Vienna

Moderators: Hallenius, teo

Re: Vienna

Postby fra74 » Fri 08 January 2010; 23:12

msr.cooper wrote:Ci potrebbe anche essere scritto solamente "1 zona", "1 zona e 1/2", ecc... se solo sulla macchinetta, o subito a fianco, ci sia una tabella o una mappa che renda evidenti le zone tariffarie da attraversare per compiere il viaggio.


E su alcuni distributori c'è. Ma l'ho vista francamente solo in alcune stazioni (mi viene in mente Lanza ad esempio, quasi tutte centrali, mentre servirebbe di più in periferia)
User avatar
fra74
Forum Admin
 
Posts: 24607
Joined: Wed 05 July 2006; 21:15

Re: Vienna

Postby ETR460 » Mon 22 March 2010; 23:48

Sì, esistono diverse macchinette che hanno un elenco alfabetico delle località servite e di fianco scritta la relativa zona da acquistare...
Penso che l'acquisto più veloce del biglietto urbano si faccia all'edicola di Romolo... Davanti hanno messo un tavolino con signora che prende la moneta e ti consegna al volo il biglietto, procedura d'acquisto: 1,5 secondi! :shock: :lol:
ETR460
User avatar
ETR460
 
Posts: 6238
Joined: Tue 18 July 2006; 21:46
Location: Corvetto M3, 34, 77, 84, 93, 95, 153

Re: Vienna

Postby teo » Tue 17 September 2013; 17:58

Lavori di modernizzazione U4 dall'anno prossimo (tradotto automaticamente dal traduttore):
Nel 2014, la più grande modernizzazione inizia nella storia della metropolitana di Vienna. Sotto il titolo Neu4 invest Vienna e Wiener Linien € 335.000.000 a misure volte a migliorare la linea verde della metropolitana.

Oltre allo scambio di posti di comando e rotaie e superficie della pista da rinnovare come parte della modernizzazione globale e stazioni U4 e tunnel rinnovamento soffitto. Crossover aggiuntivi permetteranno tenere traccia delle modifiche in interferenze, garantendo così un funzionamento affidabile della linea.

Rinnovato muro di sostegno, nuovi interlockings

I lavori inizieranno nella primavera del 2014, con la ristrutturazione della zona tra la linea U4 e muro di sostegno della strada. Allo stesso tempo, avviare le linee viennesi con la conversione dei vecchi sistemi di interblocco a relè e Hütteldorf strada principale Meidling. Un passo necessario al fine di monitorare le connessioni che sono di recente costruzione, successivamente, operare, può.

Nuovi brani, maggiore superficie

Da maggio a settembre 2016 tracciato sotterraneo e piste da rinnovare tra Hütteldorf e Schönbrunn o di Vienna. Per il funzionamento di U4 deve essere impostato in questo campo per quattro mesi. Nei mesi di luglio e agosto 2017, la sezione tra Margherita e il Ponte delle Catene cintura corsia segue. Per entrambe le serrature ci sarà un servizio di sostituzione attentamente pianificato, i disagi per i passeggeri e residenti locali è mantenuto il più basso possibile.

Nuove connessioni, maggiore affidabilità

Mentre è sulle altre linee della metropolitana già possibili per evitare disturbi più semplicemente un cambiamento di pista, questa opzione è Hietzing tra Hütteldorf e ad oggi solo molto limitato a disposizione. Così, anche piccola interferenza può assumere grande influenza sul funzionamento della linea. L'installazione di nuovi collegamenti ferroviari rende, per esempio, nelle operazioni di soccorso, un cambiamento traccia è possibile, aumentando così l'affidabilità della U4.

Le ultime fasi della modernizzazione U4 finiranno attuato entro il 2020. In questa fase, il lavoro verrà svolto che avrà poco effetto sul funzionamento del U4.

http://www.wienerlinien.at/eportal/ep/b ... lId=-45100

Depliant in tedesco: http://www.wienerlinien.at/media/files/ ... 102266.pdf
Mappa lavori: http://www.wienerlinien.at/media/files/ ... 102358.jpg
teo
Moderatore
 
Posts: 19755
Joined: Sat 30 September 2006; 11:18

Re: Vienna

Postby Slussen » Thu 23 January 2014; 12:31

Qualche dato statistico sui servizi gestiti da Oebb-Postbus.

