemi diversi.

La linea gialla, del :shock: 1896 :shock: , è praticamente un tram sotterraneo, con banchine laterali, priva di mezzanino. Anche a me avevano colpito gli ingressi interni, divisi (ovviamente) per direzione.

Le altre due linee sono, invece, quelle "iper-sovietiche": stazioni profonde e distanziate, velocità commerciale elevata, utilizzo conveniente solo su distanze medio-lunghe.

Mi è successo, poi, che una scala mobile, su cui ero, si fermasse di colpo (non ci sono volani, probabilmente - disgraziati!): per fortuna che eravamo in salita, comunque molte persono hanno sbattuto le gambe sul gradino antistante, molti ferendosi leggermente. :shock:
User avatar
friedrichstrasse
 
Posts: 20282
Joined: Wed 05 July 2006; 21:40

Postby EuroCity » Tue 24 April 2007; 16:41

A proposito, ma a Budapest non hanno mai pensato di creare una nuova Hauptbahnhof, come finalmente hanno deciso di fare a Vienna (città piuttosto simile, da quel punto di vista)?

Finora, un sistema ferroviario alquanto irrazionale ed incasinato (per le varie stazioni di testa non collegate tra di loro), a dir poco...
Il mondo è quel disastro che vedete, non tanto per i guai combinati dai malfattori, ma per l’inerzia dei giusti che se ne accorgono e stanno lì a guardare. - Albert Einstein
EuroCity
 
Posts: 12000
Joined: Wed 05 July 2006; 21:08
Location: Pavia

Postby friedrichstrasse » Wed 25 April 2007; 18:11

Non credo che abbiano abbastanza risorse per rifare l'intero sistema ferroviario...
User avatar
friedrichstrasse
 
Posts: 20282
Joined: Wed 05 July 2006; 21:40

Postby giolumi » Wed 25 April 2007; 21:39

ma la linea 1 di budapest è meravigliosa!!!!!

poi quei treni con quegli enormi carelli e la vettura sembra appogiata ad essi come una carrozza settecentesca

e poi le decorazioni, una bene dell'umanità da proteggere.... unesco svegliati! esci dal mondo del passatismo estremo!
CHIUSO
giolumi
 
Posts: 6171
Joined: Wed 05 July 2006; 21:06
Location: MILANO

Postby The Boss » Wed 25 April 2007; 21:48

giolumi wrote:ma la linea 1 di budapest è meravigliosa!!!!!

poi quei treni con quegli enormi carelli e la vettura sembra appogiata ad essi come una carrozza settecentesca

e poi le decorazioni, una bene dell'umanità da proteggere.... unesco svegliati! esci dal mondo del passatismo estremo!


Concordo in pieno!!!
(qui terribili vagoni sono comunque una bellezza, poi io amo tutto quello realizzato nei paesi dell'est... mi affascina... dovete vedere alcuni treni che ci sono in Polonia, una cosa a dir poco stupenda se trovo una foto la posto)
The Boss
 
Posts: 874
Joined: Sun 01 October 2006; 21:33

Postby benacus » Thu 26 April 2007; 8:37

Molto caratteristica la metro 1 di Budapest... mi piace parecchio :-)
L'ho trovata molto comoda... appena scendi la scala ti trovi sulla banchina (stando attenti però a non sbagliare direzione) e le corse sono abbastanza frequenti. Come un tram, insomma, ma senza odiosi semafori e rallentamenti lungo il percorso. L'unico difetto, l'inesistente spazio tra treno e muro in galleria (quindi nessun marciapiede di emergenza o vie di fuga)
benacus
 
Posts: 19
Joined: Fri 07 July 2006; 8:31
Location: Prov. Brescia

Postby friedrichstrasse » Thu 26 April 2007; 18:59

The Boss wrote:Concordo in pieno!!!
(qui terribili vagoni sono comunque una bellezza, poi io amo tutto quello realizzato nei paesi dell'est... mi affascina... dovete vedere alcuni treni che ci sono in Polonia, una cosa a dir poco stupenda se trovo una foto la posto)


Beh ma la linea 1 è del... 1896, c'entra più con l'Austria della principessa Sissi che con la Russia di Breznev e la Polonia di Jaruzelski...
User avatar
friedrichstrasse
 
Posts: 20282
Joined: Wed 05 July 2006; 21:40

Re: OT. Metrò Budapest

Postby Rammstein » Fri 02 July 2010; 14:13

Anche io ho appena provato la metropolitana di Budapest! Scale mobili ripidissime e infinite, 10 minuti per capire in che direzione dovevamo andare, il treno della linea blu coi sedili in pelle nera e le lampade. La linea gialla che sembra il trenino della miniera, dislivello tra marciapiede e binario di 10 cm, con un bel salto potevo appendermi alla catenaria. In galleria la gialla viaggia a 20 cm dalle pareti. Niente distese di tornelli facilmente scavalcabili ma solo due convalidatrici all'imbocco delle scale con due controllori (quindi o timbri o non entri, mica come a Milano). Il treno dall'aeroporto è stata un'altra impresa, per fortuna che due ragazze ci hanno indicato la direzione giusta, treni con carrozze tipo le nostre a scompartimenti, con un dislivello da superare di 1,5 m. Che bella storia andare a Budapest!
User avatar
Rammstein
 
Posts: 63
Joined: Fri 29 January 2010; 20:28

Next

Return to Trasporti urbani all'estero

Who is online

Users browsing this forum: No registered users and 3 guests

cron