Trasporti a Milano

Oggi è gio 22 febbraio 2018; 15:01

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 42 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Re: OT. Metrò Budapest
MessaggioInviato: gio 03 novembre 2011; 21:37 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: gio 06 luglio 2006; 6:21
Messaggi: 16800
Località: Milano Santa Giulia - AV, IC, R, S13, S12, S2, S1, M3, 140, 95, 88, 84, NM3, Q88
un paio di foto della linea 1 della metro di budapest, che ricordo è il primo metrò dell'europa continentale, scattate lo scorso inverno.

ImmagineImmagineImmagineImmagine

Uploaded with ImageShack.us

_________________
Non sono previste fermate intermedie


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: OT. Metrò Budapest
MessaggioInviato: dom 10 febbraio 2013; 15:50 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: lun 14 settembre 2009; 20:39
Messaggi: 3555
Qualche immagine di settimana scorsa (tra le due discussioni presenti in questa sezione mi sembra quella più sviluppata)...

Immagine
Un tram (linea 2) sulla riva sinistra del Danubio.

Immagine
Discesa dalla collina di Buda con la funicolare.

Immagine
Le vetture sono "tarocche" sul genere di quelle della Polybahn di Zurigo.

Immagine
Una vettura tranviaria sull'altro lato del Ponte delle Catene. Sullo sfondo si riconosce un pilone del Ponte Elisabetta.

Immagine
L'unico trolleybus che ho fotografato.

Immagine
La 431 081 all'interno della stazione Nyugati.

Immagine
Una Trabant 601 Universal (?); il logo del VEB Sachsenring sul cofano è semi-distrutto. Non ne girano poi molte...

Immagine
L'ingresso del capolinea di Vörösmarty tér della linea gialla della metropolitana, che si dice essere la più vecchia dell'Europa continentale.

Immagine

Immagine
Nel sottosuolo.


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: OT. Metrò Budapest
MessaggioInviato: dom 10 febbraio 2013; 16:12 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: lun 14 settembre 2009; 20:39
Messaggi: 3555
A Mexico ut, capolinea della linea gialla...

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine
Autobus di marca Ikarus.

Alla fermata Opera...

Immagine

Immagine


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: OT. Metrò Budapest
MessaggioInviato: dom 10 febbraio 2013; 21:16 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: gio 06 luglio 2006; 6:21
Messaggi: 16800
Località: Milano Santa Giulia - AV, IC, R, S13, S12, S2, S1, M3, 140, 95, 88, 84, NM3, Q88
:clap: grazie! :cry: budapest è una figata...

dei filobus lo credo bene che tu ne abbia fotografati pochi: sono pochi e fanno tratte cortissime, buona parte delle quali in un settore specifico della città.

_________________
Non sono previste fermate intermedie


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: OT. Metrò Budapest
MessaggioInviato: dom 10 febbraio 2013; 22:47 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: lun 14 settembre 2009; 20:39
Messaggi: 3555
A dir la verità vicino all'albergo nel quale ho pernottato c'era un capolinea dei filobus (in coincidenza con la fermata di Arany János utca della M3)... :divano:

Immagine
Modelli delle vetture russe nel piccolo museo della linea gialla sito a Deák Ferenc tér.

Immagine

Immagine

Immagine
Le caratteristiche vetture che circolavano sulla linea gialla.

Immagine
Dei Combini al capolinea sito in quella che l'ultima volta che ci misi piede si chiamava ancora Moszkva tér (ho fatto un bel cercarla sulla cartina, prima di capire, dalla posizione geografica, che aveva cambiato nome: ora si chiama Széll Kálmán tér :divano: ).

Immagine
Viaggio di una fermata fino a Batthyány tér (notare la coda causata dai controllori).

Immagine
E poi via col 19 lungo il Danubio.

Immagine
Il funzionamento della convalida "meccanica" con le macchinette rosse me lo ha dovuto spiegare la wattwoman... :divano:

Immagine


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: OT. Metrò Budapest
MessaggioInviato: dom 13 aprile 2014; 14:46 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: lun 14 settembre 2009; 20:39
Messaggi: 3555
Cita:
CORRISPONDENZE - UNGHERIA

13/04/2014 - 14:54
Una linea d'incanto

Dalla linea Millenio alla nuova M4. Un viaggio nella storia, alla scoperta della metropolitana di Budapest

Articolo di Jack Filippini, ieri in Ticino oggi in Ungheria

BUDAPEST - Nonostante le critiche per le ingenti spese, la nuova linea metropolitana M4 ha sorpreso tutti grazie a un’architettura all’avanguardia.

Pochi giorni fa è stata inaugurata a Budapest la quarta linea della metropolitana cittadina. Tra addetti ai lavori e curiosi, l’evento ha attirato una gran folla che ha potuto approfittare del classico giro di prova gratuito sui nuovi treni. La costruzione della nuova linea, costata oltre 20 miliardi di dollari, è durata dieci anni a causa di una serie di contrattempi che hanno sempre rimandato l’apertura ufficiale. Il progetto non è stato immune ad alcune critiche, soprattutto da parte degli oppositori del Governo. Nonostante tutto, il risultato finale è davvero straordinario e d’ora in poi la città potrà contare su una nuova attrazione che attirerà gente del posto e turisti. La stima di passeggeri giornaliera si aggira sulle 421'000 unità.