Persone km annui: 3,1 miliardi
Percorrenza annua: 149 milioni di km
Persone km annui/percorrenza: 20,7
Dipendenti 4.000 di cui autisti 3.100 (rapporto: 1,29)
Linee: 900
Media autisti per linea: 3,4
Fatturato (escluse manutenzioni conto terzi) 392 milioni di €
Corse giornaliere: 30.000
Fatturato medio per corsa: 35,8 €
Comuni serviti: 1900
Slussen
 
Posts: 12067
Joined: Wed 05 July 2006; 20:59
Location: terminaaa

Re: Vienna

Postby EuroCity » Tue 14 October 2014; 15:42

Inaugurata la nuova stazione centrale di Vienna - Wien Hauptbahnhof:

http://blog.tuttotreno.it/11338-inaugurata-wie-hbf

8--) :D
Il mondo è quel disastro che vedete, non tanto per i guai combinati dai malfattori, ma per l’inerzia dei giusti che se ne accorgono e stanno lì a guardare. - Albert Einstein
EuroCity
 
Posts: 12000
Joined: Wed 05 July 2006; 21:08
Location: Pavia

Re: Vienna

Postby Viersieben » Mon 16 February 2015; 23:12

Mappe varie: http://www.digital.wienbibliothek.at/na ... on/1118577

Tra le quali, G. Freytag's Verkehrsplan der k.k. Reichshaupt- und Residenzstadt Wien: http://www.digital.wienbibliothek.at/wb ... fo/1118745

Testi vari:
- Betriebs-Ordnung für den Pferdebahnbetrieb auf den Linien der Wiener Tramway- und der Neuen Wiener Tramway-Gesellschaft in Wien und Umgebung (regolamento per l'esercizio delle tramvie a cavallo): http://www.digital.wienbibliothek.at/wb ... fo/1053844
- Statuten der Neuen Wiener Tramway-Gesellschaft: http://www.digital.wienbibliothek.at/wb ... nfo/611565
- Ueber die Bedeutung elektrischer Bahnen für die Bewältigung des Localverkehres speciell in Wien : (Project Siemens und Halske) ; Vortrag gehalten in der Wochenversammlung vom 14. April des österreichischen Ingenieur- und Architekten-Vereines / vom Regierungsbaumeister Schwieger (sull'importanza delle ferrovie elettriche per l'espletamento del servizio locale specialmente a Vienna): http://www.digital.wienbibliothek.at/wb ... fo/1120236
User avatar
Viersieben
 
Posts: 3655
Joined: Mon 14 September 2009; 20:39

Re: Vienna

Postby mattecasa » Sun 09 August 2015; 16:23

Ritorno un attimo sul forum per chiedere lumi su cosa vedere e sull'organizzazione dei trasporti di Vienna.
Grazie in anticipo a coloro che mi forniscono informazioni
:ciao:
Freedrichstrasse
User avatar
mattecasa
 
Posts: 4144
Joined: Sun 11 May 2014; 13:20
Location: Provincia di Parma

Re: Vienna

Postby mattecasa » Sat 05 September 2015; 12:49

La settimana scorsa sono stato a Vienna.
Da Brescia sono partito con l'EN in cuccetta da 6. Le pecche sono l'aria condizionata assente fino a Venezia Mestre e la lentezza del viaggio. Ci sono molte soste (Verona per scomposizione treno per Monaco, VE Mestre per composizione del treno per Roma, Treviso, Tarvisio e Villaco) e comunque in Austria il treno andava abbastanza lentamente.
A Vienna è impressionante (e molto bella) la stazione Hauptbahnhof, aperta ca.10 mesi fa e, in generale, tutte le stazioni che ho visto, a Vienna e non, sono molto belle e tenute bene.
La metropolitana e i tram, che ho avuto modo di prendere, peccano di poca pulizia degli ambienti, poca frequenza (questo x la metro che non sceneva sotto i 5 min.) e, anche qui, la innesistente aria condizionata.
Le S-Bahn sono effettuate da dei materiali abbastanza avanti con l'età (tipo Ale 582) e sono monopiano, molto spaziosi ma anche qui senza AC.
Esiste poi il tram turistico "Ring tram" che costa una decina di euro.
Dimenticavo, a Vienna i ragazzi viaggiano completamente gratis e fuori dalla città non esiste l'integrazione tariffaria con i treni.
A Vienna poi i materiali rotabili sono pochi: i treni delle metropolitane, uguali su tutte le linee, sono solo di tre tipi; i tram sono solo di due\tre modelli. Anche i treni sono i pochi modelli.

PS: Dimenticavo; al ritorno, oltre ad essere nella stesso posto della stessa carrozza dell'andata, siamo stati fermi per due causa investimento. Ritardo recuperato visto che a Mestre siamo stati fermi mezz'ora\20 min. invece delle due ore e mezza previste
Freedrichstrasse
User avatar
mattecasa
 
Posts: 4144
Joined: Sun 11 May 2014; 13:20
Location: Provincia di Parma

Re: Vienna

Postby friedrichstrasse » Thu 17 September 2015; 20:05

Dal forum skyscrapercity, un reportage interessante sulla trasformazione della Mariahilfer Straße in un bellissimo asse pedonale.
L'eliminazione delle automobili – ma anche delle tranvie (sostituite da una metropolitana sotterranea) – ha dato ottimi risultati per la vivibilità urbana. Un ottimo intervento che va all'esatto opposto delle concezioni attuali di shared space.

(Pro domo nostra, sarebbe un sogno trasformare così corso Buenos Aires e via Torino :D )

http://www.skyscrapercity.com/showpost.php?p=127127011&postcount=4392
Viva il tram moderno

BASTA CENSURE!!!
User avatar
friedrichstrasse
 
Posts: 20282
Joined: Wed 05 July 2006; 21:40

Re: Vienna

Postby Freccia della Laguna » Thu 17 September 2015; 21:39

Tutto il mondo è paese.

A Bruxelles i NIMBY stanno facendo fuoco e fiamme per impedire la trammificazione della linea d'autosnodato 71, che attraversa la Chaussée d'Ixelles, asse stradale di penetrazione urbana pieno di negozi assimilabile a Mariahilfer Straße a Vienna, perennemente congestionato. Nonostante sia fonte di ritardi mostruosi, abbia marciapiedi troppo stretti e sia in sostanza invivibile a causa del caos, del rumore e dell'inquinamento, i NIMBY si oppongono alla pedonalizzazione con tram a centro strada per non voler rinunciare a quei pochi parcheggi presenti ai lati e alla possibilità di andarsi a ingolfare nel traffico sempre con la propria automobile.
Trenitaliæ Celere Regionale MMDCCIV Veronam Portam Novam hora tertia a quarta decima via ferrata profecturum est. Mestre, Patavio, Vicetia, Sancto Bonifatio, Verona Porta Episcopo consistit. Cave! Abeundum flava linea est.
User avatar
Freccia della Laguna
 
Posts: 191
Joined: Fri 18 June 2010; 21:22
Location: Venezia

Re: Vienna

Postby friedrichstrasse » Thu 17 September 2015; 21:47

Purtroppo la tendenza attuale di progettare le tranvie al risparmio (alla maniera ottocentesca) ha volutamente come primo obiettivo il disturbo del traffico automobilistico, con il risultato che le strade diventano più congestionate di prima. Tutto a vantaggio degli argomenti degli anti-TP e degli auto-dipendenti.
Viva il tram moderno