La nuova tratta verde collega da est a ovest la parte più meridionale delle due antiche città che compongono la moderna capitale ungherese: Pest e Buda. La M4, che si snoda in questa prima fase lungo dieci stazioni, oltre a facilitare gli spostamenti in città ha già avuto l’onore di ricevere un premio per la sua architettura futuristica e molto bella esteticamente. Per il 2017 è prevista l’apertura di due nuove tratte che completeranno la M4 verso est e verso ovest. Nelle foto che accompagnano l’articolo si possono notare i mosaici che decorano la fermata di Szent Gellert, a due passi dai famosi bagni termali, i corridoi che collegano la nuova linea 4 con la M3 a Kálvin tér e l’interno delle stazioni Keleti pályaudvar e Fõvám tér.

L’ultimo arrivo nei trasporti pubblici della città di Budapest chiude momentaneamente un ciclio iniziato nel lontano 1896 quando per festeggiare i primi mille anni dalla fondazione dello stato ungherese si aprì il primo tratto di metropolitana. La storica linea gialla - M1 o linea Millenio che dir si voglia - funziona ancora perfettamente tutt’oggi e nel 2002 è entrata ufficialmente nella lista dei patrimoni dell’UNESCO. Il primo treno sotterraneo cittadino non poteva che installarsi sotto la via di transito più famosa e frequentata di tutta Budapest, il viale Andrassy, attorniata da eleganti edifici di fine Novecento. La tratta originaria, situata nel lato di Pest, collega il parco municipale e la Piazza degli Eroi alla centralissima Deák Ferenc tér. Scendendo le scalinate il viaggiatore viene scaraventato indietro nel tempo: le eleganti stazioni della linea Millenio si presentano come nel passato, con panchine e biglietteria in legno, e il nome della fermata dipinto su un mosaico di piastrelle.

Dalla linea del Millenio – la seconda più antica del mondo - alla premiata M4, dall’art deco del 1896 allo stile moderno di oggi, passando dalle più anonime ma non meno pratiche linee rosse e blu di progettazione russa degli anni ‘70. Il sistema metropolitano di Budapest ha scritto pochi giorni fa un nuovo capitolo nella storia della città. Sempre puliti e efficenti, i treni e le stazioni trasportano ogni anno più di 300 milioni di passeggeri. Nonostante le critiche ricevute, la nuova M4 e le altre linee sotterranee di Budapest sono senza dubbio un ottimo biglietto di visita per una città che già di per sé offre al turista un’infinità di attrazioni da lasciare a bocca aperta.

http://www.tio.ch/News/Estero/786860/Un ... d-incanto/


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: OT. Metrò Budapest
MessaggioInviato: gio 24 aprile 2014; 16:50 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: lun 14 settembre 2009; 20:39
Messaggi: 3555
La nuova stazione di Szent Gellért tér:

Immagine

Immagine

Il "buco" davanti alla stazione orientale:

Immagine

Immagine

Non ero troppo ispirato per fare foto, quindi queste sono le uniche che ho fatto alla nuova linea; altre ce ne sono qui: https://commons.wikimedia.org/wiki/Cate ... tro_line_4 :divano:


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: OT. Metrò Budapest
MessaggioInviato: lun 18 luglio 2016; 21:55 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: lun 14 settembre 2009; 20:39
Messaggi: 3555
Articolo vintage (in tedesco ma illustrato) sulla metropolitana di Budapest:
- prima parte: http://www.e-periodica.ch/cntmng?pid=sb ... 29:30::176
- seconda parte: http://www.e-periodica.ch/cntmng?pid=sb ... 29:30::186


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: OT. Metrò Budapest
MessaggioInviato: lun 18 luglio 2016; 22:04 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: mer 05 luglio 2006; 21:40
Messaggi: 20282
:D

_________________
Viva il tram moderno

BASTA CENSURE!!!


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: OT. Metrò Budapest
MessaggioInviato: lun 18 luglio 2016; 23:01 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: gio 06 luglio 2006; 6:21
Messaggi: 16800
Località: Milano Santa Giulia - AV, IC, R, S13, S12, S2, S1, M3, 140, 95, 88, 84, NM3, Q88
20 miliardi di dollari?? ma sul serio? :shock: :shock:

_________________
Non sono previste fermate intermedie


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: OT. Metrò Budapest
MessaggioInviato: mer 12 aprile 2017; 22:15 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: lun 14 settembre 2009; 20:39
Messaggi: 3555
Le MAV hanno ordinato dieci Kiss (nell'ambito di un contratto quadro che prevede la fornitura di fino a quaranta composizioni) da impiegarsi sulle linee vicinali della Capitale e su quelle a forte frequentazione turistica; entrata in servizio prevista nel 2019: https://wwwstadlerrailcom-live-01e96f7. ... emu_en.pdf

Fotomontaggio a Nyugati pu.: https://wwwstadlerrailcom-live-01e96f7. ... ss_mav.jpg


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: OT. Metrò Budapest
MessaggioInviato: mar 13 febbraio 2018; 23:26 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: lun 14 settembre 2009; 20:39
Messaggi: 3555
Mentre mi trovavo, nei giorni scorsi, nella capitale magiara (ci sono arrivato con l'Avala, ormai declassato a diretto e quindi sprovvisto di WR; che tristezza... :roll: ), ho avuto l'impressione che i convogli di fabbricazione sovietica siano stati privati del loro fascino e equipaggiati, oltre che di nuovi frontali, di arredi "plasticosi", o sbaglio?
Nella livrea a due toni di blu ne ho visto solo uno sulla linea 3 (peraltro aperta solo parzialmente), senza però riuscire a viaggiarci :( .


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 42 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 5 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
POWERED_BY
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010