BASTA CENSURE!!!
User avatar
friedrichstrasse
 
Posts: 20282
Joined: Wed 05 July 2006; 21:40

Re: Vienna

Postby Freccia della Laguna » Thu 17 September 2015; 22:08

Traffico automobilistico di quel tipo non dovrebbe esistere lungo una strada sostanzialmente urbana ad una corsia per senso di marcia che invece sopporta un flusso di veicoli tipico di arterie di dimensioni ben maggiori.
Trenitaliæ Celere Regionale MMDCCIV Veronam Portam Novam hora tertia a quarta decima via ferrata profecturum est. Mestre, Patavio, Vicetia, Sancto Bonifatio, Verona Porta Episcopo consistit. Cave! Abeundum flava linea est.
User avatar
Freccia della Laguna
 
Posts: 191
Joined: Fri 18 June 2010; 21:22
Location: Venezia

Re: Vienna

Postby Federico_2 » Thu 17 September 2015; 23:52

friedrichstrasse wrote:Purtroppo la tendenza attuale di progettare le tranvie al risparmio (alla maniera ottocentesca) ha volutamente come primo obiettivo il disturbo del traffico automobilistico, con il risultato che le strade diventano più congestionate di prima. Tutto a vantaggio degli argomenti degli anti-TP e degli auto-dipendenti.

Cosa si intende per tranvie al risparmio o alla maniera ottocentesca?
14 giugno 2009: il giorno quando i primi treni andarono con un solo agente di condotta
Federico_2
 
Posts: 16108
Joined: Tue 04 September 2007; 18:39

Re: Vienna

Postby serie1928 » Sat 19 September 2015; 11:01

^^ Con troppe interferenze, e poste ad arte per ostacolare la circolazione automobilistica e non per favorire quella tramviaria, ritenedo erroneamente che siano concetti equivalenti.
Ovviamente nell'ottocento non era voluto, ma semplicemente lo stato dell'arte necessario. Ora è solo una mistificazione :!:
Abbiamo tutti fretta, e mai siamo puntuali!
User avatar
serie1928
 
Posts: 10183
Joined: Thu 25 January 2007; 13:56
Location: Milano Provincia

Re: Vienna

Postby friedrichstrasse » Wed 28 September 2016; 8:55

Da altra discussione :wink:

S-Bahn wrote:la città che è bellissima, trasporti compresi

Trullo wrote:Così romantica e ottocentesca :wink:


Ma neanche per sogno.

Negli ultimi anni Vienna non si è fatta problemi nell'abbandonare o ridurre drasticamente le vecchie stazioni di testa ottocentesche, a favore di una stazione centrale unica.
Un po' come quello che in piccolo si dovrebbe fare a Como, e che però da noi è uno scandalo perché abbiamo il feticcio dei binari.

Vienna continua ad espandere la metropolitana, non salvaguardando la rete tranviaria (come ha fatto Milano con la M4), ma a scapito di questa. Ne risulta che a Vienna la metropolitana percorre gli assi principali, mentre a Milano serve assi secondari per non disturbare l'intoccabile tram.
Così loro hanno due sistemi di trasporto usati nella maniera più efficiente possibile, noi l'esatto contrario.

Vienna continua coerentemente nella costruzione di autostrade urbane e di assi di scorrimento, per decongestionare dal traffico le strade ottocentesche, che guadagnano in vivibilità e in qualità urbana.

In generale, Vienna ha continuato sulla strada dell'urbanistica moderna, mentre moltissime altre città d'Europa l'hanno abbandonata.
Il risultato è che Vienna svetta da sempre nelle classifiche della qualità della vita, ed è un caso più unico che raro di città assolutamente priva di periferie degradate o di ghetti sociali (non a caso si parla di "Wiener Modell"). Abbiamo persino un caso unico di megacittà-satellite degli anni settanta che non è diventata un ghetto (Alt-Erlaa, vedi).

Altro che ottocentesca, è proprio il contrario!!
Viva il tram moderno

BASTA CENSURE!!!
User avatar
friedrichstrasse
 
Posts: 20282
Joined: Wed 05 July 2006; 21:40

PreviousNext

Return to Trasporti urbani all'estero

Who is online

Users browsing this forum: No registered users and 4 guests

cron